La bottega dei traduttori parte da Voltaire

Una raccolta di scritti di Voltaire per iniziare la collana dei “Classici da (ri)scoprire”

Salve a tutti!

Presentazione trittico volteriano

È per me un grandissimo piacere annunciarvi la prima uscita della collana dei “Classici da (ri)scoprire“. Il piacere è ulteriormente accresciuto dal fatto che si tratta di una collana le cui traduzioni sono curate da “La bottega dei traduttori“, un progetto nato con l’intento di “creare una solida community di traduttori, animati dalla passione per la letteratura, il desiderio di sfruttare le proprie competenze per condividere con i lettori piccole grandi gemme dimenticate e maturare esperienza attraverso il confronto e lo scambio reciproco con i membri del gruppo e con revisori più esperti.”

La collana dedicata ai “Classici da (ri)scoprire” apre i battenti con un trittico di racconti usciti dalla penna e dallo sconfinato talento del grande Voltaire. Allo scopo di presentarvelo al meglio riporto qui di seguito la scheda del volumetto, per ora disponibile esclusivamente in versione ebook ma del quale è in programma una pubblicazione anche in formato cartaceo e tradotto a cura di Sergio Piscopo, contenuta nell’ebook che mi è stata inviata nella serata di oggi:

Copertina volumeTitolo: “Il Sogno di Platone, Avventura indiana, Cosi-Sancta: tre racconti di Voltaire”

Autore: Voltaire

Traduttore: Sergio Piscopo

Editore: “La bottega dei traduttori” (Youcanprint)

Pagine: 20

Formato: e-book (a breve anche in cartaceo)

Prezzo: 0,99 euro

Disponibile su: Amazon e tutti gli store digitali

Link Amazon:https://www.amazon.it/Sogno-Platone-Avventura-indiana-Cosi-Sancta-ebook/dp/B01HCC21SM/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1466502691&sr=8-1&keywords=il+sogno+di+platone

Link al sito:https://labottegadeitraduttori.wordpress.com/

Sinossi:
Nel boccaccesco racconto Cosi-Sancta (1746), testo fintamente mutuato da La Città di Dio di Sant’Agostino, la protagonista si troverà, suo malgrado, a tradire suo marito per ben tre volte, nonostante le sue intenzioni siano sempre state virtuose. Cosi-Sancta dovrà svelare un arcano, rispondendo a un quesito alquanto singolare: può da un piccolo male derivare un grande bene?

Ne Il Sogno di Platone (1756), Voltaire immagina che il filosofo ateniese abbia avuto un sogno, nel quale fantastica di una ipotetica diatriba scaturita tra i geni che hanno creato i vari pianeti. Uno di questi deride con malizia Demogorgone, il creatore della Terra, rinfacciandogli di aver plasmato un pianeta imperfetto. La sentenza del grande Demiurgo, nondimeno, risulta essere una lezione piuttosto pungente, accompagnata da una scarsa dose di modestia.

Nella Avventura indiana (1766), il filosofo parigino ci racconta di un Pitagora sventurato il quale, trovandosi in India, assiste al supplizio di due giovani indiani condannati al rogo per aver dubitato della sostanza di due divinità indù. Tuttavia, egli riuscirà a salvarli anche se, per uno scherzo del fato, non riuscirà a salvare se stesso. Non a caso, la lapidaria chiosa finale porta con sé un’amara ironia: “si salvi chi può!”.

Grazie a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e a risentirci alla prossima volta!

Buona serata e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

Copertina volume

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books"

Innamorarsi dei libri giorno dopo giorno.

leggererecensire

L'unica cosa certa è che non c'è nulla di certo!

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance

Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Alifyz Pires

IT Professional & Software Developer

Habla italiano

¡Es fácil, es divertido, es gratis!

Annalisa Caravante

Il buio, se lo sai osservare, può mostrarti cose che la luce non ti fa vedere, come le stelle

Noi nonne

"Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore" (Porfirio)

PresuntiOpposti

Chi legge vive due volte...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: