Alla scoperta di Maurizio Blini

Maurizio Blini si presenta al pubblico della Libreria Piccoli Labirinti

Salve a tutti di nuovo!

In questa sera torno tra voi per un paio di brevi segnalazioni riguardanti la Libreria Piccoli Labirinti di Parma. La prima segnalazione riguarda Maurizio Blini, una delle voci nuove del noir nostrano. Ex investigatore della Polizia Maurizio Blini ha poi deciso di far fruttare la propria esperienza mettendola al servizio della narrativa noir. Per poter scoprire di più su questo bravissimo autore vi rimando all’articolo presente sul blog della Libreria Piccoli Labirinti di Parma.

Grazie infinite per la pazienza e l’attenzione e arrivederci a tra poco con una nuova segnalazione riguardante la Libreria Piccoli Labirinti di Parma!

Buona serata e, come sempre, Buona lettura, magari proprio con uno dei romanzi di Maurizio Blini!

Con simpatia! 🙂

Nasceva Oggi… J. R. R. Tolkien

Nel 1892, come oggi, nasceva il padre della Terra di Mezzo

Salve a tutti!

Ritratto di John Ronald Reuel TolkienCosa c’è di meglio che iniziare il nuovo anno con una ricorrenza riguardante il mondo letterario? A questo scopo torno tra voi per condividere la notizia della nascita, esattamente centoventiquattro anni orsono, del padre della Terra di Mezzo, vale a dire John Ronald Reuel Tolkien. Nativo della cittadina di Bloemfontein nell’attuale Sudafrica all’età di tre anni Tolkien si trasferisce in Inghilterra, in un sobborgo di Birmingham per problemi di salute. Allo scoppio della Grande Guerra Tolkien si arruola, col grado di sottotenente, nel corpo fucilieri come volontario. Prima della partenza per il fronte Tolkien si sposa. Inviato sul fronte occidentale Tolkien prende parte alla Battaglia della Somme. Dopo pochi mesi di trincea John Ronald Reuel Tolkien viene autorizzato a tornare in patria per questioni di salute.

Al termine della Grande Guerra, riprenderà gli studi conseguendo il titolo di Master of Arts. A partire dal 1917 inizia poi una collaborazione biennale alla stesura dell’Oxford English Dictionary.

Nel corso degli anni che intercorrono tra il 1917 e la metà circa degli Anni Venti nascono i suoi quattro figli. Prima i tre maschi John, Michael e Christopher e infine la figlia Priscilla.

Nel corso della vita Tolkien stringerà un’amicizia che diventerà via via sempre più salda con un altro dei Grandissimi Nomi della Letteratura, ovvero C. S. Lewis, il creatore di un altro universo fantastico: Narnia.

Il Signore degli Anelli di John Ronald Reuel TolkienJohn Ronald Reuel Tolkien che nella sua vita, oltre che scrittore fu anche, linguista e filologo, ha dato, nel corso degli anni, vita ad un universo che lui ci mostra dalle sue origine al sorgere della nuova era, quella Terra di Mezzo che ospiterà le avventure di quella che è la sua opera più nota, conosciuta e amata, ovvero “Il Signore degli Anelli” una delle saghe più imponenti e articolate della Storia della Letteratura Mondiale. Tolkien ha influenzato notevolmente uno dei generi più amati di questi ultimi anni: il genere fantasy. A questo genere Tolkien ha fornito non solo una correttezza ineccepibile a livello sintattico e grammaticale ma persino i toni evocativi.

In conclusione vale la pena ricordare l’altissima onorificenza ricevuta da John Ronald Reuel Tolkien nel 1972. Vale a dire quella di Commendatore dell’Ordine dell’Impero Britannico conferitogli con la seguente motivazione: “Per i servizi resi alla letteratura inglese” e, mi permetto di aggiungere io, non solamente a quella inglese.

Ricordandovi che tutte le note biografiche contenute in questo mio piccolo articolo sono prese dalla pagina dedicata da Wikipedia a John Ronald Reuel Tolkien, vi ringrazio per la pazienza e l’attenzione che, per una volta ancora, avete deciso di dedicarmi e vi do l’arrivederci alla prossima occasione!

Buona serata e, come sempre, Buona lettura, magari in compagnia proprio di una delle opere di John Ronald Reuel Tolkien!

Con simpatia! 🙂

Il poeta incantatore

Un viaggio alla scoperta di Hermann Hesse

"Hermann Hesse. Il poeta incantatore" di Michela AlessandroniCi sono biografie che guidano il lettore alla scoperta di un determinato personaggio dal punto di vista della propria vita privata o da quello della propria vita artistica. Poi ve ne sono altre, com’è il caso di “Hermann Hesse. Il poeta incantatore” della bravissima (e mi sto tenendo molto basso con i complimenti) Michela Alessandroni che prendono il lettore per mano e lo portano alla scoperta dello scrittore e dell’uomo che si cela dietro lo scrittore. Con il suo “Hermann Hesse. Il poeta incantatoreMichela Alessandroni ci fa ripercorrere l’intera vita del grande poeta e scrittore insignito del Premio Nobel per la Letteratura nel 1946 a partire dalla nascita, che lo stesso Hermann Hesse descrisse con le parole “La mia nascita avvenne nelle prime ore della sera di un caldo giorno di luglio…“, fino alla morte avvenuta, “dolcemente durante la notte a causa di un’emorragia cerebrale“, il 9 agosto del 1962 quando Hermann Hesse aveva compiuto, da poco più di un mese gli ottantacinque anni.

Grazie a Michela Alessandroni veniamo condotti attraverso gli ottantacinque anni di vita di Hermann Hesse scoprendo quelle che sono state le varie tappe del suo sviluppo umano e artistico. Scopriamo, tra le altre cose, come Hermann Hesse sia stato uno degli scrittori le cui opere erano, ai tempi del regime hitleriano, “sconsigliate” e di come alcuni tra gli amici, a più riprese, per così dire, si allontanarono da lui non condividendone l’evoluzione della sua opera. Tra gli amici che invece restarono fedeli e affezionatissimi ad Hermann Hesse per tutta la vita ci fu un altro grande della Letteratura Europea e Mondiale come Thomas Mann, anch’egli insignito, lui nel 1929, del Premio Nobel per la Letteratura, il quale dedicò sempre all’amico articoli celebrativi ed augurali in occasione della ricorrenza del suo compleanno, il 2 luglio.

"Hermann Hesse. Il poeta incantatore" di Michela AlessandroniMichela Alessandroni ha dato vita, con questa sua biografia di Hermann Hesse ad un’opera curatissima e molto ben documentata dalla quale emerge tutto l’amore da lei nutrito verso questo grande della Letteratura Europea e Mondiale. Un testo da leggere, rileggere e studiare ed assaporare per bene che non può, anzi non deve, assolutamente mancare nelle librerie di tutti gli amanti delle letture eleganti e di classe e rappresenta l’esempio migliore di come affrontare la stesura di una biografia. Completano “Hermann Hesse. Il poeta incantatore“, oltre ad una prefazione ed un postfazione scritte dalla stessa Michela Alessandroni, una scelta di brani tratti da “Narciso e Boccadoro” e da “L’ultima estate di Klingsor” dai quali emerge quella che è stata la concezione dell’arte da parte di Hermann Hesse. A completamento finale di “Hermann Hesse. Il poeta incantatore” troviamo alcune immagini che ritraggono Hermann Hesse in alcuni momenti della propria vita e attività artistisca; ad esempio mentre scrive alla scrivania e mentre dipinge, in quanto Hermann Hesse è stato anche, nel corso della propria vita artistica anche pittore.

Mille Splendidi Libri e non solo

"Un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi"

contro analisi

il blog di Francesco Erspamer

TRA FEDE E NATURA

Riscoprire Maria ci aiuta ad andare avanti da cristiani e a conoscere il Figlio. BXVI

JOSEPH RATZINGER :B16 e G.GÄNSWEIN

UNA RISPOSTA QUOTIDIANA AL TENTATIVO DI SMANTELLAMENTO DELLA VERA CHIESA !

ROMANCE E ALTRI RIMEDI

di Mara Marinucci

Iris e Periplo Review

Tutte le mie recensioni

Leggendo a Bari

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri”

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books" - Lettrice and much more

Leggo, preparo dolci e mi innamoro del mondo

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance