[COMUNICATI STAMPA] Vivo di Stefano Labbia

Comunicato di presentazione della terza silloge poetica del giovane poeta Stefano Labbia

Salve a tutti!

Stavolta mi ritrovo a passare da queste parti per presentarvi quella che è la terza silloge poetica del giovane poeta Stefano Labbia. La silloge in questione si intitola “Vivo!!!” ed è edita da Tempra Edizioni.

Ma ora bando a ulteriori convenevoli e passiamo al comunicato ufficiale:

COMUNICATO STAMPA
dalla Collana Poeti Urbani
Volume 1

Copertina silloge poetica di Stefano LabbiaVIVO!!! Stefano Labbia pp. 52 – € 10,00
Stefano Labbia ritorna sulla scena letteraria con la terza silloge poetica “VIVO!!!” per definire il mistero dell’esistenza come continuo viaggio tra le esperienze attraverso la riscoperta di sé e dell’amore.
La raccolta poetica “ Vivo!!!” si caratterizza per la ferocia ed il candore straziante dei suoi versi. Nasconde già nel titolo il mistero dell’esistenza come continuo viaggio tra le esperienze e, s’inserisce nel vortice suggestivo delle emozioni attraverso la scoperta dei sentimenti tra cui quello d’amare, con riferimento a figure femminili divenute muse ispiratrici per il poeta.
Sarà possibile preordinare la silloge dal 15 aprile 2019 sul sito http://www.tempraedizioni.com al prezzo lancio di € 6.00.
La data ufficiale d’uscita dell’opera è prevista il 18 aprile 2019.
Il libro potrà essere acquistato allo Shop on-line di Tempra Edizioni (www.tempraedizioni.com), su Amazon, nelle librerie e negli store-digitali forniti da directBook.

Ufficio stampa Tempra Edizioni
info@tempraedizioni.com
http://www.tempraedizioni.com

Ed ora eccovi la scheda tecnica del volume:

SCHEDA TECNICA

Copertina silloge poetica di Stefano LabbiaTitolo: VIVO!!!
Autore: STEFANO LABBIA
Editore: TEMPRA EDIZIONI
Genere letterario: POESIA
Descrizione: La raccolta poetica Vivo!!! si caratterizza per la ferocia ed il candore straziante dei suoi versi. Nasconde già nel titolo il mistero dell’esistenza come continuo viaggio tra le esperienze e, s’inserisce nel vortice suggestivo delle emozioni attraverso la scoperta dei sentimenti tra cui quello d’amare, con riferimento a figure femminili divenute muse ispiratrici per il poeta.
Lingua: ITALIANO
Pagine: 52 p.
Anno di pubblicazione: 2019
Formato: BROSSURA
ISBN: 978-88-944277-0-7 Listino: € 10,00

E per concludere ecco a voi alcune brevi note biografiche dell’autore:

BIO

Stefano Labbia, classe 1984, è un giovane autore italiano di origine brasiliana, Founder e
CEO de Black Robot Entertainment, casa di produzione e management agency di prodotti
audiovisivi inglese. Nato nella Capitale d’Italia, ha pubblicato la sua prima raccolta di
poesie, “Gli Orari del Cuore” nel 2016 per Casa Editrice Leonida. Nel 2017 ha dato alle
stampe la sua seconda silloge poetica dal titolo “I Giardini Incantati” (Talos Edizioni) ed il
suo primo romanzo “Piccole Vite Infelici” (Elison Publishing – ebook) vincitore del Premio
Elison 2017 come miglior romanzo inedito. Nel 2018 “Piccole Vite Infelici” è stato
pubblicato in versione cartacea da Maurizio Vetri Editore. L’autore ha pubblicato inoltre una
raccolta di racconti, “Bingo Bongo & altre storie” (Il Faggio Edizioni – ebook) nello stesso
anno. Nel 2019 per LFA Publisher uscirà la sua prima graphic novel da autore e
sceneggiatore dal titolo “Killer Loop’S” e la sua terza raccolta poetica dal titolo “Vivo!!!”
(Tempra Edizioni).
Ha pubblicato / è inoltre presente in: “Un penny dall’inferno” (Senso Inverso Edizioni –
2017 – Raccolta di racconti horror di Autori Vari selezionati tra i vincitori del Concorso
Letterario “Luce Nera” III edizione); Antologia poetica “Versus Sulmona 2016 – 2017” –
Lupi Editore (AAVV – selezionato in occasione del Premio Letterario “Versus Sulmona
2016 – 2017); Antologia di racconti “Preghiera di un uomo che cade dalle nuvole” –
vincitore del concorso letterario “Oceano di Carta 2017” (Senso Inverso Edizioni – 2017);
Antologia racconti e poesie “Una città che scrive. Una città che rinasce.” 2017
(Associazione “Una città che…”) selezionato per il Premio Letterario Internazionale “Una
città che scrive 2017”; Raccolta poetica “Rosa” selezionato per il concorso letterario “Versi
in Volo” (Sensoinverso Edizioni – 2017); “Nello specchio” – Antologia di racconti horror di
Autori Vari selezionati tra i vincitori del Concorso Letterario “Luce Nera” IV edizione
(Senso Inverso Edizioni – 2018).
Ha inoltre pubblicato, per Aster Academy, il volume di illustrazioni “Super Santa for Peace”
con la collaborazione di artisti internazionali, basato sui personaggi da lui ideati presenti in
Super Santa e Kremisi, due graphic novel che firma come autore, il cui ricavato è andato
totalmente alle vittime del terremoto del Messico del 2017.
Una sua storia breve sul tabagismo disegnata da Giovan Giuseppe Trani è stata pubblicata
su La Lettura supplemento del Corriere della Sera (RCS) – Novembre 2018.
Un’intervista esclusiva è apparsa sul numero 284/19 nella storica rivista italiana dedicata
alla nona arte “Fumo di China”.
Collabora dal 2018 con il portale Insidetheshow.it (cinema) e dal 2017 anche con i portali
Okay News e Youtubers Italia.
Ha scritto per 2duerighe.com (cinema e teatro – 2016 / 2017), MyReviews.it (cinema ed
editoria – 2016 / 2018) “Il Nostro”, free press magazine mensile (2017), The Freak (autore /
poeta – 2016 / 2017), Oubliette Magazine (cinema, arte, musica e teatro – 2016 / 2017) e
ItLondra / ItParigi (2017).
Ha condotto e curato un programma radio dedicato a cultura, poesia, teatro e musica sulla
radio indipendente Deliradio.it (2017).
È stato tra i giurati del Premio ArgenPic 2018 – sezione Comics (2018).
Ha curato la prefazione del libro “Super Santa for Peace” (Aster Academy Edizioni – 2018),
e di “Incanto” volume di poesie di autori vari (Apple Store – 2018).
Ha ideato e scritto lo spettacolo teatrale comico “Discarika”, una piéce che tocca i temi di
energia e consumismo facendo riflettere con un sorriso sulle labbra (2019) e “Tulle” un
dramma che parla in modo sincero dei rapporti di coppia (2019).
Nel 2016 firma la regia e la sceneggiatura del pilot della serie comica “Boh” arrivando Top
20 all’Infinity Film Festival di Mediaset.
Nel 2019 firma la sceneggiatura dei primi tre episodi della sitcom “Offsite” ideata da Andrea
Tranchina.
Ha inoltre collaborato alla stesura e all’ideazione (come autore / co-autore) di “Boh”
(Sitcom – Distribuita da Extra Tv – Idea, regia e sceneggiatura – 2016), “Butterfly Lies”
(2015 / 2016 – UK – idea, soggetto e sceneggiatura), “Safe” (Idea, soggetto e sceneggiatura
– Tv Show – USA – 2015), “Life Goes On – La vita va avanti” (Idea, soggetto e
sceneggiatura – Film – 2015), “American In” (Idea, soggetto e sceneggiatura – Sitcom –
USA – 2015), “(R)Evolution” (Idea, soggetto e sceneggiatura – 2015), “Police Assault –
Justice” (Idea, soggetto e sceneggiatura – Tv Show – USA – 2014), “WMW – What Men
Want” (dramedy – UK – 2015 / 2016 – Idea, soggetto e sceneggiatura), “Fear” (fantastico –
UK – idea, soggetto e sceneggiatura – 2015 – 2016) , “Sisco” (drama – USA – 2017) e “Dallas
Boulevard” (crime – dramedy – USA – 2015).
AWARDS
Selezionato da SensoInverso Edizioni con un racconto breve a tema horror per il contest
letterario “LuceNera” IV edizione (2018);
Partecipa al Concorso Giuseppe Gioacchino Belli XXVIV Edizione – Sezione A (2017) con un
componimento originale inedito (Finalista);
Concorso Mario Dell’Arco 2017 – Finalista con un componimento originale – Accademia
Giuseppe Gioacchino Belli;
Premio “Elison Publishing” – selezionato con il romanzo “Piccole Vite Infelici” dalla Casa
Editrice Elison Publishing per la categoria migliore romanzo inedito (2017);
Selezionato dal quotidiano “Il Fatto Quotidiano” con Piccole vite infelici”, romanzo che ne
pubblica l’incipit sul suo sito (2017);
Premio Internazionale “Una città che scrive” 2017 – Finalista / Secondo classificato
categoria Racconti brevi – Associazione “Una città che…”;
Premio Nazionale Nobildonna Maria Santoro 2017 – Finalista – Accademia Giuseppe
Gioacchino Belli;
Selezionato con un racconto originale al contest letterario “Oceano di Carta” 2017 da
Senso Inverso Edizioni;
Selezionato con un racconto originale al contest letterario “LuceNera” III Edizione da
Sensoinverso Edizioni (2017);
Selezionato con un componimento poetico originale da Lupi Editore per la raccolta “Versus
Sulmona” 2017 di autori vari;
Selezionato con un componimento poetico originale al contest letterario “Versi in volo”
2017 da Sensoinverso Edizioni;
Partecipa al Concorso Giuseppe Gioacchino Belli XXVIII Edizione – Sezione A (2016) con un
componimento originale inedito (Finalista);
Primo Classificato nel Contest “Lycamobile Video Spot 2016” – sezione Italia con Edoardo
Montanari (2015 – Autore non accreditato).
Favourite comics artist: Gil Kane, John Romita Sr, Riccardo Federici, Terry Dodson,
Giuseppe Camuncoli, Barry Kitson, Matt Wagner, Greg Land, Frank Cho, Nicola Scott, Adam
Hughes, Alex Ross, Clay Mann, Mike Mayhew.

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e arrivederci alla prossima occasione!

Buonanotte e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

Copertina silloge poetica di Stefano Labbia

[SEGNALAZIONI] Super Santa For Peace

Vi segnalo un nuovo progetto che vede coinvolto il bravissimo Stefano Labbia

Salve a tutti!

Copertina di "Super Santa for Peace"

Stasera voglio portarvi a conoscenza di un nuovo progetto che vede coinvolto un scrittore e autore che chi frequenta più assiduamente e da più tempo questo mio blog conoscerà di certo: Stefano Labbia.

Questo nuovo progetto si chiama Super Santa for Peace, un progetto internazionale realizzato in collaborazione con la Aster Academy, una associazione culturale internazionale e assieme ad un gruppo di illustratori internazionali, tra i quali il Maestro Shintaro Kago presente al recente Lucca Comics & Games. I personaggi sono quelli delle saghe supereroiche di Stefano Labbia di prossima pubblicazione “Super Santa” e “Kremisi”.

Per maggiori e più complete informazioni circa questo lodevolissimo progetto, il cui intero ricavato sarà utilizzato per l’acquisto di beni di prima necessità per le popolazioni terremotate del Messico, riporto di seguito il comunicato stampa del progetto:

COMUNICATO STAMPA

Copertina di "Super Santa for Peace"

Un volume di illustrazioni realizzate da artisti internazionali provenienti da tutto il globo, uniti da un solo scopo: la voglia di aiutare le popolazioni colpite dal sisma del Messico del Settembre 2017.

Aster Academy è lieta di annunciare una collaborazione con il giovane autore Stefano Labbia, creatore dell’universo di Super Santa, un eroe positivo in tempi difficili.

Ed è proprio in tempi difficili che nasce l’idea di realizzare un volume di sole illustrazioni a più mani: varie le tecniche usate dagli artisti coinvolti e provenienti da ogni parte del globo.

Il volume, cento pagine, sarà distribuito sulle piattaforme digitali (Amazon, Apple, IBS etc.) sia in versione cartacea che ebook, per la durata di un anno. L’intero ricavato andrà a favore delle popolazioni colpite dal sisma del Messico e sarà utilizzato per l’acquisto di beni di prima necessità e trasporti degli stessi da parte di Aster Academy.

Ecco l’elenco degli artisti che hanno collaborato a titolo gratuito al libro di illustrazioni, in ordine alfabetico:

Diego Andrade Shellz Art BarbaraAstegiano ElenaCapoccia

Valerio Chiola (Trattate male, Antigone) Hristo Chukov (Art Lead – Gameloft Sofia) Stefano Fabbri (Il Monile Di Bengasi) Michele Furia

Anwar Gant Darren Gate Kasei Griffiths Francesco Grieco Giusy Ianniello

Shintaro Kago (Super-Conductive Brains Parataxis (超伝脳パラタクシスChoutennou Paratakushisu))

Spike O’Laochdha (Revenant)

IPLobato TimLord

Valeria Lungaroni Andros Martinez Francisco Mauriz Mellodee

Julio Mendoza

Evandro Menezes (A Transition Rite (The Heirs of the Titans Book 0), Maidens Gladiatrix) Uriel Ortega

Francesco Potenza Jessica Prando Gilberto Reyes Diana Rivadossi Juliano Souza Vinicious De Souza

Tomislav Tikulin (Pimpeki)

Giovan Giuseppe Trani (cover cartaceo) Andy Veilski

Vladimir Vilimovsky

Il layout del libro è stato realizzato da Emanuela Mauri (emygraph.it).

SUPER SANTA E KREMISI: ALLA RICERCA DI SE STESSI

Un viaggio atteso. Chiacchierato. Pieno di colori e di significato: ecco se dovessimo riassumere le due graphic novel – epopee ideate da Stefano Labbia probabilmente useremo queste parole. Ma ovviamente non è così semplice: non si tratta di “supereroi con superproblemi”. Non solo. Qui si parla della società, del diverso, di vendette, dell’abuso di potere, di “amici e nemici”. Di un’umanità vicina alla nostra che è pervasa dalla confusione nell’anima e nel corpo. Che abbraccia spesso e volentieri il male. Arrivista. Talvolta egoista e consumista. E allora ecco che, con l’ausilio di immagini e colori, Stefano Labbia, ci riporta nuovamente alla realtà che potente ci getta in faccia. Su Kremisi in particolare si parla addirittura di realizzare un film: ma chi sono questi “eroi per caso”? Super Santa nasce nel 2015 da un’idea di Labbia e narra le gesta di James Arthur Spades, un giovane e piccolo impiegato americano dai capelli fulvi e pieno di lentiggini sul viso. Nessuno nota James nonostante sia intelligente, propositivo e perspicace. Circondato da uomini e donne medi, in ufficio è, per questo, chiaramente l’ultima ruota del carro… Una notte, durante una tempesta dineve, James, uscito dall’ufficio in cui si era attardato per via delle richieste del suo diretto superiore che spesso e volentieri ordina lui di scrivere i suoi discorsi e svolgere il suo lavoro, si imbatte in due giovano bulli intenti a picchiare a sangue in un vicolo un grasso e canuto anziano con un paio di occhiali tondi calati sul naso. James, titubante, vince la sua paura e si getta contro i due rimediando una serie di colpi, pugni e calci. Al tappeto, fortuna vuole che un poliziotto di quartiere assista all’ultima scena e con la sua sola presenza e metta così in fuga i due bulli. Accertatosi delle condizioni vitali dei due – di James e dell’anziano – l’agente poi si getta al’inseguimento dei due malviventi, lasciando soli James e il vecchietto. James, malconcio, si trascina sino all’uomo canuto che respira a fatica. Il giovane impiegato tenta di donar lui parole di conforto ma l’anziano, con un ultimo gesto, afferra, tremante, la mano del ragazzo: non appena questi la tocca, l’unione delle due mani iniziano a brillare – scintillare per alcuni istanti, tra lo sgomento di James ed il sollievo del vecchio. “Fai la cosa giusta…” le ultime parole dell’anziano prima di spirare. L’ambulanza porta via la salma del vecchio che però sparisce misteriosamente tra lo sgomento del personale medico durante il tragitto. James scopre successivamente a quell’incontro, quando assiste ad un ingiustiziao nei suoi dintorni qualcuno è in pericolo… Si trasforma in Super Santa: un grasso anziano con in dosso un costume da Santa Claus blu. Nei suoi panni combatte il crimine con i doni del volo, della super forza e dell’invulnerabilità (anche se sente dolore!). Con la comparsa nella cittadina americana del super eroe barbuto dal costume blu, anche il crimine si da da fare, escogitando nuovi modi per rubare e commettere crimine… E di Kremisi invece, vi starete chiedendo? Giorninostri.

USA, New York. Jackson Moore è un metalmeccanico newyorchese di origini afroamericane sui trent’anni. Ha un figlio preadolescente ed è vedovo. Un’esplosione di un laboratorio segreto, presente negli scantinati di un palazzo newyorchese, lo travolge mentre una sera sta andando a lavoro. L’uomo rimane ferito e strane sostanze lo pervadono e confluiscono all’interno del suo corpo. Scopre, successivamente di potersi trasformare in Kremisi, un super essere in grado di fare qualsiasi cosa gli passi per la mente. I suoi poteri sono infatti illimitati. Salvo quello della conoscenza. Per trasformarsi basta che Jackson pensi al suo costume rosso e subito questi appare attorno al suo corpo. Ogni cosa che immagina viene creata istantaneamente, ogni potere che desidera, viene a lui donato solo usando il pensiero. Kremisi inizierà a pattugliare, così, New York di notte, in segreto. Ma quando Il guerriero della notte (James Karl Viper) si imbatterà in lui…

Insomma tanta carne al fuoco per una saga che rivoluziona il concetto di supereroe a stelle e strisce senza parodiarlo ma acquisendo i tratti tipici dell’eroe e cambiandone il punto di vista.

Molti episodi speciali infatti ci mostrano il dietro le quinte di come la popolazione e la Polizia viva la presenza di questi “fantomatici eroi” che Labbia ribattezza ESP (Persone con poteri speciali).

Umani con superpoteri acquisiti o già dentro di loro, che vengono scatenati da situazioni, stress o da azioni esterne: buoni e cattivi? No la divisione non è mai così netta, esattamente come Yin e Yang. La vita non è mai così squadrata: le sfumature sono fondamentali. E Labbia lo sa. Ed ora… ora lo sappiamo anche noi. In attesa di leggere Super Santa, Kremisi, Super Madness (una bambina che combatte il crimine?! Geniale.) e company!

Aster Academy

L’associazione Aster Academy International è un’associazione culturale internazionale di promozione sociale apolitica e senza scopo di lucro. La cultura in tutte le sue forme ed espressioni: dalla letteratura al cinema, dal teatro alla musica, il ballo e l’arte fino alla ricerca scientifica, costituiscono per l’associazione, lo stimolo, la voglia, il terreno più fertile e importante per qualunque società civile nel promuovere iniziative, eventi, incontri, dibattiti.

Contatti:

Aster Academy

Via Della Libertà, 4/c

00058 Santa Marinella (RM)

Sito Web: http://www.asteracademy.com/ Email: info@asteracademy.com

Facebook: https://www.facebook.com/asteracademyint/

Twitter: https://twitter.com/AcademyAster

Stefano Labbia

Stefano Labbia, classe 1984, è un giovane autore italiano di origine brasiliana. Nato nella Capitale d’Italia, ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie, “Gli Orari del Cuore” nel 2016 per Casa Editrice Leonida. Nel 2017 ha dato alle stampe la sua seconda silloge poetica dal titolo “I Giardini Incantati” (Talos Edizioni) ed il suo primo romanzo “Piccole Vite Infelici” (Elison Publishing – ebook) vincitore del Premio Elison 2017 come miglior romanzo inedito. Nel 2018 “Piccole Vite Infelici” è stato pubblicato in versione cartacea da Maurizio Vetri Editore. L’autore ha pubblicato inoltre una raccolta di racconti, “Bingo Bongo & altre storie” (Il Faggio Edizioni – ebook) nello stesso anno. Nel 2019 per LFA Publisher uscirà la sua prima graphic novel da autore e sceneggiatore dal titolo “Killer Loop’S” e la sua terza raccolta di poesie “Il Segreto di Vivere” (Tempra Edizioni).

È ideatore dell’universo di Kremisi e Super Santa, entrambi in uscita con due volumi di prossima pubblicazione.

LINK PER L’ACQUISTO:

Cartaceo:

A breve in uscita. Ebook:

Kobo.co.jp – https://books.rakuten.co.jp/rk/665c25063add3de5896d714d92fd2982/

Amazon – https://www.amazon.it/Super-Santa-English-stefano-labbia-ebook/dp/B07NKBGTKD/

Welt  Bild  –   https://www.weltbild.de/suche/9788832512366?node=/ebooks La Feltrinelli –https://www.lafeltrinelli.it/ebook/labbia-stefano/super-santa-for-peace/9788832512366

Thalia – https://www.thalia.de/suche?sq=9788832512366

StreetLib – https://sell.streetlib.com/api/catalog/isbn/9788832512366 Kobo.com – https://www.kobo.com/en/Search/Query?q=9788832512366IBS – https://www.ibs.it/search/?ts=as&query=9788832512366

Amazon.de – https://www.amazon.de/s/ref=sr_fapo?mk_it_IT=%C5M%C5Z

%D5%D1&url=search-alias%3Ddigital-text&field-keywords=9788832512366&fap=1

Amazon.comhttps://www.amazon.com/s?k=9788832512366&i=digital-text&mk_it_IT=%EF

%BF%BDM%EF%BF%BDZ%EF%BF%BD%EF%BF%BD&fap=1&ref=sr_fapo

Amazon.uk – https://www.amazon.co.uk/Super-Santa-Peace-stefano-labbia-ebook/dp/B07NKBGTKD

Scribd – https://www.scribd.com/book/399290809/Super-Santa-For-Peace

Super Santa, Kremisi e tutti i characters presenti nel libro sono © 2015 – 2019 di Stefano Labbia.

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e a risentirci alla prossima occasione!

Buona serata e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

Copertina di "Super Santa for Peace"

[COMUNICATO] Bingo Bongo & altre storie di Stefano Labbia

In uscita per Il Faggio Edizioni la nuova fatica di Stefano Labbia

Salve a tutti!

Copertina raccolta racconti Stefano Labbia

Ritorno nuovamente tra voi per annunciarvi l’uscita a giorni della nuova fatica letteraria di Stefano Labbia. In questo caso si tratta della raccolta di racconti intitolata “Bingo Bongo & altre storie” e verrà pubblicazione da Il Faggio Edizioni.

Per fornirvi tutte le informazioni utili e necessarie riporto di seguito il comunicato stampa ufficiale della casa editrice:

Copertina raccolta racconti Stefano LabbiaNella nuova collana “Sabbie” (http://www.ilfaggio.it/sabbie_home.htm) dedicata a
titoli digitali di narrativa e poesia illustrate e caratterizzata da particolare cura grafica e cromatica, Edizioni Il Faggio presenta Bingo Bongo & altre storie, raccolta di 20 racconti brevi di Stefano Labbia accompagnati da 11 dipinti del pittore svedese
Pontus Wåhlström.

Breve estratto:

Dove stiamo andando? Non lasciamoci ingannare dall’età veneranda di questo interrogativo che nonostante le sembianze di un matusalemme spiazza gli uomini di tutte le epoche e di tutte le latitudini. I più propensi alla rassegnazione potrebbero dire: non c’è altro posto in cui andare se non quello in cui siamo già; un posto fatto di solitudine, di uomini posseduti dalla tecnologia, di anime sopraffatte e impotenti. È il luogo desolato descritto nelle storie di Stefano Labbia, fatte di scenari aridi e frenetici, fatte di nichilismo e di una umanità di pietra. Persi in un labirinto senza entrata, in cui siamo collocati da sempre, in cui siamo nati, dove stiamo correndo? Dove stiamo andando? Che senso ha? E seppure stiamo andando da qualche parte, seppure questo non fosse un mondo statico, siamo davvero noi a stabilire la rotta della nostra esistenza? Le anime che trovano voce nelle pagine di Stefano Labbia sono perse e rabbiose eppure non sempre rassegnate perché, anche se non lo danno a vedere, sanno che questo non è il migliore dei mondi possibili.

Note biografiche dell’autore:

Stefano Labbia nasce a Roma nel 1984. Esordisce nel 2016 con la prima silloge poetica, Gli orari del cuore (Leonida Editore). Nel 2017 esce una seconda raccolta (I
Giardini Incantati, Talos Edizioni) e nello stesso anno si segnala in numerosi premi
letterari italiani ed internazionali. La selezione di sue opere inedite gli garantisce la
presenza nella raccolta di racconti horror Un penny dall’inferno (Senso Inverso
Edizioni), nell’antologia poetica Versus Sulmona 2016-2017 (Lupi Editore), nell’antologia di racconti Preghiera di un uomo che cade dalle nuvole (Senso Inverso
Edizioni), nata dal concorso letterario “Oceano di Carta 2017”, nell’antologia di racconti e poesie Una città che scrive. Una città che rinasce, per il Premio Letterario
Internazionale “Una città che scrive 2017” e nella raccolta poetica a firma di autori
vari Rosa, pubblicata in occasione del concorso letterario “Versi in volo”
(Sensoinverso Edizioni). Collabora con numerosi portali e testate giornalistiche e
con un programma radio da lui ideato per il web. È stato finalista per due anni consecutivi (2016-2017) al “Premio Giuseppe Gioachino Belli” istituito dall’accademia
romana omonima. Il suo primo romanzo (Piccole vite infelici) ha vinto il Premio
Elison 2017 come miglior romanzo inedito.

Dati libro:
Titolo: Bingo Bongo & altre storie
Collana: Sabbie
Autore: Stefano Labbia
Genere: Racconti brevi
Editore: Il Faggio

Contatti:

info@ilfaggio.it
www.ilfaggio.it
www.facebook.com/edizioniilfaggio

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e arrivederci alla prossima occasione!

Buona serata e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

Copertina raccolta racconti Stefano Labbia

[PRESENTAZIONE] Piccole vite infelici

Presentiamo il nuovo libro di Stefano Labbia

Salve a tutti!

Copertina "Piccole vite infelici"

Oggi torno tra voi per presentarvi “Piccole vite infelici“, il nuovo libro di Stefano Labbia, in vendita dallo scorso 8 novembre edito da Elison Publishing. Per tutte le informazioni riporto di seguito il comunicato stampa ufficiale:

Copertina "Piccole vite infelici"PICCOLE VITE INFELICI
Stefano Labbia
Elison Publishing
Euro 3,99
http://www.elisonpublishing.com/index.php/Narrativa
Aveva appena compiuto quarant’anni, e da tutti era
soprannominato Caio Sano. Caio perché ricordava, seppur di origini toscane, un romano verace, sguaiato, contraddittorio e pigro. Sano perché si professava un ateo – che ce l’aveva col mondo intero – e dunque, secondo la sua coscienza, era uno dei pochi sani in un pianeta di pazzi. Caio aveva problemi di fiducia in se stesso, un po’ come tutti,
direte voi. Ecco…

Giorni nostri. Quattro personaggi in cerca di pace nella quotidianità caotica del mondo (a)sociale del nuovo millennio. Quattro persone si incontrano, si
sfiorano, collaborano, vivono, si amano. Poi si perdono di vista, perdono opportunità, occasioni, fanno scelte (talvolta opinabili), si maledicono. Come se niente fosse. Come se tutto ciò che hanno condiviso nel passato recente non avesse alcun valore. Ne emotivamente, né lavorativamente. Piccole vite infelici parla delle esistenze di Melina, Marco Marcello, Caio Sano e Maya in una Capitale d’Italia glaciale, non per il freddo ma per la nuda e gelida umanità che la anima. Una Roma multiculturale nel 2015 che fa da sfondo alle vicende dei protagonisti bramosi di essere finalmente valorizzati dall’altro e maledettamente insicuri e complessati nei loro confronti al contempo. Una città, Roma, che sa amarli per poi nascondersi tra le pieghe della sua imponente fragilità, raggomitolandosi su sé stessa per giocare al gatto con il topo con i suoi cittadini tutti. Che l’abitano, la visitano, la colorano. E poi la violentano brutalmente senza alcuna pietà.

Stefano Labbia è un giovane autore italo brasiliano classe 1984, nato nella Capitale d’Italia. Ha scritto e pubblicato, nel 2016, “Gli orari del Cuore” per Leonida Edizioni, raccolta poetica che racchiude alcune liriche composte tra l’adolescenza e la maturità. Nel 2017 è tornato in libreria con “I Giardini Incantati” (Talos Edizioni).
Questo è il suo primo romanzo.

A me non resta altro da fare se non raccomandarvi di non lasciarvi sfuggire “Piccole vite infelici“, l’ultima fatica di Stefano Labbia edita da Elison Publishing.

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e arrivederci alla prossima occasione!

Buon pomeriggio e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

Copertina "Piccole vite infelici"

Una chiacchierata con Stefano Labbia

Stefano Labbia torna tra noi per una nuova chiacchierata

Salve a tutti!

Oggi sono felicissimo di ridare il benvenuto tra noi a una vecchia e graditissima conoscenza: Stefano Labbia, il quale ha deciso di tornare tra noi per parlarci, tra le altre cose, della sua nuova “fatica” intitolata “I Giardini Incantati“, opera, edita da Talos Edizioni che i più assidui frequentatori di questo blog ricorderanno di aver vista presentata qui a inizio marzo.

Ritratto di Stefano Labbia

Ora è tempo di chiudere questi preamboli e di dare il nostro più caldo benvenuto a Stefano Labbia:

 

Salve Stefano! Innanzitutto ben ritrovato! Come vanno le cose?

Salve Riccardo! È sempre un piacere! Direi che le cose vanno abbastanza bene! Molti progetti in corso sia in Italia che all’estero!

Cosa puoi raccontarci della tua nuova opera?

I Giardini Incantati” è un luogo della mente, un punto d’incontro del mio vissuto che ho reso pubblico con la voglia di condividere emozioni, sensazioni e sentimenti che hanno caratterizzato questi ultimi anni di vita. Un percorso privato che diviene pubblico non solo perché dato alle stampe ma perché finiamo tutti per provare le sensazioni che ho tentato di concentrare all’interno della silloge poetica in questione: amore, rabbia, vita.

In che cosa differisce da “Gli orari del cuore” e in cosa, invece, risulta simile?

Credo che l’unico punto in comune tra le due raccolte sia l’autore… “Gli Orari del Cuore” è la summa delle esperienze, delle emozioni di un adolescente che si avvia verso la maturità. “I Giardini Incantati“, invece, è vita vera. Non idealizzata, sperata o figlia della gioventù.

A che tipo di lettore la consiglieresti?

A coloro che credono ancora nella verità. A coloro che amano. Che soffrono. Che vivono.

Hai altri progetti in embrione dei quali vuoi farci partecipi?

Come dicevo, molti i progetti in via di sviluppo sia in Italia che all’estero! Una serie che ho scritto (un teen drama molto molto particolare) è stata oggetto di interesse da parte di due grandi Broadcast inglesi… speriamo di riuscire a produrre il pilota a breve per mandarlo loro in visione. Sto parlando per questo con alcune case di produzione estere. Poi il mio primo romanzo per cui ho ricevuto molte proposte anche da case editrici “quotate”… la mia prima graphic novel originale che sarà pubblicata da un editore giovane ma caparbio e ancora molto, molto altro.

Grazie infinite per la squisita cortesia e auguri per tutto!

I Giardini Incantati

In uscita nel corso di questo mese la nuova silloge poetica di Stefano Labbia

Salve a tutti!

I Giardini Incantati di Stefano Labbia

Per iniziare bene questo mese torno tra voi in veste di presentatore librario. Protagonista di questa nuova presentazione è la nuova silloge poetica di Stefano Labbia, poeta di talento che i lettori di questo blog ricorderanno di aver già incontrato tra queste pagine grazie a un’intervista e alla recensione della sua prima raccolta di poesie intitolata “Gli Orari del cuore“.

Questa seconda silloge, intitolata “I Giardini Incantati“, sarà edita dalla Talos Edizioni. Per fornirvi tutte le informazioni relative a questa novità editoriale riporterò di seguito il testo del comunicato stampa, una scheda del libro in uscita e, per completare al meglio questa presentazione, alcune note biografiche dell’autore.

Iniziamo quindi con il comunicato stampa:

I Giardini Incantati di Stefano Labbia

COMUNICATO STAMPA

IN USCITA A MARZO LA SECONDA SILLOGE DI STEFANO LABBIA, “I GIARDINI INCANTATI”,
EDITO DALLA CASA EDITRICE TALOS EDIZIONI.
La casa editrice Talos Edizioni annuncia l’uscita del volume “I Giardini Incantati” scritto dall’autore
e poeta Stefano Labbia.
Seconda raccolta di liriche del giovane scrittore romano, classe 1984, che ha composto e raccolto le
poesie scritte di suo pugno degli ultimi cinque anni.
I versi di questa nuova raccolta, più maturi ed importanti rispetto ai precedenti, ci trascinano in un
giardino incantato fatto di sfumature vivaci e tinte forti. Versi, quelli presenti ne “I Giardini
Incantati”, che sono il frutto di varie esperienze di vita e di rapporti umani contrastanti, fra
sentimenti e risentimenti, amarezze e dolcezze, comuni a tutti noi esseri umani, figli dei tempi
antichi e moderni. Per cui la poesia del Labbia è, come ella stessa dice della vita, “severa e ilare al
tempo stesso”.
Dicono di lui:
«Stefano Labbia è un vero paroliere della poesia.» Michela Cenci – Giornalista – Eventi Culturali
Magazine.
«(Stefano Labbia usa) La poesia come motore del mondo e mezzo tramite cui esprimere grandi
verità.» Cristina Biolcati – Giornalista – Oubliette Magazine
«(…) La sua scrittura (del Labbia) snella, diretta e giovane come i suoi trent’anni è una breccia che
sconvolge il lettore. Una lettura sulla quale specchiarsi e scombinare i capelli alle convinzioni
preesistenti sull’amore, sul tempo, sulle occasioni e sulla natura di certi amori. (…)»
L’altrove. Appunti di poesia.
La prefazione del volume è a firma della poetessa e scrittrice Fiorella Cappelli (Premio finalista alla
Cultura Letteraria al Concorso Internazionale di Anguillara Sabazia nel 2002, Premio Nazionale di
Castel Morrone (CE) 2004), che introduce caparbiamente la poetica dell’autore.
La postfazione è a cura della filosofa e scrittrice Maura Gancitano.
La scheda del libro:
Il libro è in vendita sul sito della Casa Editrice Talos Edizioni (http://www.talosedizioni.it), presso
le librerie su territorio italiano (ub!k, GIUNTI al Punto, Feltrinelli, bookstore ibs, COOP,
Mondadori Retail, Arion) e nei principali store online (IBS, Libreria Universitaria, Leggere.it,
Dea Store, Goodbook, Webster.it, La Feltrinelli).
Per maggiori informazioni è possibile contattare la Casa Editrice Talos Edizioni al seguente
indirizzo mail: info@talosedizioni.it, telefonando al numero 3899644715 o scrivendo a mezzo
lettera all’indirizzo: Talos Edizioni – via Napoli, 26 – 87040 Castrolibero (CS).

SCHEDA “I GIARDINI INCANTATI” STEFANO LABBIA TALOS EDIZIONI

(2017)

I Giardini Incantati di Stefano LabbiaAutore del libro Stefano Labbia
Titolo del libro I Giardini Incantati
Casa editrice Talos Edizioni
Luogo e data di pubblicazione Cosenza, 2017
Tematica Vita, amore, satira politica
Genere del libro Raccolta poetica
Trama
Seconda silloge poetica del giovane autore romano Stefano
Labbia: i versi di questa nuova raccolta, più maturi ed importanti,
rispetto ai precedenti, ci trascinano in un giardino incantato fatto
di sfumature vivaci e tinte forti: l’autore ci mette di fronte ad un
afflato piuttosto originale, tanto che sembra coraggiosamente poco
curarsi della lezione ermetica e avanguardista del Novecento
rifacendosi forse ai crepuscolari (Corazzini, Gozzano, Govoni,
ecc.) e recuperando l’intimismo e la “semplicità” a fronte del
modernismo a tutti i costi. Versi, quelli presenti ne “I Giardini
Incantati”, che sono il frutto di varie esperienze di vita e di
rapporti umani contrastanti, fra sentimenti e risentimenti, amarezze
e dolcezze, comuni a tutti noi esseri umani, figli dei tempi antichi
e moderni. Per cui la poesia del Labbia è, come ella stessa dice
della vita, “severa e ilare al tempo stesso”.
Riflessioni personali
L’autore si confida con noi, aprendo le porte del suo mondo, del
suo vissuto: all’interno de “I Giardini Incantati” troviamo poesie
centrate su una cifra stilistica originale e su una dimensione
espressiva che si confronta con temi esistenziali, mantenendo la
forza simbolica e la carica emotiva del testo. Sono testi efficaci,
quelli del poeta romano, classe 1984, che, oltre a possedere una
certa originalità di impostazione, elaborano un linguaggio vivo,
moderno e coinvolgente, valorizzando efficacemente l’itinerario
espressivo e i contenuti in una chiave personale e significativa, di
grande essenzialità. Il Labbia insomma riesce a coniugare l’aspetto
lirico (proprio della poesia) con quello di canto attuale, moderno
in un volume davvero significativo nel panorama poetico letterario
italiano. I suoi versi sono sottolineati da belle immagini, sono
incisivi e tutto l’impianto d’insieme è bene architettato, composto
con avvedutezza e curato stilisticamente tanto da sembrare anche
di poter cogliere un accoramento esistenziale che è sicura prova di
genuinità espressiva dell’autore.
Link http://www.talosedizioni.it/?pagina=dettagli&id=107

Ed ora concludiamo in bellezza con alcune note biografiche dell’autore:

BIO

Stefano Labbia Manfredi, classe 1984, è un giovane autore italiano di origine brasiliana.
Nato nella Capitale, ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie, “Gli Orari del Cuore” nel 2016 per Casa Editrice Leonida. Al lavoro sulla sua prima serie televisiva originale inglese di stampo teen drama, dal titolo “Fear”, di cui è unico ideatore e sceneggiatore, nel 2017 vedrà la luce la sua seconda silloge poetica, “I Giardini Incantati” per Talos Edizioni. Vive tra Roma e Londra.

Collabora dal 2016 con le testate 2Duerighe.com (nella sezione spettacolo (cinema e
teatro)), MyReviews (cinema – cultura), The Freak (autore – poeta) ed Oubliette Magazine (cinema, arte, teatro e musica).

Ha inoltre collaborato alla stesura e all’ideazione di “Rivka” (Serie Italiana – 2016), “Boh” (Sitcom – finalista all’Infinity Film Festival di Mediaset 2016 – Ideazione, regia e sceneggiatura), “Butterfly Lies” (2015 / 2016 idea, soggetto e sceneggiatura), “Safe”
(Soggetto e sceneggiatura – Tv Show USA – 2015), “Life Goes On – La Vita Va Avanti”
(Soggetto e sceneggiatura – Film – 2015), “American Inn” (soggetto e sceneggiatura –
Sitcom – USA – 2015), “(R)Evolution” (Soggetto e sceneggiatura – 2015), “Police Assault” (Soggetto e sceneggiatura – Tv Show – USA – 2014), “WMW – What Men Wants” (dramedy – UK – 2015 / 2016 – Soggetto e sceneggiatura).

Awards

Finalista all’ “Infinity Film Festival 2016” Mediaset (idea, sceneggiatura e regia);
Primo Classificato Italiano “Lycamobile Video Contest 2016” (2015) – Autore non
accreditato;
Concorso Giuseppe Gioacchino Belli XXVIII Edizione – Sezione A (poesia in italiano)
(finalista) – Accademia Giuseppe Gioacchino Belli (2016);
Premio Nazionale Nobildonna Maria Santoro 2017 – Finalista – – Accademia Giuseppe
Gioacchino Belli.

Grazie a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione che anche oggi avete voluto dedicarmi e arrivederci alla prossima occasione!

Buon mercoledì e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

I Giardini Incantati di Stefano Labbia

Bingo Bongo & Altre Storie

Al via lunedì un nuovo crowdfunding librario

Salve a tutti!

In questa notte torno velocemente tra voi per presentarvi un nuovo progetto di crowdfunding che vedrà protagonista un libro.

In questo caso si tratta del libro di Stefano Labbia intitolato “Bingo Bongo & Altre Storie“.

Per presentarvi al meglio tutto quanto riguarda questo progetto, che prenderà il via lunedì 23 gennaio 2017 e di concluderà lunedì 6 febbraio 2017, cedo la parola, per così dire, al comunicato stampa ufficiale:

COMUNICATO STAMPA



HA IL VIA LA CAMPAGNA DI RACCOLTA FONDI DEL LIBRO “BINGO BONGO & ALTRE STORIE” DEL GIOVANE AUTORE ROMANO STEFANO LABBIA SUL SITOEPPELA.COM.



IL LIBRO IN BREVE:


Non se ne vedono molte, di raccolte di racconti per adulti. Ed un motivo c’è. Ma ve lo lasciamo desumere. Non lo diciamo. Non confermiamo. Non smentiamo. Sulla scia della(per ora) più celebre opera “Woobinda” di Aldo Nove, al secolo Antonello Satta Centanin, e del recente “Anteprima Mondiale”, sempre a firma dell’Aldo nazionale (?!) ecco un

agglomerato di racconti semi seri, agrodolci, pungenti, dissacranti, senza macchia e senza paura, sferzanti e chi più ne ha più ne metta, timbrati Stefano Labbia. Labbia che non solo è poeta, non solo è, qui, nelle vesti di (s)pudorato cantastorie, ma che ha anche la coscienza a portata di testa ed il cuore a portata di petto. Labbia che ama, vive, ragiona, (psico)analizza a suo modo, una civiltà, la nostra, che sta perdendo colpi. Che ha smarrito la strada ma a cui non importa minimamente il ritrovarla… Labbia che infine si / ci auto-cura le ferite che l’umanità gli / ci infligge con parole, pensieri, personaggi strampalati (ir)realmente ebiecamente esistenti. Labbia che rimette a noi il giudizio di questa piccola ma significativa pseudo “Divina Commedia” 2.0.


NOTE


Non so ben dire l’esigenza che mi ha portato ad esprimere ciò che trovate in questo libro. Non del tutto, almeno. Perché molto ho ancora dentro. Da dire. Da scrivere. Da dare. So solamente che i racconti contenuti nella raccolta sono stati scritti in ordine cronologico, così, come li trovate. Non è stato cambiato nulla. In tutti i sensi. Lo scritto non ha subito modifiche. Non è stato edulcorato, “aggiustato” ma bensì nato, cresciuto e stampato così, di getto. Come sono solito fare con le liriche che compongo senza studio, senza sedermi a tavolino, ma puramente spontanee. Un’analisi del microcosmo esistenziale del nuovo millennio? No. O meglio… Nì. Perché, come celebra il “Gattopardo”: «Tutto cambia perché tutto resti fermo.». E allora ci troviamo di fronte a figure sempre esistite, camaleonti nell’animo, alchimisti di emozioni, cupi signorotti incravattati che fingono bellezza ma che, sotto a chili e chili di trucco hanno un aspetto orrendo. Mi ricordano, questi ultimi, i nobili francesi che all’acqua e al sapone, preferivano il profumo. Solo che poi arriva il momento (tragico!) in cui il buon odore passa, vola via, svanisce. E ciò che resta… è quello che realmente hanno indosso. E ancora, vi è il menefreghista, il populista, quello che odia i gatti neri ma che ospita ratti, pantegane e affini in casa. Quello che critica chi ha il turbante e poi è portatore “sano” di pidocchi. Quello che punta il dito contro la luna e invece dovrebbe puntarlo contro se stesso. Insomma… è la solita, infinitamente, triste, umanità di sempre. L’eccezione. C’è sempre l’eccezione. Anche in questo libro. Speranza. Sogno. Magia. Gioventù. Sorriso. Si, c’è anche il sorriso, anche se tiepido. Sommesso. Quasi una piccola smorfia. Ma è presente. C’è. Perché sperare non è peccato. Lo è, invece, disperare. Peace.



BIO:


Stefano Labbia, classe 1984, nato a Roma, è poeta, sceneggiatore, scrittore e autore di fumetti: ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie, “Gli Orari del Cuore” nel 2016 per Casa Editrice Leonida. Collabora dal 2016 con le testate 2Duerighe.com (nella sezionespettacolo (cinema e teatro)), MyReviews (cinema), The Freak (autore – poeta) ed OublietteMagazine (cinema, arte, teatro e musica).



IL CROWDFUNDING:

https://www.eppela.com/it/projects/11883-bingo-bongo-altre-storie



Pagina Facebook del libro: https://www.facebook.com/bingobongoealtrestorie



Twitter: https://twitter.com/StefanoLabbia

Invitandovi nuovamente a partecipare a questo progetto ringrazio di cuore tutte e tutti voi e vi do l’arrivederci alla prossima occasione!

Buonanotte e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

Voci precedenti più vecchie

Mille Splendidi Libri e non solo

"Un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi"

contro analisi

il blog di Francesco Erspamer

TRA FEDE E NATURA

Riscoprire Maria ci aiuta ad andare avanti da cristiani e a conoscere il Figlio. BXVI

JOSEPH RATZINGER :B16 e G.GÄNSWEIN

UNA RISPOSTA QUOTIDIANA AL TENTATIVO DI SMANTELLAMENTO DELLA VERA CHIESA !

ROMANCE E ALTRI RIMEDI

di Mara Marinucci

Iris e Periplo Review

Tutte le mie recensioni, ricette e letture

Leggendo a Bari

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri”

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books"

Innamorarsi dei libri giorno dopo giorno.

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance

Patataridens

Il blog della comicità al femminile