Importanti novità in casa flower-ed

In casa flower-ed le occasioni formative fioriscono a gran ritmo

Corso di Scrittura creativa online

Salve a tutti voi!

Come ricorderete di sicuro giorni fa vi avevo informato circa i tre nuovi corsi ideati dalla flower-ed, la casa editrice “nativa digitale” diretta in maniera magistrale da Michela Alessandroni. Si tratta di tre corsi, uno denominato “Editing e correzione di bozze nell’editoria digitale“, il secondo “Scrittura creativa” e il terzo, solo in ordine di citazione, “La casa editrice digitale. Idea, progetto, business“. Saranno tutti e tre corsi che verranno tenuti in aula a partire dal prossimo mese di settembre.

Ebbene!

Corso di Scrittura creativa onlineA grandissima richiesta uno di questi corsi e per la precisione quello di “Scrittura creativa” avrà anche una versione online. Il corso “in loco”, ben intesi, rimarrà e comporrà con gli altri precedentemente citati un terzetto delle meraviglie in ambito formativo. La versione online del corso di “Scrittura creativa” sarà solamente una possibilità in più che la flower-ed offre a quanti intendano investire tempo, denaro e impegno nella propria crescita personale e professionale creandosi, in questo modo, nuovi possibili sbocchi professionali o accrescendo le proprie conoscenze nell’ambito lavorativo già intrapreso, così da migliorare il proprio rendimento lavorativo e di conseguenza anche la propria soddisfazione.

Ora quindi non avete più alibi ma solamente l’imbarazzo della scelta circa il corso da frequentare o dal quale partire. Quindi forza! Fate la vostra scelta o, come dicono i croupier, “il vostro gioco” e decidete di investire su quello che è uno dei pochi beni che mai potranno lasciarvi delusi: voi stessi e la vostra professionalità!

Ricordo inoltre che i super sconti sui corsi flower-ed scadranno domenica 31 luglio 2016 perciò affrettatevi in modo da poter approfittare di questa straordinaria offerta!

Grazie infinite per la pazienza e l’attenzione che avete nuovamente deciso di dedicarmi e arrivederci alla prossima occasione!

Buon pomeriggio e, come sempre, Buona lettura, o buono studio visto l’argomento trattato in questo articolo!

Con simpatia! 🙂

Corso di Scrittura creativa online

Celestine tra gli imperfetti

La perfetta Celestine tra i fallati

Salve a tutti!

Flawed - Gli imperfetti di Cecelia Ahern

Per questa serata voglio presentarvi il nuovo romanzo di Cecelia Ahern intitolato “Flawed – Gli imperfetti“.

Flawed - Gli imperfetti di Cecelia AhernIn un futuro non troppo lontano, a seguito di una crisi economica, in un paese non troppo diverso dai nostri è stato istituito un Tribunale con il compito di sovrintendere alla perfezione degli abitanti e alla loro moralità. Quanti fossero considerati “difettosi” vengono portati a processo davanti al Tribunale e, se ritenuti effettivamente, “imperfetti” vengono marchiati a fuoco, in una parte del corpo variabile a seconda del tipo di fallo del quale sono riconosciuti responsabili, con una F che li fa riconoscere quali cittadini “Fallati” e da quel momento li costringe a vivere ostracizzato dal resto dei cittadini, sottostando a una serie di regole e restrizioni.

A giudicare circa la fallacità è il Giudice Supremo del Tribunale Bosco Crevan che, coadiuvato da due collaboratori, quotidianamente si trova a decidere e condannare persone ritenute fallate. La protagonista di questo primo capitolo della nuova fatica narrativa, che fa esordire la scrittrice bestseller Cecelia Ahern nell’ambito della narrativa per ragazzi, è Celestine North.

Figlia perfetta, studentessa perfetta, fidanzata perfetta del figlio del Giudice Crevan, ha sempre creduto “nelle definizioni, nella logica, nel bianco e nero” e ha sempre ritenuto che se una persona veniva ritenuta Fallata e marchiata il Tribunale avesse le proprie ragioni. Questo fino a che, una serie, durante una cena di festeggiamento della Giornata della Terra a venir prelevata dai Fischiatori, i “gendarmi” del Tribunale, è una vicina di casa di Celestine e della sua famiglia, una donna che è stata, fino a quel momento, la sua insegnante di piano nonché un’amica di famiglia. Da quel momento qualcosa nelle certezze di Celestine comincia a vacillare.

Quando poi, il giorno seguente, mentre si trova sull’autobus che la porterà a scuola Celestine, impietosita, cerca, contravvenendo alle leggi, di aiutare uno degli appartenenti alla categoria dei “Fallati”, un uomo anziano, costretto dalla maleducazione dei cosiddetti normali che occupavano i posti destinati ai fallati a stare in piedi, che durante il tragitto è colto a più riprese da tremendi accessi di tosse, viene prelevata da due fischiatori e portata via. Da quel momento la vita della Perfetta Celestine cambia radicalmente.

Un po’ “Divergent” e un po’ “La lettera scarlatta” con un tocco  di “1984” di George Orwell e di “Tempi difficili” di Charles Dickens, “Flawed” trascina il lettore all’interno di una storia che, sia pure pensata per un pubblico di lettori dai 14 anni in su, ha molto da insegnare anche a quei lettori che i 14 anni li hanno passati da parecchi anni. In uscita in Italia a partire dal prossimo mese di settembre per la De Agostini Libri, “Flawed – Gli imperfetti” conferma l’enorme talento narrativo di Cecelia Ahern. Un libro, anzi una serie di libri, da nno perdere!

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e arrivederci alla prossima occasione!

Buona serata e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

Flawed - Gli imperfetti di Cecelia Ahern

Flawed – Gli imperfetti

In uscita a settembre il nuovo attesissimo romanzo di Cecelia Ahern

Salve a tutti!

Flawed - Gli imperfetti di Cecelia AhernQuella che sto per darvi è una notizia che, sono certo, renderà trepidanti e oltremodo felici i fan di Cecelia Ahern, la scrittrice irlandese autrice tra gli altri dei romanzi “P. S.: I love you“, “Scrivimi ancora” e “Grazie dei ricordi“. De Agostini pubblicherà, a partire dal prossimo mese di settembre, il suo prossimo romanzo. Il romanzo s’intitolerà “Flawed – Gli imperfetti” e, ve lo garantisco visto che, grazie alla casa editrice sto leggendone una bozza in anteprima, sarà un’autentica chicca.

La scrittura della Ahern, come ben sanno i suoi più affezionati lettori, è fresca e scorrevolissima e in questo nuovo romanzo viene confermata anche la vena ironica con la quale riesce a conferire sempre “quel certo non so che in più” alle sue storie.

Il romanzo “Flawed. Gli imperfetti” rappresenterà il primo capitolo di una nuova, imperdibile, saga distopica con la quale Cecelia Ahern con la quale l’autrice esordirà nel campo della letteratura per ragazzi.

Per poter presentare al meglio il romanzo “spizzicherò” qua e là da un pieghevole inviatomi dalla casa editrice e dal retro di copertina del romanzo.

Ed ora, direttamente dalla quarta di copertina, ecco a voi la sinossi del romanzo:

Flawed - Gli imperfetti di Cecelia AhernIn un futuro non molto lontano, in un mondo non molto diverso, il Giudice Crevan conduce una spietata guerra contro l’immoralità. È lui e lui solo a decidere chi sia un cittadino modello, e chi invece sia un “imperfetto”, un essere Fallato da marchiare a fuoco con una F sul petto e da allontanare dalla società civile.

Celestine ha diciassette anni e non ha mai avuto dubbi sul suo ruolo nel mondo: è una figlia perfetta, una studentessa perfetta, ed è anche una fidanzata perfetta. La fidanzata di Art, il figlio del Giudice Crevan.

Ma un giorno tutto cambia. Celestine vede un Fallato in fin di vita e sente di doverlo aiutare. D’un tratto tutto ciò che ha sempre ritenuto giusto non lo è più. Perché la compassione è più forte. Più forte della legge e delle rigide regole del Giudice Crevan. Celestine decide quindi di aiutare il pover’uomo e quella decisione cambia la sua vita in un attimo.

Allontanata dalla famiglia, arrestata e umiliata, la ragazza viene trascinata in processo davanti a Crevan. E proprio lui, incurante delle suppliche di Art, la condanna a essere incarcerata e marchiata a fuoco come Fallata. Sarà proprio in carcere però che la strada di Celestine incrocerà quella di Carrick Vane, un Fallato misterioso e affascinante. E l’unico amico su cui d’ora in poi Celestine potrà contare.

Il romanzo, già nella Top 5 dei libri più venduti su amazon.co.uk, è anche in fase di lavorazione e diventerà un grande per Warner Bros.

Il romanzo è in corso di pubblicazione in tutti i principali paesi fra cui, oltre all’Italia: Stati Uniti, Inghilterra, Spagna, Germania e Brasile.

Cecelia Ahern è inoltre una degli invitati al Festival “Pordenonelegge” al quale seguirà un breve tour con “Meet&Greet”, incontri con i lettori, in alcune librerie.

Altre iniziative di battage pubblicitario saranno messe in campo dalla De Agostini Libri attraverso i mezzi di stampa e anche attraverso blog e Social Network sparsi per la Grande Rete quindi il mio invito è di rimanere all’erta!

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione che mi avete dedicato e arrivederci alla prossima occasione!

Buona serata e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

Flawed - Gli imperfetti di Cecelia Ahern

Iscrizioni aperte per i corsi in aula flower-ed

Da qualche giorno sono aperte le iscrizioni ai corsi di editoria e scrittura della flower-ed

Salve a tutti!

Nuovi corsi flower-ed

Devo fare un grosso mea culpa per il ritardo col quale do questa notizia. Infatti è già da qualche giorno (una settimana forse) che l’email della flower-ed si trova in attesa di attenzione nella mia casella di posta elettronica. Comunque, bando alle ciance e veniamo al sodo!

La flower-ed, la casa editrice “nativa digitale” diretta dalla bravissima Michela Alessandroni, dopo aver dato il via a una serie di interessantissimi corsi online che spaziano dalla scrittura professionale e alla scrittura pubblicitaria, tanto per citare i primi due che mi vengono in mente, ha deciso di dare il via, a partire dal prossimo mese di settembre a tre corsi in aula. Si tratterà dei corsi denominati, rispettivamente: “Editing e correzione di bozze nell’editoria digitale” , Scrittura creativa” e “La casa editrice digitale. Idea, progetto, business“.

Allo scopo di fornirvi tutte le informazioni utili riguardo a questi nuovi, imperdibili, corsi targati flower-ed riporto qui di seguito l’e-mail inviatami dalla casa editrice:

 

Grandi sconti fino al 31 luglio!
Sono nuovissimi, belli e ideati per laula.
Sono i corsi made in flower-ed.
E sono scontatissimi fino al 31 luglio!

Corsi in aula di editoria e scrittura

Già da un po’ di tempo abbiamo messo on-line i primi quattro corsi a distanza e devo dire che ci sono riusciti proprio bene. Per ampliare l’offerta, ho scelto di portare – finalmente! – i corsi anche in aula. Non si tratta di una semplice trasposizione dal mondo virtuale a quello reale, bensì di corsi nuovissimi, belli e ideati appositamente per essere sviluppati dal vivo.

Abbiamo scelto di partire con tre grandi argomenti, il cui scopo è quello di realizzare un sogno.

Il sogno di scrivere un buon libro.
Il sogno di lavorare in una casa editrice.
Il sogno di aprirne una.

Editing e correzione di bozze
nell’editoria digitale


Per te che sogni di lavorare in una casa editrice digitale come editor e correttore di bozze. 16 ore di lezione frontale e pratica per aiutarti a trasformare il tuo sogno in realtà.
Programma, date, costi e tutte le altre informazioni.

Scrittura creativa


Per te te che ami scrivere più di ogni altra cosa al mondo, che hai un manoscritto nel cassetto e vuoi sapere come migliorarlo, che hai un’idea per un romanzo ma non sai come svilupparla. 16 ore di lezione frontale e tanta pratica per conoscere e approfondire le tecniche di scrittura creativa.
Programma, date, costi e tutte le altre informazioni.

La casa editrice digitale
Idea, progetto, business


Per te che sogni di aprire una casa editrice digitale tutta tua e vuoi sapere come fare, sia dal punto di vista editoriale sia da quello burocratico e amministrativo. 16 ore di lezione frontale e pratica per trasformare la tua idea in business.
Programma, date, costi e tutte le altre informazioni.

Confesso che organizzare corsi non è una passeggiata e neppure una cosa da fare in cinque minuti. Ci sono voluti tempo e impegno per realizzarli. Per saperne di più, seguire le mie avventure e ricevere qualche consiglio basato sulla mia esperienza racconto tutto sul blog.

Dite la verità! State facendo la conta per decidere quale corso frequentare per primo! 🙂

È un imbarazzo comune a tanti e più che scontato quando ci si trova di fronte a una così variegata e interessantissima offerta. Io non saprei consigliarvi anche perché dipende da voi e dalle vostre esigenze personali  ma vi posso assicurare, da persona che sta ultimando il “Corso di scrittura professionale” che, qualunque sarà la vostra scelta saranno soldi molto ben spesi e vi ritroverete alla fine del corso (ma non solo alla fine!) a essere ampiamente soddisfatti della scelta anche perché, come ho scritto giorni fa in questo articolo, quello fatto su se stessi e sul proprio sviluppo culturale, professionale e personale è il miglior investimento che si possa fare!

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e arrivederci alla prossima occasione!

Buon pomeriggio e, come sempre, Buona lettura e, visto il tema di questo articolo, Buono studio!

Con simpatia! 🙂

Nuovi corsi flower-ed

Proposte estive firmate De Agostini

La De Agostini augura a tutti buone vacanze con due nuove proposte

Salve a tutti!

In questo assolato e caldo martedì di luglio torno per presentarvi le ultime due proposte pre vacanze estive firmate De Agostini Libri. Si tratta di due proposte pensate per un “pubblico adulto”. Due proposte che arricchiranno di letture ed emozioni gli appassionati di lettura pronti per godersi le proprie meritate vacanze. Si tratta di “Torna da me” di Mila Gray e di “Come lui nessuno mai” di Bethany Chase.

Per potervi presentare al meglio queste due proposte editoriali di casa De Agostini attingerò dalle pagine che la casa editrice ha dedicato rispettivamente a “Torna da me” di Mila Gray e a “Come lui nessuno mai” di Bethany Chase. Per farlo riporterò, per ognuno dei due libri i dati tecnici come li chiamo io e cioè titolo, autore etc. e poi la sinossi e un commento al romanzo.

Iniziamo le presentazioni dal romanzo di Mila Gray intitolato “Torna da me“, “una storia intensa e romantica, con risvolti drammatici e coinvolgenti”, come viene presentata nell’email inviatami dall’Ufficio Stampa della De Agostini Libri:

Torna da me

Torna da me il debutto nella narrativa per adulti di Mila GrayAutore Mila Gray

Editore BOOKME

Genere Narrativa

Formato cartonato con sovraccoperta

Pagine 320

Data di uscita 2016

AGGIUNGI AL CARRELLO

ISBN 9788851138516
€ 12,90 € 10,97

 

ACQUISTA EBOOK SU
ISBN 9788851139537
€ 4,99

Un’auto militare ferma sotto casa alle sette del mattino. Non può significare nulla di buono, soprattutto se sia tuo fratello che l’amore della tua vita sono soldati impegnati in una rischiosa missione in Afghanistan. Quando Jenna Kingsley, diciott’anni appena compiuti, occhi verdissimi e un viso tutto lentiggini, apre la porta al cappellano dei Marine in alta uniforme, il mondo le crolla addosso in un istante. Mentre il cuore batte a mille, il suo pensiero vola all’estate appena trascorsa. Quella in cui lei e Kit, migliore amico di suo fratello Ridley, sono caduti l’una nelle braccia dell’altro. Sono anni che Jenna stravede segretamente per Kit, bello e sexy da togliere il fiato, e proprio adesso che lui ha scoperto di ricambiarla, l’idea di perderlo è insopportabile. E pazienza se il padre, l’inflessibile Colonnello Kingsley, non fa mistero dell’odio che, per motivi mai davvero chiariti, nutre per il ragazzo. Mentre Jenna si prepara a ricevere la tragica notizia dalle labbra del cappellano, un’unica, atroce domanda le martella in testa: chi dei due è morto? Suo fratello Ridley oppure Kit?

«Una storia d’amore, sesso e amicizia, drammatica e coinvolgente come poche.»
Goodreads

Passiamo ora a presentare il romanzo di Bethany Chase intitolato “Come lui nessuno mai“, “una commedia più fresca ed estiva”, sempre citando dall’email inviatami dall’Ufficio Stampa della casa editrice:

Come lui nessuno mai

Come lui nessuno mai il romanzo d'esordio di Bethany ChaseAutore Betany Chase

Editore BOOKME

Genere Narrativa

Formato cartonato con sovraccoperta

Pagine 352

Data di uscita 2016

AGGIUNGI AL CARRELLO

ISBN 9788851138523
€ 12,90 € 10,97

 

ACQUISTA EBOOK SU
ISBN 9788851139544
€ 4,99

Tutte noi ne abbiamo uno. È il Grande Se della nostra vita: l’amore che avrebbe potuto essere e non è stato. Per Sarina Mahler – architetto trentenne di Austin, Texas – si chiama Eamon Roy, occhi penetranti e fisico da urlo scolpito da anni di allenamenti come nuotatore olimpionico. Praticamente perfetto. E imperdonabile, per il modo in cui la lasciò senza preavviso né spiegazioni. Adesso, dopo anni di assenza, Eamon è tornato in città, e pretende che sia proprio Sarina a seguire la ristrutturazione della sua nuova casa. L’occasione professionale è troppo ghiotta perché lei possa permettersi di rinunciare. Tanto più che, fidanzata con l’impeccabile Noah, non ha nulla da temere da Eamon, dal suo famigerato sorriso e dai suoi modi premurosi e attenti, così lontani dal ragazzo brusco e taciturno che ricordava. E allora come spiegare il brivido di pura emozione che le percorre la schiena ogni volta che i loro sguardi si incrociano?

Sexy, sincero, appassionante, Come lui nessuno mai mette in scena il più classico dei triangoli in una commedia piena di humor, di sorprese e di saggezza.

«Fresco e delizioso come un sorbetto nella calura d’agosto.»
Emily Giffin

Certo d’avervi ingolosito come si deve vi ringrazio tutte e tutti per la pazienza e l’attenzione e vi do l’arrivederci alla prossima occasione!
Buon pomeriggio e, come sempre, Buona lettura!
Con simpatia! 🙂

La mongolfiera, il Monte Tambura e il tappeto volante

Un’incredibile avventura per Stella, Glenda, Frank e Rebecca

Salve a tutti di nuovo!

Eccomi di ritorno dopo poche ore, stavolta per proporvi la mia recensione al romanzo di Fernanda Raineri intitolato “La mongolfiera, il Monte Tambura e il tappeto volante” edito da Youcanprint.

MongolfieraTitolo: La mongolfiera, il Monte Tambura e il tappeto volante

Autore: Fernanda Raineri

Editore: Youcanprint

Pagine: 78

Prezzo: 10,00 euro (copertina flessibile) – 2,99 euro (formato Kindle)

 

Sinossi (tratta da Amazon.it)

La storia è ambientata in Versilia, immersa nella lussureggiante natura della catena delle Alpi Apuane e sotto le viscere del Monte Tambura. Stella e sua sorella Glenda, assieme ai due amici Rebecca e Frank, appena arrivati dagli Stati Uniti, restano coinvolti in una serie di eventi incredibili, al limite del soprannaturale.
Tutto ha inizio con un viaggio in mongolfi era fortemente voluto dai ragazzi, nonostante le perplessità mostrate dai genitori. Ma quella che parte come un’esperienza unica si trasforma presto in dramma: i quattro, assieme ad Alfred, il giovane pilota turco della mongolfi era “Nautilus”, a causa di una turbolenza precipitano nel bel mezzo di un bosco.
Una volta ripresi i sensi si ritrovano tutti miracolosamente incolumi, anche se di Alfred non c’è traccia.
Stella e i suoi amici si avviano in cerca di un sentiero che li riconduca a casa, ma scoprono invece un misterioso luogo sotterraneo e qui inizia un viaggio che, lascerà i protagonisti unici custodi di segreti rimasti inviolati per anni, offrendo a Stella, aspirante scrittrice, una storia da raccontare.

 

Commento: Stella, Glenda, Rebecca e Frank pensavano che li aspettasse una vacanza fatta di emozionanti voli in mongolfiera e in effetti l’inizio della vacanza proprio quello sembra promettere.

Quando però il vento, che le previsioni davano tranquillo si rafforza facendo precipitare, complice anche lo spegnimento della fiammella che contribuiva a sostenere il loro volo, la loro mongolfiera il nome, degno di Jules Verne, è Nautilus, per quattro ragazzi, l’avventura in stile giro del Mondo in 80 giorni si tramuta in un viaggio al centro della terra con teatro, stavolta le viscere dellevAlpi Apuane.

In due giorni i quattro amici si troveranno ad affrontare una serie di avventure tra creature strane e sinistre e tesori nascosti che li porteranno faccia a faccia con le loro paure e che solo una rinforzata amicizia gli permetterà di vincere.

In questo racconto Fernanda Raineri riesce ad avvincere e a comunicare al lettore emozioni forti e vere.

Un libro che mi sento senza dubbio di consigliare ai lettori di tutte le età.

L’autore:

Fernanda RaineriFernanda Raineri è nata in Versilia, a Massa Carrara. Fin da piccola ha avuto passione per il disegno e la poesia. Passioni che ha tralasciato durante la gioventù, ma che ha sentito il bisogno di tornare a coltivare, in questi ultimi anni, precisamente dal 2003. Molte delle sue poesie e racconti, sono stati premiati in concorsi nazionali ed internazionali ed inseriti in antologie di diverse case editrici. La sua silloge poetica di 60 componimenti, è stata pubblicata a Gennaio 2012, dalla casa editrice Edizioni la Gru di Padova, con il titolo Pulviscolo di stelle. Ad Aprile 2013 è stata pubblicata la sua antologia di racconti dal titolo “Miracolo a Fortaleza” dalla casa editrice Digital Index di Modena. Nel 2015 sono state autopubblicate le nuove edizioni dei suoi libri La mongolfiera, il monte Tambura e il tappeto volante  (anche in lingua inglese e di cui oggi vi parleremo) e “Il Libro Blu”.

Grazie a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione che mi avete prestato e arrivederci alla prossima occasione!

Buona serata e, come sempre, Buona lettura, magari proprio in compagnia del romanzo di Fernanda Raineri intitolato “La mongolfiera, il Monte Tambura e il tappeto volante” edito da Youcanprint!

Con simpatia! 🙂

Mongolfiera

Lisciani si apre al Young Adult

I dodici occhi di Osvaldo Di Domenico romanzo d’esordio per il Gruppo Lisciani nel genere Young Adult

Salve a tutti!

I dodici occhi di Osvaldo Di DomenicoIn questo pomeriggio di giovedì mi rimetto i panni del presentatore per una interessante comunicazione editoriale. Il Gruppo Lisciani, “da quarant’anni operante in ambito di ricerca e sperimentazione sulle tecniche di apprendimento dei bambini”, si lancia nel genere Young Adult. Il romanzo che sancirà l’esordio del Gruppo Lisciani in questo gettonatissimo genere, romanzo presentato oggi presso il nuovissimo Mondadori Megastore di via San Pietro all’Orto di Milano, è “I dodici occhi” di Osvaldo Di Domenico.

Allo scopo di fornirvi tutte le informazioni utili riguardanti questo evento riporto di seguito il comunicato stampa cortesemente inviatomi dall’Ufficio Stampa del Gruppo Lisciani:

LISCIANI SCOMMETTE SUL GENERE YOUNG ADULT
ED ESORDISCE CON “I DODICI OCCHI” DI OSVALDO DI DOMENICO

Teramo, 07 luglio 2016. E’ stato presentato oggi, presso il nuovissimo Mondadori Megastore di Via San Pietro all’Orto a Milano, il romanzo “I dodici occhi”, scritto da Osvaldo Di Domenico ed edito dal Gruppo Lisciani, che esordisce così nella narrativa Young Adult.
Grazie ai suoi quarant’anni di esperienza nel settore del gioco educativo e nella produzione di strumenti didattico-ludico-editoriali di alta qualità, l’azienda abruzzese debutta ora nel filone narrativo Young Adult, esploso nel mercato editoriale nell’ultimo decennio e consacrato da bestseller come Hunger Games di Susan Collins, Divergent di Veronica Roth e After di Anna Todd.
Nata agli inizi degli anni ’70 come casa editrice di editoria scolastica, Lisciani arricchisce il proprio catalogo e, oltre a libri di varia per ragazzi, giochi e giocattoli, hi-tech e cartoni animati, mira a raggiungere un nuovo target. “Lo Young Adult – ha spiegato Davide Francioni, editor e project manager di libri per ragazzi del Gruppo Lisciani – è un genere che appassiona al tempo stesso adolescenti e adulti. Per noi è un target inedito, ma coerente con la nostra mission; inoltre, rappresenta un filone strategico e in forte crescita”. Infatti, sebbene il mercato del libro abbia registrato negli ultimi anni un trend negativo, il segmento dell’editoria per ragazzi ha rilevato una crescita costante.
La trama racconta la storia di cinque istituti di alta formazione, che ospitano mille giovani accuratamente selezionati, allo scopo di “creare” la nuova classe dirigente mondiale. Un ambizioso progetto, un oscuro intrigo internazionale e un’intensa suspense, non senza passioni, tradimenti e inganni. Il risultato è un’avvincente spy story, un romanzo di formazione e d’avventura, che tuttavia non tralascia un’accurata riflessione sulla società moderna: quale sarà il prezzo da pagare per arrestarne il declino?
Il romanzo, adatto a un pubblico dai 14 anni in su, è disponibile in tutte le librerie e su tutti i principali canali di vendita online – prezzo € 14,90. Per ulteriori informazioni: http://www.liscianigroup.com/shop/libri-educativi/d/i-dodici-occhi-di-o-di-domenico/23496#.V3FdQLiLSUk

Il Gruppo Lisciani svolge da quarant’anni attività di ricerca e sperimentazione sulle strategie di apprendimento dei bambini. Oggi l’azienda rappresenta un punto di riferimento per le famiglie nel panorama del gioco educativo e nella produzione di strumenti didattico-ludico-editoriali di alta qualità. L’azienda teramana, attraverso le sue 5 divisioni, oltre ai giochi e ai giocattoli educativi, produce hi-tech per bambini, libri per bambini e ragazzi, cartoni animati educativi, testi scolastici per la scuola primaria e guide didattiche per insegnanti. Fondato da Giuseppe Lisciani, il Gruppo è proprietario di brand di successo, come Carotina e Piccolo Genio, ed è altresì licenziatario dei personaggi più amati tra cui: Barbie, Peppa Pig, Masha e Orso e tantissimi character del mondo Walt Disney. Presente anche oltre confine, ha chiuso i conti 2015 con un fatturato pari a circa 42 milioni di euro, di cui il 20% generato all’estero. www.liscianigroup.com

Per informazioni:

UTOPIA – Comunicazione e media relations Gruppo Lisciani
Gaia De Scalzi – Rossella D’Alessandro
Mob. +39 331 6781443 – +39 389 1362362
Ph. +39 06 97790306
Mail. lisciani@utopialab.it

Grazie di cuore a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione che, una volta di più, avete deciso di dedicarmi e arrivederci alla prossima occasione!

Buon pomeriggio e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

I dodici occhi di Osvaldo Di Domenico

L’immagine misteriosa

Presentazione del più recente romanzo di Ninetta Pierangeli

Salve a tutti!

L'immagine misteriosa di Ninetta PierangeliRieccomi tra voi in questo assolato e caldo mercoledì di luglio per presentarvi quello che è il più recente romanzo di Ninetta Pierangeli, la promettente autrice che avete incontrato tra queste un paio di giorni fa in occasione dell’articolo di presentazione del suo libro intitolato “Asperger“. Oggi vi presento il romanzo “L’immagine misteriosa“, più recente fatica editoriale di Ninetta Pierangeli pubblicato da Augh Edizioni. Come già fatto per “Asperger” anche in questo caso riporterò di seguito la presentazione, arricchita da alcune brevi osservazioni sul romanzo e da alcune brevi note biografiche.

Presentazione del romanzo “L’immagine misteriosa” di Ninetta Pierangeli
 
L'immagine misteriosa di Ninetta Pierangeli
 
Breve sintesi
3 novembre  2013
Elena, una studiosa milanese di archeologia cristiana, va a visitare il Santuario della SS. Trinità a Vallepietra. In un piccolo anfratto del Monte Autore, c’è la venerata immagine della SS. Trinità. Alcune leggende narrano dell’origine misteriosa del dipinto, mentre gli studiosi fanno risalire la datazione dell’immagine intorno all’anno Mille, opera di chiara influenza greca. Ma l’archeologa  scopre una nicchia nella roccia, al di sotto dell’affresco,  che potrebbe portare dei chiarimenti  sulla effettiva realizzazione del dipinto. Elena è quasi sicura che bisogna retrodatarne la fattura: l’immagine è di chiara influenza orientale, ma è stata eseguita molto prima dell’anno Mille, forse risale allo stesso periodo in cui è stata scavata la nicchia. Ma chi si aggirava per queste selvagge montagne a quell’epoca? Un vento soffia gelido, mentre l’archeologa chiede ospitalità per la notte nel Santuario.
24 Agosto  410
Il senatore Marco ha avuto una soffiata: domani i barbari di Alarico entreranno in città, con l’aiuto di una donna traditrice, Proba, amante e confidente di Marco. Il senatore carica nella notte la sua famiglia, la moglie Sempronia e i figli Flavia e Publio, insieme a una serva,  su un carretto con le provviste e parte delle ricchezze, e si dirige verso la loro villa di campagna, sulla via Sublacense, proprio alle pendici del Monte Autore.
Qui la famiglia inizia una nuova vita a contatto con la natura e con i personaggi che abitano quei luoghi dispersi: i servitori della villa, alcuni cristiani rifugiati sul monte, altri patrizi che si sono nascosti, briganti che assalgono la gente di passaggio. Flavia si sente molto sola in quell’ambiente, senza la sua amica Cecilia e il suo innamorato, Gaio, mentre Publio si diverte a giocare e a lavorare in campagna con i figli dei servi. Qui Flavia impara ciò che una donna deve sapere per condurre una villa rustica, mentre il padre le parla degli antichi dei e dei loro miti. Contemporaneamente, Flavia fa conoscenza con un pastore cristiano, Andreas, che la introduce nella nuova religione. Grazie all’aiuto di Andreas, Flavia ritroverà Gaio; ma un nuovo pericolo incombe sulla famiglia. Un senatore che abitava una villa lì vicino tradisce Marco, e la famiglia è costretta a una fuga rocambolesca per sfuggire ai barbari che sono giunti fin là, attirati dalla fama delle loro ricchezze. Grazie ad Andreas  e ai suoi amici, la famiglia di Marco troverà un nascondiglio sul Monte Autore finché le acque a Roma non si saranno calmate. Dopo un paio d’anni dal loro ritorno, però, Marco, gravemente ammalato, vuole rivedere il luogo dove hanno vissuto poveramente, ma serenamente. Così tutta la famiglia lo accompagna in quello che sarà l’ultimo viaggio.
Novembre  2013
Elena apre la nicchia situata sotto l’affresco e lì trova un mucchietto d’ossa con un anello senatorio e, incise  sulla roccia le parole: “Nunc Sanctissimam videt Trinitatem. Marci filii et Andreas posuerunt”. Sull’anello c’era invece scritto: “Marcus Flavius Tatius senator”. Così Elena riesce a ricostruire da chi e  quando è stata scavata la nicchia e probabilmente anche quando è stato dipinto l’affresco: tra il 410 e il 420. Infine, Elena, resterà al santuario come guida e ricercatrice e forse troverà anche un nuovo amore.
Osservazioni
La narrazione segue il filo degli avvenimenti, spostandosi dal presente al passato nei diversi capitoli, anche se la parte preponderante riguarda il periodo medievale. La presenza di altri personaggi arricchisce il racconto di questo periodo: Aristeides, il precettore greco, Spartaco, il capo dei briganti, Fabio, il senatore venduto.
Altri personaggi arricchiscono anche gli avvenimenti contemporanei: Elena incontra padre Elia, custode del santuario, e mentre desidera un rapporto più concreto con Philip, il suo amico milanese, conosce Giuseppe, il simpatico venditore di candele votive del Santuario.
Le vicende si intrecciano con la personalità dei protagonisti, le loro speranze, i loro sentimenti, la fiducia che ciascuno ripone nei suoi dei, l’ironia con cui affrontano le situazioni.
Il Medioevo è descritto come un’epoca di forte incertezza, di sommovimenti continui, e pieno di gente che vive di espedienti. Il dramma di una società che scompare viene vissuto pienamente da Marco, il capofamiglia, e la transizione tra vecchie e nuove credenze crea un vissuto con accenni di  sincretismo.
La nostra epoca invece, ritrae pienamente la fatica di tanti giovani appassionati e impegnati nel loro lavoro, che hanno difficoltà ad ottenere riconoscimenti e a raggiungere una vita stabile.
Ma tutto è bene quel che finisce bene…
Biografia dell’autrice
Ninetta Pierangeli è un’insegnante di lettere e una scrittrice. Ha pubblicato diverse opere per bambini e ragazzi: Il tempo degli animali felici (Nicola Calabria Editore, 2006), Le avventure di Agostino il millepiedi (Edigiò, 2007), Il bar del porcospino (Edigiò, 2009), I colori del Natale (Nicodemo edizioni, 2009), Fiabe al personal computer (Edilet, 2011), Le pantere colorate (Edigiò, 2011), Lo zainetto (Bastogi, 2012), Il piccolo Gaio. Storia fantastica di Giulio Cesare (Edigiò, 2013) Inoltre sono usciti per un pubblico più grande: Asperger (Lepisma, 2015), L’immagine misteriosa (Augh, 2016)
Certo di avervi ingolositi vi saluto dandovi l’arrivederci alla prossima occasione!
Grazie a tutte e tutti voi per l’attenzione e  la pazienza!
Buon pomeriggio e, come sempre, Buona lettura, magari  proprio in compagnia del romanzo “L’immagine misteriosa” di Ninetta Pierangeli!
Con simpatia! 🙂
L'immagine misteriosa di Ninetta Pierangeli

DeAgostini fa rivivere le grandi storie d’amore

Nasce DeA Classici la nuova collana di casa De Agostini

Salve a tutti voi!

In questo martedì sera voglio presentarvi la nuova collana che la casa editrice De Agostini ha pensato e ideato per dare una nuova vita e una nuova veste ai Grandi Classici della Letteratura. La collana, nelle librerie a partire da oggi, martedì 5 luglio 2016, è stata battezzata DeA Classici. Allo scopo di fornirvi tutte le informazioni senza dimenticanze riporto qui di seguito il comunicato stampa inviatomi via e-mail dall’Ufficio Stampa della De Agostini:

Logo nuova collana De Agostini

Nasce DeA Classici per il target Young Adult,
la nuova collana di classici De Agostini Libri
dedicata alle grandi storie d’amore della letteratura
con prefazioni d’autore.

Novara, 5 luglio 2016. Escono oggi in libreria i primi quattro titoli con il marchio
DeA Classici, la nuova collana De Agostini Libri che propone le grandi storie
d’amore della letteratura classica agli adolescenti.
Il progetto è pensato per raccontare le più belle storie romantiche di tutti i
tempi ai teenager e avvicinare così i giovani lettori ai capolavori immortali della
letteratura. Questa è la linea guida che ha orientato la scelta dei titoli: Romeo
e Giulietta di William Shakespeare, Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen,
La signora delle camelie di Alexandre Dumas e Il grande Gatsby di Francis
Scott Fitzgerald.
«Abbiamo puntato sia sul testo, traduzione integrale e con un linguaggio
moderno, che sulla confezione, scegliendo una veste grafica accattivante,
preziosa, che dialoghi direttamente con il target di riferimento» spiega
Annachiara Tassan, direttore editoriale De Agostini Libri.
Per conferire ulteriore autorevolezza ai titoli sono stati scelti quattro grandi
autori contemporanei in qualità di prefatori dei romanzi sopracitati: Romeo e
Giulietta ha la firma di Emanuele Trevi, Orgoglio e pregiudizio quella di Paola
Zannoner, La signora delle camelie e Il grande Gatsby sono contrassegnati
rispettivamente dalla penna di Simona Sparaco e Pierdomenico Baccalario,
il quale ha curato anche la traduzione del romanzo.
La collana si arricchirà di nuove uscite nel 2017.
«I classici sono quei libri di cui si sente dire di solito:
‘Sto rileggendo’ e mai ‘Sto leggendo’»
Italo Calvino

_____________________________________________
Ufficio stampa – Riccardo Barbagallo
Tel. +39 0321-424925 cell. 327-6385311 e-mail: ufficiostampa.deagostinilibri@deagostini.it
De Agostini Libri spa
Corso della Vittoria, 91 – 28100 Novara (Italia)

Se volete gustarvi il video di presentazione, nel quale compaiono alcune tra le autrici del momento di casa De Agostini, non vi resta altro da fare che cliccare qui!

Se invece siete dei giocherelloni e siete curiosi di scoprire quale classico più vi assomiglia qui troverete un quiz interessantissimo e quanto mai rivelatore!

Grazie infinite a tutte e tutti per l’attenzione e la pazienza che anche stavolta mi avete dedicato e arrivederci alla prossima occasione!

Buona serata e, come sempre, Buona lettura, magari proprio in compagnia di una delle pubblicazioni della nuova collana DeA Classici!

Con simpatia! 🙂

Asperger di Ninetta Pierangeli

Presentazione del romanzo “Asperger” di Ninetta Pierangeli

Salve a tutti!

Copertina "Asperger" di Ninetta PierangeliPer cominciare nel migliore dei modi questa nuova settimana vi propongo la presentazione di un libro che promette molto bene. Si tratta del romanzo di Ninetta Pierangeli intitolato “Asperger“. Il libro è stato pubblicato da Lepisma Edizioni.

Allo scopo di fornirvi una presentazione la più completa possibile il compito di illustrarvi “Asperger” è affidata alle parole dell’autrice stessa la quale, dopo aver presentato la propria “creatura” presenterà anche se stessa. Ma ora basta chiacchiere. È tempo che io ceda la parola a Ninetta Pierangeli:

Asperger di Ninetta Pierangeli (Lepisma, Roma 2015)

Copertina "Asperger" di Ninetta Pierangeli

Asperger è un romanzo per adulti, non molto lungo, di 119 cartelle standard. Il titolo prende il nome da una sindrome di tipo autistico che è stata definita abbastanza di recente, ed è poco conosciuta, rappresenta in un certo modo il mistero che c’è dietro i disturbi psichici e neurologici. E appunto questo è il tema del romanzo, che si sviluppa tutto all’interno di una precisa unità di luogo: un centro specializzato per la cura dei disturbi e delle patologie neurologiche e psichiatriche sia dell’età adulta che dell’infanzia. Si tratta di un centro della Asl di Roma all’avanguardia, dove operano specialisti delle diverse branchie, dove c’è una palestra e una piscina per la riabilitazione motoria, un orto per l’ortoterapia, un laboratorio per le attività artistiche, e naturalmente una sala d’attesa. Il romanzo si svolge interamente all’interno di questo centro, con una forte e compatta unità di luogo. I cinque personaggi principali pensano e parlano, ricordano la loro vita e incontrano gli altri sempre in questo luogo. La loro descrizione è esclusivamente psicologica. Ognuno di questi cinque personaggi riferisce della sua vita in prima persona, alternando la propria presenza e i propri discorsi in un ordine sempre uguale. La struttura complessiva del romanzo è dunque, possiamo dire, alla Pamuk.  I cinque personaggi principali sono: Claudio, il papà di Luca, un bimbo che misteriosamente non parla; Marco, un uomo affetto da un disturbo psichico, forse di tipo schizofrenico; Ezra, una giovane kossovara che ha subito un forte shock durante la guerra; Nina, la madre di un bimbo cerebroleso; Antonio, uno stalker in cerca di una rinascita. Attorno ai personaggi principali ve ne sono altri, incontrati nella sala d’attesa: Angelo, il bimbo dislessico, Silvana, la ragazza depressa, il personale medico, gli psicologi, e altri ancora.

A un certo punto, prende il via uno strano enigma: come mai nell’orto non sboccia quasi nulla?

Attorno a questo giallo surreale, si intrecciano le vicende dei protagonisti; lo scioglimento della vicenda è affidato al racconto di Silvana, che diventa così la sesta protagonista.

Il tema è forte e impegnativo, ma viene svolto in modo leggero e ironico. L’ambizione è quella di attingere a una poetica dell’umorismo di tipo pirandelliano, dove si piange e si ride. E’ senza dubbio un romanzo corale, dove ognuno parla di sé. Per rendere credibile il racconto, la lingua e la sintassi utilizzate sono mimetiche della realtà. Vi sono dunque elementi lessicali gergali e dialettali dell’area romana, poiché tutto di svolge a Roma. La sintassi è volutamente scorretta e a volte sconnessa; quasi tutti i personaggi utilizzano il pronome gli al posto di le e loro, i congiuntivi non ci sono o sono errati, ecc. Il flusso dei ricordi si intreccia con gli avvenimenti presenti, e il filo che sottilmente percorre le storie è un filo di amicizie e simpatie che avvolgono una speranza  che non viene meno, tranne nella solitudine finale di Silvana, avvolta di mistero. Solo nel racconto di Silvana si chiarirà il titolo del romanzo, con un unico accenno.

Particolare in questo romanzo, è la vicenda di Antonio, lo stalker. Nella letteratura corrente, c’è una grande riflessione sulle vittime di stalking, ma mai nessuno parla dall’altra parte, dalla parte del maniaco, che non è un mostro, ma un uomo affetto da patologia, che può essere recuperato.

Il romanzo osa affrontare dunque un tema denso in modo ironico e divertente. Le situazioni che si creano, gli incontri  e i discorsi che si intrecciano sono a volte buffi e paradossali, come quando Ezra, scioccata dallo stupro della madre, avvenuto durante la guerra del Kossovo, va in giro a domandare agli uomini se hanno il loro pene e cosa ci fanno. E la risposta di Claudio, attonita, è: “io ci faccio la pipì”.

Dramma e ironia, mescolati insieme, lasciano l’impressione di una speranza leggera, sottile, sofferta, non impossibile.

Brevi note biografiche:

Ninetta Pierangeli è un’insegnante di lettere e una scrittrice. Ha pubblicato diverse opere per bambini e ragazzi: Il tempo degli animali felici (Nicola Calabria Editore, 2006), Le avventure di Agostino il millepiedi (Edigiò, 2007), Il bar del porcospino (Edigiò, 2009), I colori del Natale (Nicodemo edizioni, 2009), Fiabe al personal computer (Edilet, 2011), Le pantere colorate (Edigiò, 2011), Lo zainetto (Bastogi, 2012), Il piccolo Gaio. Storia fantastica di Giulio Cesare (Edigiò, 2013) Inoltre sono usciti per un pubblico più grande: Asperger (Lepisma, 2015), L’immagine misteriosa (Augh, 2016)

Grazie a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e arrivederci alla prossima occasione!

Buon pomeriggio e, come sempre, Buona lettura, magari proprio in compagnia di “Asperger” di Ninetta Pierangeli pubblicato da Lepisma Edizioni!

Con simpatia! 🙂

Copertina "Asperger" di Ninetta Pierangeli

Counselling and Supervision with soul

Counselling and Supervision the way you want it

operaidelleditoriaunitevi

Just another WordPress.com site

Mille Splendidi Libri e non solo

"Un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi"

contro analisi

il blog di Francesco Erspamer

TRA FEDE E NATURA

Riscoprire Maria ci aiuta ad andare avanti da cristiani e a conoscere il Figlio. BXVI

JOSEPH RATZINGER :B16 e G.GÄNSWEIN

UNA RISPOSTA QUOTIDIANA AL TENTATIVO DI SMANTELLAMENTO DELLA VERA CHIESA !

ROMANCE E ALTRI RIMEDI

di Mara Marinucci

Iris e Periplo Review

Tutte le mie recensioni

Leggendo a Bari

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri”

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Fall in "Books" - Lettrice and much more

Leggo, preparo dolci e mi innamoro del mondo