Spazio al personaggio. La casa editrice Freccia d’Oro

La nostra Isabella Grassi dialoga con Roberto Tira, direttore della casa editrice Freccia d’Oro

Salve a tutti!

Roberto Tira e Giovanni Bertani

Torno tra voi dopo qualche tempo per presentarvi un nuovo articolo della nostra preziosa inviata dalle terre parmensi, Isabella Grassi alla quale cederò tra breve la parola. Questa volta dialogherà con Roberto Tira, direttore della casa editrice Freccia d’Oro.

Ma ora basta cincischiare. È giunta l’ora di cedere la parola a Isabella Grassi e al suo graditissimo ospite:

Spazio al personaggio, una piccola incursione nel mondo della cultura, del teatro, dello sport, della musica e di quanto ci rende piacevole la vita, a cura di Isabella Grassi.

Vi voglio presentare una casa editrice dinamica: La Freccia d’oro di Cento (FE), la sua nuova sede, un suo autore con un nuovo libro ed il loro concorso.

Andiamo con ordine. Ho conosciuto un anno fa questa casa editrice, il suo editore Marco Cevolani ed un suo autore Roberto Tira, li sono andati a trovare nella vecchia sede, li ho seguiti nelle fiere e li ho intervistati anche con una video intervista.

Oggi vi voglio aggiornare perché hanno tante novità. A rispondere  sarà Roberto Tira, uno dei loro autori.

 

Come hai conosciuto questa casa editrice?

Nel 2014 sono entrato in Freccia d’Oro perché volevo pubblicare un libro “L’aria che T’ira” e ne è subito nata una collaborazione anche professionale.

 

Cosa ti è piaciuto, ti piace o vorresti cambiare della casa editrice Freccia d’Oro?

Ė una casa editrice dinamica, giovane. Abbiamo partecipato alla prima Fiera del Libro di Milano edizione  2017 proprio in quest’ottica, e nel fare ciò abbiamo portato i nostri autori, e ne abbiamo trovato di nuovi.

Ė nata a Cento come casa editrice generalista, al momento infatti l’unica collana presente in catalogo è quella denominata “Le Piccole Frecce” che si contraddistingue per il suo formato tascabile e coinvolge molti autori in quanto non ha un genere determinato, ma solo un limite di pagine che non devono essere oltre le 150. La tiratura è alla prima uscita di stampa limitata, ma non vengono richiesti contributi economici agli autori, nessun obbligo di acquisto ed i contratti sono ad personam.

Con questa filosofia nel 2017 abbiamo messo in stampa quasi una decina di libri, e attualmente circa 60 autori si appoggiano a noi. Siamo propensi a cercare collaborazioni anche con altri settori artistici.

 

Non è la prima volta che ti intervisto, anche su questo blog, che novità hai per me?

(in realtà si tratta della mia auto intervista del 9 luglio 2017,  https://ilibridiriccardino.com/2017/07/09/spazio-al-personaggio-isabella-grassi/).

Si sono venuto in ufficio da te insieme a Giovanni Bertani e Catia Cicchetti, editrice per La Penna del Drago. In quell’occasione parlammo dei miei libri, in particolare della mia trilogia ora finalmente completa.

Dopo “L’aria che T’ira” e “Se ancora T’ira” che sono due raccolte di poesie, a completamento della trilogia è  infatti ora uscito “T’ira, T’ira, T’ira”.

Questo libro verrà presentato il 14 febbraio 2018 alle 17:30 nella nuova sede della Casa editrice La Freccia d’oro, con evento pubblicizzato su fb:https://www.facebook.com/events/179183562684895/

Così troviamo scritto nella scheda libro di presentazione: “Tutto ebbe inizio con L’Aria che Tira, nato per scherzo, pubblicato per gioco, diventato opera prima, sembra sopra le righe ma è tra le righe che si coglie lo spirito dell’autore, spiritoso e malinconico ma mai triste che sfiora l’anima con pensieri velati svelando profondi sentimenti. Con T’ira T’ira T’ira la prima trilogia vede il suo epilogo. Più maturo e non solo per l’età dell’autore, nei test nei concetti, dove l’Amore di cui è  intriso il libro, viene trattato in tutte le sue sfaccettature mai banalizzando anzi analizzando… e per la b perduta pazienza. Sperando di far cosa lieta… allieta lettura a tutti.”

Ma non è la sola notizia che vi voglio dare.

 

Cosa puoi dirci di altro? Nuova sede, nuovo libro, tanti progetti.

Logo Premio Letterario Nazionale Samuel Bertelli

Eh si i progetti nuovi partono ma per dare continuità bisogna anche coltivare il passato. E così è notizia di questi giorni la pubblicazione dalla Casa Editrice Freccia D’Oro del bando di concorso per la quarta edizione del premio nazionale per opere inedite Samuel Bertelli, promosso dalla stessa casa editrice. Il premio, per il quarto anno consecutivo, prevede quattro categorie:

  1. A) Silloge di poesia (minimo 10 )
    B) Raccolta di racconti (minimo 30 cartelle dattiloscritte)
  2. C) Romanzo
    D) Fumetti (minimo 10 tavole)

Per ogni categoria sono previsti i seguenti premi:

1° Classificato: pubblicazione dell’opera in brossura (previo regolare contratto di edizione)
2° Classificato: pubblicazione dell’opera in versione digitale (ebook per iTunes e Amazon) (previo regolare contratto di edizione)
3° Classificato: pubblicazione dell’opera nella collana “Nel Proprio Piccolo”

La premiazione si terrà indicativamente nel mese di ottobre 2018 (il bando scade il 31 luglio) presso la nuova sede della Casa Editrice a Terre Del Reno, nella frazione di Dosso.

Qui di seguito il link ove scaricare il bando integrale

http://www.casaeditricefrecciadoro.biz/SamuelBertelli_Concorso.pdf

 

Roberto, o meglio Bob Mc Tyra, che è lo pseudonimo con il quale firmi le tue opere, non c’è che dire, tenendomi in contatto con te ho tenuto fede all’incitazione con la quale concludevo il nostro ultimo incontro: Impariamo a leggere, impariamo a pensare, impariamo a vivere!

 

P.S. Mi accorgo solo ora, mentre scrivo che non ho chiesto a Roberto se sarà presente nelle prossime fiere del libro, ma siccome andrò alla sua presentazione vi terrò aggiornati, così come tengo a dirvi che Giovanni Bertani è arrivato  quarto con “L’ospite inattaeso” al concorso indetto dalla casa editrice La Penna del Drago,  che  ricordiamo essere una rivista creata per dar voce agli emergenti,  e che la scorsa estate aveva indetto la seconda edizione del Concorso Letterario di Narrativa e Poesia, aperto a tutti giovani e non, esordienti e non, appassionati delle parola scritta, ed il suo racconto è in via di pubblicazione sulla rivista stessa, per cui affrettatevi.

Vi ricordo anche la mia video intervista pubblicata su you tube che trovate a questo link:

https://youtu.be/ropw9SNMNt0?list=PLeE3xx5bVarLvP4qNVviC3fRBBGBC7e_Z

 

Isabella Grassi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

iriseperiplo.wordpress.com/

Tutte le mie recensioni, ricette e letture

Leggendo a Bari

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri”

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books"

Innamorarsi dei libri giorno dopo giorno.

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance

Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Habla italiano

Recursos para aprender italiano online

Noi nonne

"Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore" (Porfirio)

PresuntiOpposti

Chi legge vive due volte...

favolesvelte

Il mio mondo è fatto di disegni e fotografie, filastrocche, poesie e racconti che invento per gli adulti e per i bambini - Favolesvelte è anche un libro edito da Golem Edizioni, nato dalle 365 storie in 365 giorni pubblicate in questo blog nel corso del 2014 - Spot stories of a psychotherapist/Valeria Bianchi Mian - Licenza Creative Commons FAVOLESVELTE - SPOT STORIES di Valeria Bianchi Mian è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

I piaceri della lettura

Leggere è come vivere decine e decine di altre vite

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: