[NUOVE USCITE] Nel rifugio sommerso di Stefano Labbia

*Il 5 febbraio ha visto la luce la nuova silloge poetica di Stefano Labbia

Salve a tutti di nuovo!

Copertina della silloge poetica

Oggi, dopo che già il mese di gennaio è andato in archivio, torno tra voi per iniziare le pubblicazioni di questo nuovo anno. L’occasione è quanto mai lieta. Infatti non solo questo primo articolo del 2020 riguarda una nuova uscita libraria ma è riguarda anche un progetto che mi ha visto interpretare un ruolo.

Ma non voglio anticiparvi troppo. Cominciamo con il dire che la nuova uscita in questione è la nuova silloge poetica di un vecchio amico di questo blog: Stefano Labbia.

La silloge in questione s’intitola “Nel rifugio sommerso” e ha visto la luce editoriale due giorni fa, mercoledì 5 febbraio 2020 come pubblicazione indipendente. Ho parlato di una parte da me recitata in questo progetto in quanto l’autore ha voluto farmi l’onore, l’enorme onore, di chiedermi di scrivere la prefazione all’opera.

Ma ora è tempo che lasci spazio al comunicato stampa dedicato all’uscita della nuova silloge poetica di Stefano Labbia intitolata “Nel rifugio sommerso“.

Copertina della silloge poetica “Nel battito vermiglio, eri tu, ero io, eravamo noi. Ieri, oggi,domani. Nella quiete e nella tempesta.”

“Nel Rifugio Sommerso”, la nuova raccolta poetica dell’autore Stefano Labbia, disponibile finalmente in edizione cartacea su Amazon! 

Quarta silloge poetica del giovane autore romano Stefano Labbia, questa “Nel Rifugio Sommerso” è un gioiello contemporaneo prezioso: le poesie che compongono quest’opera denotano una

scrittura matura, ricca di “letture” alle spalle e di energia vitale, tenuta in equilibrio dalla sigla stilistica che dà forma e struttura all’opera. 

Emergono per originalità e forza l’io lirico e le figure femminili, nonché una sottile vena ironica capace spesso di rovesciare completamente il movimento semantico e figurativo dei versi, con effetto straniante o illuminante. 

Labbia si conferma grande cantore dei tempi moderni con una ferocia ed un candore straziante: è stato Umberto Saba a dire “Ai poeti resta da fare la poesia onesta.”. Ed uno dei pregi del Labbia è proprio questo: l’onestà.

La prefazione è a cura del blogger, autore e traduttore Riccardo Mainetti. La postfazione è firmata dalla Psicologa Vincenza Cetrangolo.

Ed ora vi propongo un ritratto di Stefano Labbia:

Stefano Labbia, classe 1984, è un giovane autore italiano di origine brasiliana, Founder e CEO de Black Robot Entertainment, casa di produzione e management agency di prodotti audiovisivi inglese e di Black Robot Publishing, casa editrice con sede in Gran Bretagna. Nato nella Capitale d’Italia, ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie, “Gli Orari del Cuore” nel 2016 per Casa Editrice Leonida. Nel 2017 ha dato alle stampe la sua seconda silloge poetica dal titolo “I Giardini Incantati” (Talos Edizioni) ed il suo primo romanzo “Piccole Vite Infelici” (Elison Publishing – ebook) vincitore del Premio Elison 2017 come miglior romanzo inedito. Nel 2018 “Piccole Vite Infelici” è stato pubblicato in versione cartacea da Maurizio Vetri Editore. L’autore ha pubblicato inoltre una raccolta di racconti, “Bingo Bongo & altre storie” (Il Faggio Edizioni – ebook) nello stesso anno. Nel 2019 è uscita la sua terza raccolta poetica dal titolo “Vivo!!!” (Tempra Edizioni) e la sua prima graphic novel “Killer Loop’S” volume 1 per LFA Publisher. 

Ha pubblicato / è inoltre presente in: “Un penny dall’inferno” (Senso Inverso Edizioni – 2017 – Raccolta di racconti horror di Autori Vari selezionati tra i vincitori del Concorso Letterario “Luce Nera” III edizione); Antologia poetica “Versus Sulmona 2016 – 2017” – Lupi Editore (AAVV – selezionato in occasione del Premio Letterario “Versus Sulmona 2016 – 2017); Antologia di racconti “Preghiera di un uomo che cade dalle nuvole” – vincitore del concorso letterario “Oceano di Carta 2017” (Senso Inverso Edizioni – 2017); Antologia racconti e poesie “Una città che scrive. Una città che rinasce.” 2017 (Associazione “Una città che…”) selezionato per il Premio Letterario Internazionale “Una città che scrive 2017”; Raccolta poetica “Rosa” selezionato per il concorso letterario “Versi in Volo” (Sensoinverso Edizioni – 2017); “Nello specchio” – Antologia di racconti horror di Autori Vari selezionati tra i vincitori del Concorso Letterario “Luce Nera” IV edizione (Senso Inverso Edizioni – 2018). 

Ha inoltre pubblicato, per Aster Academy, il volume di illustrazioni “Super Santa for Peace” con la collaborazione di artisti internazionali, basato sui personaggi da lui ideati presenti in Super Santa e Kremisi, due graphic novel che firma come autore, il cui ricavato è andato totalmente alle vittime del terremoto del Messico del 2017. 

Una sua storia breve sul tabagismo disegnata da Giovan Giuseppe Trani è stata pubblicata su La Lettura supplemento del Corriere della Sera (RCS) – Novembre 2018. 

Una sua intervista esclusiva è apparsa sul numero 284/19 nella storica rivista italiana dedicata alla nona arte “Fumo di China”. 

Collabora dal 2018 con il portale Insidetheshow.it (cinema) e dal 2017 anche con i portali Okay News e Youtubers Italia. 

Ha scritto per 2duerighe.com (cinema e teatro – 2016 / 2017), MyReviews.it (cinema ed editoria – 2016 / 2018) “Il Nostro”, free press magazine mensile (2017), The Freak (autore / poeta – 2016 / 2017), Oubliette Magazine (cinema, arte, musica e teatro – 2016 / 2017) e ItLondra / ItParigi (2017). 

Ha condotto e curato un programma radio dedicato a cultura, poesia, teatro e musica sulla radio indipendente Deliradio.it (2017). 

È stato tra i giurati del Premio ArgenPic 2018 – sezione Comics (2018). 

Ha curato la prefazione del libro “Super Santa for Peace” (Aster Academy Edizioni – 2018), e di “Incanto” volume di poesie di autori vari (Apple Store – 2018). 

Ha ideato e scritto lo spettacolo teatrale comico “Discarika”, una piéce che tocca i temi di energia e consumismo facendo riflettere con un sorriso sulle labbra (2019) e “Tulle” un dramma che parla in modo sincero dei rapporti di coppia (2019). 

Nel 2016 firma la regia e la sceneggiatura del pilot della serie comica “Boh” arrivando Top 20 all’Infinity Film Festival di Mediaset. 

Nel 2019 firma la sceneggiatura dei primi tre episodi della sitcom “Offsite” ideata da Andrea Tranchina (Regista e autore) per Black Robot Entertainment. 

Ha inoltre collaborato alla stesura e all’ideazione (come autore / co-autore) di “Boh” (Sitcom – Distribuita da Extra Tv – Idea, regia e sceneggiatura – 2016), “Butterfly Lies” (2015 / 2016 – UK – idea, soggetto e sceneggiatura), “Safe” (Idea, soggetto e sceneggiatura – Tv Show – USA – 2015), “Life Goes On – La vita va avanti” (Idea, soggetto e sceneggiatura – Film – 2015), “American In” (Idea, soggetto e sceneggiatura – Sitcom – USA – 2015), “(R)Evolution” (Idea, soggetto e sceneggiatura – 2015), “Police Assault – Justice” (Idea, soggetto e sceneggiatura – Tv Show – USA – 2014), “WMW – What Men Want” (dramedy – UK – 2015 / 2016 – Idea, soggetto e sceneggiatura), “Fear” (fantastico – UK – idea, soggetto e sceneggiatura – 2015 – 2016) , “Sisco” (drama – USA – 2017) e “Dallas Boulevard” (crime – dramedy – USA – 2015). 

RICONOSCIMENTI E PREMI.

Finalista al Premio Internazionale “Il Federiciano” 2019 con una composizione originale e inedita (“Donna”) 

Selezionato da SensoInverso Edizioni con un racconto breve a tema horror per il contest letterario “LuceNera” IV edizione (2018); 

Partecipa al Concorso Giuseppe Gioacchino Belli XXVIV Edizione – Sezione A (2017) con un componimento originale inedito (Finalista); 

Concorso Mario Dell’Arco 2017 – Finalista con un componimento originale – Accademia Giuseppe Gioacchino Belli; 

Premio “Elison Publishing” – selezionato con il romanzo “Piccole Vite Infelici” dalla Casa Editrice Elison Publishing per la categoria migliore romanzo inedito (2017); 

Selezionato dal quotidiano “Il Fatto Quotidiano” con Piccole vite infelici”, romanzo che ne pubblica l’incipit sul suo sito (2017); 

Premio Internazionale “Una città che scrive” 2017 – Finalista / Secondo classificato categoria Racconti brevi – Associazione “Una città che…”; 

Premio Nazionale Nobildonna Maria Santoro 2017 – Finalista – Accademia Giuseppe Gioacchino Belli; 

Selezionato con un racconto originale al contest letterario “Oceano di Carta” 2017 da Senso Inverso Edizioni; 

Selezionato con un racconto originale al contest letterario “LuceNera” III Edizione da Sensoinverso Edizioni (2017); 

Selezionato con un componimento poetico originale da Lupi Editore per la raccolta “Versus Sulmona” 2017 di autori vari; 

Selezionato con un componimento poetico originale al contest letterario “Versi in volo” 2017 da Sensoinverso Edizioni; 

Partecipa al Concorso Giuseppe Gioacchino Belli XXVIII Edizione – Sezione A (2016) con un componimento originale inedito (Finalista); 

Primo Classificato nel Contest “Lycamobile Video Spot 2016” – sezione Italia con Edoardo Montanari (2015 – Autore non accreditato). 

Favourite comics artist: Gil Kane, John Romita Sr, Riccardo Federici, Terry Dodson, Giuseppe Camuncoli, Barry Kitson, Matt Wagner, Greg Land, Frank Cho, Nicola Scott, Adam Hughes, Alex Ross, Clay Mann, Mike Mayhew. 

Per ora non mi resta altro da fare se non invitarvi caldamente di acquistare la nuova silloge poetica di Stefano Labbia intitolata “Nel rifugio sommerso>“!

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione che anche oggi avete voluto dedicarmi e arrivederci alla prossima occasione!

Buonanotte e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

Copertina della silloge poetica

[NOVITÀ EDITORIALI] VORREI CHE DAL CIELO PIOVESSERO ROSE. VITA E OPERE DI GEORGE ELIOT

Nel giorno del bicentenario della nascita di George Eliot la flower-ed da alle stampe la sua biografia

Salve a tutti!

Copertina volume

È davvero una vita o quasi che non mi faccio vivo tra queste pagine. Oggi interrompo il digiuno per una notizia di prima qualità. Oggi, 22 novembre 2019, giorno nel quale si celebra il bicentenario della nascita, avvenuta il 22 novembre 1819, ad Arbury, della scrittrice britannica George Eliot, una tra le scrittrici più importanti dell’epoca vittoriana, la flower-ed, la casa editrice nativa digitale diretta magistralmente da Michela Alessandroni, celebra da par suo l’evento dando alle stampe il volume intitolato “Vorrei che dal cielo piovessero rose. Vita e opere di George Eliot” scritto dalla bravissima Romina Angelici e con la prefazione scritta dal professor Francesco Marroni.

