L’espiazione di Michael Realm

Michael Realm e il percorso di guarigione

Salve a tutti!

The Recovery di Suzanne YoungIn questa notte di martedì, perché ormai è martedì da poco meno di tre ore, torno tra voi per presentarvi una novella, disponibile esclusivamente in formato e-book, uscita dalla penna della creatrice del romanzo “The ProgramSuzanne Young. La novella in questione s’intitola “The Recovery” è edita da De Agostini Libri e narra del percorso di espiazione o, come dice il titolo stesso di questa intensa novella, di “guarigione” intrapreso da Michael Realm, “o come dicevan tutti Realm”, come avrebbe detto il Manzoni.

Il Programma è ormai storia. Sono passati mesi da che è terminato e per Michael Realm, uno degli ex istruttori, l’infiltrato che i medici del programma utilizzavano per sondare i ricordi dei soggetti più a rischio inizia un viaggio alla ricerca delle persone da lui “aiutate” ai tempi del Programma allo scopo di restituire loro i ricordi e quella che era la loro vita. Per farlo Realm porta con sé una serie di cartellette, dei dossier contenenti le sue annotazioni circa i ricordi che aveva aiutato a resettare.

Non sarà un viaggio semplice quello che Realm, accompagnato inizialmente da James, una delle persone con le quali aveva esercitato la propria “missione” e che, nonostante tutto, gli è rimasto amico, intraprende. Si esporrà a reazioni che andranno dal rifiuto aperto e totale di chi si ritiene defraudato della propria vita alla gratitudine di quanti, nonostante tutto, capiranno che quello che Realm ha fatto li ha comunque aiutati. Ho detto “inizialmente” poco in quanto nel finale James, il novello Virgilio in questo percorso “a riveder le stelle” intrapreso da Realm, cederà il posto a Dallas, la fidanzata di un tempo di Realm, la quale lo accompagnerà, novella Beatrice, nell’ultimo tratto della propria “missione espiatoria”.

Una novella che, pur nella sua brevità, colpisce e fa riflettere sui pesi che ognuno di noi si porta dentro e sui rimorsi che tornano ciclicamente a visitarci.

Memorabile e stupenda è la frase che chiude la novella:

E a volte… l’unica cosa reale è il momento presente.

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e a risentirci alla prossima occasione!

Buonanotte, buon martedì e, come sempre, Buona lettura, magari proprio in compagnia di “The Recovery” di Suzanne Young edito da De Agostini Libri!

Con simpatia! 🙂

The Recovery di Suzanne Young

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Leggendo a Bari

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri”

Francesca Giuliani

Servizi editoriali: correzione di bozze, editing testuale, impaginazione, copywriting e creazione di sinossi.

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books"

Innamorarsi dei libri giorno dopo giorno.

leggererecensire

L'unica cosa certa è che non c'è nulla di certo!

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance

Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Alifyz Pires

IT Professional & Software Developer

Habla italiano

¡Es fácil, es divertido, es gratis!

Annalisa Caravante

Il buio, se lo sai osservare, può mostrarti cose che la luce non ti fa vedere, come le stelle

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: