[ANTEPRIMA] Descendens di Alessandra Paoloni

Dal 23 luglio 2018 disponibile il nuovo romanzo di Alessandra Paoloni

Salve a tutti!

Banner nuovo romanza Alessandra Paoloni

L’estate Delrai si tinge di mistero.
Troverete magia, segreti e rivelazioni tra le pagine di Descendens, urban fantasy creato dalla penna di Alessandra Paoloni. iuttosto lunga torno tra voi per proporvi una chicca in anteprima.

Da lunedì prossimo, 23 luglio 2018, uscirà il nuovo romanzo di Alessandra Paoloni, intitolato “Descendens“, edito da Delrai Edizioni.

Descendens
Alessandra Paoloniebook: 3.99 euro
cartaceo: 16.50 euro

Disponibile su tutti gli store online e in libreria dal 23 luglio

Per informazioni più dettagliate riporto ampi estratti dal comunicato stampa ufficiale della Delrai Edizioni. Per cominciare vi propongo la sinossi del romanzo:

Un paese alle porte di Roma, una maledizione stregonica, una discendente tanto attesa per compiere chissà quale maleficio. Quando Emma e la famiglia tornano a Tiepole per la morte del nonno Achille Pagliari, la ragazza è ignara del fardello che porta da sempre: lei è la nipote di Marta Vasselli, la strega di cui tutti hanno paura. Suo padre e sua madre non le hanno mai detto la verità, nascondendole il suo futuro come diretta erede di una malefica e crudele strega. A parlarle di quanto ancora non sa di se stessa sono gli occhi dei tiepolesi, la scrutano e la studiano cercando di carpire i segreti occultati dentro di lei, in attesa di vedere compiersi ciò che stanno temendo da anni. Nessuno sa cosa celi questa maledizione, eppure gli abitanti la temono.
Uno spettacolare urban fantasy italiano, dalla penna talentuosa dell’autrice Alessandra Paoloni, dove niente è come sembra e la vera sfida è sopravvivere alla verità. Le sicurezze della vita sono labili certezze da distruggere per scoprire davvero il proprio destino.

Continuo ora proponendovene un breve estratto:

Per Emma, da Marta Vasselli.
Quelle parole scritte a mano da sua nonna sulla busta ingiallita le parevano incise con un inchiostro indelebile che sembrava aver vinto l’incuria del tempo.
Marta Vasselli. Esattamente come era accaduto per il nonno, Emma non aveva conosciuto nemmeno quella donna. Sapeva soltanto che era morta moltissimo tempo addietro. Nessuno le aveva mai parlato di lei, raccontandole di aneddoti o vecchie storie, eppure aveva indirizzato una lettera alla nipote che non aveva mai incontrato. Forse quelle righe le avrebbero indicato la sua eredità.

Ed ora ecco a voi alcune brevi note brevi note biografiche di Alessandra Paoloni:

Alessandra Paoloni vive in un paesino alle porte di Roma. Fin da bambina nutre un interesse viscerale per la lettura e per la scrittura, tanto da credere di essere nata con la penna già in mano, pronta a volare in luoghi lontani e mondi diversi con la fantasia. Ama trarre ispirazione dalle piccole cose, anche quotidiane, e non rinuncerebbe mai al freddo autunnale, alla cioccolata calda e a un buon libro. La passione con cui vive la scrittura le ha regalato un percorso editoriale che ha avuto inizio dieci anni fa, un viaggio che dura tuttora e che l’ha vista cimentarsi in tanti generi diversi, senza mai porsi limiti. E chissà dove la porterà la voglia di andare lontano…

Invitando tutte e tutti voi a non lasciarvi sfuggire questa chicca editoriale vi ringrazio di tutto cuore per la pazienza e l’attenzione e vi do l’arrivederci alla prossima occasione!

Buona serata e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

Annunci

Review: Brevi monologhi in una sala da ballo di fine Ottocento

Brevi monologhi in una sala da ballo di fine Ottocento
Brevi monologhi in una sala da ballo di fine Ottocento by Alessandra Paoloni
My rating: 5 of 5 stars

Erano anni che non mi imbattevo in un libro che mi facesse diventare rauco per averlo letto interamente ad alta voce. Eh sì! Perchè “Brevi monologhi in una sala da ballo di fine Ottocento” scritto dalla bravissima, anzi di più, Alessandra Paoloni è proprio un libro che ESIGE, letteralmente, di essere letto ad alta voce. Non importa se, come me, vi trovate a leggerlo a notte fonda! Non potete leggerlo semplicemente con la mente, come si usa e come ci hanno insegnato a fare, perchè il libro in questione perderebbe qualcosa.
La magia di questa “Antologia di Spoon River” dei giorni nostri, per poter essere gustata appieno e per poter sprigionare tutta la sua magia, deve assolutamente essere letta, anzi declamata, se ne sarete capaci, ad alta voce. L’autrice, dando vita a questa sala da ballo gremita di personaggi che, come sul palcoscenico d’un teatro, si alternano chiamandosi di volta in volta alla ribalta, offre ai propri lettori una storia fatta sì di monologhi ma si tratta di monologhi che non restano slegati e a se stanti ma si amalgamano alla perfezione dando vita ad un microcosmo di persone, prima ancora che di personaggi, che offrono a quanti avranno il piacere, sconfinato, di gustarsi “Brevi monologhi in una sala da ballo di fine Ottocento” ciascuno la propria testimonianza personale, di quello che egli (o ella) è e di quello che per lui (o lei) conta nella vita. Una nuova Spoon River formata in questo caso non da persone che dormono sulla collina ma che popolano una sala da ballo durante una festa. Un libro che non può mancare tra le vostre letture. Un’opera che non vi limiterete, ne sono certo, a leggere una volta sola ma che rileggerete e rileggerete e rileggerete ancora, ancora e ancora, all’infinito per l’immenso piacere che proverete ogni volta che vi ritroverete ad entrare nella sala da ballo di fine Ottocento creata dalla talentuosissima Alessandra Paoloni per ascoltare i monologhi, brevi ma sempre incisivi, degli invitati alla festa danzante!

View all my reviews

iriseperiplo.wordpress.com/

Tutte le mie recensioni, ricette e letture

Leggendo a Bari

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri”

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books"

Innamorarsi dei libri giorno dopo giorno.

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance

Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Habla italiano

Recursos para aprender italiano online

Noi nonne

"Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore" (Porfirio)

PresuntiOpposti

Chi legge vive due volte...

favolesvelte

Il mio mondo è fatto di disegni e fotografie, filastrocche, poesie e racconti che invento per gli adulti e per i bambini - Favolesvelte è anche un libro edito da Golem Edizioni, nato dalle 365 storie in 365 giorni pubblicate in questo blog nel corso del 2014 - Spot stories of a psychotherapist/Valeria Bianchi Mian - Licenza Creative Commons FAVOLESVELTE - SPOT STORIES di Valeria Bianchi Mian è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.