Per presentare come si deve questo nuovo gioiello editoriale griffato flower-ed riporto qui di seguito la sinossi del volume seguita e completata dall’indice dei capitoli:

Copertina volume

Sinossi

China sui libri, una giovane donna studia le lingue antiche e moderne, la religione e la filosofia. Mentre si interroga con fervido interesse sulle questioni sociali e morali, i capelli dorati le incorniciano il volto sgraziato e lo sguardo penetrante. Possiede un’intelligenza fuori dal comune e un profondo senso di empatia umana: è Mary Ann Evans, meglio nota con lo pseudonimo di George Eliot, la più colta, indipendente e raffinata delle scrittrici vittoriane. Il destino le riserverà una storia personale drammatica e complessa come la trama di un suo romanzo, ma proprio sperimentando e scandagliando a fondo emozioni, dilemmi interiori e conflittualità, riuscirà a scriverne e a restituirne una fedele rappresentazione nelle sue opere. In occasione del Bicentenario della nascita di George Eliot (Arbury, 22 novembre 1819-Londra, 22 dicembre 1880), Romina Angelici ha realizzato un ritratto della scrittrice interessante, profondo e ricco di sfumature, in cui raccontare non solo le sue vicissitudini personali, ma anche il modo in cui ella seppe esplorare la complessità umana, giungendo a creare alcuni dei più grandi capolavori della letteratura.
Indice degli argomenti:
I. I primi anni
II. La giovinezza
III. A Londra
IV. George Henry Lewes
V. George Eliot e la Regina
VI. Redattrice alla “Westminster Review”
VII. Un esperimento letterario
VIII. Mr. Gilfil’s Love-Story
IX. Janet’s Repentance
X. Il primo romanzo
XI. Il Velo dissolto
XII. Il Mulino sulla Floss
XIII. Echi gaskelliani
XIV. La bella storia di Silas Marner
XV. Viaggi in Italia
XVI. Romola
XVII. Jacob e suo fratello
XVIII. Felix Holt, The Radical
XIX. Un poema spagnolo
XX. Il capolavoro. Middlemarch
XXI. Uno studio di vita provinciale
XXII. Daniel Deronda
XXIII. Mrs. John W. Cross
XXIV. La grande tradizione
XXV. Pessimista o meliorista?
XXVI. George Eliot e gli altri
XXVII. Influenze francesi
XXVIII. George Eliot va in America
Ed ora completiamo la presentazione con le note biografiche dell’autrice e del prefatore.
Partiamo da quelle dedicate all’autrice:
Romina Angelici è laureata in Giurisprudenza. Vive nelle Marche, su una collina sul mare. Accanita lettrice, gestisce il blog letterario I piaceri della lettura.  Ha pubblicato Poesie per un annoIntrighi d’amore a Villa RoseburnEquinozio d’autunno (ispirato a Sanditon di Jane Austen), Solstizio d’inverno. I Watson, ideale seguito dell’omonimo incompiuto di Jane Austen, e La debuttante dell’Essex. Con flower-ed ha pubblicato i saggi Jane Austen. Donna e scrittrice (2017) e Non ho paura delle tempeste. Vita e opere di Louisa May Alcott (2018).
E completiamo con quelle dell’autore della prefazione:

Francesco Marroni è professore ordinario di Letteratura inglese presso l’Università degli Studi Gabriele d’Annunzio di Chieti-Pescara. Dirige le riviste “Merope”, “Rivista di Studi Vittoriani” e “Traduttologia”. È direttore del Centro Universitario di Studi Vittoriani ed Edoardiani (Chieti). È vice presidente della Gaskell Society (Manchester, UK). Tra i suoi lavori più recenti, Come leggere “Jane Eyre” (2013) e L’angelo del deserto: saggio su Paul Bowles (2018). Per l’editore Peter Lang dirige la collana “Victorian and Edwardian Studies”.

Raccomandandovi l’acquisto del volume “Vorrei che dal cielo piovessero rose. Vita e opere di George Eliot” scritto da Romina Angelici e con la prefazione del professor Francesco Marroni, edito dalla casa editrice flower-ed vi ringrazio per la pazienza e l’attenzione e vi do l’arrivederci, senza attendere quasi tre mesi stavolta, promesso, alla prossima occasione!

Buona serata e, come sono solito dire io, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

Copertina volume

[SEGNALAZIONE] Il Trono del Narratore di Paolo Fumagalli

È uscito ieri il nuovo romanzo di Paolo Fumagalli

Salve a tutti!

Copertina del nuovo romanzo di Paolo Fumagalli intitolato "Il Trono del Narratore"

Sia pure con un giorno di ritardo vi segnalo l’uscita, avvenuta nella giornata di ieri, martedì 18 giugno 2019 del nuovo romanzo di Paolo Fumagalli intitolato “Il Trono del Narratore” ed edito da EKT Edikit.

Per presentarvi al meglio questa novità editoriale parto con il proporvi la sinossi del romanzo:

Copertina del nuovo romanzo di Paolo Fumagalli intitolato "Il Trono del Narratore"

Sinossi: Come ogni anno, i bardi si riuniscono nel loro rifugio segreto in occasione dell’equinozio d’autunno, per raccontarsi leggende sedendosi a turno sul Trono del Narratore. Le loro parole danno forma e vita a luoghi meravigliosi, a personaggi fiabeschi, a miti che risalgono fino all’origine del mondo e che parlano di città abitate da popolazioni bizzarre, di oggetti fatati, di abili furti e di imprese eroiche. Le diverse avventure si susseguono intrecciandosi le une alle altre, formando un’unica storia piena di eventi fantastici e curiosi, che viaggia tra foreste impenetrabili, grandi palazzi e remote montagne. Un romanzo dalla struttura originale, in cui il lettore può incontrare tanti personaggi particolari, tra cui un uomo capace di scolpire idoli che diventano vere divinità, un misterioso spirito dall’aspetto di orso, un ladro in grado di rendersi invisibile, un monaco guerriero in lotta con le potenze soprannaturali, un valoroso cacciatore di draghi alla ricerca di nuove sfide, un astrologo impegnato a salvare un’intera città da una pestilenza sconosciuta…

Ed ora passiamo alla biografia dell’autore completa del link per la sua pagina Facebook:

Biografia: Paolo Fumagalli si è laureato in Lettere con una tesi sull’uso simbolico dei colori nelle poesie di Aldo Palazzeschi. Nel corso degli anni ha scritto romanzi e racconti, diversi per generi e atmosfere, ma tutti accomunati dall’intento di far riflettere senza annoiare. I suoi testi si basano spesso sulla difesa della fantasia e della natura. I suoi testi si basano spesso sulla difesa della fantasia e della natura e rivelano il fascino provato nei confronti di leggende e folklore, suoi grandi amori insieme al cinema e alla musica.

Ha vinto diversi concorsi per storie brevi e alcuni suoi racconti sono stati inseriti nelle antologie di autori vari “Fate – Storie di terra, fuoco, acqua e vento”, “I mondi del fantasy V” e “Ritorno a Dunwich 2”.

Ha pubblicato le raccolte di racconti “La pietra filosofale” e “Foglie morte” e i romanzi  “Fuoco e veleno”, “Scaccianeve”, “La strada verso Bosco Autunno”, “Bucaneve nel Regno Sotterraneo”, “La terra promessa” e “Il museo delle esperienze meravigliose”.

Pagina Facebook dedicata all’autore:
https://www.facebook.com/paolofumagalliautore/

E per finire ecco a voi i dati tecnici del romanzo:

Copertina del nuovo romanzo di Paolo Fumagalli intitolato "Il Trono del Narratore"Titolo: Il Trono del Narratore
Autore: Paolo Fumagalli
Prezzo: 15,00 € cartaceo     4,99 € ebook
Pagine: 284

Editore: EKT Edikit
ISBN: 978-88-98423-73-6

Genere: Fantasy autoconclusivo

Data di pubblicazione: 18 giugno 2019

Copertina di Eleonora Garofolo

 

Il libro può essere acquistato dal sito della casa editrice (in formato cartacea o pdf):

http://www.ektglobe.com/prodotto/il-trono-del-narratore/

 

Dopo l’uscita sarà disponibile in formato cartaceo su Ibs e in formato kindle su Amazon.

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione che mi avete voluto dedicare e arrivederci alla prossima occasione!

Buon pomeriggio e, come sempre, Buona lettura, magari proprio con “Il Trono del Narratore” di Paolo Fumagalli edito da EKT Edikit!

Con simpatia! 🙂

Copertina del nuovo romanzo di Paolo Fumagalli intitolato "Il Trono del Narratore"

[COMUNICATI STAMPA] Vivo di Stefano Labbia

Comunicato di presentazione della terza silloge poetica del giovane poeta Stefano Labbia

Salve a tutti!

Stavolta mi ritrovo a passare da queste parti per presentarvi quella che è la terza silloge poetica del giovane poeta Stefano Labbia. La silloge in questione si intitola “Vivo!!!” ed è edita da Tempra Edizioni.

Ma ora bando a ulteriori convenevoli e passiamo al comunicato ufficiale:

COMUNICATO STAMPA
dalla Collana Poeti Urbani
Volume 1

Copertina silloge poetica di Stefano LabbiaVIVO!!! Stefano Labbia pp. 52 – € 10,00
Stefano Labbia ritorna sulla scena letteraria con la terza silloge poetica “VIVO!!!” per definire il mistero dell’esistenza come continuo viaggio tra le esperienze attraverso la riscoperta di sé e dell’amore.
La raccolta poetica “ Vivo!!!” si caratterizza per la ferocia ed il candore straziante dei suoi versi. Nasconde già nel titolo il mistero dell’esistenza come continuo viaggio tra le esperienze e, s’inserisce nel vortice suggestivo delle emozioni attraverso la scoperta dei sentimenti tra cui quello d’amare, con riferimento a figure femminili divenute muse ispiratrici per il poeta.
Sarà possibile preordinare la silloge dal 15 aprile 2019 sul sito http://www.tempraedizioni.com al prezzo lancio di € 6.00.
La data ufficiale d’uscita dell’opera è prevista il 18 aprile 2019.
Il libro potrà essere acquistato allo Shop on-line di Tempra Edizioni (www.tempraedizioni.com), su Amazon, nelle librerie e negli store-digitali forniti da directBook.

Ufficio stampa Tempra Edizioni
info@tempraedizioni.com
http://www.tempraedizioni.com

Ed ora eccovi la scheda tecnica del volume:

SCHEDA TECNICA

Copertina silloge poetica di Stefano LabbiaTitolo: VIVO!!!
Autore: STEFANO LABBIA
Editore: TEMPRA EDIZIONI
Genere letterario: POESIA
Descrizione: La raccolta poetica Vivo!!! si caratterizza per la ferocia ed il candore straziante dei suoi versi. Nasconde già nel titolo il mistero dell’esistenza come continuo viaggio tra le esperienze e, s’inserisce nel vortice suggestivo delle emozioni attraverso la scoperta dei sentimenti tra cui quello d’amare, con riferimento a figure femminili divenute muse ispiratrici per il poeta.
Lingua: ITALIANO
Pagine: 52 p.
Anno di pubblicazione: 2019
Formato: BROSSURA
ISBN: 978-88-944277-0-7 Listino: € 10,00

E per concludere ecco a voi alcune brevi note biografiche dell’autore:

BIO

Stefano Labbia, classe 1984, è un giovane autore italiano di origine brasiliana, Founder e
CEO de Black Robot Entertainment, casa di produzione e management agency di prodotti
audiovisivi inglese. Nato nella Capitale d’Italia, ha pubblicato la sua prima raccolta di
poesie, “Gli Orari del Cuore” nel 2016 per Casa Editrice Leonida. Nel 2017 ha dato alle
stampe la sua seconda silloge poetica dal titolo “I Giardini Incantati” (Talos Edizioni) ed il
suo primo romanzo “Piccole Vite Infelici” (Elison Publishing – ebook) vincitore del Premio
Elison 2017 come miglior romanzo inedito. Nel 2018 “Piccole Vite Infelici” è stato
pubblicato in versione cartacea da Maurizio Vetri Editore. L’autore ha pubblicato inoltre una
raccolta di racconti, “Bingo Bongo & altre storie” (Il Faggio Edizioni – ebook) nello stesso
anno. Nel 2019 per LFA Publisher uscirà la sua prima graphic novel da autore e
sceneggiatore dal titolo “Killer Loop’S” e la sua terza raccolta poetica dal titolo “Vivo!!!”
(Tempra Edizioni).
Ha pubblicato / è inoltre presente in: “Un penny dall’inferno” (Senso Inverso Edizioni –
2017 – Raccolta di racconti horror di Autori Vari selezionati tra i vincitori del Concorso
Letterario “Luce Nera” III edizione); Antologia poetica “Versus Sulmona 2016 – 2017” –
Lupi Editore (AAVV – selezionato in occasione del Premio Letterario “Versus Sulmona
2016 – 2017); Antologia di racconti “Preghiera di un uomo che cade dalle nuvole” –
vincitore del concorso letterario “Oceano di Carta 2017” (Senso Inverso Edizioni – 2017);
Antologia racconti e poesie “Una città che scrive. Una città che rinasce.” 2017
(Associazione “Una città che…”) selezionato per il Premio Letterario Internazionale “Una
città che scrive 2017”; Raccolta poetica “Rosa” selezionato per il concorso letterario “Versi
in Volo” (Sensoinverso Edizioni – 2017); “Nello specchio” – Antologia di racconti horror di
Autori Vari selezionati tra i vincitori del Concorso Letterario “Luce Nera” IV edizione
(Senso Inverso Edizioni – 2018).
Ha inoltre pubblicato, per Aster Academy, il volume di illustrazioni “Super Santa for Peace”
con la collaborazione di artisti internazionali, basato sui personaggi da lui ideati presenti in
Super Santa e Kremisi, due graphic novel che firma come autore, il cui ricavato è andato
totalmente alle vittime del terremoto del Messico del 2017.
Una sua storia breve sul tabagismo disegnata da Giovan Giuseppe Trani è stata pubblicata
su La Lettura supplemento del Corriere della Sera (RCS) – Novembre 2018.
Un’intervista esclusiva è apparsa sul numero 284/19 nella storica rivista italiana dedicata
alla nona arte “Fumo di China”.
Collabora dal 2018 con il portale Insidetheshow.it (cinema) e dal 2017 anche con i portali
Okay News e Youtubers Italia.
Ha scritto per 2duerighe.com (cinema e teatro – 2016 / 2017), MyReviews.it (cinema ed
editoria – 2016 / 2018) “Il Nostro”, free press magazine mensile (2017), The Freak (autore /
poeta – 2016 / 2017), Oubliette Magazine (cinema, arte, musica e teatro – 2016 / 2017) e
ItLondra / ItParigi (2017).
Ha condotto e curato un programma radio dedicato a cultura, poesia, teatro e musica sulla
radio indipendente Deliradio.it (2017).
È stato tra i giurati del Premio ArgenPic 2018 – sezione Comics (2018).
Ha curato la prefazione del libro “Super Santa for Peace” (Aster Academy Edizioni – 2018),
e di “Incanto” volume di poesie di autori vari (Apple Store – 2018).
Ha ideato e scritto lo spettacolo teatrale comico “Discarika”, una piéce che tocca i temi di
energia e consumismo facendo riflettere con un sorriso sulle labbra (2019) e “Tulle” un
dramma che parla in modo sincero dei rapporti di coppia (2019).
Nel 2016 firma la regia e la sceneggiatura del pilot della serie comica “Boh” arrivando Top
20 all’Infinity Film Festival di Mediaset.
Nel 2019 firma la sceneggiatura dei primi tre episodi della sitcom “Offsite” ideata da Andrea
Tranchina.
Ha inoltre collaborato alla stesura e all’ideazione (come autore / co-autore) di “Boh”
(Sitcom – Distribuita da Extra Tv – Idea, regia e sceneggiatura – 2016), “Butterfly Lies”
(2015 / 2016 – UK – idea, soggetto e sceneggiatura), “Safe” (Idea, soggetto e sceneggiatura
– Tv Show – USA – 2015), “Life Goes On – La vita va avanti” (Idea, soggetto e
sceneggiatura – Film – 2015), “American In” (Idea, soggetto e sceneggiatura – Sitcom –
USA – 2015), “(R)Evolution” (Idea, soggetto e sceneggiatura – 2015), “Police Assault –
Justice” (Idea, soggetto e sceneggiatura – Tv Show – USA – 2014), “WMW – What Men
Want” (dramedy – UK – 2015 / 2016 – Idea, soggetto e sceneggiatura), “Fear” (fantastico –
UK – idea, soggetto e sceneggiatura – 2015 – 2016) , “Sisco” (drama – USA – 2017) e “Dallas
Boulevard” (crime – dramedy – USA – 2015).
AWARDS
Selezionato da SensoInverso Edizioni con un racconto breve a tema horror per il contest
letterario “LuceNera” IV edizione (2018);
Partecipa al Concorso Giuseppe Gioacchino Belli XXVIV Edizione – Sezione A (2017) con un
componimento originale inedito (Finalista);
Concorso Mario Dell’Arco 2017 – Finalista con un componimento originale – Accademia
Giuseppe Gioacchino Belli;
Premio “Elison Publishing” – selezionato con il romanzo “Piccole Vite Infelici” dalla Casa
Editrice Elison Publishing per la categoria migliore romanzo inedito (2017);
Selezionato dal quotidiano “Il Fatto Quotidiano” con Piccole vite infelici”, romanzo che ne
pubblica l’incipit sul suo sito (2017);
Premio Internazionale “Una città che scrive” 2017 – Finalista / Secondo classificato
categoria Racconti brevi – Associazione “Una città che…”;
Premio Nazionale Nobildonna Maria Santoro 2017 – Finalista – Accademia Giuseppe
Gioacchino Belli;
Selezionato con un racconto originale al contest letterario “Oceano di Carta” 2017 da
Senso Inverso Edizioni;
Selezionato con un racconto originale al contest letterario “LuceNera” III Edizione da
Sensoinverso Edizioni (2017);
Selezionato con un componimento poetico originale da Lupi Editore per la raccolta “Versus
Sulmona” 2017 di autori vari;
Selezionato con un componimento poetico originale al contest letterario “Versi in volo”
2017 da Sensoinverso Edizioni;
Partecipa al Concorso Giuseppe Gioacchino Belli XXVIII Edizione – Sezione A (2016) con un
componimento originale inedito (Finalista);
Primo Classificato nel Contest “Lycamobile Video Spot 2016” – sezione Italia con Edoardo
Montanari (2015 – Autore non accreditato).
Favourite comics artist: Gil Kane, John Romita Sr, Riccardo Federici, Terry Dodson,
Giuseppe Camuncoli, Barry Kitson, Matt Wagner, Greg Land, Frank Cho, Nicola Scott, Adam
Hughes, Alex Ross, Clay Mann, Mike Mayhew.

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e arrivederci alla prossima occasione!

Buonanotte e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

Copertina silloge poetica di Stefano Labbia

[INTERVISTE] Intervista con l’autore. Luca Farinotti

La nostra Isabella Grassi ci presenta in anteprima il nuovo libro di Luca Farinotti

Salve a tutti di nuovo!

Copertina nuovo romanzo di Luca Farinotti

In attesa della presentazione ufficiale la nostra bravissima Isabella Grassi ci presenta il nuovo libro di Luca Farinotti. Ora cedo la parola a lei e al suo graditissimo ospite:

INTERVISTA CON L’AUTORE

Luca Farinotti 2019

PARMA 2020. Best restaurants & Foods Producers.

Edizioni Diabasis 2019

Carissimi lettori di Recensioni Librarie, spero di non stancarvi parlandovi più volte degli stessi autori, è vero, ho già intervistato per voi Luca Farinotti,  lo scrittore-imprenditore della mia amata Parma, e come l’anno scorso vi ho annunciato l’uscita del libro #mondoristorante nella mia intervista con l’autore: Luca Farinotti, e via via ve lo ho fatto seguire nelle sue presentazioni e spero di avervi fatto innamorare del suo modo di scrivere sul mondo della ristorazione, oggi sono lieta di rendervi partecipi ancora una volta di una anteprima.

A metà giugno uscirà questa nuova opera di Farinotti interamente dedicata alla scoperta del cibo a Parma. Come il titolo rivela è una guida pensata per Parma 2020, anno in cui la città emiliana sarà capitale della cultura.

Io ora ho fra le mani la “bozza di stampa”, e siccome Luca non mi ha dato nessun indizio sulla copertina, ho pensato di mettere come immagine allegata a questo articolo il giardino del suo ristorante il Mentana 104, appena risistemato.

La prefazione è a cura di Marco Pozzali, un nome che nel mondo del buon cibo e soprattutto del bere bene non ha bisogno di presentazione e lo scrittore sommelier descrive la cucina parmigiana come “permeata di ruralità” che fa provare a chi mangia a Parma “un’esperienza sinestetica ancora legata a una percezione collettiva, allo stratificarsi dei ricordi e delle immagini culinarie di famiglia”, per poi arrivare a descrivere la guida di Farinotti come un vero e proprio libro di viaggio, “una sorta di Lonely Planet parmigiana del gusto dove si incontrano persone vere e virtuose, siano essi produttori, baristi, enotecari, torrefattori, ristoratori, osti resistenti.”

Come non concordare? Confermo da parmigiana doc che ogni famiglia della mia città ritiene di essere la sola detentrice della vera ricetta degli “anolini” (pasta ripiena da mangiare in brodo), e le vacanze di Natale sono interamente dedicate a disquisire sulla bontà del ripieno e del brodo che deve essere rigorosamente di cappone.

Confermo poi da lettrice di Farinotti che anche in questa opera il lettore viene guidato dalla sua narrazione, (che benché più limitata trattandosi di una guida per quanto romanzata), alla ricerca del vero tesoro: il ristoratore resistente. Anche qui come in #mondoristorante è infatti l’angelo custode del lettore, e i richiami sono continui. L’incipit è dedicato ad uno dei protagonisti dell’opera precedente: Ales Krinstanic che soleva ricordare come non vadano servite le acciughe se non sono di qualità e ritroviamo altri protagonisti come Diego Sorba (oste del Tabarro di Parma, locale della centrale via Farini a Parma),  che da “fulgido esempio di come si possa, arrivando a incarnare la propria missione in senso tutt’altro figurato, diventare una carta dei vini vivente, vocale e interattiva in costante virtuoso divenire”, di #mondoristorate diviene ora un “ricercatore ossessivo e compulsivo… a caccia di prodotti virtuosi”, e naturalmente non può mancare Virgilio l’Oste Resistente dell’Oltretorrente di Parma che qui viene ricordato come il “Grande Gigante Gentile, burbero almeno quanto richiesto a un oste che si rispetti” e nella appendice ritroveremo anche le acciughe.

Questa guida si pone uno scopo preciso, rispondere al turista che si avventura per Parma, un turista fai da te, non al seguito di una comitiva organizzata che nel cercare un luogo si chiede che cosa vuole o di cosa abbia bisogno, e vuole fornirgli una “mappa di percorsi virtuosi tracciati” dove attingere.

Se in #mondoristorante vi era una aperta condanna alle multinazionali del cibo e correlativamente vi era il monito rivolto al ristorante resistente  a essere “nemico del prodotto imbroglio” e di qualsiasi abominio geografico e a guardare alla qualità dei prodotti che utilizza, che rispetta ove possibile la provenienza biologica, e soprattutto che dimostra di conoscere la stagionalità degli alimenti che utilizza nel predisporre il menu e  si terminava con un capitolo dedicato al Galateo del Cliente, qui l’accento si sposta decisamente sul cliente virtuoso.

Se infatti  all’inizio Farinotti riporta il “Manifesto del Ristoratoratore Resistente” e il suo decalogo, proseguendo nella lettura ritorna il concetto di “marketing e positioning” studiati per “bypssare il processo di scelta consapevole” ed ecco quindi che la guida per ricercare la necessità reale del cliente cerca di realizzare una sorta di “targettizzazione virtuosa” tra consumatore e esercente.

Accanto al decalogo del Ristoratore Resistente compare quello del Cliente Virtuoso.

Non vi svelo quali siano i precetti ivi indicati, lasciandovi il piacere di scoprirli con la lettura.

Ultime note tecniche: il libro è organizzato per zone e pensato appunto per un turista che voglia fare una visita esperienziale di Parma, con breve descrizioni dei quartieri e delle sue caratteristiche, con l’indicazione degli esercizi ma anche dei negozi recensiti, volendo andare incontro anche al turista che abbia un appartamento a disposizione e voglia quindi cucinare.

E’ infine organizzato anche per categorie di locali (notturni/diurni)   e tipologia di clientela (famigliare o meno) e non si limita alla sola area cittadina ma esamina tutta la provincia con uno sguardo anche ai prodotti tipici e ai produttori resistenti.

Last but non least è tradotto anche in inglese, uscirà dapprima legato alla Gazzetta di Parma nel mese di giugno e successivamente approderà nelle librerie e nei principali store on line e sarà disponibile anche in ebook per essere fruibile anche al turista tecnologico.

Luca Farinotti presenterà il libro in anteprima  martedì 18 giugno alle 19 per la presentazione di:

“Parma 2020 – Best Restaurants & Food Producers” (Diabasis), la nuova rivoluzionaria guida alla ri-scoperta della capitale della cultura 2020 e della gastronomia UNESCO nonché della Food Valley attraverso percorsi tracciati sulle soste presso i posti di ristoro, i negozi e i produttori virtuosi del territorio. Il volume, scritto da Luca Farinotti, in italiano e inglese, sarà presentato martedì18 giugno alle 19 c/o Chourmo EnoLibreria in Oltretorrente (uno dei quartieri di Parma maggiormente approfonditi nel libro).
Martedì 18 giugno, in occasione della presentazione, sarà possibile acquistare il “Parma 2020 Best Restaurants & Food Producers” in anteprima assoluta presso la libreria. La guida uscirà poi in vendita nei prossimi giorni allegata a Gazzetta di Parma per alcune settimane e, in seguito, distribuita in libreria.

Presenteranno Luca Farinotti (autore) e Marco Pozzali (autore della prefazione). Hanno collaborato alla guida Angela Sebastianelli (versione inglese e contributi), Filippo Vettore, Marco Tullio CarneriniMichele Trasatti e Marina Restori. Il magnifico reparto iconografico a cura di Fabio Furlotti.
Partecipate

Isabella Grassi  

[SEGNALAZIONI] Dalla prima all’ultima pagina

L’esordio di Alexandrea Weis

Salve a tutti!

Banner romanzo Alexandrea Weis

La vita è bella, non ha importanza dove ti può condurre. Se respiri ancora, andrà comunque tutto a posto.

Con questa citazione oggi torno ad occuparmi di segnalazioni editoriali, forse la mia attività preferita sui blog. Nello specifico oggi voglio segnalarvi l’uscita del romanzo che segna l’esordio in Italia della scrittrice Alexandrea Weis.

Il romanzo in questione s’intitola “Dalla prima all’ultima pagina” e, dal 28 marzo 2019, sarà in vendita per la Delrai Edizioni.

Ma procediamo con ordine e metodo. Per iniziare vi presento la sinossi del romanzo:

Copertina romanzo Alexandrea Weis

Lui è un uomo ricco, un magnate del petrolio, con due matrimoni falliti alle spalle.
Lei è un’autrice di successo, scrive romanzi rosa, ma non crede più nell’amore.
Tyler Moore ricorda bene Monique Delome, l’unica donna che non è mai riuscito a conquistare, che non si è mai donata a lui totalmente, nonostante il desiderio e l’attrazione schiacciante tra loro. Monique continua a scrivere di Tyler nei sui romanzi, anche dopo anni: i suoi occhi, i capelli, il fascino dell’uomo in carriera, il carattere potente e dominatore, per lei rimarrà sempre l’uomo ideale di ogni donna, un desiderio segreto, proibito.
Quando per caso si incontrano di nuovo, tra loro scatta qualcosa, una voglia inarrestabile di inseguirsi e scoprirsi, fisicamente e mentalmente, di darsi piacere reciproco come non era mai successo. Ma l’amore, i sentimenti, tornano a far capolino e a spingere per tornare a galla. Nessuno dei due però è disposto a dare la sua fiducia all’altro, questo perché la vita ha già segnato entrambi.

L’esordio letterario in Italia di un’autrice americana che si distingue per la passione e la realtà con cui tratta l’amore. Non c’è un tempo giusto per amare, perché le emozioni appartengono alla vita stessa, non all’età.

Ed ora ecco a voi un estratto del romanzo:

Copertina romanzo Alexandrea Weis

Monique lo baciò di nuovo, spinse insistentemente le labbra sulla sua bocca. Quando la fece aderire a sé, lei separò le labbra e lo tentò con le carezze della lingua. Tyler si sciolse subito; la pelle di velluto di Monique, il calore che emanava il suo corpo e la curva dei seni che premevano contro il suo petto, erano un dolce veleno. Approfondì il bacio, desideroso di avere di più.

Veniamo ora alla biografia dell’autrice:

Alexandrea Weis è cresciuta nell’industria cinematografica e ha iniziato a scrivere storie all’età di otto anni. All’università ha studiato infermieristica e ha insegnato in un’università locale. Dopo diversi anni di lavoro in campo medico, decide di tornare a scrivere. Le piace infondere la ricchezza culturale della sua città natale nei suoi romanzi e crede che creare personaggi vivaci renda una storia memorabile. Quando non scrive, si occupa anche della riabilitazione della fauna orfana e ferita, è infatti abilitata dal dipartimento per la salvaguardia degli animali selvatici e acquatici. È sposata e vive a New Orleans, la sua città natale.

E per finire veniamo ai dati tecnici del romanzo:

Copertina romanzo Alexandrea Weis

Dalla prima all’ultima pagina
autoconclusivo
Alexandrea Weis
—————————–
Prezzo ebook: 5,99
Prezzo Cartaceo: 12,00

Data d’uscita: 28 marzo

Grazie infinite a tutte e tutti voi e a risentirci alla prossima occasione!

Buon pomeriggio e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

Copertina romanzo Alexandrea Weis

[PRESENTAZIONE] Rodion di Beatrice Simonetti

In uscita il romanzo d’esordio di Beatrice Simonetti

Salve a tutti!

Banner Rodion

Salve a tutti!

Anche oggi voglio presentarvi una novità editoriale di prossima uscita. Si tratta di “Rodion” il romanzo d’esordio di Beatrice Simonetti edito dalla Delrai Edizioni. Per potervelo presentare al meglio attingerò dal comunicato stampa inviatomi dalla casa editrice.

Partiamo quindi dalla sinossi del romanzo:

Tula, 4 settembre 1946. Rodion è un bambino di nazionalità russa che sopravvive a stento nella dura realtà dei campi di isterilimento nazista. La Germania ha vinto la Seconda Guerra Mondiale e, insieme ai suoi alleati, ha creato un regime fanatico e totalitario in tutto il mondo. Tredici anni dopo, Edmund è l’altra faccia della medaglia: un giovane tedesco vittima della folle propaganda nazista che cela oscuri retroscena, mascherandoli con nobili ideali, ai quali il ragazzo crede con assoluta fedeltà.
Il desiderio di difendere la patria si concretizza presto in una chiamata alle armi e lì la lotta di Edmund Heyder si tramuta gradualmente in un percorso di dubbi e incertezze sulla validità di un pensiero che uccide l’umanità. Famiglia, amicizia, rispetto di sé e del prossimo, patriottismo, dignità, orgoglio e amore gravitano attorno a lui e alla verità che un sovietico rimane pur sempre un essere umano.
Un romanzo senza alternative, né sconti, dove la crudeltà dell’uomo arriva a uccidere persino se stessa, in un crescendo di azioni e rivoluzioni. Non c’è vincitore dove c’è guerra e non c’è anima se a schiacciarla è l’idea che un uomo valga più di un altro, in ogni caso.

Anteprima a Più Libri più Liberi, fiera della piccola e media editoria di Roma, dal 5 al 9 dicembre 2018.

Veniteci a trovare per scoprire di più allo stand B70!
L’autrice sarà presente sabato 8 per il firmacopie, tutto il giorno.

Ed ora passiamo a quelli che io chiamo i dati tecnici del romanzo:

Copertina romanzo Beatrice Simonetti

Rodion
Beatrice Simonetti
Prezzo
3,99 ebook
16,50 cartaceo 

Data Pubblicazione: ebook 5 Dicembre
cartaceo 16 Dicembre

E per concludere ecco a voi alcune brevi note biografiche dell’autrice:

 

BIOGRAFIA
Ritratto autriceBeatrice Simonetti è nata a Loreto il 3 luglio 1994 e attualmente vive a Castelfidardo, nelle Marche. A prescindere dai suoi studi che l’hanno portata ad approfondire la passione per le culture e per le lingue occidentali e orientali, soprattutto russo e tedesco, ha sempre avuto un grande amore per la lettura, grazie alla sua famiglia. Le lettere l’hanno affascinata fin da bambina, per questo ha poi deciso di mettere su carta le sue storie, dando vita a nuove realtà con cui spera di coinvolgere chi come lei non può fare a meno dell’immaginazione. Rodion è il suo romanzo d’esordio e il primo per la Delrai Edizioni.

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e arrivederci alla prossima occasione!

Buon pomeriggio e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

Copertina romanzo Beatrice Simonetti

Voci precedenti più vecchie

Mille Splendidi Libri e non solo

"Un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi"

contro analisi

il blog di Francesco Erspamer

TRA FEDE E NATURA

Riscoprire Maria ci aiuta ad andare avanti da cristiani e a conoscere il Figlio. BXVI

JOSEPH RATZINGER :B16 e G.GÄNSWEIN

UNA RISPOSTA QUOTIDIANA AL TENTATIVO DI SMANTELLAMENTO DELLA VERA CHIESA !

ROMANCE E ALTRI RIMEDI

di Mara Marinucci

Iris e Periplo Review

Tutte le mie recensioni

Leggendo a Bari

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri”

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books" - Lettrice and much more

Leggo, preparo dolci e mi innamoro del mondo

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance