Nasceva Oggi… J. R. R. Tolkien

Nel 1892, come oggi, nasceva il padre della Terra di Mezzo

Salve a tutti!

Ritratto di John Ronald Reuel TolkienCosa c’è di meglio che iniziare il nuovo anno con una ricorrenza riguardante il mondo letterario? A questo scopo torno tra voi per condividere la notizia della nascita, esattamente centoventiquattro anni orsono, del padre della Terra di Mezzo, vale a dire John Ronald Reuel Tolkien. Nativo della cittadina di Bloemfontein nell’attuale Sudafrica all’età di tre anni Tolkien si trasferisce in Inghilterra, in un sobborgo di Birmingham per problemi di salute. Allo scoppio della Grande Guerra Tolkien si arruola, col grado di sottotenente, nel corpo fucilieri come volontario. Prima della partenza per il fronte Tolkien si sposa. Inviato sul fronte occidentale Tolkien prende parte alla Battaglia della Somme. Dopo pochi mesi di trincea John Ronald Reuel Tolkien viene autorizzato a tornare in patria per questioni di salute.

Al termine della Grande Guerra, riprenderà gli studi conseguendo il titolo di Master of Arts. A partire dal 1917 inizia poi una collaborazione biennale alla stesura dell’Oxford English Dictionary.

Nel corso degli anni che intercorrono tra il 1917 e la metà circa degli Anni Venti nascono i suoi quattro figli. Prima i tre maschi John, Michael e Christopher e infine la figlia Priscilla.

Nel corso della vita Tolkien stringerà un’amicizia che diventerà via via sempre più salda con un altro dei Grandissimi Nomi della Letteratura, ovvero C. S. Lewis, il creatore di un altro universo fantastico: Narnia.

Il Signore degli Anelli di John Ronald Reuel TolkienJohn Ronald Reuel Tolkien che nella sua vita, oltre che scrittore fu anche, linguista e filologo, ha dato, nel corso degli anni, vita ad un universo che lui ci mostra dalle sue origine al sorgere della nuova era, quella Terra di Mezzo che ospiterà le avventure di quella che è la sua opera più nota, conosciuta e amata, ovvero “Il Signore degli Anelli” una delle saghe più imponenti e articolate della Storia della Letteratura Mondiale. Tolkien ha influenzato notevolmente uno dei generi più amati di questi ultimi anni: il genere fantasy. A questo genere Tolkien ha fornito non solo una correttezza ineccepibile a livello sintattico e grammaticale ma persino i toni evocativi.

In conclusione vale la pena ricordare l’altissima onorificenza ricevuta da John Ronald Reuel Tolkien nel 1972. Vale a dire quella di Commendatore dell’Ordine dell’Impero Britannico conferitogli con la seguente motivazione: “Per i servizi resi alla letteratura inglese” e, mi permetto di aggiungere io, non solamente a quella inglese.

Ricordandovi che tutte le note biografiche contenute in questo mio piccolo articolo sono prese dalla pagina dedicata da Wikipedia a John Ronald Reuel Tolkien, vi ringrazio per la pazienza e l’attenzione che, per una volta ancora, avete deciso di dedicarmi e vi do l’arrivederci alla prossima occasione!

Buona serata e, come sempre, Buona lettura, magari in compagnia proprio di una delle opere di John Ronald Reuel Tolkien!

Con simpatia! 🙂

Centotre anni giusto oggi

Salve a tutti!

Elsa Morante ritrattoTorno oggi a “movimentare” la categoria “Correva l’anno…” e lo faccio per celebrare una delle Scrittrici più note e brave della Letteratura Italiana che il Secolo breve abbia partorito: Elsa Morante. Correva l’anno 1912 e proprio come oggi nasceva colei che sarebbe diventata la “mamma” di Capolavori quali “L’isola di Arturo” uscito nel 1957 e, soprattutto, “La Storia” uscito nel 1974. Tanto da “L’isola di Arturo“, che ha permesso a Elsa Morante di vincere il Premio Strega, che da “La Storia” sono stati tratti dei film. Il film tratto dal romanzo “L’isola di Arturo“, datato 1962, è stato diretto da Damiano Damiani e ha visto la collaborazione di  Cesare Zavattini in sede di stesura della sceneggiatura. La versione per lo schermo de “La Storia“, datata 1986 e trasmesso in Italia da RaiDue, è stato diretto da Luigi Comencini con la partecipazione di Claudia Cardinale nel ruolo femminile principale.

Oltre che autrice di romanzi Elsa Morante è stata anche saggista, poetessa e traduttrice. Nella vita privata Elsa Morante è stata sposata per vent’anni (dal 1941 al 1961, senza peraltro mai divorziare) con un altro grande nome della Letteratura Italiana: Alberto Moravia. Della “dinastia” di Elsa Morante è la “musa” e, passatemi il termine, “prezzemolina” di Nanni Moretti, Laura Morante che di Elsa Morante è nipote essendo figlia del fratello della scrittrice, Marcello Morante, scrittore e giornalista romano.

Mille Splendidi Libri e non solo

"Un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi"

contro analisi

il blog di Francesco Erspamer

TRA FEDE E NATURA

Riscoprire Maria ci aiuta ad andare avanti da cristiani e a conoscere il Figlio. BXVI

JOSEPH RATZINGER :B16 e G.GÄNSWEIN

UNA RISPOSTA QUOTIDIANA AL TENTATIVO DI SMANTELLAMENTO DELLA VERA CHIESA !

ROMANCE E ALTRI RIMEDI

di Mara Marinucci

Iris e Periplo Review

Tutte le mie recensioni

Leggendo a Bari

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri”

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books" - Lettrice and much more

Leggo, preparo dolci e mi innamoro del mondo

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance