[NUOVE USCITE] Nel rifugio sommerso di Stefano Labbia

*Il 5 febbraio ha visto la luce la nuova silloge poetica di Stefano Labbia

Salve a tutti di nuovo!

Copertina della silloge poetica

Oggi, dopo che già il mese di gennaio è andato in archivio, torno tra voi per iniziare le pubblicazioni di questo nuovo anno. L’occasione è quanto mai lieta. Infatti non solo questo primo articolo del 2020 riguarda una nuova uscita libraria ma è riguarda anche un progetto che mi ha visto interpretare un ruolo.

Ma non voglio anticiparvi troppo. Cominciamo con il dire che la nuova uscita in questione è la nuova silloge poetica di un vecchio amico di questo blog: Stefano Labbia.

La silloge in questione s’intitola “Nel rifugio sommerso” e ha visto la luce editoriale due giorni fa, mercoledì 5 febbraio 2020 come pubblicazione indipendente. Ho parlato di una parte da me recitata in questo progetto in quanto l’autore ha voluto farmi l’onore, l’enorme onore, di chiedermi di scrivere la prefazione all’opera.

Ma ora è tempo che lasci spazio al comunicato stampa dedicato all’uscita della nuova silloge poetica di Stefano Labbia intitolata “Nel rifugio sommerso“.

Copertina della silloge poetica “Nel battito vermiglio, eri tu, ero io, eravamo noi. Ieri, oggi,domani. Nella quiete e nella tempesta.”

“Nel Rifugio Sommerso”, la nuova raccolta poetica dell’autore Stefano Labbia, disponibile finalmente in edizione cartacea su Amazon! 

Quarta silloge poetica del giovane autore romano Stefano Labbia, questa “Nel Rifugio Sommerso” è un gioiello contemporaneo prezioso: le poesie che compongono quest’opera denotano una

scrittura matura, ricca di “letture” alle spalle e di energia vitale, tenuta in equilibrio dalla sigla stilistica che dà forma e struttura all’opera. 

Emergono per originalità e forza l’io lirico e le figure femminili, nonché una sottile vena ironica capace spesso di rovesciare completamente il movimento semantico e figurativo dei versi, con effetto straniante o illuminante. 

Labbia si conferma grande cantore dei tempi moderni con una ferocia ed un candore straziante: è stato Umberto Saba a dire “Ai poeti resta da fare la poesia onesta.”. Ed uno dei pregi del Labbia è proprio questo: l’onestà.

La prefazione è a cura del blogger, autore e traduttore Riccardo Mainetti. La postfazione è firmata dalla Psicologa Vincenza Cetrangolo.

Ed ora vi propongo un ritratto di Stefano Labbia:

Stefano Labbia, classe 1984, è un giovane autore italiano di origine brasiliana, Founder e CEO de Black Robot Entertainment, casa di produzione e management agency di prodotti audiovisivi inglese e di Black Robot Publishing, casa editrice con sede in Gran Bretagna. Nato nella Capitale d’Italia, ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie, “Gli Orari del Cuore” nel 2016 per Casa Editrice Leonida. Nel 2017 ha dato alle stampe la sua seconda silloge poetica dal titolo “I Giardini Incantati” (Talos Edizioni) ed il suo primo romanzo “Piccole Vite Infelici” (Elison Publishing – ebook) vincitore del Premio Elison 2017 come miglior romanzo inedito. Nel 2018 “Piccole Vite Infelici” è stato pubblicato in versione cartacea da Maurizio Vetri Editore. L’autore ha pubblicato inoltre una raccolta di racconti, “Bingo Bongo & altre storie” (Il Faggio Edizioni – ebook) nello stesso anno. Nel 2019 è uscita la sua terza raccolta poetica dal titolo “Vivo!!!” (Tempra Edizioni) e la sua prima graphic novel “Killer Loop’S” volume 1 per LFA Publisher. 

Ha pubblicato / è inoltre presente in: “Un penny dall’inferno” (Senso Inverso Edizioni – 2017 – Raccolta di racconti horror di Autori Vari selezionati tra i vincitori del Concorso Letterario “Luce Nera” III edizione); Antologia poetica “Versus Sulmona 2016 – 2017” – Lupi Editore (AAVV – selezionato in occasione del Premio Letterario “Versus Sulmona 2016 – 2017); Antologia di racconti “Preghiera di un uomo che cade dalle nuvole” – vincitore del concorso letterario “Oceano di Carta 2017” (Senso Inverso Edizioni – 2017); Antologia racconti e poesie “Una città che scrive. Una città che rinasce.” 2017 (Associazione “Una città che…”) selezionato per il Premio Letterario Internazionale “Una città che scrive 2017”; Raccolta poetica “Rosa” selezionato per il concorso letterario “Versi in Volo” (Sensoinverso Edizioni – 2017); “Nello specchio” – Antologia di racconti horror di Autori Vari selezionati tra i vincitori del Concorso Letterario “Luce Nera” IV edizione (Senso Inverso Edizioni – 2018). 

Ha inoltre pubblicato, per Aster Academy, il volume di illustrazioni “Super Santa for Peace” con la collaborazione di artisti internazionali, basato sui personaggi da lui ideati presenti in Super Santa e Kremisi, due graphic novel che firma come autore, il cui ricavato è andato totalmente alle vittime del terremoto del Messico del 2017. 

Una sua storia breve sul tabagismo disegnata da Giovan Giuseppe Trani è stata pubblicata su La Lettura supplemento del Corriere della Sera (RCS) – Novembre 2018. 

Una sua intervista esclusiva è apparsa sul numero 284/19 nella storica rivista italiana dedicata alla nona arte “Fumo di China”. 

Collabora dal 2018 con il portale Insidetheshow.it (cinema) e dal 2017 anche con i portali Okay News e Youtubers Italia. 

Ha scritto per 2duerighe.com (cinema e teatro – 2016 / 2017), MyReviews.it (cinema ed editoria – 2016 / 2018) “Il Nostro”, free press magazine mensile (2017), The Freak (autore / poeta – 2016 / 2017), Oubliette Magazine (cinema, arte, musica e teatro – 2016 / 2017) e ItLondra / ItParigi (2017). 

Ha condotto e curato un programma radio dedicato a cultura, poesia, teatro e musica sulla radio indipendente Deliradio.it (2017). 

È stato tra i giurati del Premio ArgenPic 2018 – sezione Comics (2018). 

Ha curato la prefazione del libro “Super Santa for Peace” (Aster Academy Edizioni – 2018), e di “Incanto” volume di poesie di autori vari (Apple Store – 2018). 

Ha ideato e scritto lo spettacolo teatrale comico “Discarika”, una piéce che tocca i temi di energia e consumismo facendo riflettere con un sorriso sulle labbra (2019) e “Tulle” un dramma che parla in modo sincero dei rapporti di coppia (2019). 

Nel 2016 firma la regia e la sceneggiatura del pilot della serie comica “Boh” arrivando Top 20 all’Infinity Film Festival di Mediaset. 

Nel 2019 firma la sceneggiatura dei primi tre episodi della sitcom “Offsite” ideata da Andrea Tranchina (Regista e autore) per Black Robot Entertainment. 

Ha inoltre collaborato alla stesura e all’ideazione (come autore / co-autore) di “Boh” (Sitcom – Distribuita da Extra Tv – Idea, regia e sceneggiatura – 2016), “Butterfly Lies” (2015 / 2016 – UK – idea, soggetto e sceneggiatura), “Safe” (Idea, soggetto e sceneggiatura – Tv Show – USA – 2015), “Life Goes On – La vita va avanti” (Idea, soggetto e sceneggiatura – Film – 2015), “American In” (Idea, soggetto e sceneggiatura – Sitcom – USA – 2015), “(R)Evolution” (Idea, soggetto e sceneggiatura – 2015), “Police Assault – Justice” (Idea, soggetto e sceneggiatura – Tv Show – USA – 2014), “WMW – What Men Want” (dramedy – UK – 2015 / 2016 – Idea, soggetto e sceneggiatura), “Fear” (fantastico – UK – idea, soggetto e sceneggiatura – 2015 – 2016) , “Sisco” (drama – USA – 2017) e “Dallas Boulevard” (crime – dramedy – USA – 2015). 

RICONOSCIMENTI E PREMI.

Finalista al Premio Internazionale “Il Federiciano” 2019 con una composizione originale e inedita (“Donna”) 

Selezionato da SensoInverso Edizioni con un racconto breve a tema horror per il contest letterario “LuceNera” IV edizione (2018); 

Partecipa al Concorso Giuseppe Gioacchino Belli XXVIV Edizione – Sezione A (2017) con un componimento originale inedito (Finalista); 

Concorso Mario Dell’Arco 2017 – Finalista con un componimento originale – Accademia Giuseppe Gioacchino Belli; 

Premio “Elison Publishing” – selezionato con il romanzo “Piccole Vite Infelici” dalla Casa Editrice Elison Publishing per la categoria migliore romanzo inedito (2017); 

Selezionato dal quotidiano “Il Fatto Quotidiano” con Piccole vite infelici”, romanzo che ne pubblica l’incipit sul suo sito (2017); 

Premio Internazionale “Una città che scrive” 2017 – Finalista / Secondo classificato categoria Racconti brevi – Associazione “Una città che…”; 

Premio Nazionale Nobildonna Maria Santoro 2017 – Finalista – Accademia Giuseppe Gioacchino Belli; 

Selezionato con un racconto originale al contest letterario “Oceano di Carta” 2017 da Senso Inverso Edizioni; 

Selezionato con un racconto originale al contest letterario “LuceNera” III Edizione da Sensoinverso Edizioni (2017); 

Selezionato con un componimento poetico originale da Lupi Editore per la raccolta “Versus Sulmona” 2017 di autori vari; 

Selezionato con un componimento poetico originale al contest letterario “Versi in volo” 2017 da Sensoinverso Edizioni; 

Partecipa al Concorso Giuseppe Gioacchino Belli XXVIII Edizione – Sezione A (2016) con un componimento originale inedito (Finalista); 

Primo Classificato nel Contest “Lycamobile Video Spot 2016” – sezione Italia con Edoardo Montanari (2015 – Autore non accreditato). 

Favourite comics artist: Gil Kane, John Romita Sr, Riccardo Federici, Terry Dodson, Giuseppe Camuncoli, Barry Kitson, Matt Wagner, Greg Land, Frank Cho, Nicola Scott, Adam Hughes, Alex Ross, Clay Mann, Mike Mayhew. 

Per ora non mi resta altro da fare se non invitarvi caldamente di acquistare la nuova silloge poetica di Stefano Labbia intitolata “Nel rifugio sommerso>“!

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione che anche oggi avete voluto dedicarmi e arrivederci alla prossima occasione!

Buonanotte e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

Copertina della silloge poetica

[SEGNALAZIONE] Rose Leblanc

Segnalazione relativa all’uscita della mia nuova traduzione

Salve a tutti!

La magnifica copertina del romanzo

Stanotte torno tra voi, oltre che per rivolgervi i miei più cari auguri di una Buona e Serena Pasqua, per segnalarvi l’uscita, avvenuta alcuni giorni fa della mia nuova traduzione griffata flower-ed, la casa editrice nativa digitale diretta magistralmente da Michela Alessandroni.

Si tratta di “Rose Leblanc” di Lady Georgiana Fullerton, un romanzo davvero straordinario; una vicenda intrisa di religiosità, di romanticismo di classe e totalmente esente da aspetti melensi e stucchevoli e da rimandi letterari che l’autrice utilizza sapientemente.

Perché ho scelto proprio oggi, vigilia di Pasqua, per scrivere questa segnalazione? Semplice! L’ho fatto in quanto nel romanzo vi sono scene ambientate a Roma durante il periodo di Pasqua e quindi quale lettura migliore di questa per questi giorni di festa?

Chiuso questo piccolo intermezzo pubblicitario e allo scopo di fornirvi le informazioni più complete ed esaustive su questa mia nuova “fatica” da traduttore riporterò qui di seguito, prendendoli dal sito dell’editore, la sinossi del romanzo, la biografia dell’autrice e i dati tecnici della pubblicazione.

Cominciamo dunque con la sinossi del romanzo:

La magnifica copertina del romanzo Rose Leblanc, la giovane fruttivendola del mercato di Pau, città del sud-ovest della Francia, è amata da tutti. Bella, dalla battuta sempre pronta e svelta a far di conto, dopo il lavoro torna nella sua casa di Jurançon percorrendo il ponte sul fiume Gave, divenuto abituale luogo di ritrovo del suo vivace gruppo di amici. Ma una sera qualcosa rende la ragazza stranamente taciturna e impaziente, e a niente valgono i tentativi dei ragazzi di coinvolgerla nella conversazione. Rose sa di essere destinata, infatti, a un matrimonio economicamente vantaggioso con Henri, ma sente anche di amare il più povero e sfortunato André. Rifiutandosi di accettare la propria sorte, sceglie di palesare quei sentimenti alla famiglia. Tra dubbi, tormenti e colpi di scena, la piccola Rose e gli altri protagonisti della storia riusciranno a individuare ciascuno la propria strada, grazie anche alla guida fornita dal forte sentimento religioso che anima l’intera vicenda.

Veniamo ora alla biografia dell’autrice:

Lady Georgiana Fullerton (23 settembre 1812-19 gennaio 1885), scrittrice, biografa e filantropa inglese, nacque a Tixall Hall, nello Staffordshire, da una nobile famiglia di politici. Figlia minore di Lord Granville Leveson-Gower e Lady Harriet Elizabeth Cavendish, trascorse molti anni della sua giovinezza a Parigi, dove il padre era l’ambasciatore inglese. Il 13 luglio 1833, sposò Alexander George Fullerton e con lui lasciò Parigi otto anni dopo, quando suo padre si ritirò dall’ambasciata. I coniugi vissero per alcuni anni a Roma, dove risiedevano con il fratello di Lady Fullerton, Lord Brougham. Fu proprio a Roma che il marito si convertì al Cattolicesimo ed ella seguì le sue orme, ricevendo il battesimo a Londra, il 29 marzo 1846. Nel 1854, il loro unico figlio morì all’età di 21 anni. Il dolore li travolse,  gettandoli in uno stato permanente di lutto. Dopo quella perdita, ella si dedicò interamente a opere di filantropia e beneficenza, gestendo le sue opere caritatevoli dalla residenza di Fullerton nel Sussex. Nel 1875 si trasferirono a Bournemouth, dove ella morì il 19 gennaio 1885. Pubblicò numerosi romanzi e biografie, soprattutto a tema religioso, tra cui Ellen Middleton: A Tale nel 1844, Grantley Manor, nel 1847, Rose Leblanc, nel 1861, e Too Strange to Be True, nel 1864.

E per finire eccovi i dati tecnici relativi a questa pubblicazione:

La magnifica copertina del romanzo Collana: Five Yards

Volume: 11

Traduzione e cura di Riccardo Mainetti

Formati: EPUB +MOBI

ISBN: 978-88-85628-50-2

Anno: 2019 (1861)

———————————-

Il libro cartaceo può essere acquistato esclusivamente su Amazon.

Acquista il libro cartaceo su Amazon

ISBN: 978-88-85628-51-9

Prezzo: 15.00 €

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e a risentirci alla prossima occasione!

Buonanotte, ancora tanti cari auguri di Buona Pasqua e, come sempre, Buona lettura, magari proprio in compagnia di “Rose Leblanc” di Lady Georgiana Fullerton edito da flower-ed!

Con simpatia! 🙂

La magnifica copertina del romanzo

[NUOVE USCITE] Una dolcezza inquieta

Da ieri in libreria la raccolta di racconti di Nicola De Dominicis

Salve a tutti!

Copertina raccolta di racconti "Una dolcezza inquieta"

In questa notte torno tra di voi per segnalarvi, sia pure con ritardo, l’uscita, avvenuta ieri, giovedì 31 gennaio 2019, della raccolta di racconti di Nicola De Dominicis intitolata “Una dolcezza inquieta” edita da Les Flaneurs Edizioni nella collana Petit. Per potervi presentare al meglio questa nuova pubblicazione attingerò al comunicato ricevuto dalla casa editrice.

Comincio quindi dai dati tecnici del libro:

Copertina raccolta di racconti "Una dolcezza inquieta"

Autore: Nicola De Dominicis

Titolo: Una dolcezza inquieta

Data di pubblicazione: 2019

Prezzo: € 5 (Collana Petit)

Data di uscita: 31 gennaio

Link: https://www.lesflaneursedizioni.it/product/una-dolcezza-inquieta/

Proseguiamo con la sinossi del libro:

Copertina raccolta di racconti "Una dolcezza inquieta"Sinossi: Questi sei racconti ci spingono a riflettere su quanto sia potente la forza delle parole. Che siano lette, scritte, sussurrate o perfino non dette, esse danno forma ai contenuti e generano dei cambiamenti. E così, senza neanche riuscire a spiegarne il motivo, si concepiscono mondi visivi, si mutano le proprie abitudini, si mettono in atto strategie, si recupera la propria identità smarrita. Tra il realistico e l’onirico, con uno stile fresco e leggero, l’autore affronta temi importanti quali l’arte, la politica, la cultura, l’amore, nella forma più pura e poetica quasi come se la penna avesse il magico potere di farlo tornare bambino, mostrandogli e mostrandoci una realtà capovolta.

Ed ora passiamo a presentare, con queste brevi note biografiche, l’autore del libro:

L’autore: Nicola De Dominicis è nato a Castellana Grotte nel 1985. Laureato in Filologia moderna e diplomato presso l’Archivio di Stato di Bari in Archivistica, paleografia e diplomatica. Ha frequentato laboratori di teatro e scrittura creativa e ha partecipato a vari concorsi letterari. Nel 2010 si è posizionato tra i primi dieci classificati del premio nazionale di poesia “de Palchi-Raiziss”. Gestisce una sua pagina Facebook, L’estraneo perfetto, con cui condivide pensieri e poesie con i suoi lettori.

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e arrivederci alla prossima occasione!

Buonanotte, buon venerdì e, come sempre, Buona lettura, magari proprio con “Una dolcezza inquieta“, la raccolta di racconti scritta da Nicola De Dominicis ed edita da Les Flaneurs Edizioni nella collana Petit!

Con simpatia! 🙂

Copertina raccolta di racconti "Una dolcezza inquieta"

[NUOVE USCITE] Tutte le Facce di Facebook di Riccardo Lo Bue

Dal 1° ottobre è in libreria il libro di Riccardo Lo Bue

Salve a tutti!

Copertina libro "Tutte le Facce di Facebook" di Riccardo Lo Bue

Oggi voglio presentarvi il libro di Riccardo Lo Bue intitolato Tutte le Facce di Facebookin libreria dal 1° ottobre 2018 per BookSalad. Per presentarvelo al meglio riporterò qui di seguito il comunicato ricevuto per email nella giornata di ieri:

da ottobre 2018 in libreria

TUTTE LE FACCE DI FACEBOOK

Riccardo Lo Bue

 

Possiamo essere la generazione che metterà

fine alla povertà e alle malattie.

Le sfide più importanti necessitano di risposte a livello globale:

nessun Paese è in grado di combattere il cambiamento climatico

o di prevenire pandemie da solo”.

dal discorso di Mark Zuckerberg ad Harvard, maggio 2017

Copertina libro "Tutte le Facce di Facebook" di Riccardo Lo Bue

Giovani e meno giovani, pensionati e studenti, uomini e donne: milioni di persone, grazie all’intuizione di Mark Zuckerberg, sono partite alla conquista del proprio momento di celebrità virtuale. Stiamo parlando di Facebook, ovviamente, il più grande social network al mondo. La sua nascita ha modificato ogni aspetto della nostra vita, da come trascorriamo i momenti di ozio al modo in cui ci informiamo dei fatti nel mondo, sino addirittura alla concezione stessa di vita.

Sentiamo davvero che stiamo vivendo un momento se non lo condividiamo in rete?

Facebook ha abbattuto ogni frontiera spaziale e temporale, ha permesso di riallacciare contatti persi, di stringerne di nuovi e di mantenere relazioni a distanza. Ma soprattutto ci ha messo davanti a uno specchio, dando la possibilità a ciascuno di raccontare a una platea potenzialmente inesauribile qualsiasi cosa. Ha tirato così fuori il meglio e il peggio di noi stessi, e nuove “specie umane” si sono evolute nell’era digitale: Facebookaddicted che fanno della bacheca lo sfogo naturale delle proprie esperienze quotidiane a fronte di eremiti social pronti a tutto per salvaguardare la propria privacy (a tutto, sì, ma non alla propria presenza su Facebook); inquisitori ossessionati dai tempi di risposta in chat dialogano con interlocutori che senza troppi convenevoli abbandonano ogni conversazione.
In Tutte le facce di Facebook Riccardo Lo Bue analizza con ironia i cambiamenti che il social ha portato nelle nostre vite, andando oltre le descrizioni caricaturali: le cariche istituzionali e le aziende sono state costrette a ripensarsi in ottica post-Facebook, sono nate nuove figure professionali a discapito di altre, il nostro modo di comunicare si è piegato ai dettami della tecnologia.

Un’occasione, dunque, per sorridere e riflettere sull’era social che viviamo attivamente giorno dopo giorno, un’istantanea di quello che Facebook è stato ed è per oltre un miliardo di persone.

Riccardo Lo Bue nasce a Palermo nel 1986. Si interessa da sempre al mondo della comunicazione in tutte le sue forme, in particolar modo a quella digitale. È project manager in un’agenzia web. Dal 2016 collabora con la web radio dell’Università degli Studi di Palermo per lo sviluppo di un nuovo format radiofonico, “NewsWip”, che racconta e approfondisce progetti audiovisivi fruibili sul web. Tutte le facce di Facebook è il suo primo saggio “antropologico” sulle tecnologie social.

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e arrivederci alla prossima occasione!

Buon pomeriggio e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

Copertina libro "Tutte le Facce di Facebook" di Riccardo Lo Bue

[NUOVE USCITE]Sorelle Bunner

Da oggi in vendita la nuova traduzione griffata flower-ed

Salve a tutti!

Copertina del romanzo "Sorelle Bunner" di Edith Wharton

Grandi notizie! È in vendita da oggi la nuova traduzione di casa flower-ed. Si tratta della prima traduzione italiana del romanzo breve di Edith Wharton intitolato “Bunner Sisters“. uscito in origine nel 1916, che la casa editrice nativa digitale romana diretta magistralmente da Michela Alessandroni ha reso col titolo “Sorelle Bunner“.

Per presentarvi al meglio questa nuova perla letteraria attingerò dal sito della casa editricedati tecnici del volume e la sinossi.

Ecco la sinossi del romanzo:

Nei sobborghi della città di New York, le sorelle Bunner gestiscono un piccolo negozio di sartoria e fiori finti realizzati a mano. Senza altri familiari e con una cerchia di conoscenti molto ristretta, trascorrono le giornate lavorando dietro il bancone e uscendo solo per qualche piccola commissione. Le esistenze umili e ordinarie di Ann Eliza ed Evelina cambiano quando la sorella maggiore regala alla minore un orologio per il suo compleanno. Metafora perfetta del tempo che passa, l’orologio mostra gli anni già trascorsi insieme e, ora dopo ora, quelli futuri in cui si ripongono tutte le più luminose aspettative. Attraverso la sua narrazione, Edith Wharton illustra in modo critico e disincantato la condizione femminile del suo tempo, meditando sulla reale utilità del sacrificio di sé e soffermandosi su quella mentalità diffusa fra le donne che considera il matrimonio strumento indispensabile di felicità.

Ed ora passiamo alla presentazione del volume attraverso i suoi dati tecnici:

Copertina del romanzo "Sorelle Bunner" di Edith WhartonCollana: Five Yards

Volume: 8

Traduzione e cura di Riccardo Mainetti

Formati: EPUB +MOBI

ISBN: 978-88-85628-36-6

Anno: 2018 (1892, pubblicato nel 1916)

A me non resta altro da fare che ringraziare di cuore tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e darvi l’arrivederci alla prossima occasione!

Buon pomeriggio e, come sempre, Buona lettura, magari proprio con “Sorelle Bunner” di Edith Wharton edito da flower-ed!

Con simpatia! 🙂

Copertina del romanzo "Sorelle Bunner" di Edith Wharton

[NUOVE USCITE] Storia dei miei lupi di Emily Friedlund

Da martedì 17 aprile 2018 anche nelle librerie italiane il romanzo di Emily Friedlund finalista del Man Booker Prize 201*7

Salve a tutti voi di nuovo!

Copertina del romanzo "Storia dei miei lupi"

Ben ritrovati! Eccomi tornare da voi anche in questa notte per comunicarvi l’uscita anche in Italia del romanzo di Emily Friedlund intitolato “Storia dei miei lupi” edito da DeA Planeta.

Il romanzo è sbarcato nelle librerie nostrane martedì 17 aprile 2018 e promette di conquistare anche i lettori del Belpaese come ha già fatto Oltreoceano.

Caso letterario da oltre cinquantamila copie negli Stati Uniti, acclamato dalla critica e finalista a sorpresa del prestigioso Man Booker Prize al fianco di grandi nomi come Paul Auster, George Saunders e Mohsin Hamid, Storia dei miei lupi disegna il ritratto di un personaggio e di un mondo difficili da dimenticare. Corrosi da un’oscurità tanto vasta e invincibile da diventare la nostra.

A testimonianza di questo suo successo riporto alcuni pareri autorevoli:

«Si legge come un pulp intelligente… lo stile è sapiente e perfettamente calibrato.» The New York Times Book Review

«Poetico, complesso e di devastante bellezza.» T.C. Boyle

«Immaginate una di quelle storie con la parola ragazza nel titolo nelle mani di una scrittrice dalle doti straordinarie. Il romanzo della Fridlund è un po’ così, solo più bello. Un racconto indelebile di fascinazione e terrore.» New York Magazine

Un’ulteriore conferma del valore del romanzo “Storia dei miei lupi” di Emily Friedlund edito da DeA Planeta è il fatto che sia stato finalista al prestigiosissimo Man Booker Prize 2017.

Ed ora passiamo alla presentazione vera propria del romanzo riportandone la trama:

Copertina del romanzo "Storia dei miei lupi"Tra i boschi, le paludi e gli inverni infiniti del Nord Minnesota, Linda Furston è una ragazzina guardinga e affamata come i lupi dei quali scrive – a sproposito – per una competizione scolastica. Quando Patra, giovane madre con figlio piccolo al seguito, si trasferisce nella casa vicina alla sua, la perfetta solitudine che ammanta la vita di Linda comincia a sfaldarsi. Ma l’accogliente routine di quella che presto diventa la sua famiglia elettiva nasconde più di una crepa. Piccoli, inquietanti segnali alludono a un pericolo la cui esatta natura rimane celata alla vista. Un segreto, una ferita. Una minaccia che Linda, arruolata come babysitter e come complice, si scopre disposta a ignorare, e che, pagina dopo pagina, prende corpo sotto lo sguardo attonito del lettore.

Ed ora completiamo la presentazione con alcune note biografiche riguardanti l’autrice:

Emily Friedlund

Emily Friedlund è cresciuta in Minnesota e attualmente risiede fuori New York. Ha un dottorato in letteratura e scrittura creativa. Questo è il suo primo romanzo.

Grazie infinite per la pazienza e l’attenzione e arrivederci alla prossima occasione!

Buonanotte e, come sempre, Buona lettura, magari proprio con “Storia dei miei lupi” di Emily Friedlund edito da DeA Planeta!

Con simpatia! 🙂

Copertina del romanzo "Storia dei miei lupi"*-

[NUOVE USCITE] Polvere di Enrico Pandiani

Da oggi in tutte le librerie il nuovo romanzo di Enrico Pandiani

Salve a tutti!

Polvere Pandiani

Oggi torno tra voi e ci tornerò ancora in serata per un paio di comunicazioni targate DeA-Planeta. La prima riguarda l’uscita nelle librerie, da oggi, martedì 10 aprile 2018, del nuovo romanzo di Enrico Pandiani intitolato “Polvere“.

Allo scopo di fornirvi le informazioni più complete ed esaustive riporto di seguito il comunicato ufficiale della casa editrice:

Fa riflettere e non emula nessuno.
Ha ironia graffiante e ritmo magistrale. E una sensibilità a tutto tondo, difficilmente ritrovabile in altri scrittori noir italiani.

«Il Fatto Quotidiano»

Enrico PANDIANI

POLVERE

Polvere PandianiUscita: 10 aprile
pp. 430 – euro 16,00
È spietata, la polvere, quando si posa sulla vita di un uomo. Pietro Clostermann ha lasciato che sulla propria si accumulasse per anni e non ha alcuna intenzione di scrollarsela di dosso. Da quando ha ingiustamente perso il lavoro di capo della sicurezza per una grossa azienda, è un disoccupato che alza un po’ troppo il gomito e ha come unico amico un gatto al quale non ha mai dato nome. Ma a lui va bene così: se non ti leghi a nessuno, nessuno può deluderti. Poi una mattina si presenta alla sua porta un’anziana vicina di casa bisognosa d’aiuto; anche la sua vita è distrutta, perché pochi mesi prima la figlia Silvia è stata uccisa in circostanze che la polizia non ha saputo o voluto chiarire. Pietro non avrebbe alcun titolo per immischiarsi in quella storia – e in questura c’è almeno una persona che non sarebbe troppo felice di vederselo ricomparire davanti – eppure, impietosito dalla donna, si costringe ad accettare la sfida. La polvere inizierà lentamente a sollevarsi, liberandolo dalla piacevole narcosi dell’indifferenza, ma nessuna occasione di riscatto è priva di un prezzo da pagare. E il destino a volte lo incontri proprio sulla strada che stavi facendo per evitarlo.

Pochi scrittori sanno spingere lo sguardo del noir dentro le pieghe nascoste della realtà e della psicologia. Enrico Pandiani è tra questi, e lo fa raccontando un pugno di esistenze che cercano di reagire al male, sullo sfondo di una Torino multietnica e postindustriale che ricorda i sobborghi delle grandi metropoli.

Ritratto di Enrico PandianiEnrico Pandiani (Torino, 1956), dopo una lunga carriera come grafico editoriale e illustratore, nel 2009 ha esordito con Les Italiens, inizio di una saga noir che diventerà una serie TV coprodotta da Italia e Francia.

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e arrivederci alla prossima occasione!

Buona serata e, come al solito, Buona lettura, magari proprio in compagnia di “Polvere” il nuovo romanzo di Enrico Pandiani edito da Dea-Planeta!

Con simpatia! 🙂

Voci precedenti più vecchie

Mille Splendidi Libri e non solo

"Un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi"

contro analisi

il blog di Francesco Erspamer

TRA FEDE E NATURA

Riscoprire Maria ci aiuta ad andare avanti da cristiani e a conoscere il Figlio. BXVI

JOSEPH RATZINGER :B16 e G.GÄNSWEIN

UNA RISPOSTA QUOTIDIANA AL TENTATIVO DI SMANTELLAMENTO DELLA VERA CHIESA !

ROMANCE E ALTRI RIMEDI

di Mara Marinucci

Iris e Periplo Review

Tutte le mie recensioni

Leggendo a Bari

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri”

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books" - Lettrice and much more

Leggo, preparo dolci e mi innamoro del mondo

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance