Jolanda Pergreffi a Inchiostro d’autore

Oggi alla rassegna Inchiostro d’autore sarà ospite Jolanda Pergreffi

Salve a tutti!

Copertina romanzo Verso domani

Stanotte torno tra voi per segnalarvi che alla rassegna Inchiostro d’autore, oggi, mercoledì 25 ottobre 2017, a partire dalle ore 18.00, alla Libreria Piccoli Labirinti di Parma, Jolanda Pergreffi presenterà il proprio romanzo “Verso domani“, edito da Spunto Edizioni.

Per maggiori informazioni riporto di seguito il comunicato ufficiale:

Copertina romanzo Verso domaniRassegna Inchiostro d’autore

Mercoledì 25 Ottobre

ore 18:00

Jolanda Pergreffi, scrittrice parmigiana,

presenta

“Verso Domani”

il suo nuovo romanzo

Un viaggio all’interno della propria anima e del proprio passato per una bambina che vive l’abbandono e che impiega una vita a comprenderlo, fino a sentirsi degna di essere parte del mondo.Il tutto senza risparmiarsi emozioni, incontri, scoperte e perdite.

Dialoga con l’autrice Francesca Ciani

Invitando quanti tra voi potessero a non lasciarsi scappare l’occasione di prendere parte a questo interessantissimo evento ringrazio di tutto cuore tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e vi do l’arrivederci alla prossima occasione!

Buonanotte e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

Copertina romanzo Verso domani

Annunci

Festival dell’Autobiografia ad Anghiari

Da domani a domenica 3 settembre ad Anghiari in scena il Festival dell’Autobiografia

Salve a tutti!

Logo Festival dell'Autobiografia 2017

Dopo qualche giorno di latitanza torno tra voi per una nuova segnalazione. Stavolta si tratta del Festival dell’Autobiografia che andrà in scena nello splendido borgo toscano di Anghiari, nella Valtiberina, in provincia di Arezzo, da domani, venerdì 1° settembre 2017 a domenica 3 settembre 2017 giunto ormai alla sua settima edizione. Tema dell’edizione di quest’anno sarà “I dove della vita. Luoghi e non luoghi

Per un’informazione più completa e dettagliata riporto qui di seguito il programma completo dell’evento:

Festival dell’Autobiografia
I DOVE DELLA VITA. Luoghi e non – luoghi
Paesaggi, svolte e sentieri della scrittura autobiografica

VENERDI’ 1 settembre
Teatro di Anghiari

Ore 15

Apertura Festival Sindaco di Anghiari, Alessandro Polcri, Stefania Bolletti, Duccio
Demetrio
La Libera venti anni dopo
Relazione introduttiva di Raffaele Milani: Filosofie del paesaggio e dei luoghi
Prima tavola rotonda: Lo spazio vissuto nel pensiero autobiografico
ne parlano Micaela Castiglioni, Stefano Ferrari, Fabrizio Scrivano
presenta Giorgio Macario

Ore 18

Luoghi e non luoghi della poesia
Poetiche di terre e campagne, poetiche metropolitane
a cura di Angelo Andreotti e Stefano Raimondi, con Valeria Manzi e Silvia Comoglio

Ore 21

A veglia…
Le memorie del presente: maratone notturne
Gilberto Bettinelli: Città, periferie e dintorni
Ludovica Danieli: Paesaggi interiori
Ivana De Toni: In pianura
Umberto Maiocchi: In montagna
Lucia Portis: Spaesamenti

SABATO 2 settembre
Teatro di Anghiari

Ore 9

Seconda tavola rotonda: Realtà e finzione in autobiografia
ne parlano Gian Luca Barbieri, Duccio Demetrio, Alessandro Zaccuri
presenta Ludovica Danieli

Ore 11

Città e altri spazi
Intervengono Renzo Riboldazzi, Laura Falqui, Gian Paolo Nuvolati, Francesco Vidotto
introduce Stefania Bolletti

Ore 13

Le memorie del passato: short story girovagando per Anghiari
conduce Donatella Messina, con Daniela Bennati e i corsisti della scuola di formazione
formatori di Anghiari

Ore 15

Teatro di Anghiari
Crescere dove e come
Gilberto Bettinelli presenta Mauro Covacich La città interiore e Alberto Rollo
Un’educazione milanese

Ore 16,30

Biografie, testimonianze, storie: i metodi
presenta Anna Maria Pedretti
In trincea: con Claudio Rigon
Girovagando: con Mario Gasparini
In miniera: con Fiorenza Mannucci
Ricordi di animali: con Roberto Marchesini

Ore 18

Ai tavolini dei caffè con autrici e autori: libri, ricerche, esperienze
Gli altrove
Caffè Garibaldi
Maria Gaudio presenta: Vittorio Ferorelli con Emanuele Ferrari Ritorno in Montenegro;
Clara Piacentini Bianca come l’ Africa.
Migrazioni, luoghi, appartenenze
Palazzo Testi
Tra qui e là: le mappe dei bambini e dei ragazzi “nuovi italiani”
Graziella Favaro introduce: Antonio Di Pietro e Mariella Pavani (Progetto del Comune di Prato), Lontano e vicino. Racconti per immagini e parole; Angela Maltoni (IC Cornigliano), Il paese lasciato; il paese immaginato; Francesco Vietti e guide interculturali Migrantour (Torino), Torino è casa mia. Passeggiate interculturali nella città di tutti.
In cella
Bar Teatro
Donatella Messina presenta le scritture dei poeti e autobiografi dell’Istituto
penitenziario di Milano Opera insieme a Barbara Rossi e Daniela Bianchini; Angelo
Ferrarini presenta Per qualche metro e un po’ d’amore in più.
Care bambine e bambini, anche gli insetti hanno una casa…
Giardini del Vicario
Storie e farfalle con l’entomologo Gianumberto Accinelli
I dove dell’ educazione
Showroom Busatti
Ludovica Danieli presenta: Alessandro Zaccuri Come non letto. Dieci classici (più uno) che possono ancora cambiare il mondo e il progetto Nati per scrivere a cura dei collaboratori territoriali LUA; Silvia Montevecchi presenta Esperienze di scrittura autobiografica nella scuola bolognese; Umberto Maiocchi presenta Esperienze di scrittura in cammino con i ragazzi; Lucia Portis e Luciano Tosco, A spasso con il nonno.
Diario di viaggio nel mondo bambino; Francesca Colao, Arianna Giuliano, Simona
Zunino, Manuela Panzalis presentano I bambini incontrano gli anziani in una casa di riposo
Dis-luoghi
Quando la disabilità si fa scrittura
Caffè dello Sport
Laura Mazzeri conversa con: Davide Mafrica, autore del blog Le note di Mafry, Anna Visciani, autrice di Se Arianna (Giunti), Alessandra Mascaretti, editor; Giancarlo Onger, tra gli autori di Storie di scuola. L’inclusione raccontata dagli insegnanti

Spazi di vita
Famiglie, paesi, comunità
Albergo La Meridiana
Carmine Lazzarini presenta Carlo. A. Martigli La follia di Adolfo; Anna Maria Pedretti presenta Cavezzo si racconta, Lilli Bacci presenta Raethia Corsini e Laura Lombardi
SmALLhome; Francesco Mancuso presenta Storie di Gente di Bracciano raccolte e scritte da Francesco Mancuso; Patrizia Petrosino presenta Marisa Moreschini Se un destino benevolo ci tende la mano; Roberto Scanarotti presenta Il progetto che non c’è: ovvero,
quando le istituzioni dimenticano
I luoghi dell’infanzia
Bistrot Talozzi
Raccolta a cura del Circolo di scrittura autobiografica a distanza – a cura di Stefanie Risse
Presentazione dei testi arrivati ad Anghiari, letture ad alta voce e riflessioni sul tema da parte dei partecipanti al Circolo e interessati
Per le vie e le piazze di Anghiari – Momenti d’ascolto e letture al leggio
Piazza Mameli
Pagine di diario, taccuini, monologhi interiori, epistolari
Leggono Mariagrazia Comunale e Duccio Demetrio
Leggere autobiografie
Palazzo Pretorio
Le autrici e gli autori del corso Graphein 2016 incontrano i loro lettori
Introduce e conduce Sara Bennati

Ore 21, 30

Teatro di Anghiari
Un mistero di sogni avverati. Massimiliano Larocca canta DINO CAMPANA
con Massimiliano Larocca, Riccardo Tesi e Antonio Gramentieri (Sacri Cuori)

DOMENICA 3 settembre
Teatro di Anghiari

Ore 9

Premio Città dell’Autobiografia – Sezione Studi e Ricerche
Presentano Caterina Benelli e Duccio Demetrio con gli altri membri del Consiglio
scientifico del Centro nazionale di ricerche e studi autobiografici

Ore 10,30

Lavori in corso: flash nuove idee e progetti
Lucia Bianco e Marilena Capellino presentano La libreria delle Storie senza dimora in collaborazione con il Gruppo Abele; Micaela Castiglioni La scuola di medicina narrativa. Presenta Giovanni D’Alfonso

Ore 12

Conferimento Premio Città dell’Autobiografia a Maurizio Maggiani per La Zecca e
la rosa.
Conferimento Diploma ad Honorem in Econarrazione a Franco Arminio scrittore e
paesologo per il suo impegno civile e culturale in difesa dei territori

Ore 13

Conclusioni di Stefania Bolletti e Duccio Demetrio

Ore 15

Per viam…patchwork autobiografico ai crocicchi anghiaresi
con Savino Calabrese
Ortobiografie a scuola
Istituto comprensivo Pier Cironi di Prato – Ragazze e ragazzi presentano i loro
laboratori di Econarrazione con Teresa Ramunno e Andrea Bertini

Ore 16,30

Paola Gassman presenta l’autobiografia Una grande famiglia dietro le spalle
con letture di Paila Pavese.

Ringraziandovi di tutto cuore per la pazienza e l’attenzione vi do l’appuntamento alla prossima occasione!

Buona serata e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

Concorso letterario “IDEA DONNA”

Segnaliamo la 9^ Edizione del Concorso letterario “IDEA DONNA”

Salve a tutti!

Per aprire al meglio questa settimana diamo notizia della 9^ Edizione del Concorso letterario “IDEA DONNA” organizzato dalla LAGIP. Il termine per la partecipazione è fissato al 26 settembre 2017.

Ecco il bando completo:

Concorso Letterario   “IDEA DONNA ”

       per inediti di autori di entrambi i sessi

    e autori di lingua italiana ovunque residenti


9.a Edizione 2017

Scadenza iscrizione:


martedì 26 SETTEMBRE 2017

 

*Gli assenti alla Premiazione potranno delegare e in ultima istanza garantiamo l’invio di quanto loro assegnato tramite Poste Italiane

———————————————————————————————————————————

La “LAGIP Libera Associazione Giardino dei Poeti, Letterati, Artisti”  indice  la 9.a  EDIZIONE del   Concorso Letterario Internazionale per INEDITI d   Poesia e Racconti brevi “Lui e lei – IDEA DONNA Le sezioni del Concorso per inediti  di poesia  e narrativa breve sono tre: —   

  1. A) POESIA sezione a   TEMA  LIBERO 
  2. B)     POESIA dal  tema “Dedicato a te donna simbolo, sia celebre che misconosciuta.”
  3. C) RACCONTO TEMA  LIBERO oppure –a piacere- ispirato alla tematica della sezione B   (*Specifica per tutte le tre sezioni: possono partecipare autori di lingua italiana d’entrambi i sessi e d’ogni età. I minorenni accluderanno liberatoria firmata dai genitori). 

►ISTRUZIONI PER le  DUE  SEZIONI  di POESIA:   Inviare a scelta un  massimo di due poesie  (per sezione) di lunghezza non superiore a   30 versi / NUMERO COPIE  Inviare  le poesie in 2  copie  così composte: 1 anonima  eà1 sola  FIRMATA, con in evidenza i dati personali  completi scritti con chiarezza.  Seguire il seguente promemoria .  Sono obbligatori detti dati da specificare  (anche a penna in stampatello)=TITOLO opere , SEZIONE SCELTA. Nome, Cognome, indirizzo completo, Data di nascita, telefono domicilio, cellulare, eventuale e-mail e firma .    NOTA: il  Curriculum  è GRADITISSIMO ma è facoltativo (e non costituisce titolo di merito rispetto a chi non lo presenterà).  –

►  ISTRUZIONI PER  la  SEZIONE  RACCONTO a  TEMA LIBERO oppure (a scelta) ispirato alla tematica espressa nella sezione B .Sono idonei testi  in forma di racconto  o saggio, di lunghezza massima 3 cartelle (3 facciate di fotocopia in formato a piacere purché leggibile) Sono obbligatori detti dati da specificare  (anche a penna in stampatello)=TITOLO opere , SEZIONE SCELTA. Nome, Cognome, indirizzo completo, Data di nascita, telefono domicilio, cellulare, eventuale e-mail e firma .  NUMERO COPIE:  Inviare  i testi  in 8 copie cosi composte:à7 anonime  e  1 sola  con  FIRMA e in evidenza  i dati personali dettagliati  NOTA: il  Curriculum  è GRADITISSIMO ma è facoltativo (e non costituisce titolo di merito rispetto a chi non lo presenterà).  –

 ►SPEDIZIONI :  cartacee da effettuarsi per Poste Italiane o private. A esclusiva scelta del partecipante accettiamo sia  posta normale prioritaria che Raccomandata ( anche se questa ultima non è obbligatorio ne suggerita).

 

PREMI àAi  tre vincitori assoluti cofanetto con Targa personalizzata àAi rimanenti  classificati  secondi, terzi, quarti,  quinti, segnalazioni di merito, menzioni d’onore, premi speciali:  diploma personalizzato, eventuali  pubblicazioni, libri,  gadget,  omaggi all’uopo e Premi speciali vari. ●  Ogni autore che vinca il primo premio dopo due ottenimenti nei nostri concorsi non potrà più partecipare ai nostri eventi e sarà nominato giurato per accettazione.

COME  ISCRIVERSI:   Si richiede che ciascun autore di alleghi il contributo di 10 euro per sezione in banconota  inserita e  ben occultata nella busta; oppure utilizzi  un vaglia postale all’indirizzo del Concorso. E’ possibile partecipare con più componimenti seguendo le stesse istruzioni, usando lo stesso plico e aggiungendo  specifiche  quote per ogni componimento o coppie di poesie  presentate.Ø Gli autori di lingua italiana residenti all’estero in nazioni extra europee  possono iscriversi ad ogni sezione con partecipazione  gratuita.

 ►PRESENTAZIONE DELLE OPERE:  Inviare  tutti i testi cartacei  con Poste Italiane o poste private a:

​LAGIP   -GA​ – Daniela  BRUNI – Via  Laureati 89 /  63074- San Benedetto Tronto – AP –

entro la data di  MARTEDI  26 SETTEMBRE 2017  – Farà fede il timbro postale.  

NOTE= Si  pregano gli autori  –SE E’  LORO POSSIBILE- di inviare le composizioni con   CONGRUO ANTICIPO, onde facilitare le operazioni di segreteria. Ogni elaborato pervenuto in qualsiasi data sarà comunque accuratamente esaminato. Si ringrazia sentitamente per la vs. sollecitudine!

 I partecipanti  restano titolari dei diritti d’autore. Ognuno è responsabile di ciò che presenta a suo nome . Pertanto eventuali plagi o rifacimenti ricadranno sotto la responsabilità esclusiva e  personale degli autori medesimi.  Ricevendo iscrizioni non rispondenti a tutte le  richieste di questo bando,  il concorrente non potrà partecipare al Premio. Nessun testo sarà pubblicato  senza l’espresso  permesso dell’autore. Nessun testo sarà restituito né ceduto a terzi. Tutti e solo i finalisti e vincitori  saranno avvertiti con comunicazioni personalizzate.

PREMIAZIONE La  premiazione è prevista nella seconda parte del 2017 in loco. In prossimità della Cerimonia saranno fornite per via e. mail  indicazioni confermate e vincolanti. I premi non  ritirati verranno spediti ai vincitori  all’indirizzo da loro indicato, senza alcun tipo di contribuzione da parte loro e  tramite  Poste Italiane eccetto che per gli assegnatari dei riconoscimenti speciali a cui sarà chiesto unicamente di inviare tre francobolli da novantacinque centesimi. La spedizione avverrà presumibilmente a conclusione dell’evento.

VERDETTO FINALE Il verdetto finale sarà inviato SOLO A finalisti, vincitori Premi Speciali,  agli organi di stampa cartacei e on line. Chiunque vorrà informarsi in proprio, può in qualsiasi momento scrivere, o inviare mail a cerchidiparole@gmail.com; o telefonare solo nelle ore 17-19 al 3484703588 (-solo nelle ore 1719)   

 ►NOTE  GENERALI  Ogni autore con la sua partecipazione e la firma sul proprio testo concede tacitamente il trattamento dei dati personali secondo le disposizioni della attuale normativa LEGGE sulla PRIVACY  D. Lsg 196/2003 e modifiche. Gli elaborati presentati non saranno restituiti. Si ribadisce che i dati degli autori non verranno ceduti a terzi estranei  ma usati unicamente nell’ambito del Concorso  e dei suoi collaboratori per  inoltrare, in invio nascosto le co​municazioni.

 Non sono previsti rimborsi per spese d’albergo e di viaggio, i partecipanti vorranno prenotare  per loro conto il pernottamento perché NON abbiamo convenzioni specifiche.  L’organizzazione si riserva la facoltà, se obbligata per cause di forza maggiore  di apportare modifiche minime,   alle procedure e ai tempi qui indicati. L’organizzazione non risponde di inconvenienti attribuibili ad altri come mancati recapiti e  smarrimenti da parte di  Poste Italiane e mancati arrivi al destinatario di e-mail. La partecipazione al concorso “Idea Donna” implica la piena accettazione di tutti le indicazioni  del presente bando e con essa gli autori dichiarano tacitamente che: a) accettano l’invio di e-mail culturali al loro indirizzo di posta elettronica da parte dell’organizzazione e suoi collaboratori, b) le opere presentate sono frutto della loro creatività e che quindi non dovranno risultare  essere plagi o rielaborazioni di altri autori. L’autore con la partecipazione solleva gli organizzatori da qualsiasi responsabilità. L’operato della giuria è insindacabile. Nel dispiegarsi dell’evento l’organizzazione si riserva di apportare minime modifiche onde migliorare lo svolgimento complessivo dello stesso, che saranno prontamente comunicate agli iscritti. Ulteriori  informazioni possono essere richiesti in qualsiasi momento a​ cerchidiparole@gmail.com

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e arrivederci alla prossima occasione!

Buon lunedì e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

 

Giovanni Bertani intervista Marta Bardi

Per “Un pomeriggio in giallo” Il maresciallo Flaviani incontra Bobby Lago

Salve a tutti!

Torno tra voi stanotte per segnalarvi un nuovo appuntamento per la rassegna “Un pomeriggio in giallo“. Durante questo nuovo incontro, che avrà luogo presso la Libreria Mondolibri di Parma, venerdì prossimo, 26 maggio 2017, a partire dalle ore 17.30, Bobby Lago incontrerà il maresciallo Flaviani. Il personaggio del maresciallo Flaviani è nato dalla fantasia e dal talento di Marta Bardi che, come i più assidui frequentatori del nostro blog ricorderanno, è già stata ospite, nel settembre scorso, della nostra Isabella Grassi in una delle sue bellissime interviste-recensioni.

Per tutti i dettagli relativi a questo imperdibile evento cedo la parola e lo spazio alla nostra impagabile inviata da Parma Isabella Grassi:

UN POMERIGGIO IN GIALLO

“Il maresciallo Flaviani incontra Bobby Lago”

APPUNTAMENTO DI MAGGIO

26 Maggio 2017 ore 17:30

Libreria Mondolibri – Mondadori Point

B.go Regale 1 – Parma

Giovanni Bertani presenterà tramite il suo Bobby Lago

Marta Bardi e il suo maresciallo Flaviani

ed il romanzo  “I vicoli stretti di Poggio Sant’Elvio”, (Pietro Macchione Editore – 2014).

 

“La vita di una borgo tranquillo affacciato su un lago.  un piccolo albergo, una trattoria  “da Corinzio specialità emiliane e non solo”, lo studio di un notaio, la Chiesa, un centro commerciale,  un teatro, piazzette e vicoli, stretti perché è un borgo antico con un centro storico vasto e poco frequentato dalle automobili, dove tutte le strade hanno nomi di mestieri antichi..

A sconvolgere tutto, un killer. Che si inserisce nella vita di una famiglia.

la famiglia Capineri: una madre Brenda, vedova da poco, e le sue cinque figliole, Serafina, Maria Carla, dafne, Orietta, Matilde.

Toccherà dunque a Flaviani cercare di risolvere il mistero. A lui trovare il colpevole.”

 

Il libro si presenta quasi come un copione di un’opera teatrale, con il lungo elenco dei personaggi, rigorosamente in ordine alfabetico ed una breve descrizione del loro ruolo.

Singolare come l’autrice indichi per lo più il mestiere svolto dal personaggio e troviamo quindi il capitano di polizia De Fabris, il maresciallo Flaviani, ma anche Fedora Piergiorgi nel ruolo di segretaria del notaio, Claudio Ersili appunto il notaio, per poi passare semplicemente ai ruoli di parentela per cui abbiamo la madre, il padre, varie sorelle, mariti, mogli, amanti, e parenti vari, quasi a sciorinare un intero albero genealogico.

Come ogni copione che si rispetti, ha anche un prologo intitolato Il Casolare di Dafne ed alla fine L’Epilogo.

Tutto il romanzo si dipana in scene e controscene, e l’autrice si preoccupa sempre di farci sapere, il luogo ed il momento di ogni singola azione.

Ed anche il metodo di indagine del maresciallo Flaviani e dei suoi collaboratori segue uno schema.

Sintomatico il capitolo intitolato “Eppure un legame” non solo per il titolo che da solo racchiude tutto il romanzo, evidenziando come ogni cosa, ogni fatto, ogni vicenda sia strettamente legata all’altra, ma soprattutto perché nella ricerca del legame tra i vari omicidi il maresciallo cerca un ordine e dopo averli elencati, prova a metterli in ordine di data, ma non basta, allora allarga lo schema, cerca corrispondenze, e sintomatica appare la frase “… Un killer dotato di una certa ironia. Sempre che sia opera di una sola persona.” Si l’ironia nel romanzo non manca, non mancano i sentimenti, e non mancano le preoccupazioni.

Poche pagine dopo sempre cercando spiegazioni è sempre il maresciallo che sconvolto rivela ai suoi collaboratori: “Ora, le motivazioni di tutta questa serie di omicidi io non le ho. O forse ce le ho sotto il naso e mi rifiuto di vederle”.

Si rivela così il lato umano del personaggio.

Leggete il romanzo per scoprire ed apprezzare il maresciallo Flaviani.

Buona lettura.

Durante l’incontro verranno fatte brevi letture tratte dal romanzo a cura di Isabella Grassi.

Venite quindi a conoscere Giovanni Bertani e Marta Bardi, i loro romanzi ed i loro personaggi, e continuate a seguire la rassegna “Un pomeriggio in giallo”.

Evento fb: https://www.facebook.com/events/113622175883733/?fref=ts

Isabella Grassi

Spazio al personaggio… May Days

La nostra Isabella Grassi incontra la danza d’autore

Salve a tutti!

"May Days - Incontro con la danza d'autore", locandina evento

Per la nuova puntata della sua rubrica “Spazio al personaggio” la nostra Isabella Grassi ci conduce nel mondo della “Danza d’autore” con “May Days, incontro con la danza d’autore“, la cui conferenza stampa di presentazione si è tenuta nella mattinata di ieri, martedì 9 maggio 2017.

Si tratta di una “rassegna promossa da Europa Teatri e Teatro delle Briciole“, che si terrà “Dal 16 al 20 maggio a Parma” e che avrà lo scopo di “valorizzare la giovane danza contemporanea e i processi di trasmissione e di interpretazione dell’atto creativo“.

Ora però cedo la parola alla nostra preziosissima inviata dalle terre parmensi, Isabella Grassi:

Spazio al personaggio, una piccola incursione nel mondo della cultura, del teatro, dello sport, della musica e di quanto ci rende piacevole la vita, a cura di Isabella Grassi.

“May Days, incontro con la danza d’autore”.

"May Days - Incontro con la danza d'autore", locandina evento

Oggi ho partecipato, seguendo una delle mie maestre, e cioè Loredana Scianna alla conferenza stampa per la presentazione di “May Days, incontro con la danza d’autore”.

<<Dal 16 al 20 maggio a Parma si terrà una rassegna promossa da Europa Teatri e Teatro delle Briciole per valorizzare la giovane danza contemporanea e i processi di trasmissione e di interpretazione dell’atto creativo>>, così nel comunicato stampa ufficiale.

Due teatri di Parma, che insieme, complice anche il fatto di appartenere entrambi alla rete “Anticorpi”, si sono fatti motore di questo importante evento.

Alessandra Belledi per il Teatro delle Briciole ha sottolineato l’intenzione di far emergere la danza contemporanea e di farla conoscere in particolare ai giovani, così motivando la scelta condivisa con Loredana Scianna del Teatro Europa di organizzare le giornate intervallando momenti di danza, a momenti di incontro, a laboratori veri e propri.

Parma è la sede preposta, ha specificato Loredana perché qui  Anticorpi ha due soggetti teatrali aderenti.

Tra i vari progetti che sono inseriti nel percorso due in particolare mi hanno colpito.

“Alphabet” del gruppo nanou, di formazione ravennate lavora sull’incontro tra diversi linguaggi: del corpo, del suono e dell’immagine.

Si propone di alfabetizzare il pubblico alla danza, scegliendo tappa per tappa precisi destinatari.

Con la collaborazione dell’Università di Parma, che in conferenza stampa era rappresentata dalla professoressa Roberta Gandolfi, docente di Storia del Teatro Contemporaneo, al laboratorio parteciperanno studenti e critici, che assisteranno a tutto il suo percorso in divenire tra coreografo e coreografo, alla creazione dello spettacolo ed avranno il compito di verbalizzare questa esperienza nel momento dedicato all’incontro.

Il laboratorio si svolgerà in un’aula universitaria e non in una sede teatrale per sottolineare e sviluppare tutte le sinergie che si stanno creando anche in ambito universitario, laddove il dipartimento di discipline umanistiche sta sviluppando soprattutto a livello di dottorato una particolare attenzione al settore della danza.

L’altro progetto che mi ha particolarmente colpita è quello sviluppato direttamente dalla rete Anticorpi denominato “Bioma”, ultimo nato e che festeggia un anno di età,  che presenterà quattro esiti di altrettanti laboratori nei due teatri in un unico giorno: il 19 maggio.

Si partirà alle 17:30 al Teatro Europa di Parma con “Ò(s)chema” a cura di Nicoletta Cabassi che muove dal concetto neoplatonico di un corpo immaginabile per lavorare su un corpo inteso come strumento conoscitivo e insieme immaginifico, un corpo creato dalla danza.

Nicoletta lavorerà con gli allievi della scuola di circo ludico-educativo Circolarmente.

A seguire alle 18:00 “Tell me” a cura di NNChalance/NNCDanceLab con le coreografia di Eleonora Gennari e Valeria Fiorini.

Si tratta di una ricerca sulle connessioni e disconnessioni, sul punto di incontro.

Al Teatro al Parco dalle 19:00 si avranno invece: “Bianco” a cura di Cantieri Danza, con Monica Francia creato con gli studenti della scuola media Montanari di Ravenna all’interno del progetto CorpoGiochi a Scuola,  vuole valorizzare la partecipazione emotiva e la capacità di relazionarsi dei ragazzi.

A seguire alle 19:30 “Cerchi”, indagine intorno all’asse umana, a cura di Elisa Cuppini con un gruppo misto di ragazze tra cui allieve della coreografa Vilma Trevisan, vuole indagare i rapporti tra alcune parole chiave della ricerca coreografica e la scrittura fisica.

Una frase di Loredana Scianna merita di essere riportata, colpisce per la sua armonia e illustra con parole l’immagine scelta per questa manifestazione: “La mantide pop è il segno di come la danza sia qualcosa di estremamente connaturato in noi, non c’è nessuna distanza. Non c’è nessuna diffidenza possibile nei confronti del movimento.”

Non mancano ovviamente gli spettacoli, e per info più approfondite visitate le pagine dei due teatri di riferimento.

Europa Teatri https://www.facebook.com/europateatri/?fref=ts e Teatro delle Briciole https://www.facebook.com/teatrodellebricioleparma/?fref=ts, o direttamente l’evento dedicato  https://www.facebook.com/events/1668775183419305/

Questo il programma completo:

MAY DAYS
Incontro con la danza d’autore
Parma, dal 16 al 20 maggio 2017

Rassegna promossa da Europa Teatri e Teatro Delle Briciole, per valorizzare la giovane danza contemporanea e i processi di trasmissione e di interpretazione dell’atto creativo.
___

PROGRAMMA

16 MAGGIO
Ore 19.30
Teatro Europa
INCONTRO CON CLAUDIA CASTELLUCCI
Conduce Gaia Clotilde Chernetich

Ore 21
Teatro Europa
VERSO LA SPECIE
Ballo della Scuola di movimento ritmico Mòra, basata a Cesena
direzione Claudia Castellucci

17-18-19 MAGGIO
Dalle ore 11 alle 16.30
CAPAS, sala prove
Università di Parma
ALPHABET
Sguardi – dialogo tra coreografi, danzatori, critici d’arte, studenti, dottorandi, studiosi
Laboratorio di gruppo nanou
Coreografo ospite Daniele Albanese
Con il patrocinio dell’Università di Parma

18 MAGGIO
Teatro al Parco
UNA SELEZIONE DALLA VETRINA GIOVANE DANZA D’AUTORE
In collaborazione con il Network Anticorpi XL
Ore 21
RE-GARDE
Interpretazione, regia e coreografia Francesco Colaleo

Ore 21.30
SOGGETTO SENZA TITOLO
Interpretazione e coreografia Olimpia Fortuni

Ore 22
HORIZON
Interpretazione e coreografia Manfredi Perego

Ore 22.30
INCONTRO CON GLI ARTISTI
Conduce Gaia Clotilde Chernetich

19 MAGGIO
PROGETTO BIOMA A PARMA
Ore 17.30
Teatro Europa
Ò(S)CHEMA
A cura di Nicoletta Cabassi
In collaborazione con Europa Teatri
Con la con la partecipazione degli allievi della scuola di circo ludico educativo Circolarmente

Ore 18
Teatro Europa
TELL ME
A cura di NNChalance/NNCDanceLab
Ideazione Eleonora Gennari e Valeria Fiorini 

Ore 19
Teatro al Parco
BIANCO
A cura di Cantieri Danza Ravenna
Ideazione Monica Francia

Ore 19.30
Teatro al Parco
CERCHI
Indagine intorno all’asse umana
A cura di Elisa Cuppini 
In collaborazione con il Teatro delle Briciole
Con un gruppo misto di ragazze, tra cui allieve della coreografa Vilma Trevisan

Ore 21
Teatro al Parco
PROMETEO: ARCHITETTURA
Quinto quadro del Prometeo
Progetto Simona Bertozzi, Marcello Briguglio

Ore 22
Teatro al Parco
INCONTRO CON SIMONA BERTOZZI
Conduce Gaia Clotilde Chernetich

20 MAGGIO
Ore 21
Teatro Europa
ALPHABET
Sguardi – dialogo tra coreografi, danzatori, critici d’arte, studenti, dottorandi, studiosi
Apertura al pubblico del laboratorio di gruppo nanou
Coreografo ospite Daniele Albanese
Con il patrocinio dell’Università di Parma
___

BIGLIETTI
10 € Intero
8 € Ridotto (Under 25, Over 65)
5 € Ridotto (singolo spettacolo della serata del 18 maggio)
PROGETTO BIOMA 19 maggio: ingresso libero (prenotazione obbligatoria per capienza limitata)
___

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Teatro delle Briciole c/o Teatro al Parco (18 e 19 maggio)
Parco Ducale 1, 43125 Parma 
Tel. 0521.989430 – biglietteriabriciole@solaresdellearti.it
www.solaresdellearti.it/teatrodellebriciole

Europa Teatri c/o Teatro Europa (16, 19 e 20 maggio)
Via Oradour, 14 – 43123 Parma
Tel. 0521.243377 – europateatridanza@gmail.com
www.europateatri.it

Le biglietterie aprono un’ora prima degli spettacoli.
___

MAY DAYS è un’iniziativa promossa da Europa Teatri e Teatro delle Briciole, con il sostegno di Comune di Parma, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Emilia Romagna, Fondazione Monte di Parma, con il patrocinio dell’Università degli Studi di Parma, in collaborazione con ANTICORPI-Azioni per la danza d’autore, Network Anticorpi XL.

[Image licensed by Igor Siwanowicz]

Partecipate numerosi!!!

Isabella Grassi

Premio Letterario Città di Castello 2017

Giovedì 2 marzo 2017, Roma Conferenza stampa XI edizione Premio Letterario Città di Castello

Salve a tutti!

Eccomi di ritorno anche in questo pomeriggio per segnalarvi che giovedì prossimo, 2 marzo 2017, a partire dalle 11.30, a Roma, presso Spazio5, in via Crescenzio, 99/d si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’XI Edizione del Premio Letterario Città di Castello.

Allo scopo di fornirvi le informazioni più complete ed esaustive in merito riporto di seguito il comunicato stampa inviatomi per e-mail da parte dell’ufficio stampa che si occupa di gestire la comunicazione dell’evento:

Premio Letterario Città di Castello 2017

XI edizione

 Premio Letterario Città di Castello

 

Al via la nuova edizione del concorso letterario di opere inedite. L’anonimato

 completo in tutte le fasi di selezione e valutazione dei testi e la giuria illustre

presieduta da Alessandro Quasimodo, i punti di forza della manifestazione umbra.

22 febbraio 2017. È online il bando dell’XI edizione del Premio Letterario Città di Castello. Promosso dall’Associazione culturale Tracciati Virtuali e diretto da Antonio Vella, il concorso dedicato alle opere inedite nelle sezioni di Narrativa, Saggistica e Poesia, si riconferma anche quest’anno uno degli appuntamenti principali con le nuove voci del panorama letterario nazionale. E non solo per l’ormai consolidata popolarità di cui gode sul territorio e a livello nazionale, ma anche per gli obiettivi sempre più ambiziosi da cui è animato, tanto da meritare per tre anni consecutivi la concessione dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

Fiore all’occhiello della competizione nel 2017 è la giuria, che vanta personalità di grande prestigio del mondo dell’arte e della cultura. Anche quest’anno il compito di presiedere è affidato all’attore e regista Alessandro Quasimodo, e sono riconfermati i nomi di Anna Kanakis, attrice e scrittrice, Alessandro Cecchi Paone, giornalista e conduttore televisivo, Claudio Pacifico, Ambasciatore d’Italia, Alessandro Masi, Segretario Generale della Società Dante Alighieri. Entrano in giuria per la prima volta Antonio Padellaro, giornalista ex-direttore de Il Fatto Quotidiano, Francesco Petretti, scrittore e autore di documentari, Marinella Rocca Longo, docente dell’Università degli Studi Roma Tre, e Giovanni Zavarella, critico d’arte e letterario.

Terra ricca di scrittori, l’Italia, e di iniziative che hanno l’obiettivo di dare una possibilità a nuove interessanti voci nel mare magnum dell’esordio narrativo. Infatti, se è vero che il lavoro di scouting nel mondo editoriale è costante, è altrettanto vero che la difficoltà maggiore di un giovane autore resta sempre quella di farsi ascoltare, magari con la stessa attenzione riservata a un nome già noto. Ed è questo uno dei punti di forza del Premio Letterario Città di Castello.

I criteri di selezione e di votazione delle opere ammesse non potrebbero infatti essere più democratici: tutti gli aspiranti scrittori sono chiamati a inviare il proprio testo inedito alla Segreteria del Premio entro il 30 giugno 2017. E a tutti gli scrittori è garantito il più completo anonimato. Niente giochi di potere, dunque, niente favoritismi grazie a conoscenze personali. Lo scrittore alle prime armi ha le stesse possibilità di un autore famoso di vincere e di vedere pubblicata la propria opera con la casa editrice indipendente LuoghInteriori.

Oltre alle tre sezioni tradizionali a tema libero, il Premio prevede per l’XI edizione due Sezioni Speciali. La prima, diretta dall’Ambasciatore d’Italia Claudio Pacifico, Mondi e Culture sulle sponde del Mediterraneo, ha l’obiettivo di favorire la reciproca conoscenza tra la cultura italiana e quella araba. Il premio viene assegnato ogni anno a scrittori che grazie alle proprie opere, tradotte in italiano o in arabo, promuovono il dialogo fra l’Italia e i Paesi arabi della Riva Sud del Mediterraneo.

La seconda, 1970-2020: Verso il 50° anniversario della Regione Umbria, nasce invece per incentivare le ricerche e lo studio sull’importante patrimonio culturale e storico della regione Umbria, dalla più generale dimensione storico-politica alla più circoscritta realtà tematico-settoriale dedicata alla politica istituzionale, economica, sociale, ambientale e agricola.

Il Premio Letterario Città di Castello è promosso dall’Associazione Culturale Tracciati Virtuali con il patrocinio di Regione Umbria, Provincia di Perugia, Comune di Città di Castello, Società Dante Alighieri, Università per Stranieri di Perugia, Associazione Italiana Biblioteche sezione Umbria, Fondazione Centro Studi Villa Montesca. Main Sponsor LuoghInteriori edizioni. Sponsor WTP, Banca di Anghiari e Stia, Punto Notte Blu, Grafiche 2001, ModulGrafica Forlivese, Alessandro Gherardi.

Premio Letterario Città di Castello 2017

XI edizione 

http://www.premioletterariocdc.it
www.facebook.com/Premio-LetterHYPERLINK “http://www.facebook.com/Premio-Letterario-Citt%E0-di-Castello”aHYPERLINK “http://www.facebook.com/Premio-Letterario-Citt%E0-di-Castello”rio-Città-di-Castello

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e arrivederci alla prossima occasione!

Buon pomeriggio e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

Gaia incontra Bobby Lago

Nuovo incontro per il ciclo “Un pomeriggio in giallo”

Salve a tutti!

Carissimi amici amanti del giallo state pronti! Nel pomeriggio di oggi, venerdì 24 febbraio 2017, a partire dalle ore 17.30, presso la Libreria Mondolibri di Parma, per il ciclo di incontri denominato “Un pomeriggio in gialloGiovanni Bertani, autore del romanzo “Il Grisbì“, edito da Edizioni Forme Libere, romanzo che ha visto fare il suo ingresso sulla scena della narrativa gialla del personaggio di Bobby Lago, incontrerà Ilaria Gaspari, autrice del romanzo, di recente pubblicazione per la Voland Edizioni, intitolato “Etica dell’acquario.

Durante l’incontro vi sarà anche la lettura di alcuni brani tratti dal romanzo “Etica dell’acquario“. Questa parte sarà svolta, egregiamente c’è da scommetterci, dalla nostra impagabile collaboratrice e inviata dalle terre parmensi, Isabella Grassi!

Locandina Gaia incontra Bobby Lago

Quindi ricordatevi!

Venerdì 24 febbraio 2017, a partire dalle ore 17.30, presso la Libreria Mondolibri di Parma, per il ciclo “Un pomeriggio in giallo”

Gaia incontra Bobby Lago L’incontro prevederà delle letture di brani tratti dal romanzo “Etica dell’acquario” a cura di Isabella Grassi.

Non mancate ASSOLUTAMENTE!!!

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e arrivederci alla prossima occasione!

Buonanotte e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

 

Voci precedenti più vecchie

La Lettrice Assorta

"Non ci sono libri morali o immorali. Ci sono libri scritti bene e scritti male" (Oscar Wilde)

iriseperiplo.wordpress.com/

Tutte le mie recensioni, ricette e letture

Leggendo a Bari

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri”

Francesca Giuliani

Servizi editoriali: correzione di bozze, editing testuale, impaginazione, copywriting e creazione di sinossi.

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books"

Innamorarsi dei libri giorno dopo giorno.

leggererecensire

L'unica cosa certa è che non c'è nulla di certo!

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance

Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Alifyz Pires

IT Professional & Software Developer

Habla italiano

¡Es fácil, es divertido, es gratis!