[SEGNALAZIONE] L’Acrobata di Aharan Lee

In vendita la raccolta di racconti “L’acrobata” di Aharan Lee

Salve a tutti!

Copertina de "L'Acrobata" di Aharan Lee

Così, condotti dalla malinconica arte, vivranno estraniati dal mondo senza eredi e senza lasciar traccia del loro passaggio se non sul volto di qualche vanitoso attore.

Questa sera torno tra voi per segnalarvi l’uscita della raccolta di racconti intitolata “L’Acrobata” di Aharan Lee edita da Black Robot Publishing.

Per presentare al meglio il libro in questione vi inizio col proporre una breve sinossi:

L’ACROBATA
di Aharan Lee

Copertina de "L'Acrobata" di Aharan Lee

Davanti a uno spartito, nella sala prove di un conservatorio, Paul lavora senza sosta per comporre il capolavoro della sua vita prima che la malattia lo divori.
Seduto sulla panchina di un molo, Joseph osserva malinconicamente il mare mentre si prepara a dire addio alla donna della sua vita.
Tra i tavolini di un bar, Pierre porge un mazzetto di gerani alla bella Amélie, sperando che la ragazza accetti di rivederlo il giorno dopo.
In un angolo di un teatro, nascosta agli occhi di tutti e rannicchiata sulla sua poltrona preferita, Elisabetta scrive il copione dell’opera teatrale nella quale Marta, attrice di punta della compagnia, potrà rinascere dopo la morte della sorella.
Queste sono solo alcune delle trame dei racconti contenuti ne L’acrobata. Storie malinconiche e dal finale dolceamaro, ricavate da alcuni attimi rubati dalle vite di personaggi tanto fittizi quanto reali. Undici vite e undici attimi: undici brevi racconti in grado di trascinare i lettori in un mondo palpabile, tanto vicino da poterlo sfiorare, e, alla fine, lasciarli in bilico sul filo di un sogno sospeso.

Ed ora proseguiamo presentando l’autrice attraverso questi brevi note redatte dalla curatrice del volume:

NOTE
a cura di Michela Pongolini

Aharan Lee, classe 1992, è appassionata di arte e studia a Firenze per diventare restauratrice di libri antichi. Dopo essersi dedicata alla pittura, ha virato verso la scrittura alla ricerca di qualcosa che tempere e pennelli non riuscivano a darle: “La tela non mi bastava più a dipingere questo colorato mondo che mi porto dentro, così ho cominciato a muovere le parole”.
L’acrobata è formato di attimi. Ogni racconto è un attimo gentilmente rubato dalla vita di un estraneo, che l’autrice, seduta al tavolino di un bar davanti a una tazzina di caffè sporca e un foglio scarabocchiato, ha tramutato in arte.
L’acrobata è una piccola opera d’arte, potrebbe essere paragonato a un quadro o a uno spartito musicale, dove ogni racconto è un colore o una nota. È un testo che va oltre, non racconta solo a parole, ma ogni racconto ha una forza descrittiva tale da ricordare una fotografia. Il lettore si ritrova improvvisamente immerso in un altro mondo, una realtà diversa, sospesa, come un sogno e non può fare a meno di proseguire la lettura, di avventurarsi in questo mondo e godersi il sogno fino alla fine.

E per finire ecco a voi quelli che io sono solito chiamare i dati tecnici del volume:

Scheda tecnica

Copertina de "L'Acrobata" di Aharan LeeAutore Aharan Lee
Titolo L’acrobata
Casa editrice Black Robot Publishing
Luogo e data di pubblicazione Inghilterra, 2020
Genere Narrativa – racconti brevi
Tematica Varia, introspettivo
Personaggi principali Vari
Ambientazioni Varie e fittizie
Tempi della narrazione Attualità
Trama Varia
Link per l’acquisto:
Versione italiana:https://www.amazon.it/Lacrobata-Aharan-Lee-ebook/dp/B087HWVGN7/ref=sr_1_2?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&dchild=1&keywords=l%27acrobata&qid=1587978234&sr=8-2

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione che mi avete nuovamente dedicato e arrivederci alla prossima occasione!

Buona serata e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia!

Copertina de "L'Acrobata" di Aharan Lee

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Counselling and Supervision with soul

Counselling and Supervision the way you want it

operaidelleditoriaunitevi

Just another WordPress.com site

Mille Splendidi Libri e non solo

"Un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi"

contro analisi

il blog di Francesco Erspamer

TRA FEDE E NATURA

Riscoprire Maria ci aiuta ad andare avanti da cristiani e a conoscere il Figlio. BXVI

JOSEPH RATZINGER :B16 e G.GÄNSWEIN

UNA RISPOSTA QUOTIDIANA AL TENTATIVO DI SMANTELLAMENTO DELLA VERA CHIESA !

ROMANCE E ALTRI RIMEDI

di Mara Marinucci

Iris e Periplo Review

Tutte le mie recensioni

Leggendo a Bari

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri”

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Fall in "Books" - Lettrice and much more

Leggo, preparo dolci e mi innamoro del mondo

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: