Fabio Ivan Pigola a Parma

Fabio Ivan Pigola presenta il suo romanzo alla Libreria Piccoli Labirinti di Parma

Salve a tutti!

Locandina Fabio Ivan Pigola a ParmaQuello che vi sto per presentare è un evento che avrà luogo venerdì prossimo, 6 maggio 2016, tra le ore 18.00 e le ore 20.00, presso la Libreria Piccoli Labirinti di Parma. Si tratta dell’evento che vedrà Fabio Ivan Pigola, autore de “La forma fragile del silenzio“, pubblicato da Edizioni della Sera, presentare il proprio romanzo presso la Libreria Piccoli Labirinti di Parma.

Per presentarvi al meglio questo nuovo evento culturale che vedrà protagonista la Libreria Piccoli Labirinti di Parma riporto qui di seguito il comunicato stampa:

Venerdì 6 maggio, alle ore 18.00, Fabio Ivan Pigola presenta il suo romanzo “La forma fragile del silenzio” – Edizioni della Sera – presso Libreria Piccoli Labirinti in Via Gramsci 5 (Galleria Santa Croce) a Parma.

FABIO IVAN PIGOLA nato a Milano, è responsabile di “kultural.eu” e ghost writer letterario. Studioso di scienze sociali, politiche e storiche

Imperniato attorno a un leggendario brano blues, il racconto parla con la voce di un sedicenne che scopre di avere un difetto irreversibile all’udito. Il suo è un viaggio attraverso la presa di coscienza dell’handicap, ma è anche il cammino di un teenager come tanti, alla ricerca della propria identità. È un’empatia che lo sorregge dove i sensi vengono meno: trasporta lontano e pone un diaframma tra lui e il mondo degli uomini che si muovono in fretta, e coltivano cinici il destino come fosse un’occasione. Il ragazzo osserva, memorizza i suoni per riascoltarli nell’animo e attende il silenzio che verrà, e che forse sarà davvero un’occasione. Lo fa in disparte, perché non ama la compagnia chiassosa e accessoria delle conoscenze di passaggio. L’affiancano gli amici dai quali trae, come dalla musica, l’energia per combattere la deriva. L’amicizia è il sentimento che conforta e dà voce a ogni cosa, mentre sul mondo cade fragile il sipario del silenzio.

Per quanti tra voi bazzicassero Facebook questa è la Pagina dell’eventohttps://www.facebook.com/events/1730152810531827/

Ora non mi resta che raccomandare caldamente a quanti tra voi si trovassero a Parma o dintorni nella giornata del 6 maggio di partecipare numerosissimi a questo straordinario evento culturale.

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e arrivederci alla prossima occasione!

Buona serata e, come sempre, Buona lettura, magari proprio in compagnia del romanzo di Fabio Ivan Pigola intitolato “La forma fragile del silenzio” pubblicato da Edizioni della Sera!

Con simpatia! 🙂

Locandina Fabio Ivan Pigola a Parma

Nella giungla di Park Avenue

Presentazione del romanzo di Wednesday Martin

Salve a tutti!

Rieccomi tra voi e stavolta torno per presentarvi una novità editoriale, uscita ieri nelle librerie italiane pubblicata da De Agostini Libri. Il romanzo s’intitola, proprio come questo mio articolo di presentazione, “Nella giungla di Park Avenue” ed è uscito dalla penna e dal talento di Wednesday Martin. Il romanzo ha fatto letteralmente “imbestialire i newyorchesi” e promette di regalare piacevolissimi momenti di lettura al pubblico nostrano.

Al fine di potervi presentare al meglio questa novità editoriale che è andata ad arricchire il catalogo della De Agostini Libri riporto qui di seguito la presentazione inviatami per email direttamente dall’Ufficio Stampa della casa editrice:

De Agostini Libri
 

Finalmente in Italia il libro che ha fatto imbestialire i newyorchesi

“Splendori e miserie della Upper East side
nello sconvolgente racconto di una insider”
People

Da oggi in libreria

 

NELLA GIUNGLA DI PARK AVENUE

di Wednesday Martin

 

AUTRICE IN ITALIA
DAL 12 AL 15 MAGGIO

 

#BenvenutiNellaGiungla

 

Nella Giungla di Park AvenueUn’antropologa specializzata in Storia della psicanalisi e laureata a Yale in Letteratura comparata si trasferisce dal Village all’Upper East Side. Qui, per sei anni “studia” il mondo dei ricchi e dei potenti da un punto di vista privilegiato: quello dell’antropologa e quello della mamma. Il risultato è un libro divertente, brillante e ricco di intuizioni che segue l’inserimento della studiosa nel branco delle mamme più chic d’America. Tra aste di beneficenza milionarie, appartamenti sontuosi, lotte per le scuole materne più prestigiose, ansia da “perfezione”, Xanax e vino, Wednesday Martin traccia una riflessione sulla società, sulla maternità e sulla ricchezza. Nella giungla di Park Avenue è diventato subito un bestseller che ha scatenato la polemica a Manhattan, scalando le classifiche di tutti i giornali americani per mesi.

Nella giungla di Park Avenue – Quando dal Village trasloca nell’esclusiva Upper East  Side, Wednesday Martin non immagina di andare incontro a un’avventura destinata a cambiarle la vita. Dietro le immacolate facciate dei palazzi, oltre le lobby tirate a lucido e sorvegliate da portieri in livrea, Wednesday scopre la vera Park Avenue: l’ambiente più ostile e competitivo al mondo, governato da un sistema di regole, rituali, totem e tabù da fare invidia agli aborigeni australiani. Forte del suo background in antropologia, la Martin adotta un punto di vista “scientifico” per studiare la sua nuova tribù e, forse, trovare il mondo di esserne accettata. Dalla decostruzione delle pratiche igenico-estetiche tipiche delle signore locali (note anche come le Geishe di Manhattan), ai sordidi dettagli della inevitabile caccia alla borsa-feticcio di Hermès, il risultato è un ritratto esilarante e scomodo, feroce e illuminante della sottocultura più esclusiva, invidiata e vituperata del pianeta: quella dei Super Ricchi e delle loro ambiziose, agguerrite e ansiosissime consorti.

WednesdayMartinWednesday Martin ha conseguito un dottorato in letteratura comparata con focus sugli studi antropologici a Yale. Da oltre vent’anni lavora a New York come scrittrice e ricercatrice sociale. Collabora regolarmente con numerose testate, tra cui Psychology TodayNew York TimesNew York Post e Daily TelegraphVive a New York con il marito e due figli.

Confessatelo! Anche voi come me non vedete l’ora di correre in libreria ad acquistare la vostra copia di “Nella giungla di Park Avenue” di Wednesday Martin pubblicato in Italia da De Agostini Libri, eh?!

E allora che state aspettando? Correte a comprarlo!

Grazie a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e arrivederci alla prossima occasione!

Buon pomeriggio e, come sempre, Buona lettura, magari proprio in compagnia di “Nella giungla di Park Avenue” di Wednesday Martin edito da De Agostini Libri!

Con simpatia! 🙂

Nella giungla di Park Avenue di Wednesday Martin

Psicogenealogia e costellazioni familiari

Presentazione del libro di Maura Saita Raizza

Salve a tutti!

Settimana nuova, serie di articoli nuovi! Per iniziare bene anche quest’ultima settimana di aprile vi propongo una presentazione targata Golem Edizioni. Stavolta a essere protagonista è il libro di Maura Saita Raizza intitolato “Psicogenealogia e costellazioni familiari“. La presentazione si terrà presso la Biblioteca Civica Castello di Piobesi Torinese nella serata di giovedì prossimo, 28 aprile 2016, a partire dalle ore 21.00.

Allo scopo di fornirvi le informazioni più complete ed esaustive, com’è mia abitudine qui di seguito troverete la locandina dell’evento inviatami nella serata di ieri dalla Golem Edizioni:

Siamo lieti di invitarvi alla prossima presentazione di
Psicogenealogia e costellazioni familiari
di Maura Saita Raizza
Golem Edizioni
che si terrà giovedì 28 aprile alle ore 21
alla Biblioteca Civica di Piobesi Torinese

Presentazione Golem

Qunidi, se ne avrete l’occasione, non lasciatevi sfuggire questo evento culturale!

Grazie infinite per la pazienza e l’attenzione a tutte e tutti voi e alla Golem Edizioni un grazie di cuore per queste continue magnifiche segnalazioni!

Buon pomeriggio e, come sempre, Buona lettura!

Arrivederci alla prossima occasione!

Con simpatia! 🙂

Tagliami la testa senza farmi male

Presentazione del romanzo di Oscar Francioso

Salve a tutti!

Ben ritrovati anche in questo venerdì sera!

Copertina di Tagliami la testa senza farmi male di Oscar FranciosoOggi torno a presentarvi un libro di una casa editrice che i più affezionati tra voi sicuramente ricorderanno anche se è un po’ di tempo che non la si incontra più da queste parti. Sto parlando della Enzo Delfino Editore che stasera torna a trovarci grazie a una novità. La novità in questione è un libro opera di un giovane autore di nome Oscar Francioso. Il romanzo s’intitola “Tagliami la testa senza farmi male“.

Com’è mia abitudine per potervi fornire le informazioni più complete riporto qui di seguito il comunicato stampa inviatomi dall’Ufficio Stampa della Enzo Delfino Editore:

Copertina di Tagliami la testa senza farmi male di Oscar FranciosoEsce in questi giorni per la Enzo Delfino Editore Tagliami la testa senza farmi male,
romanzo del giovane Oscar Francioso sulla difficoltà del diventare adulti.
Il libro narra la tragicomica vicenda di Eric Eden, liceale che, al termine della
scuola e di una vita in cui nulla sembra frutto di scelte precise, si troverà a dover
diventare grande. Alle prese con un mondo assurdo e grottesco, Eric lotta contro
le prove iniziatiche dell’età adulta, a partire dall’agenzia immobiliare in cui
trova lavoro fino a Nonna Argenti, anziana regista pornografica ormai in pensione.
Oltre al mondo dei grandi, Eric dovrà fare i conti con le persone che lo hanno
sempre circondato. Il suo migliore amico, segretamente innamorato di lui dall’infanzia, la fidanzata a cui non ha mai saputo chiedere scusa o il violento redattore della rivista erotica con la quale collabora dall’età di 15 anni.
Tra un paio di tentati suicidi e un sacco di cattiverie gratuite, il libro si chiude con
un finale dolce-amaro in cui ogni giovane lettore potrà riconoscersi.
Francioso non pretende di scrivere un nuovo Giovane Holden, ma ci racconta una
piccola storia, semplice e divertente. Una storia che si basa su una paura che tutti, in
un modo o nell’altro, abbiamo provato: quella ci crescere, di diventare adulti non
solo sulle righe di un documento, con un lavoro fisso e un mutuo da pagare, ma
dentro, nel profondo. facendo finalmente pace con se stessi.

Sinossi:

Eric Eden ha diciotto anni.
È disordinato, ha tendenze suicide, beve troppo, fuma troppo, mangia solo cibi
liquidi perché non ha voglia di masticare, è sempre di pessimo umore. Il suo intero
modo di essere è giustificato dall’essere uno studente.
Quando la scuola finisce, Eden dovrà riconsiderare i punti cardine della propria
esistenza. Dovrà rivedere i rapporti con una fidanzata che ha sempre trattato malissimo, con il suo migliore amico, segretamente innamorato di lui dall’età di sette
anni, e con la nonna, una regista porno in pensione divenuta nel corso del tempo il
suo idolo.

Copertina di Tagliami la testa senza farmi male di Oscar FranciosoISBN: 9788895758251
Prezzo: 4,99 €
Formati: epub, mobi, pdf, ibooks
DRM free
In formato digitale su tutti i migliori
ebook store e le principali librerie online.
Tagliami la testa senza farmi male
di Oscar Francioso

“Un bel libro sexy di amore, ricette, musica indie e tante altre cose a caso”
http://www.enzodelfinoeditore.it Enzo Delfino Editore

Vi ho ingolosito, eh? Dite la verità!

Allora correte ad acquistare la vostra copia di “Tagliami la testa senza farmi male” di Oscar Francioso!

Grazie a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e arrivederci alla prossima occasione!

Buona serata e, come sempre, Buona lettura, magari proprio in compagnia del romanzo “Tagliami la testa senza farmi male” di Oscar Francioso pubblicato dalla Enzo Delfino Editore!

Con simpatia! 🙂

Copertina di Tagliami la testa senza farmi male di Oscar Francioso

Asad e il mistero dell’acqua

Presentazione del nuovo romanzo di Alberto Cola

Salve a tutti di nuovo!

Torno tra voi a stretto giro di posta, come si suol dire in questi casi, in veste di presentatore di novità editoriali. La novità che voglio presentarvi ora è “Asad e il segreto dell’acqua“, il nuovo romanzo di Alberto Cola in libreria da martedì 19 aprile 2016 per la collana “Il Battello a vaporeSerie Arancio della Piemme Edizioni.

Per una presentazione con tutti i crismi riporto qui di seguito il comunicato stampa del romanzo:

Logo della Serie Arancio de "Il Battello a Vapore"

 

Asad e il segreto dell'acqua di Alberto ColaAlberto Cola

Asad e il segreto dell’acqua

 

Pagine: 256

Prezzo: 9,00 €

In libreria dal 19/04/2016

Età di riferimento: Dai 9 anni

 

LA STORIA

Asad ha quattordici anni ed è predestinato a diventare amunekal, il capo supremo del territorio tuareg. Ma non solo. È anche predestinato a salvare le sue terre da una tremenda e inspiegabile siccità. Per farlo, però, dovrà attraversare il deserto per raggiungere Bab El Had, il luogo in cui nasce il Bene, e lottare contro il jinn che impedisce all’acqua di sgorgare dalla sorgente.

 

L’AUTORE

Alberto Cola nasce in provincia di Macerata nel 1967. Autore di narrativa fantastica, ha vinto numerosi premi letterari. Nel 2014 ha pubblicato il romanzo noir La notte apparente.

Per Alberto Cola, prolifico autore di narrativa fantastica questo è il debutto a bordo del Battello a Vapore di casa Piemme! 🙂

Una storia che promette di regalare attimi stupendi ai lettori di tutte le età (non solo quella raccomandata dalla casa editrice!)!

Libri ad Alta LeggibilitàUn’ultima importantissima informazione riguardante “Asad e il segreto dell’acqua” di Alberto Cola pubblicato dalla Piemme Edizioni. Il romanzo di Alberto Cola fa parte dei “Libri ad alta leggibilità“. Questa la definizione dei “Libri ad alta leggibilità” data da Marzia Rubega:

Libri ad Alta Leggibilità

“I libri ad alta leggibilità rendono la lettura più agevole (e piacevole) ai bimbi e ragazzi che hanno specifiche difficoltà (DSA) e a chi non ha un rapporto facile e sereno con la pagina scritta. Due aspetti essenziali contraddistinguono i libri nati con questo scopo: speciali accorgimenti tipografici e un delicato lavoro sulla comprensione del testo.”

Quindi vi invito a correre in libreria e acquistare (o prenotare nel caso la vostra libreria di fiducia ne fosse ancora sfornita!) la vostra copia del nuovo romanzo di Alberto Cola intitolato “Asad e il segreto dell’acqua” pubblicato da Piemme Edizioni!

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e alla carissima Solidea Vitali per avermi portato a conoscenza di questa gustosissima novità libraria!

Buon pomeriggio e, come sempre, Buona lettura, magari proprio in compagnia del romanzo di Alberto Cola intitolato “Asad e il segreto dell’acqua” pubblicato dalla Piemme Edizioni!

Con simpatia! 🙂

Asad e il segreto dell'acqua di Alberto Cola

Amalia, se voi foste uomo

Verrà presentata domani sera la silloge gozzaniana firmata da Marina Rota

Salve a tutti!

Le presentazioni e gli eventi targati Golem Edizioni non hanno fine. Oggi voglio proporvene una che ha per protagonista un libro che promette di essere una chicca assoluta!

Nella serata di domani, venerdì 22 aprile 2016, a partire dalle ore 18.30, si terrà, presso la Biblioteca Musicale “Andrea della Corte” in Corso Francia, 186 a Torino la presentazione della silloge gozzaniana firmata da Marina Rota intitolata “Amalia, se voi foste uomo“. Il libro, pubblicato da Golem Edizioni, è il tributo di Marina Rota a Guido Gozzano, il grande poeta italiano del quale quest’anno si ricordano i cent’anni dalla morte.

Come mia abitudine, allo scopo di fornirvi le informazioni più complete ed esaurienti, riporto qui di seguito l’email ricevuta dalla Golem Edizioni:

Siamo lieti di invitarvi alla presentazione del nuovo libro diMarina Rota
Amalia, se Voi foste uomo…
Silloge gozzaniana

(Golem Edizioni)

Venerdì 22 aprile ore 18.30
Biblioteca Musicale “Andrea della Corte” (Corso Francia, 186 – Torino)

Dialoga con l’autrice: Margherita Oggero

 

Con tenerezza insolita la diva
ti scrive il minuzioso resoconto,

macchiato da una lacrima furtiva.
Mi manchi, punto nero nel tramonto.
E confido nel giorno che verrà.
Ecco, Guido, a Torino che si fa.

L’“ossessione gozzaniana” si esprime in versi: cresciuta con le fiabe e le filastrocche del Poeta e definitivamente conquistata in occasione di un evento al Salone del Libro, Marina Rota ha avvertito la necessità di approfondire il rapporto tra Guido Gozzano e l’universo femminile, in particolare la tormentata liaison, una sublime “arte fatta di parole”, tra il letterato e Amalia Guglielminetti. A partire dall’epistolario originale, l’autrice ha individuato i dodici nodi fondamentali – tradotti in altrettante poesie – della loro storia, al fine di restituire ai lettori del presente la voce dei due protagonisti. Untransfert prodigioso che fonde tradizione e innovazione, un viaggio delicato e sensuale nelle vite e nelle penne di Guido e Amalia. Il volume è ulteriormente impreziosito da dodici tavole a colori di Fulvio Leoncini, la prefazione di Vittorio Sgarbi e l’introduzione di Claudio Gorlier.

Marina Rota, laureata in Giurisprudenza, è giornalista nei settori dell’arte e della letteratura e redige la rivista informativa di una grande azienda torinese.
Presenta libri e organizza incontri in occasione di festival letterari e opera nell’ambito delle pubbliche relazioni per il Centro Pannunzio e il Salone del Libro.
Ha vinto, fra gli altri, il primo premio di poesia “Il Meleto di Guido Gozzano” nel 2014 e il primo premio di giornalismo/saggistica “Mario Pannunzio” nel 2013 con il libro Il Sillabario-Ezio Gribaudo dall’A alla Z (ed. Gribaudo).

Che altro aggiungere? Ah, sì! Se vi troverete a passare per Torino domani non fatevi sfuggire l’occasione di partecipare a questo straordinario e imperdibile evento culturale!

Grazie a tutte e tutti per la pazienza e l’attenzione e alla Golem Edizioni per le interessantissime segnalazioni!

Buon pomeriggio e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

I dubbi di Rubatto

Domani sera presentazione per il romanzo di Marco G. Dibenedetto

Salve a tutti!

Come anticipato e promesso rieccomi tra voi per una nuova presentazione che vedrà la Golem Edizioni e una sua “creatura” in prima linea.

Stavolta tocca al romanzo “I dubbi di Rubatto“, uscito dalla fantasia e dal talento di Marco G. Dibenedetto che domani, giovedì 21 aprile 2016,  a partire dalle ore 18.30, verrà presentato presso la Libreria Dinoitre di Orbassano. Per un’informazione più completa ed esaustiva riporto di seguito il testo dell’email inviatami dalla Golem Edizioni:

Siamo lieti di invitarvi alla prossima presentazione de I dubbi di Rubatto,
il nuovo romanzo di Marco G. Dibenedetto

Giovedì 21 aprile ore 18.30
Libreria dinoitre (via Cavour 2, Orbassano)

La guardò, aveva un viso splendido ed elegante, un po’ algido ma molto bello. Era un peccato farle quello che aveva intenzione di fare, ma doveva eseguire il suo compito. Il destino lo imponeva. Si avvicinò alla borsa, si infilò un paio di guanti di neoprene, prese una boccetta e una mascherina che appoggiò a terra. «Mi dispiace, sei così bella» le sussurrò senza sapere se potesse sentire. Le afferrò il collo con le due mani e strinse con tutta la forza che aveva.

Un pazzo omicida semina il terrore nel mondo dell’alta moda e del glamour uccidendo e sfigurando ragazze destinate alle passerelle o alle copertine delle riviste patinate. Una sfida per l’ispettore Rubatto e per i suoi uomini più fidati che si trovano a doversi confrontare con un’inspiegabile crisi del loro capo, proprio nel momento in cui ne avrebbero più bisogno. Tra un dubbio e l’altro Rubatto deve fermare la scia di morte e sciogliere un nodo legato alla sua vita privata che rischia di fargli perdere lucidità e di condurlo verso l’abisso.

Marco G. Dibenedetto è nato nel 1972 a Torino, dove esercita la professione di psicologo e psicoterapeuta oltre ad insegnare in una scuola superiore. Nel 2008 ha pubblicato il suo primo romanzo, un thriller dal titolo Il cacciatore di vite (Fratelli Frilli editore). Ha poi dato vita al personaggio dell’ispettore Rubatto che, con questa, è giunto alla quinta indagine. Con Golem Edizioni ha già pubblicato le precedenti indagini. Fa parte del collettivo ToriNoir.

Vi aspettiamo!

Grazie infinite a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e alla Golem Edizioni per le chicche che sempre condivide con noi!

Buona serata e, come sempre, Buona lettura, magari proprio con il romanzo “I dubbi di Rubatto” di Marco G. Dibenedetto pubblicato da Golem Edizioni!

Con simpatia! 🙂

Torino che legge… Golem

Calendario degli eventi speciali targati Golem Edizioni

Salve a tutti!

In questo mercoledì di aprile torno tra voi per un paio di articoli di presentazione che vedono come protagonista la Golem Edizioni.

Il primo ha per protagonisti alcuni eventi speciali inseriti nella manifestazione culturale denominata Torino che legge.

Per potervi fornire le informazioni più complete ed esaustive troverete qui di seguito il testo dell’email ricevuta dalla Golem Edizioni:

Nell’ambito della manifestazione Torino che legge 2016 (www.torinochelegge.it)
Golem Edizioni vi aspetta per tre eventi speciali!

  • Giovedì 21 aprile, ore 19.00: aperitivo letterario e presentazione di Dove Scappi? romanzo eroticomico in 50 nodi di Desy Icardi e “Chi si autopubblica diventa cieco?”, progetto ideato dall’autrice, in collaborazione con il blog “Prime dieci pagine”.
    “Chi si autopubblica diventa cieco?” è un progetto comico letterario che intende raccontare “l’esordio letterario” attraverso una rubrica, una serie di pillole video e uno spettacolo di cabaret. Nel corso della serata Desy Icardi metterà in scena un’anteprima dello spettacolo attualmente in costruzione.
    Scrivere, revisionare e cercare di pubblicare un libro può essere un’esperienza tanto bella quanto devastante. Personalmente scrivo da molti anni; prima per il teatro, poi per il cabaret, sino ad arrivare alle campagne pubblicitarie e alla scrittura per il web. Qualcosa però viveva e fremeva nel buio dei miei cassetti: i manoscritti dei romanzi che, qualche tempo fa, volli tentare di pubblicare. Riuscire a portare un romanzo dal cassetto alle librerie però non è affatto semplice e, mentre ci provavo, ho raccolto una serie di aneddoti strambi, divertenti e talvolta amari, che ho deciso di raccontate prima per il web, e poi sul palcoscenico. I frammenti di questa mia esperienza saranno raccolti su Prime dieci Pagine, blog dedicato alla lettura e al mondo dell’editoria, che mi farà l’onore di ospitare questo progetto sotto forma di rubrica. (Desy Icardi)

 

  • Venerdì 22 aprile, ore19.00: aperitivo letterario e presentazione de Le vite anteriori, il nuovo romanzo di Massimo Tallone.
    Chi o che cosa siamo stati, se mai siamo stati qualcuno o qualcosa, nelle vite passate? E in che modo si può accedere a quel passato nebbioso che ci riguarda, ci imprigiona e che tuttavia ci è oscuro? Il protagonista del libro, il giallista “Lo”, batte le piste dove si pratica l’ipnosi regressiva, frequenta le congreghe di esperti in reincarnazione, analizza il tema delle rinascite e prende nota del concetto di debito karmico, con l’obiettivo di allestire un thriller corposo e umoristico sul tema delle vite precedenti. Ma quando sta per dare inizio al lavoro, dopo una seduta di ipnosi, la sua amica Lea lo spinge in Sicilia con l’incarico di capire da quali angosce sia attanagliata Isotta, la sua amica di un tempo. L’estate iblea, intrisa di mito e di profumi, attirerà il sempre più disorientato scrittore nel segreto degli intrecci umani, i cui doppi e tripli fondi si riveleranno così oscuri da rendere insulse anche le più avventurose trame fornite dalle vite precedenti. Illusioni, speranze, ossessioni e ignobili pratiche sessuali, ma anche relitti di memorie, verità sepolte e naufragi di certezze: eccessi sgargianti e lavorio interiore, alla ricerca della rotta da imprimere al proprio romanzo.
    Nascendo, in molti casi, ci portiamo addosso il peso di eventi accaduti nelle vite precedenti, eventi dei quali non abbiamo nozione, ma che ci zavorrano, a nostra insaputa, e ci stringono in un angolo. Se lei, in una vita anteriore, ha ucciso una persona o è stato dilaniato dai cani, rinascerà, dopo quell’esperienza terrena, con il peso di una colpa orribile oppure odierà i cani senza sapere perché. Ma se riuscirà a gettare uno sguardo in quella vita passata che le è oscura e ignota potrà forse restituire alla persona che fu, in quell’altra vita, il macigno dell’espiazione che è giunto fino a lei, o riconsegnare al proprietario il terrore che oggi le fa cedere le ginocchia e sudare freddo a ogni abbaiare di botolo. (Massimo Tallone)

Non lasciatevi sfuggire, se appena ne avrete l’occasione, questi imperdibili e specialissimi eventi culturali!

Grazie di cuore alla Golem Edizioni che sempre ci accorda la sua fiducia e a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e arrivederci a tra poco con un’altra gustosissima chicca targata Golem Edizioni!

Buona serata e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

Il caso del ghetto ebraico in tour

Un aprile fitto di presentazioni per Mariel Sandrolini e il suo romanzo

Salve a tutti!

Torno tra voi in questo pomeriggio per dare visibilità alle prossime presentazioni che vedranno protagonista il romanzo di Mariel Sandrolini pubblicato da Golem Edizioni e intitolato “Il caso del ghetto ebraico“. Per potervi fornire le informazioni più esaurienti riporto, come sempre, il testo dell’email ricevuta dalla Golem Edizioni:

Un aprile ricco di presentazioni e sorprese per Mariel Sandrolini e il commissario Marra!
Ecco il calendario dei prossimi eventi… Da non perdere!

 

  • Mercoledì 20 aprile ore 20.45: Nuova libreria del portico di Crevalcore (BO).Coordina la serata: Chiara Rustichelli
  • Sabato 23 aprile ore 17.30: Mondadori via d’Azeglio 34/A (Bologna). Dialoga con l’autrice: Terry Zanetti (Dir art spazio Bianchetti 8)
  • Domenica 24 aprile ore 18.00: Libreria Piccoli Labirinti, viale Gramsci Antonio 5 (Parma). Presenta: Gianpaolo Bertani
  • Giovedì 28 aprile ore 18.30: Shopping Caffè Il Sole, via Aldo Moro 1 (Castello D’argile-BO)

Certo di avervi fornito tanti appetitosi spunti per i vostri prossimi appuntamenti culturali vi ringrazio tutte e tutti per la pazienza e l’attenzione e vi do l’arrivederci alla prossima occasione!

Un grazie di cuore anche alla Golem Edizioni per le costanti segnalazioni inerenti interessantissimi appuntamenti culturali!

Buon pomeriggio e, come sempre, Buona lettura, magari proprio in compagnia di Mariel Sandrolini e del suo romanzo “Il caso del ghetto ebraico” pubblicato da Golem Edizioni!

Con simpatia! 🙂

L’alba dei papaveri

Presentazione del libro di Adua Biagioli

Salve a tutti!

Copertina del volume di poesie "L'alba dei papaveri" di Adua BiagioliDopo alcuni giorni torno tra di voi per presentarvi il libro di una pittrice e scrittrice che ho avuto modo di conoscere di recente grazie a Twitter. Si tratta del volume di poesie intitolato “L’alba dei papaveri – poesie d’amore e d’identità” di Adua Biagioli pubblicato dalla casa editrice La Vita Felice.  Per presentarvi al meglio questo libro e la sua autrice procederò con il proporvi, innanzitutto, i dati tecnici del volume. Proseguirò poi presentandovi alcune brevi note biografiche dell’autrice corredate dai siti internet che la riguardano. Seguirà un estratto della prefazione del volume “L’alba dei papaveri – poesie d’amore e d’identità” e, per concludere, vi proporrò alcune poesie estratte da “L’alba dei papaveri – poesie d’amore e d’identità“.

Iniziamo quindi con quelli che mi piace definire i dati tecnici del volume:

Copertina del volume di poesie "L'alba dei papaveri" di Adua Biagioli

Titolo del libro: L’Alba dei papaveri – poesie d’amore e identità
Casa Editrice:La Vita Felice (MI)
Pubblicazione : Giugno 2015
Ora passo a presentarvi Adua Biagioli, l’autrice del volume di poesie intitolato “L’alba dei papaveri – poesie d’amore e d’identità” attraverso alcune brevi note biografiche completate da alcuni siti internet grazie ai quali potrete conoscere meglio Adua Biagioli e la sua opera:

Adua Biagioli è nata a Pistoia nel 1972. Maestra d’arte, frequenta

il corso di laurea in Lettere moderne presso l’Università degli
Studi di Firenze. Operatrice culturale dal 1995, si dedica alla scrittura
e alla poesia. Suoi testi sono presenti in numerose antologie e
hanno ricevuto interessanti premi e riconoscimenti. Collabora con alcune riviste e fa parte del Cenacolo Poeti Nella Società di Napoli, rivista con la quale collabora.
L’alba dei papaveri è la sua opera prima.
La mia pagina è www.aduabiagioli.it
Sito della casa editrice La Vita Felice: www.lavitafelice.it
Openarte: www.openarte.com
Sito di Literary: www.literary.it
Iniziamo ora a occuparci del volume di poesie “L’alba dei papaveri – poesie d’amore e d’identità” attraverso uno stralcio della prefazione curata da Ilaria Minghetti:
Copertina del volume di poesie "L'alba dei papaveri" di Adua Biagioli

Frutto di un lavoro durato dal 2007 al 2014, la raccolta è nata da un’ esigenza di “parlarsi” e successivamente di parlare, da un dialogo prima con se stessa e successivamente con l’altro, da una ricerca prima di valutazione e poi di condivisione.

“Amore e Identità” è il sottotitolo indicante i due fulcri della raccolta: l’amore con tutti i suoi volti, l’identità con la ricerca dei vari aspetti dell’Io.

Per finire, allo scopo di ingolosirvi per bene, ecco a voi alcune poesie estratte da “L’alba dei papaveri – poesie d’amore e d’identità” di Adua Biagioli:

Copertina del volume di poesie "L'alba dei papaveri" di Adua Biagioli

L’assenza

Senti, come tutto quaggiù
si trasforma sotto la neve.
Il tetto spiovente è scivolo immacolato,
piegata di peso è la morbida frasca
pare onda appesa all’aria che gela.
L’azzurro bagliore mi sfugge
in opaca crosta di quercia
il fuori condensa perfino quella carezza.
Pure il mio restare in questo fermarsi
un istante biancheggia,
silenzio degli strumenti.
L’orizzonte è un altro e io
non arrivo mai.
Tutto sparisce
sotto la neve che copre,
tranne queste tue rose infuocate
che non so più guardare dentro,
nel profumo dell’assenza.

****************************

Parole antiche

Il silenzio frantuma
sgretolando come la carta
pure le mani di carne.
Pioggia riverberina lo infrange diritta,
indisturbata piomba al ricordo
della mia Ispica a mare.
La penna graffia parole antiche,
nel blu ramoso di un cobalto
scolorite, di questo giorno
a memoria raccolto nei pugni.
Parole antiche,
il sapore dell’oro che rinverdisce
nell’agro d’inchiostro bagnato.

****************************

Speranza

La speranza è un destino
inseguito nell’innocenza,
forse mi cerca come il domani
moltiplicazione di ansie irrisolte
delle mie incertezze di carta.
è spina di rosa che graffia
unica via diritta al fondo.
Punto giallo al centro del nero.

****************************

L’alba dei papaveri

Idee per ogni luna
quelle del mio giardino,
sparpagliate più che mai
e di pause, di vita,
divise da odorosi spartiti.
Dico loro che questa è l’altra alba
rapita dalle accese memorie
allo scandaglio di me quasi sposa,
quasi dall’amore intimidita.
è un accendersi di seta e tulipani
dal cielo assopito su fiori avvinghiati.
è l’alba di papaveri rossi.

****************************
Sguardo fra le stelle

Ho lanciato uno sguardo fra le stelle,
il cielo apre i miei occhi
e mi sorprende
la vista di tutte quelle mappe
appese all’invisibile pergolato del pensiero,
al non finire di orbite sospese.
Ciò che muore più non si riafferra
neppure il roseto acceso della vita,
che sfavilla e muta.
Quanto diverso sembra l’essere qui,
io spiga nell’opaca conca di tempeste
che troppo per me sono.

Certo di avervi incuriositi e ingolositi come si deve vi invito a correre ad acquistare la vostra copia del volume di poesie “L’alba dei papaveri – poesie d’amore e d’identità” di Adua Biagioli pubblicato dalla casa editrice La Vita Felice.

Un grazie di cuore ad Adua Biagioli che ha accettato di condividere con me le informazioni contenute in questa presentazione!

Grazie infinite anche a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e arrivederci alla prossima occasione!

Buonanotte e, come sempre, Buona lettura!

Con simpatia! 🙂

Copertina del volume di poesie "L'alba dei papaveri" di Adua Biagioli

Voci precedenti più vecchie

Counselling and Supervision with soul

Counselling and Supervision the way you want it

operaidelleditoriaunitevi

Just another WordPress.com site

Mille Splendidi Libri e non solo

"Un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi"

contro analisi

il blog di Francesco Erspamer

TRA FEDE E NATURA

Riscoprire Maria ci aiuta ad andare avanti da cristiani e a conoscere il Figlio. BXVI

JOSEPH RATZINGER :B16 e G.GÄNSWEIN

UNA RISPOSTA QUOTIDIANA AL TENTATIVO DI SMANTELLAMENTO DELLA VERA CHIESA !

ROMANCE E ALTRI RIMEDI

di Mara Marinucci

Iris e Periplo Review

Tutte le mie recensioni

Leggendo a Bari

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri”

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Fall in "Books" - Lettrice and much more

Leggo, preparo dolci e mi innamoro del mondo