Dorian e la leggenda di Atlantide

Da oggi in libreria il nuovo romanzo di Demetrio Verbaro

Salve a tutti!

Copertina edizione ebook di "Dorian e la leggenda di Atlantide"

Oggi vi presento il nuovo romanzo di Demetrio Verbaro. Il romanzo s’intitola “Dorian e la leggenda di Atlantide” ed è edito da PubGold. Per presentarvelo al meglio riporterò qui di seguito la sinossi, un breve estratto e i link che lo riguardano, oltre a una breve nota biografica dell’autore.

Cominciamo quindi subito con la sinossi del romanzo:

Copertina edizione ebook di "Dorian e la leggenda di Atlantide"

SINOSSI

Atene 399 a.C.

Il filosofo Socrate è stato condannato a morte. Il suo ultimo desiderio, esaudito, è quello di trascorrere la notte prima dell’esecuzione insieme all’amico e discepolo Platone. Prima di morire vuole confessargli un segreto che ha tenuto nascosto per tutta la vita, custodendolo gelosamente. “Quale segreto, maestro?”

“La leggenda di Atlantide!” L’indomani Socrate morì con l’anima purificata, sereno.

Ma perché era così importante tramandare quella storia?

Cosa era successo di così terribile e sconvolgente in quell’isola prima che s’inabissasse per sempre sul fondo dell’oceano?

Ed ora ecco a voi un breve estratto del romanzo:

Copertina edizione ebook di "Dorian e la leggenda di Atlantide"

ESTRATTO

«Fermiamoci amico mio, ho bisogno di riposo» disse Socrate

con una punta di affanno, sedendosi su un grande masso vicino

alla scogliera, osservando quella distesa infinita di mare.

Il suo discepolo si sedette accanto a lui e abbozzò un sorriso.

“Che incanto il mare, è la più bella creazione che ci hanno donato

gli Dei.”

Socrate alzò l’indice e scandì le parole: “Guarda il mare vicino

alla riva, nel punto in cui le onde baciano la spiaggia,

7

cosa ti sembra?”

“Un mondo acceso, ricco, rigoglioso, pronto ad accogliere

l’uomo e la vita.”

“Ora punta i tuoi occhi al largo, fino all’orizzonte, dove la

linea di confine con il cielo ne attenua ogni onda e ne confonde

il profilo. Cosa vedi?”

Platone rispose in un sussurro: “Sembra che le distanze e il

tempo perdano il loro valore reale, il mare appare immenso e

irraggiungibile, come un segreto negato agli uomini.”

Socrate pronunciava ogni parola con forte accento, rimarcandola:

“È sempre lo stesso mare eppure lo hai descritto in

modo opposto a seconda del punto in cui i tuoi occhi lo osservavano.

Impara questa lezione, prima di giudicare qualcosa o

qualcuno, financo te stesso, guarda sempre almeno da due diverse

prospettive.”

Continuiamo ora presentando l’autore del romanzo “Dorian e la leggenda di Atlantide“, Demetrio Verbaro:

BIOGRAFIA

Demetrio Verbaro nasce a Reggio Calabria il 14/12/1981.

E’ padre di tre figli: Thomas, Riccardo e Dorian.

Grande appassionato di cinema, letteratura e sport.

“Dorian e la leggenda di Atlantide” è il suo quinto romanzo.

Dalla sua opera d’esordio “il carico della formica” è stato tratto l’omonimo cortometraggio che lo vede impegnato come attore e sceneggiatore.

E per concludere ecco a voi i link di Amazon per l’acquisto del romanzo e quello alla Pagina Facebook dell’autore:

LINK AMAZON: https://www.amazon.it/dp/B072F2FZWD/ref=sr_1_1?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1493799092&sr=1-1

LINK FACEBOOK: https://www.facebook.com/Demetrio-verbaro-207147146120868/?fref=ts

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e arrivederci alla prossima occasione!

Buon pomeriggio e, come sempre, Buona lettura, magari proprio in compagnia del romanzo “Dorian e la leggenda di Atlantide” di Demetrio Verbaro edito da PubGold!

Con simpatia! 🙂

Copertina edizione ebook di "Dorian e la leggenda di Atlantide"

Centotre anni giusto oggi

Salve a tutti!

Elsa Morante ritrattoTorno oggi a “movimentare” la categoria “Correva l’anno…” e lo faccio per celebrare una delle Scrittrici più note e brave della Letteratura Italiana che il Secolo breve abbia partorito: Elsa Morante. Correva l’anno 1912 e proprio come oggi nasceva colei che sarebbe diventata la “mamma” di Capolavori quali “L’isola di Arturo” uscito nel 1957 e, soprattutto, “La Storia” uscito nel 1974. Tanto da “L’isola di Arturo“, che ha permesso a Elsa Morante di vincere il Premio Strega, che da “La Storia” sono stati tratti dei film. Il film tratto dal romanzo “L’isola di Arturo“, datato 1962, è stato diretto da Damiano Damiani e ha visto la collaborazione di  Cesare Zavattini in sede di stesura della sceneggiatura. La versione per lo schermo de “La Storia“, datata 1986 e trasmesso in Italia da RaiDue, è stato diretto da Luigi Comencini con la partecipazione di Claudia Cardinale nel ruolo femminile principale.

Oltre che autrice di romanzi Elsa Morante è stata anche saggista, poetessa e traduttrice. Nella vita privata Elsa Morante è stata sposata per vent’anni (dal 1941 al 1961, senza peraltro mai divorziare) con un altro grande nome della Letteratura Italiana: Alberto Moravia. Della “dinastia” di Elsa Morante è la “musa” e, passatemi il termine, “prezzemolina” di Nanni Moretti, Laura Morante che di Elsa Morante è nipote essendo figlia del fratello della scrittrice, Marcello Morante, scrittore e giornalista romano.

Younger di Pamela Redmond Satran

Esce oggi il romanzo Younger di Pamela Redmond Satran

Salve di nuovo a tutti voi!

Younger di Pamela Redmond SatranOggi è un giorno caldo non solamente a livello climatico ma anche dal punto di vista degli eventi culturali in ambito editoriale. Oggi, martedì 7 luglio 2015, esce, infatti, in tutte le librerie, per le Edizioni Piemme, il romanzo Younger di Pamela Redmond Satran. Per potervi offrire l’informazione più chiara ed esaustiva possibile vi riporto qui di seguito un estratto dell’email fattami pervenire da Riccardo Barbagallo e annunciante, appunto, l’uscita oggi del romanzo Younger di Pamela Redmond Satran:

oggi esce Younger di Pamela Redmond Satran.
Questo romanzo, legato all’omonima serie tv americana, un po’ sulla scia di Sex and the city, è dedicato a un pubblico femminile e ha conquistato milioni di fan oltreoceano.

Alice, la protagonista, vuole ricominciare e si trasferisce a Manhattan dalla sua vecchia amica Maggie. Ma a 40 anni si può rincominciare? La storia brillante e divertente di questa casalinga disperata ti farà di sicuro sorridere.

Di seguito trovi tutte le informazioni sul libro. Se ti fa piacere leggerlo e parlarne ai tuoi lettori non esitare a scrivermi.

Inventarsi una nuova vita?
Innamorarsi di nuovo?
Essere finalmente se stesse?
Nulla è impossibile a NEW YORK.

Pamela Redmond Satran
YOUNGER

http://bit.ly/YoungerLibro

A volte nella vita basta dire… sì. Così, quando Alice capisce che non ne può più di fare la casalinga divorziata nel New Jersey, decide di tornare a Manhattan, dalla sua vecchia amica Maggie, per “ricominciare”. Ma come, se a 40 anni suonati, dopo quindici dall’ultima volta che è entrata in un ufficio, nessuna azienda che si rispetti potrebbe mai prenderla in considerazione per un lavoro? È così che quando Maggie le dà un’idea, Alice non può che lasciarsi convincere: fingersi una ventiseienne. Colpi di sole, jeans stretti, tacco alto, ed ecco che, nella notte di Capodanno, Alice diventa… la se stessa di vent’anni prima. Ben presto trova lavoro in una casa editrice, e incontra Josh, un ragazzo che portava i pannolini quando lei era al liceo. Per la prima volta da quando aveva davvero 26 anni, o anche da prima, Alice capisce che la vita può essere piena di possibilità. Anche se, una di queste, è che la scoprano – specie quando Josh decide di fare sul serio… Brillante, comica e romanticissima, la storia irresistibile di una casalinga davvero disperata che sceglie di cambiare vita. Perché non è mai troppo tardi per avere vent’anni – perlomeno a New York.

Younger di Pamela Redmond Satran

Intervista ad Argeta Brozi su Tentazioni

L’autrice del romanzo “Tentazioni” si presenta e presenta la sua “creatura”

Salve a tutti!

Ritratto di Argeta BroziOspitare degli amici è per me sempre un grande piacere. Farlo poi dopo che essi hanno conseguito dei risultati che non esito a definire grandiosi mi fa ancora più felice. È quindi per me un piacere immenso ospitare qui, oggi, la carissima Argeta Brozi, il cui romanzo “Tentazioni” è da qualche giorno in libreria edito dalla Newton Compton nella collana “Gli Insuperabili Goldal prezzo imbattibile di soli € 4,90. Diamo tutti il nostro più caloroso benvenuto alla carissima Argeta Brozi!
Copertina del romanzo "Tentazioni" di Argeta Brozi edito da Newton ComptonPuoi dire due parole ai nostri lettori affinché quanti non ti conoscono ancora possano iniziare a conoscerti e ad apprezzarti?

Ciao Riccardo e grazie dell’invito. Mi chiamo Argeta Brozi e ho… la parte degli anni si può saltare, sì? 😛 e mi ritengo una ragazza molto diretta, sincera e ironica. Amo leggere e scrivere da sempre e questa passione mi ha portato a occuparmi del mondo dei libri da vicino: come editore della Butterfly Edizioni ormai da 5 anni e come autrice. Il mio ultimo libro “Tentazioni” è il romanzo che ha riscosso maggiore successo e i suoi diritti sono stati acquistati dalla Newton Compton.

Cosa ti ha spinto ad iniziare a scrivere?

Il libro di una bambina di 10 anni. Io ai tempi ne avevo 9 e mi capitò di leggere il suo libro di poesie. Ne rimasi affascinata e pensai: “Voglio diventare una scrittrice anch’io”.

Da dove ti vengono le idee per i tuoi romanzi?

Da tante cose. A volte mi basta ascoltare una canzone, a volte è solo una parola o un profumo… molte scene sono state scritte in stazione dei treni… è un luogo che mi ispira, mi piace guardare il via vai delle persone e immaginare la loro vita, i loro pensieri. Ho sempre avuto tanta fantasia, anche senza bisogno di questi stimoli, alle elementari i miei maestri lo dicevano spesso ai miei genitori: “Argeta ha molta fantasia per la sua età”, hanno sempre pensato che sarei diventata conosciuta con la scrittura, non facevo altro che scrivere temi e volevo scriverli anche per i miei compagni di classe 🙂

Quanti romanzi hai scritto finora?

Di romanzi scritti e finiti soltanto due e sono: “Tentazioni” e “Al di là di te”. Poi ho pubblicato anche altro. E se parliamo di romanzi iniziati e non ancora finiti mi sa che siamo arrivati a quota 6… 😛 Ne ho uno quasi terminato, vale? 😉

Copertina del romanzo "Tentazioni" di Argeta Brozi edito da Newton Compton

Parliamo di “Tentazioni”. Da dove è nato?

Dalla mia mente malata 😛 “Tentazioni” è nato negli anni, l’ho pensato per ben due anni prima di scriverlo, poi l’ho scritto, modificato, riscritto… fino alla versione di oggi che è uscita per la Newton Compton. Ci sono tante cose che mi hanno ispirato durante la stesura… Curiosità: alcune figuracce della protagonista in realtà sono mie!

Copertina del romanzo "Tentazioni" di Argeta Brozi edito da Newton Compton

Quanto ti emoziona la prossima uscita di “Tentazioni” per una casa editrice di grido come la Newton Compton?

Tentazioni” è uscito già da qualche giorno e be’… fa una strana sensazione saperlo in tutte le librerie! Mi stanno già arrivando i primi commenti in privato e in pubblico, tantissime foto da parte di lettori che l’hanno comprato e il loro entusiasmo rende le mie paure più piccole 🙂 Amo la Newton Compton da sempre, come ho già detto anche in precedenti interviste anni fa, quando ancora non sapevo che le nostre strade si sarebbero incrociate, perché riescono ad avvicinare tantissimi lettori con i loro prezzi “insuperabili”. Infatti il cartaceo di “Tentazioni” fa parte di una nuova collana speciale, quella denominata “ Gli Insuperabili Gold” a un prezzo imbattibile: € 4,90 per il cartaceo, che è sempre in cartonato come le edizioni normali. Come resistere alla tentazione? 😉 Dico bene?

Quando hai saputo che la Newton Compton avrebbe pubblicato “Tentazioni”?

Mi hanno contattato pochi giorni dopo la pubblicazione online della versione self per chiedermi in lettura il testo e ho saputo quasi subito che erano interessati alla pubblicazione. Il libro era finito ai primi posti delle classifiche dopo pochissime ore dall’uscita, è stata un’esplosione di commenti, vendite, passaparola, incredibile anche per me, visto che conoscevo poco il settore degli e-book e non immaginavo tanto interesse attorno al mio libro.

Se hai qualcos’altro da rivelarci questo spazio è tutto per te.

Vorrei dire a tutti quelli che scrivono di credere sempre nei propri sogni e non arrendersi, anche se spesso si hanno delle porte sbattute in faccia. E a quelli che leggono: che è grazie a voi se noi scrittori continuiamo a sognare. Spero di farvi emozionare e di farvi passare qualche ora in piacevole compagnia.

E a chi ha paura di amare vorrei lasciare una frase tratta dal mio libro:

“L’amore è una malattia bellissima e io ti auguro di non guarire mai”.

Grazie infinite carissima Argeta per la disponibilità e la cortesia!

Prima di salutarvi e di augurarvi una buonissima lettura del romanzo “Tentazioni” della bravissima Argeta Brozi, romanzo che, ricordo, è edito dalla Newton Compton nella collana “Gli Insuperabili Gold” e venduto al prezzo di soli € 4,90 per la versione cartacea vi ricordo che potrete acquistare “Tentazioni” sia attraverso il sito della Newton Compton che attraverso Amazon.it.

Copertina del romanzo "Tentazioni" di Argeta Brozi edito da Newton Compton

Alla fine quel che più conta è l’Amore

Il nuovo imperdibile e stupendo romanzo di Angela Grillo

È l’amore che conta di Angela Grillo

Stella è tornata! La meravigliosa protagonista di “After the Sun”, lo strepitoso romanzo d’esordio della talentuosissima Angela Grillo, è tornata. In questo suo nuovo, delizioso, secondo romanzo, intitolato “E’ l’amore che conta” troviamo una Stella nuova. Intendiamoci, Stella è sempre Stella ma in “E’ l’amore che conta” non la troviamo in veste di stella della Canzone Italiana (e non solo) ma in veste di Direttrice Artistica, di Top Manager della casa discografica che l’aveva lanciata nell’Empireo delle Star della musica. Il romanzo si apre infatti con la notizia che Robert, il fratello di Fabio, colui che nel romanzo precedente era stato il Grande Amore di Stella, ritrovato gravemente ferito a seguito di un aggressione e ricoverato in un ospedale svizzero con una forma di amnesia che gli ha provocato la cancellazione dei ricordi dell’ultimo periodo, in particolar modo quelli relativi all’aggressione subita. Questo stato di cose costringe Fabio ad assumersi un ruolo di primo piano nella casa discografica; Fabio coinvolge anche Stella gravandola di maggiori oneri dato che lui sarà spesso via per potersi occupare degli affari dei quali prima si occupava il fratello.

Il romanzo ci riserva subito, fin dalle prime pagine, un altro colpo di scena ancor più inaspettato; durante una trasferta londinese Fabio incontra una sua ex che gli annuncia di essere rimasta incinta di lui ai tempi in erano ancora assieme. Questa rivelazione provoca la rottura dell’idillio con Stella. L’amore gioca un ruolo preponderante in questo secondo, meraviglioso romanzo di Angela Grillo. Ma niente paura, cari amici! L’Amore, quello con la A maiuscola arriderà ancora alla nostra Stella. Con la sua solita classe e finezza Angela Grillo ci fa immergere in queste nuove vicende di Stella mostrandoci come a contare, a contare davvero, nella vita non siano i soldi o la posizione ma l’Amore. L’Amore nelle sue varie forme. L’Amore di un uomo o di una donna che ci stiano vicini, l’Amore degli amici che ci rimangono vicini e ci aiutano a superare anche le situazioni più dure e drammatiche. Ma anche l’Amore per le nostre passioni.

Che altro posso dire? Ah sì! Correte subito ad acquistare “E’ l’amore che conta” di Angela Grillo! Per ora il romanzo è disponibile in formato ebook ma a giorni acquistabile anche in formato cartaceo. Acquistatelo, leggetevelo e gustate dalla prima all’ultima pagina la fantastica scrittura di Angela Grillo e le vicende della nostra carissima Stella!

Prima di salutarvi invitandovi una volta di più, si sa che in questi casi “repetita iuvant“, ad acquistare la vostra copia di “E’ l’amore che conta” vi ricordo i contatti attraverso i quali vi sarà possibile contattare la bravissima Angela Grillo. Se siete frequentatori affezionati del Social Network per antonomasia il contatto facebook della nostra carissima Angela è: https://www.facebook.com/angela.grillosecondoprofilo

È l’amore che conta di Angela Grillo

SCOPRIAMO L’ARTISTA… CON NOI ILARIA GOFFREDO

Ritratto di Ilaria Goffredo

Ben ritrovati a tutti voi carissimi amici miei!

È per me una grande gioia ospitare l’artista di oggi. Lo è in quanto non è solo una scrittrice di infinito talento e bravura, oltre che di un’eleganza che difficilmente trova pari, ma è anche un’amica sia pure solo a livello virtuale. Ma poi chi ha detto che gli amici virtuali siano meno “veri” di quelli reali?! Comunque sia è per me un onore ed un immenso piacere dare il benvenuto a questa nostra chiacchierata-intervista alla carissima Ilaria Goffredo. Accogliamola tutti con il calore e l’affetto che merita!

 

Dunque, carissima Ilaria, prima di tutto, come faccio sempre con tutti i nostri ospiti, comincerei con il chiederti una tua presentazione così che il nostro pubblico possa iniziare a conoscerti…

Salve a tutti, mi chiamo Ilaria Goffredo e ho 25 anni. Ho iniziato a leggere libri sin da bambina: ricordo con un sorriso quando già all’età di otto anni chiedevo ai miei familiari di non regalarmi giocattoli per Natale, Pasqua o compleanno ma libri.

 

Bellissimo! E dalla passione della lettura come è nata la tua passione per la scrittura?

La passione per la scrittura si è sviluppata nel corso del tempo e le davo sfogo scrivendo storie illustrate da disegni manga o lunghi temi durante i compiti in classe, tanto che alle volte gli insegnanti si lamentavano per la lunghezza eccessiva degli scritti.


L’esatto contrario di quanto accadeva a me. I miei insegnanti si lamentavano spessissimo del mio stile troppo telegrafico. Magari avessero avuto te come allieva al posto del sottoscritto! Ma continua pure e scusami per l’interruzione…

Ho cominciato a prendere però più seriamente questa passione quando, di ritorno da un viaggio di volontariato in Kenya, ho sentito il bisogno di raccontare a tutti ciò che ho visto e sentito durante quell’esperienza sconvolgente.


Wow! Scusa per l’espressione ovvia e scontata ma quanto hai detto mi lascia senza parole. Continua pure…

È stato davvero un viaggio che mi ha cambiato la vita. A questo argomento ho dedicato la mia tesi di laurea in Pedagogia della devianza e della marginalità, ma non mi è bastato. Difatti i miei primi romanzi, pubblicati con un piccolo editore free, hanno come tema centrale l’Africa.


Ho saputo, sbirciando qua e là, che tu hai partecipato a svariati premi editoriali. Parlaci dei tuoi successi in questo ambito, se ti va…

Ho vinto alcuni premi letterari per diari di viaggio e racconti nella mia città, Martina Franca e, recentemente, sono stata giurato ufficiale del concorso letterario “Casa Sanremo Writers 2013”. Nel 2012 con il romanzo storico “Tregua nell’ambra” mi sono classificata tra i finalisti nel concorso nazionale “il mio esordio Feltrinelli”.


Dev’essere stata una grandissima soddisfazione credo! Ora parlaci del tuo romanzo “Tregua nell’ambra” del quale, confesso, io sono uno degli “scaricatori” di una delle versioni da te messe gentilissimamente a disposizione del tuo pubblico. Prometto di acquistarne presto una copia però!

Tregua nell'ambra

Tregua nell’ambra” è un romanzo nel quale ho unito due grandi passioni, quella per la mia terra, la Puglia, e quella per la storia del primo Novecento. Da lettrice insaziabile ho notato come le vicende della maggior parte dei romanzi ambientati durante la Seconda Guerra Mondiale si svolgano in grandi città quali Roma, Milano, Parigi, Londra, San Pietroburgo e via dicendo. Ma anche nei piccoli centri si sono consumate grandi tragedie e atroci sofferenze, dunque ho deciso di portare l’attenzione sulla vita nella piccola provincia italiana. Il punto di vista è quello di una diciottenne di umili origini che si trova, suo malgrado, travolta dal flusso della Grande Storia e deve fare i conti con la crudeltà delle forze fasciste, l’orrore dei campi di concentramento e l’imprevedibilità dell’amore. La stesura di “Tregua nell’ambra” è stata preceduta da ore e ore di studi e ricerche in biblioteca e sul web, ma anche rispolverando appunti di un corso di guida turistica frequentato alle superiori, leggendo libri di storia e intervistando le persone anziane. Credo la memoria storica del nostro Paese, soprattutto in tempi come questi in cui la politica prende strade impreviste e allarmanti, sia un valore da tramandare, da cui imparare per meglio costruire il futuro.


Sono assolutamente d’accordo con te carissima Ilaria. Come ho letto all’interno di una delle baracche del campo di concentramento di Auschwitz durante un viaggio in Polonia di un paio d’anni orsono “Chi non ricorda il passato è costretto a riviverlo” e quindi speriamo proprio che chi di dovere non dimentichi MAI il nostro passato anche se spesso è un passato “ingombrante” e “fastidioso”. Ma continua pure. Il tuo romanzo è stupendo, molto ben scritto e meritevole di un successo il più ampio possibile. Hai già trovato un editore “di nome” disposto a scommettere su “Tregua nell’ambra”?

Nonostante il valore sociale e storico che certamente il romanzo porta con sé, non sono ancora riuscita a trovare un editore medio-grande per la pubblicazione. No, ciò che cerco non sono i denari che la pubblicazione con detti editori potrebbe portare, ma la visibilità che inevitabilmente essi danno. Il mio obiettivo infatti è raggiungere un vasto numero di lettori, cosa difficilmente realizzabile attraverso la pubblicazione con un piccolo editore. Ma come raggiungere i medi-grandi editori?


Questa è la classica “Domanda da un milione di Euro” carissima! Ma continua…

Chi è da tempo nel campo dell’editoria di certo saprà che non basta scrivere un bel libro, anzi – purtroppo – alle volte questo è un fatto di secondaria importanza. Per un autore che non possiede fama pregressa o non si presenta attraverso l’intermediazione di una costosa agenzia letteraria, la strada verso la grande editoria pare sbarrata. Dunque ho deciso di intraprendere una via “diversa” e distribuire gratuitamente “Tregua nell’ambra” in tre diversi formati digitali, anche se spesso si ha il pregiudizio che una cosa data via gratis sia di scarso valore.


Questo non è certamente il caso di “Tregua nell’ambra”. Continua pure… Cos’altro puoi dirci su “Tregua nell’ambra”?

Grazie. Dopotutto se il romanzo è stato selezionato da Scuola Holden tra i finalisti su oltre duemilaseicento romanzi in gara, credo che perlomeno si tratti di una lettura piacevole. In ogni caso mi rimetto al giudizio dei lettori che, come già detto, sono il mio unico obiettivo. Vi regalo il frutto del mio lavoro sperando che vi lasci qualcosa nel cuore e, perché no, vi spinga anche a riflettere su cose che oggi si credono inalienabili e sempre garantite. La Storia ci insegna che purtroppo non è così e che l’umanità, nonostante i molteplici errori, non ha voglia di imparare.


Hai qualche altra “chicca” per noi che lo riguardi?

Vi lascio di seguito la trama del romanzo e alcuni pareri di esperti che lo hanno già letto, nonché il link per il download gratuito, con la preghiera di non fare di tutta l’erba un fascio, di rispolverare il coraggio e la voglia di cambiare il mondo, di credere sempre nei valori umani migliori e farli brillare anche quando tutto sembra perduto.

Tregua nell’ambra – Trama

Martina Franca, Puglia, gennaio 1943.

L’Italia è entrata in guerra da tre anni e la vita della popolazione peggiora di giorno in giorno. Gli stenti gravano anche sull’esistenza della giovane Elisa, una diciottenne piegata dal terrore del fascismo e dei bombardamenti alleati, dalla fame. Un giorno Elisa conosce Alec, il figlio di una vicina di casa, un uomo misterioso e dallo strano accento; incute in lei un’adorazione che talvolta si tramuta in timore.

In un romanzo che ha il sapore di sole e calce, terra e pane nero, la vita rincorre e sfida gli orrori della dittatura e dei campi di concentramento, spera nelle attività antifasciste e incassa le perdite.

Il coraggio di una ragazza che diventa donna. La tenacia di un amore in bilico sull’abisso. Il ritratto di un’Italia che non c’è più. La coscienza di ciò che siamo stati nel flusso della grande Storia.

 

“Capacità di narrare di buon livello e storia decisamente bella. Leggo tanti libri, questo uno dei migliori.” Toni D’Angelo, regista

 

“Questo libro spesso prende le sembianze di un abbraccio avvolgente per poi mutarsi in un pugno nello stomaco. Bellissimo.” Luca Mastinu, scrittore e compositore

 

“Un’opera degna del realismo degli anni ’50 che sta assai bene insieme ai testi di Primo Levi, di Pavese e di quanti si sono distinti per merito nel raccontare gli orrori della seconda guerra mondiale.” Giovanna Albi, docente e scrittrice

 

“Polvere che viene tolta da una serie di fotografie in bianco e nero. Il ricordo che campa nell’aria rarefatta di un’Italia persa e ancora incredula su quanto le sta capitando.” Enzo D’Andrea, scrittore

 

In conclusione per quanti tra voi volessero reperire il mio romanzo “Tregua nell’ambra” vi informo che il romanzo è disponibile gratuitamente in tre diversi formati ebook al seguente indirizzo, senza registrazione né alcun vincolo: http://treguanellambra.blogspot.it/

 

Prima di salutarci e ringraziarti come meriti hai un contatto presso il quale chi volesse esprimerti il proprio apprezzamento, visto che “Tregua nell’ambra” è troppo bello per suscitare anche solo la più blanda critica?

Certo. Nel caso vogliate lasciarmi le vostre graditissime opinioni post-lettura, potete trovarmi su Facebook o scrivere all’indirizzo: ily4da@virgilio.it

Grazie a tutti!

Grazie infinite a te per la tua gentilezza, cortesia e per la tua disponibilità carissima Ilaria. È stato un autentico piacere chiacchierare con te! Spero di averti di nuovo tra noi in futuro, magari con la notizia che un Grande Editore ha pubblicato il tuo splendido romanzo “Tregua nell’ambra”.

Ancora grazie di tutto cuore da parte mia e del nostro pubblico!

Recensione del romanzo “Il voto” di Giuseppe De Renzi

IL voto”di Giuseppe de Renzi è  un libro che ha come filo conduttore  il destino. Nulla avviene per caso, ogni piccola cosa può modificare il corso degli eventi così è stato anche in questa vicenda. Questo racconto narra come la paura del domani, dell’ignoto,riempia il nostro cuore di demoni,di sensazioni negative che fanno sì, che le nostre molto spesso immotivate angosce  prendano il soppravvento su noi stessi,costringendoci a scelte sbagliate.

Il voto è senz’altroImage un racconto meritevole d’attenzione, in cui vengono scritte grandi verità. Una storia emozionante dove l’intensità dei sentimenti è notevole e la capacità di sviscerare l’ emozioni e renderle partecipe al lettore meravigliosa.
Un libro da leggere a cuore aperto, facendoci trasportare nel nostro più profondo, dove sicuramente ritroveremo tra queste pagine parti di noi, perché in tutti noi vivono paure, rancori, dolori  gioie e speranze .
Ho terminato il Voto con le lacrime agli occhi, ma con il cuore pieno di Vita. Consiglio davvero la lettura di questo libro, colmo di sentimenti ringraziando Dio, ancora vivi in molti di noi .
 Quarta copertina …a cura di Monica Pasero
 Non si può chiudere la porta  al passato , cancellando ciò che avvenne,  lui  riaffiorerà  sotto altre  forme   mettendoci  innanzi nuovamente  alle nostre paure ai nostri errori , donandoci una nuova occasione per riscattarci dai nostri errori, scacciare  così,   i demoni  che ci  hanno perseguitato negli anni ,tormentandoci  senza tregua per le nostre scelte, le nostre paure il nostro egoismo.
 Ogni cosa che accade non  è mai una caso, ma fa parte del disegno divino,  che ci indica la nostra strada non si può fuggire da ciò che è gia stato scritto,
“Fallo morire non lo voglio!”
 La paura del diverso l ’egoismo di dover cambiare la propria vita per una creatura malata qui ha inizio questo emozionante racconto , che sfocerà in una grave perdita madre e figlio moriranno di parto e quest’ uomo si ritroverà a vivere con questo enorme senso di colpa che lo allontanerà anche dalla sua primo genita Silvia.
 La quale  crescerà lontana dal padre, creando un o spazio emotivo solamente suo dove in lei vivrà lo spirito del suo fratellino
“Fammi Vivere Silvia”  gli  verrà sussurrato un dì  dal giovane spirito
 al quale lei si legherà ad una promessa  : Un voto
 Monica Pasero

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books"

Innamorarsi dei libri giorno dopo giorno.

leggererecensire

L'unica cosa certa è che non c'è nulla di certo!

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance

Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Alifyz Pires

IT Professional & Software Developer

Habla italiano

¡Es fácil, es divertido, es gratis!

Annalisa Caravante

Il buio, se lo sai osservare, può mostrarti cose che la luce non ti fa vedere, come le stelle

Destinazione Libri

"Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita:la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni:n c'era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia e quando Leopardi ammirava l'infinito...perchè la lettura è un'immortalità all'indietro" cit..Umberto Eco Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali

Noi nonne

"Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore" (Porfirio)

PresuntiOpposti

Chi legge vive due volte...

favolesvelte

Il mio mondo è fatto di disegni e fotografie, filastrocche, poesie e racconti che invento per gli adulti e per i bambini - Favolesvelte è anche un libro edito da Golem Edizioni, nato dalle 365 storie in 365 giorni pubblicate in questo blog nel corso del 2014 - Spot stories of a psychotherapist/Valeria Bianchi Mian - Licenza Creative Commons FAVOLESVELTE - SPOT STORIES di Valeria Bianchi Mian è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.