Tamarindo di Manuela Garreffa

Manuela Garreffa promuove la propria raccolta di poesie

Tamarindo di Manuela Garreffa

Salve a tutti!

È sempre un enorme piacere per me poter dar voce e spazio tra le pagine di questo blog ad autori ed artisti che desiderino autopromuoversi. Stasera è la volta di Manuela Garreffa la quale ci ha scelti per promuovere la propria raccolta di poesie intitolata “Tamarindo” edita da Lulu Press. Avendo avuto la fortuna di leggere il libro di Manuela Garreffa in anteprima mi permetto di caldeggiarne l’acquisto in quanto è una bellissima ed originale raccolta di poesie. Ma ora è giunta l’ora di cedere la parola e lo spazio a Manuela Garreffa affinché possa promuovere la propria raccolta di poesie intitolata “Tamarindo“…

Tamarindo di Manuela Garreffa

TAMARINDO è frutto di una vita nomade, e racchiude i ricordi di un cuore sensibile alle grandi e piccole questioni di un’epoca confusa, che è sospinta da un’aria di globalizzazione considerata irrefrenabile ma, al tempo stesso, conserva ancora i colori e i sapori delle mille cose del mondo che scompariranno, oppure si salveranno, grazie all’operato dell’umanità nelle prossime generazioni.

Dedico questi versi, e le storie reali che raccontano, a chi un giorno si è sentito confuso ed ha vagato in cerca di un’identità improbabile, non sapendo più come riconoscersi nè come raccontarsi. A chi si è innamorato nel deserto per poi bere, altrove, lacrime e pioggia. A chi ha smesso di scrivere perché una sola lingua non bastava più, per poi scoprire che la crisi, gli esodi e gli amori, avevano creato un’onda di altre anime come la sua, simili a dei mosaici colorati, capaci di sintonizzarsi con le sue frequenze.

E li dedico a chi, invece, è restato a casa. Ed ha visto cambiare il suo quartiere. All’amico straniero che saluta al bar. Al tavolino che, forse, occuperanno insieme. Per sbirciare la mia vita e sorridere delle cose che menziono, spiegandone una parola per uno.

Manuela Garreffa

Prima di concludere aggiungo che parte del ricavato di “Tamarindo” di Manuela Garreffa sarà devoluto a Survival, “Il movimento mondiale per i diritti dei popoli indigeni“. 

Grazie a tutte e tutti voi per l’attenzione e la pazienza e arrivederci alla prossima!

Buona serata e, come sempre, Buona lettura, meglio ancora se con la raccolta di poesie “Tamarindo” di Manuela Garreffa!

Con simpatia!

Tamarindo di Manuela Garreffa

Messaggio auto-promozionale di una nuova amica

Salve a tutti!

Come sapete bene se ci seguite da tempo tra queste pagine si possono trovare recensioni ma anche articoli di altro tipo. In questo caso quello che mi accingo a pubblicare, come ho già dichiarato del resto nel titolo, sarà un articolo di presentazione e di auto-promozione di una mia e sono certo anche vostra in un prossimo futuro nuova amica.

Ma lascio alle sue stesse parole il compito di spiegarvi nel dettaglio chi lei sia e quali siano le sue doti e qualifiche…

Mi chiamo Rosaria, sono pugliese, laureata in Lettere, ho insegnato nella scuola pubblica (media e superiore) e credo che questo sia il lavoro dei miei sogni, anche se un sogno dovesse rimanere. Sono autrice di recensioni di libri, interviste ad autori e articoli di cultura per diversi blog letterari. Scrivere è la mia passione, lo faccio con umiltà e rispetto, e con la voglia di imparare sempre qualcosa in più. Mi occupo di correzione di bozze, revisione di testi per case editrici; chi avesse bisogno della correzione di un manoscritto mi contatti! Un saluto a tutti! Rosaria

Quindi non tergiversate oltre! Se avete dei testi nel cassetto rivolgetevi senza timori a Rosaria.

Buon compleanno Biblioteca “Pio Rajna”

Ho scoperto che anche la nostra Augusta Biblioteca Cittadina ha un genetliaco, per dirla in parole forbite, vale a dire un compleanno, l’anno passato quando, con tutti gli onori del caso, la Biblioteca Civica “Pio Rajna” di Sondrio ha festeggiato, come oggi, il proprio secolo e mezzo di vita.

E così, in occasione del centocinquantunesimo compleanno della nostra Augusta Biblioteca Cittadina, con un opportunismo e una faccia di bronzo da paura, rilancio la raccolta di racconti che ho pubblicato, grazie alla Lulu Press., l’anno scorso.  All’interno di questa mia raccolta intitolata “Ingresso in Biblioteca” troverete tutte le “Storielle da Blog”, come io chiamavo i racconti che, nel tempo hanno popolato i miei blog di Splinder prima e di WordPress poi, nelle quali, per un verso o per l’altro, compariva la nostra Ultrasecolare Augusta Biblioteca Cittadina.

Ho deciso di rimandare, anche per la versione stampabile del libro, al sito dell’editore in quanto lì ho reso il prezzo un tantino più accessibile di quanto non sia, per esempio, su Amazon.it.

Oltre alla versione stampabile, di “Ingresso in Biblioteca“, sempre sul sito dell’editore è possibile acquistare, per quanti tra voi fossero fanatici dei libri “impalpabili”, altrimenti detti ebook, una versione digitale, in formato Pdf.

Come vedete non avete nemmeno mezza scusa per acquistare questa mia bella, giudizio spassionatamente di parte, raccolta di racconti bibliotecari!

Coraggio!

Fatemi contento e, soprattutto, fatemi guadagnare qualche soldino! 🙂

Grazie per la pazienza e l’attenzione e arrivederci alla prossima!

Vi attendo a braccia aperte tra gli espositori di “Ingresso in Biblioteca”!

Non fatemi attendere in vano! 🙂

Buona serata!

Con simpatia! 🙂

L’isola di smeraldo

Salve a tutti!

Sarà forse per l’ormai imminente partenza per la gita scolastica del corso di inglese che quest’anno mi porterà, o meglio riporterà, in Irlanda, oppure perchè questo è, forse, il diario di viaggio che più mi ha dato piacere scrivere e pubblicare, sta di fatto che ho deciso di rilanciare il mio “vecchio”, ha ormai i suoi bei quattro anni sul groppone essendo stato pubblicato nel 2009, diario di viaggio in Irlanda, vale a dire “Viaggio in Irlanda”, a suo tempo pubblicato, tanto in versione stampabile quanto in quella in formato elettronico, presso la Lulu Press.

In questa occasione però voglio bypassare, come si dice in questi casi, la casa editrice e rilanciare tanto la versione stampabile che la versione in formato elettronico, attraverso canali alternativi; per la precisione, per la versione stampabile vi rimando alla versione del libro in vendita presso la filiale italiana di Amazon mentre per quella in formato ebook ho intenzione di “giocare in casa”, ossia di rimandarvi alla copia che ho deciso di distribuire direttamente da qui!

Non sarà, anzi non è, “accattivante” dal lato grafico, quanto lo è la versione stampabile, essendo solamente il file pdf puro e semplice, senza cioè la magnifica copertina realizzata per me dalla mia impareggiabile “Fatina della Grafica” Katja, ma vi assicuro che la lettura vale il download!

Sì!

Avete capito bene!

La versione ebook di “Viaggio in Irlanda” sarà, anzi è, completamente gratuita; questo per compensare la versione stampabile che Amazon.it vende ad un prezzo non proibitivo ma neppure di saldo!

Comunque sia!

Che voi scegliate di regalarvi la versione stampabile oppure che scegliate la più tecnologica e moderna versione ebook sono certo, e non lo sono solamente perchè il libro in questione l’ho scritto io, che vi godrete “Viaggio in Irlanda”, tanto il lato diaristico vero e proprio quanto le “storie di contorno”!

Vi attendo numerosissimi e spero che vorrete anche comunicarmi, sia attraverso commenti qui sul blog che, magari, con recensioni su Amazon.it, i vostri pareri a proposito di “Viaggio in Irlanda”!

Per ora vi ringrazio per la pazienza e l’attenzione e vi do l’arrivederci alla prossima!

Vi auguro un dolcissima notte ed un fantastico venerdì, in barba alla “nefanda data”!

Con simpatia! 🙂

Fine settimana in giallo

Salve a tutti!

Come forse alcuni di voi sapranno io, da qualche tempo, ho cominciato a pubblicare i miei lavoretti editoriali con Amazon.it in formato ebook per Kindle.

Periodicamente poi distribuisco alcuni di loro, pian piano tocca a tutti, gratuitamente per qualche giorno.

Ebbene…grIn questo fine settimana l’onore della distribuzione gratuita toccherà al mio ultimo libricino elettronico, ossia “Volo assassino“, un raccontino giallo che avevo scritto anni fa e che di recente ho deciso di riprendere in mano e pubblicare, con alcune (poche) revisioni, nel mio nuovo luogo prediletto! 🙂

Qualche giorno fa, un paio o giù di lì, chi è passato nel mio altro blog su Blogger avrà sicuramente letto una mia dichiarazione che stride e non poco anche con questa notizia.

Avevo infatti dichiarato in quell’occasione che la distribuzione gratuita di “Volo assassino” sarebbe stata ancora di là non solo da venire ma persino di là da decidersi, preannunciando così, in un certo senso, che la decisione di procedere alla distribuzione gratuita di “Volo assassino” sarebbe andata, come si diceva una volta, “alle calende greche“. A quanto pare le mie calende greche sono arrivate presto assai!

La mia decisione di proporre la distribuzione gratuita di “Volo assassino” per i due giorni che andranno da domani, sabato 4 maggio, a tutta domenica 5 maggio è stata dettata dalla voglia di spingere quello che ritengo un racconto che vale la pena di gustare e, magari, di acquistare anche a “prezzo pieno”.

Chiedo troppo? Spero l’impossibile?

Beh…

Vedremo!

Tanto come si dice “Sperare non costa nulla” e poi ho buone ragioni per credere che con questo espediente riuscirò a lanciare come si deve il mio vecchio racconto giallo, racconto che strizza un occhio ma forse anche entrambi gli occhi alla “Dama del Giallo“.

Per ora mi fermo qui, non prima però di avervi invitati a passare a trovare i miei “piccoli libri elettronici” e a scaricarli e acquistarli.

In fondo i prezzi dei miei ebooks non sono per nulla proibitivi oscillando tra gli € 2,68 e gli € 3,96.

Non siate parchi, mi raccomando!

Vi aspetto numerosissimi e non dimenticate di lasciare una traccia del vostro passaggio, lasciando dietro di voi una valutazione o, ancora meglio, una recensione che aiuti, mi auguro, a crescere in fama e in visibilità i miei lavori editoriali!

Vi ringrazio per la pazienza e l’attenzione e vi do l’arrivederci alla prossima occasione!

Buona serata, buona notte e Buon fine settimana  a tutte e tutti voi! 🙂

Con simpatia! 🙂

Scopriamo… il giallo a puntate

Salve a tutti!

Rieccomi tornare tra queste pagine per una nuova iniziativa promozionale, anzi autopromozionale.

Il fatto è che oggi ho deciso di rimettere in Rete, su Amazon le prime due puntate del mio “Giallo a puntate” dal titolo (ballerino, anzi che no!) di “Il carro davanti ai buoi”.

Le avevo levate in un raptus di incertezza circa il futuro di questo mio strano racconto, che io chiamo giallo ma non sono ancora certo di cosa salterà fuori una volta finito, se mai lo finirò.

Per ora devo dire che la classificazione di giallo gli sta ancora bene; per l’avvenire si vedrà!

Comunque sia…

Dopo aver rimesso in gioco le prime due puntate ho deciso di lanciare, anche per questi miei racconti (pseudo) gialli l’iniziativa che già ha sortito un successo oltre ogni più rosea aspettativa, con i miei due altri ebook “Storie londinesi” e “Riposare in collina“.

Ho infatti deciso che, a partire da domani e fino a tutta domenica prossima, “Lo scrittore d’assalto“, “I mal di testa dell’ispettore capo” e “Le prime indagini”  saranno distribuiti gratuitamente.

Quindi per quanti tra voi sono curiosi di scoprire il mio raccontino giallo questa sarà, senza dubbio, un’ottima occasione!

Non fatevela scappare, mi raccomando! 🙂

Grazie a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e arrivederci alla prossima occasione!

Buona serata e Buon proseguimento di settimana!

Con simpatia!

Le mie storie polacche

Salve a tutti!

Dopo qualche giorno di assenza ritorno e lo faccio con un nuovo “Piccolo, spazio, pubbli-ci-tà”, come cantava il Buon Vasco!

Stavolta oggetto di questa nuova auto-promozione, ma d’altronde chi non (si) mostra non vende, come recita un notissimo adagio, sono due storie con in comune l’ambientazione: la Polonia. In Polonia ho avuto modo di andare in viaggio un paio d’anni fa e ne ho riportato a casa una serie di appunti di viaggio perlopiù sconclusionati; appunti dai quali non sono riuscito a ricavare il mio solito diario di viaggio. Però, a quanto pare, le sensazioni raccolte durante quel viaggio sono state tali da radicarsi profondamente nel mio cervellino e così, nel corso del tempo sono nati due ebooks.

Il primo, anche in ordine di tempo oltre che d’importanza, dato l’argomento è stato pubblicato da Lulu Press.; il secondo, che data pochi giorni fa, è invece pubblicato e distribuito da Amazon.it.

L’ebook distribuito da Lulu Press. al prezzo di soli € 0,85 s’intitola “Due Nomi per un Incubo” ed è, come recita la presentazione dell’ebook, una “Breve cronaca della mia visita al campo di concentramento di Auschwitz “.

Il secondo ebook, quello distribuito da Amazon.it e che, tra l’altro da domani fino al 19 aprile prossimo sarà in distribuzione promozionale gratuita, di argomento più “leggero” e a sfondo letterario e musicale, s’intitola “Riposare in collina“. Anche per la presentazione di questo ebook autocito le parole che ho utilizzato nella presentazione; “Riposare in collina” è un “Breve racconto che, partendo da un qualcosa osservato durante un viaggio, spazia un po’ tra letteratura e musica. L’ispiratore di turno è un cimitero in collina visto durante un viaggio in Polonia.

Anche per questo nuovo spottino autopromozionale siamo arrivati alla fine!

Grazie a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione!

Arrivederci alla prossima!

Buon martedì pomeriggio a tutti!

Con simpatia!

 

Voci precedenti più vecchie

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books"

Innamorarsi dei libri giorno dopo giorno.

leggererecensire

L'unica cosa certa è che non c'è nulla di certo!

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance

Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Alifyz Pires

IT Professional & Software Developer

Habla italiano

¡Es fácil, es divertido, es gratis!

Annalisa Caravante

Il buio, se lo sai osservare, può mostrarti cose che la luce non ti fa vedere, come le stelle

Noi nonne

"Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore" (Porfirio)

PresuntiOpposti

Chi legge vive due volte...