Buondì a tutti

Una voragine colma di… merendine

Salve a tutti!

Per questo sabato torniamo a ospitare, con un articolo della nostra inviata dalle terre parmensi Isabella Grassi.

Preparatevi ad essere stupiti!

Una voragine colma di?

Se oggi giocassi a “un treno carico di…” risponderei: merendine.

La pubblicità del Buondì Motta in questi giorni sta letteralmente invadendo tutto l’etere.

Dal mitico Carosello che segnava l’orario per andare a letto, si è giunti al format attuale.

Oggi siamo tutti psicologi, sociologi, insegnanti etc etc, e siamo pieni di  considerazioni sui valori morali di tutto ciò che ci circonda, quindi anche della pubblicità del Buondì Motta.

Io e la mia famiglia dopo aver visto i primi due spot, ne arriverà presto un terzo con protagonista il postino, abbiamo riso tanto, e ci sono piaciuti.

Siamo figli del consumismo e non riusciamo a ragionare in altri termini, ma viviamo un momento di recessione dove questo sapore catastrofico si inquadra bene.

Ho digitato su vari  social #buondimotta ed è impressionante scoprire quanti post sono stati dedicati al prodotto e quanti video sono stati ispirati dalla pubblicità suddetta.

Il mondo odierno è catastrofico, e la meteorite bene si inquadra nella nostro vivere quotidiano, dove ormai nulla ci sorprende, e dove forse serve andare contro la regola: nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.

Urta il fatto che la bimba, che parla un insolito italiano forbito, rimanga orfana dei genitori?

Rimarrà nel futuro questa meteorite? Forse non molto, ormai le pubblicità lasciano il tempo che passa, e non senti più canticchiarne le melodie.

Il tempo quindi farà da giudice e testimone.

Ora vi racconto la mia versione della pubblicità, com’è nata e come evolve.

Ieri mio marito è andato a fare la spesa ed è tornato con una confezione di Buondì Motta.

Dopo lo stupore iniziale a me e mia figlia è venuta spontaneo sottolineare come sia potente una pubblicità martellante.

Anche se forse più che lo spot, sono state efficaci le polemiche che ne sono nate.

Così è nato il trailer: “Sono arrivati i Buondì Motta”, che trovate sia sul mio canale youtube che sui vari social, dove i protagonisti sono mio marito e mia figlia Alessandra.

Oltre all’hashtag #buondimotta ho coniato #buondimottailoveyou.

Oggi io, mio marito e l’altra mia figlia Eleonora abbiamo preso il tè con i Buondì Motta.

Ho apparecchiato con un servizio da tè francese anni trenta, e ho sorseggiato un Earl Grey della Lipton, facendo la “scarpetta” con il Buondì Motta.

PS: comunque preferisco i biscotti, almeno con il tè.

Riproveremo con il cappuccino in stile Nanni Loy.

Isabella Grassi

Una collana da brividi

Il Corriere della Sera vara una collana dedicata alla Regina del Giallo

Collana Agatha Christie del Corriere della Sera

Quella che sto per darvi sarà una notizia appetitosissima, in special modo per i cultori e gli appassionati del Giallo d’Autore. Il Corriere della Sera infatti darà il via, a partire da domani, venerdì 1° agosto 2014, alla pubblicazione della collana Agatha Christie. Già dal nome avrete senza dubbio capito la natura dei volumi che andranno a comporre questa nuova collana del Corriere della Sera. Per un’estate da brividi la collana Agatha Christie riunirà in sé venti tra i maggiori e più apprezzati romanzi dell’incontrastata “Regina del Giallo”. Ogni romanzo avrà un costo di € 6,90 più il prezzo del quotidiano. Una piccola spesa, specie se si considera il costo dei romanzi di Agatha Christie se acquistati in libreria, per poter godere delle emozioni e dei brividi che la prosa raffinata della scrittrice di Torquay.

Dieci piccoli indianiAd aprire le danze, per così dire, della collana Agatha Christie sarà, domani, venerdì 1° agosto 2014,  quello che è considerato il Capolavoro Assoluto di Agatha Christie: “Dieci piccoli indiani“. Con “Dieci piccoli indiani” la Regina del Giallo ci regala un romanzo che si regge su un meccanismo assolutamente perfetto. Dieci persone, sconosciute le une alle altre, vengono invitate a passare un periodo di vacanza in una villa su un’isola al largo delle coste inglesi. Ogni lettera reca come firma un nome che letto di seguito suona come la parola inglese unknown, sconosciuto. Chi sarà questo sconosciuto che li ha attirato, con vari stratagemmi, ognuno diverso dagli altri, chi in qualità di medico per curare senza farsene accorgere la moglie, chi come segretaria personale della moglie, chi per investigare su non si sa bene cosa, etc? Pagina dopo pagina e delitto dopo delitto l’autrice ci fa immergere in una vicenda oscura la cui soluzione arriverà solamente alle ultime pagine.

Assassinio sull'Orient ExpressGiusto il tempo di riaversi dalle fatiche delle indagini su Nigger Island ed è subito l’ora di salire a bordo della prossima indagine offertaci dalla collana Agatha ChristieProtagonista dell’uscita di venerdì 8 agosto 2014, sarà “Assassinio sull’Orient Express“. Sul treno forse più famoso al mondo salgono un gruppo variegato di passeggeri. Mentre il viaggio procede sul treno viene commesso un delitto. Uno dei passeggeri viene brutalmente ucciso. Il caso si presenta da subito di difficile soluzione in quanto, all’apparenza, nessuno dei passeggeri che si trovano a bordo aveva alcun motivo di astio verso la vittima. Un delitto ad opera di sconosciuti quindi? Nemmeno per sogno! Infatti a bordo dell’Orient Express vi è anche il detective con la “testa ad uovo”, al secolo letterario Hercule Poirot e così, il piccolo belga, comincia ad indagare e, passo passo, grazie alle sue fenomenali celluline grigie, il mistero si dipana e per il colpevole sarà, ancora una volta, scacco matto.

Un delitto avrà luogoScesi dall’Orient Express e riavutici dal viaggio con delitto ed eccoci pronti ad affrontare la terza delle indagini proposteci dal Corriere della Sera con la nuova collana Agatha Christie. La terza uscita, programmata per venerdì 15 agosto 2014, sarà “Un delitto avrà luogo“. Un paesino nella campagna inglese come ce ne sono tanti. Una serie di personaggi che vivono vite all’apparenza le più ordinarie possibili ed immaginabili. Vite che scorrono come tutte. Sennonché leggendo gli annunci pubblicati su un giornale locale una delle abitanti del paesino in questione nota un annuncio del tutto particolare e quantomai agghiacciante. Tra annunci di vendite di oggetti di vario tipo e annunci amorosi qualcuno ha deciso di pubblicare l’annuncio di un delitto che, a quanto si apprende dall’annuncio in questione, è stato programmato proprio per la sera di quello stesso giorno. Il tutto appare, inizialmente, come un macabro scherzo. Quando però il nefasto annuncio puntualmente si avvera la cosa assume contorni ancor più agghiaccianti. Il misterioso assassino non ha però messo in conto un piccolo ma basilare particolare. La presenza in quel luogo di un’arzilla vecchietta dalle spiccate attitudini investigative. La vecchietta in questione altri non è che Miss Jane Marple la quale, con l’acume e la sagacia che la contraddistinguono, verrà a capo del mistero di sangue e consegnerà il responsabile dei delitti alla giustizia.

Questi sono solo i primi tre dei  meravigliosi romanzi che comporranno, a partire da domani, venerdì 1° agosto 2014 e per venti venerdì la collana Agatha Christie distribuita in abbinamento settimanale con il Corriere della Sera. E quindi carissimi amanti del Giallo d’Autore preparatevi a godervi venti venerdì in giallo!

Per maggiori e più complete informazioni sulla collana Agatha Christie vi invito a visitare il minisito appositamente allestito dal Corriere della Sera e che si trova all’indirizzo: http://goo.gl/rPou3Y

Collana Agatha Christie del Corriere della Sera

Editing e correzione di bozze

Salve a tutti!

Vi siete sempre chiesti cosa nascondano i misteriosi concetti di “Editing” e “Correzione di bozze”? Siete curiosi di sapere in cosa consistano queste due attività e cosa curino coloro i quali di queste attività si occupano? Allora ho lo strumento giusto per voi. Un strumento fornitovi da una bravissima e preparatissima professionista del settore, la carissima Francesca Giuliani. Francesca ha scritto in questi giorni e pubblicato sul suo fantastico sito un articolo che illustra come meglio non si potrebbe le differenze tra le attività di “Editing” e di “Correzione di bozze”. Leggetelo con attenzione e se terminata la lettura vi rimarranno ancora dubbi in proposito, alla fine dell’articolo in questione troverete l’indirizzo e-mail di Francesca da utilizzare per chiarirvi anche gli utili dubbi in proposito e per poter usufruire della serietà e della competenza professionale di Francesca.

Quindi non cincischiate oltre! Correte a leggere l’articolo e, se avete dei manoscritti nel cassetto, non teneteli lì ad ammuffire e a fare la polvere. Date loro la possibilità di veder la luce e di essere curati da una vera professionista del settore!

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e arrivederci alla prossima!

Buon venerdì pomeriggio e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia!

Mille Splendidi Libri e non solo

"Un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi"

contro analisi

il blog di Francesco Erspamer

TRA FEDE E NATURA

Riscoprire Maria ci aiuta ad andare avanti da cristiani e a conoscere il Figlio. BXVI

JOSEPH RATZINGER :B16 e G.GÄNSWEIN

UNA RISPOSTA QUOTIDIANA AL TENTATIVO DI SMANTELLAMENTO DELLA VERA CHIESA !

ROMANCE E ALTRI RIMEDI

di Mara Marinucci

Iris e Periplo Review

Tutte le mie recensioni

Leggendo a Bari

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri”

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books" - Lettrice and much more

Leggo, preparo dolci e mi innamoro del mondo

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance