[NOVITÀ EDITORIALI] VORREI CHE DAL CIELO PIOVESSERO ROSE. VITA E OPERE DI GEORGE ELIOT

Nel giorno del bicentenario della nascita di George Eliot la flower-ed da alle stampe la sua biografia

Salve a tutti!

Copertina volume

È davvero una vita o quasi che non mi faccio vivo tra queste pagine. Oggi interrompo il digiuno per una notizia di prima qualità. Oggi, 22 novembre 2019, giorno nel quale si celebra il bicentenario della nascita, avvenuta il 22 novembre 1819, ad Arbury, della scrittrice britannica George Eliot, una tra le scrittrici più importanti dell’epoca vittoriana, la flower-ed, la casa editrice nativa digitale diretta magistralmente da Michela Alessandroni, celebra da par suo l’evento dando alle stampe il volume intitolato “Vorrei che dal cielo piovessero rose. Vita e opere di George Eliot” scritto dalla bravissima Romina Angelici e con la prefazione scritta dal professor Francesco Marroni.

Per presentare come si deve questo nuovo gioiello editoriale griffato flower-ed riporto qui di seguito la sinossi del volume seguita e completata dall’indice dei capitoli:

Copertina volume

Sinossi

China sui libri, una giovane donna studia le lingue antiche e moderne, la religione e la filosofia. Mentre si interroga con fervido interesse sulle questioni sociali e morali, i capelli dorati le incorniciano il volto sgraziato e lo sguardo penetrante. Possiede un’intelligenza fuori dal comune e un profondo senso di empatia umana: è Mary Ann Evans, meglio nota con lo pseudonimo di George Eliot, la più colta, indipendente e raffinata delle scrittrici vittoriane. Il destino le riserverà una storia personale drammatica e complessa come la trama di un suo romanzo, ma proprio sperimentando e scandagliando a fondo emozioni, dilemmi interiori e conflittualità, riuscirà a scriverne e a restituirne una fedele rappresentazione nelle sue opere. In occasione del Bicentenario della nascita di George Eliot (Arbury, 22 novembre 1819-Londra, 22 dicembre 1880), Romina Angelici ha realizzato un ritratto della scrittrice interessante, profondo e ricco di sfumature, in cui raccontare non solo le sue vicissitudini personali, ma anche il modo in cui ella seppe esplorare la complessità umana, giungendo a creare alcuni dei più grandi capolavori della letteratura.
Indice degli argomenti:
I. I primi anni
II. La giovinezza
III. A Londra
IV. George Henry Lewes
V. George Eliot e la Regina
VI. Redattrice alla “Westminster Review”
VII. Un esperimento letterario
VIII. Mr. Gilfil’s Love-Story
IX. Janet’s Repentance
X. Il primo romanzo
XI. Il Velo dissolto
XII. Il Mulino sulla Floss
XIII. Echi gaskelliani
XIV. La bella storia di Silas Marner
XV. Viaggi in Italia
XVI. Romola
XVII. Jacob e suo fratello
XVIII. Felix Holt, The Radical
XIX. Un poema spagnolo
XX. Il capolavoro. Middlemarch
XXI. Uno studio di vita provinciale
XXII. Daniel Deronda
XXIII. Mrs. John W. Cross
XXIV. La grande tradizione
XXV. Pessimista o meliorista?
XXVI. George Eliot e gli altri
XXVII. Influenze francesi
XXVIII. George Eliot va in America
Ed ora completiamo la presentazione con le note biografiche dell’autrice e del prefatore.
Partiamo da quelle dedicate all’autrice:
Romina Angelici è laureata in Giurisprudenza. Vive nelle Marche, su una collina sul mare. Accanita lettrice, gestisce il blog letterario I piaceri della lettura.  Ha pubblicato Poesie per un annoIntrighi d’amore a Villa RoseburnEquinozio d’autunno (ispirato a Sanditon di Jane Austen), Solstizio d’inverno. I Watson, ideale seguito dell’omonimo incompiuto di Jane Austen, e La debuttante dell’Essex. Con flower-ed ha pubblicato i saggi Jane Austen. Donna e scrittrice (2017) e Non ho paura delle tempeste. Vita e opere di Louisa May Alcott (2018).
E completiamo con quelle dell’autore della prefazione:

Francesco Marroni è professore ordinario di Letteratura inglese presso l’Università degli Studi Gabriele d’Annunzio di Chieti-Pescara. Dirige le riviste “Merope”, “Rivista di Studi Vittoriani” e “Traduttologia”. È direttore del Centro Universitario di Studi Vittoriani ed Edoardiani (Chieti). È vice presidente della Gaskell Society (Manchester, UK). Tra i suoi lavori più recenti, Come leggere “Jane Eyre” (2013) e L’angelo del deserto: saggio su Paul Bowles (2018). Per l’editore Peter Lang dirige la collana “Victorian and Edwardian Studies”.

Raccomandandovi l’acquisto del volume “Vorrei che dal cielo piovessero rose. Vita e opere di George Eliot” scritto da Romina Angelici e con la prefazione del professor Francesco Marroni, edito dalla casa editrice flower-ed vi ringrazio per la pazienza e l’attenzione e vi do l’arrivederci, senza attendere quasi tre mesi stavolta, promesso, alla prossima occasione!

Buona serata e, come sono solito dire io, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

Copertina volume

Mille Splendidi Libri e non solo

"Un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi"

contro analisi

il blog di Francesco Erspamer

TRA FEDE E NATURA

Riscoprire Maria ci aiuta ad andare avanti da cristiani e a conoscere il Figlio. BXVI

JOSEPH RATZINGER :B16 e G.GÄNSWEIN

UNA RISPOSTA QUOTIDIANA AL TENTATIVO DI SMANTELLAMENTO DELLA VERA CHIESA !

ROMANCE E ALTRI RIMEDI

di Mara Marinucci

Iris e Periplo Review

Tutte le mie recensioni

Leggendo a Bari

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri”

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books" - Lettrice and much more

Leggo, preparo dolci e mi innamoro del mondo

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance