Io non ti conosco

S. J. Watson ritorna in libreria con una nuova storia da leggere d’un fiato

Io non ti conosco di S. J. Watson

Quanti tra voi ancora non conoscono S. J. Watson, lo scrittore che ha stupito tutti tre anni orsono con il suo primo romanzo intitolato “Non ti addormentare” edito da Piemme Edizioni e del quale è ora disponibile l’edizione economica?

Ebbene…

Io non ti conosco di S. J. WatsonDa domani, martedì 8 settembre 2015S. J. Watson tornerà in libreria con la sua nuova fatica editoriale intitolata “Io non ti conosco” edita, anche questa volta, dalla Piemme Edizioni. Si tratterà di un thriller psicologico che ci farà vedere “com’è facile perdere tutto mostrandoci la doppiezza delle vite altrui”. Allo scopo di presentarvi al meglio, e non con un semplice e breve estratto, quello che sarà “Io non ti conosco”, il nuovo, attesissimo, thriller psicologico di S. J. Watson ecco a voi la sinossi del romanzo:

Da quando sua sorella Kate è morta, aggreditaa Parigi da uno sconosciuto, la vita di  Julia  Plummer non è più la stessa: la stabilità  che si era conquistata è in pericolo, e lei  sente il richiamo del suo vecchio insidioso  nemico, l’alcol. L’unica persona con cui Julia  può parlare di Kate è Anna, la coinquilina  di Parigi, la persona che forse conosceva  Kate meglio di tutti. È lei a confidarle una  cosa che nessuno sa: Kate si divertiva a vivere  mille vite. Andava on-line fingendosi  una persona diversa ogni volta, conosceva  uomini, li incontrava. Così, Julia non resiste  alla tentazione e, usando le credenziali  della sorella, decide di provarci anche lei,  e vivere per una volta la vita, almeno quella  virtuale, di Kate, per capire cosa può esserle  successo. È così che, protetta dal nome falso  di Jayne, Julia contatta Lukas, uno degli  ultimi amanti di sua sorella. All’inizio, lo  tratta con sospetto, poi pian piano tra i due  nasce qualcosa che Julia scambia per amore.  Finché, quando Lukas comincia a cambiare,  Julia sarà costretta a domandarsi se le  mani che adesso la toccano, con dolcezza  ma anche con violenza, non siano le stesse  che hanno fatto del male a sua sorella…  In un vortice di colpi di scena e rovesci  di trama, il nuovo thriller dell’autore del  successo planetario “Non ti addormentare”  ci racconta com’è facile perdere tutto, mostrandoci  la doppiezza delle vite degli altri.

Ed ora eccovi quelli che sono i dati tecnici di “Io non ti conosco” di S. J. Watson, pubblicato in Italia dalla Piemme Edizioni, dati tecnici corredati anche da alcuni illustri pareri espressi sul romanzo:

Io non ti conosco di S. J. Watson

Titolo: IO NON TI CONOSCO

Autore:  S. J. Watson

Numero pagine: 456

Costo: Euro 19,90

Data d’uscita nelle librerie: 8 settembre 2015

Versione ebook disponibile

“Julia Plummer ama suo marito. ma è ossessionata da un uomo che nemmeno conosce.  E’ una madre affettuosa. eppure ha messo in pericolo suo figlio. Crede di sapere quello che fa, ma sta perdendo il controllo.

sta vivendo due vite.  Potrebbe perderle entrambe…”

“Con non ti addormentare era nata una stella nel firmamento del thriller inglese. Oggi, con io non ti conosco, quella stella brilla più forte che mai.” – DAILY MAIL

“Attrazione fatale nel mondo digitale, avvincente e trascinante. Watson è un maestro del colpo di scena.” – EVENING STANDARD

Io non ti conosco di S. J. WatsonE per finire, visto che altrimenti la presentazione non sarebbe del tutto completa, ecco a voi alcune brevi note biografiche, con anche l’indicazione del suo sito personale da poter visitare per seguirne al meglio la carriera e le novità,  dell’autore di “Io non ti conosco“, ovvero S. J. Watson:

S. J. WATSON è nato in Inghilterra, nelle Midlands. Ha lavorato per parecchi anni nel Servizio Sanitario Nazionale prima di dedicarsi alla scrittura. Il suo primo romanzo, “Non ti addormentare”, è stato un assoluto bestseller in tutto il mondo. http://www.sjwatson-books.com

Ora non mi resta altro da fare che invitarvi caldamente ad andare alla libreria più vicina domani di prima mattina per riuscire ad accaparrarvi una copia del nuovo, attesissimo, romanzo di S. J. Watson intitolato “Io non ti conosco” edito da Piemme Edizioni e… Buona lettura a tutti voi!

Annunci

14 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Milena
    Set 18, 2015 @ 20:03:13

    Vi assicuro che a me è sembrato veramente angosciante come libro. Pazzesco.

    Rispondi

    • riccardo.mainetti
      Set 18, 2015 @ 20:08:00

      Concordo in pieno! È un romanzo fortissimo e molto teso che affronta tematiche molto sentite e attuali!

      Rispondi

      • Milena
        Set 18, 2015 @ 20:18:21

        È ancora più angosciante è il finale. Purtroppo. Cioè il finale praticamente dobbiamo deciderlo noi. Non da nessun indizio. Che rabbia. Quello per me non è un finale!

  2. riccardo.mainetti
    Set 18, 2015 @ 20:24:26

    Dicono che siano i finali che strizzano l’occhio alla realtà che non sempre fornisce risposte chiare e precise a quel che succede.

    Rispondi

  3. Milena
    Set 18, 2015 @ 20:30:56

    Ma questo Watson per tutto questo tempo dov’è stato? Doveva cominciare a scrivere prima!

    Rispondi

    • riccardo.mainetti
      Set 18, 2015 @ 20:53:53

      Per la verità “Io non ti conosco” è il suo secondo romanzo. Il primo è stato “Non ti addormentare” anche se questo a me è piaciuto di più 😉 Comunque hai ragione, avrebbe dovuto scrivere di più e prima. Ma forse è lui che come Donna Tartt ha deciso di dosare la propria “Arte scrittoria”

      Rispondi

      • Milena
        Set 18, 2015 @ 21:04:30

        Riccardo, certo. Ho letto anche il suo primo romanzo. È vero, meglio il secondo. Vorrei che ne avesse scritti altri.

      • riccardo.mainetti
        Set 18, 2015 @ 21:12:48

        La penso anch’io come te! Magari (lo spero tanto!) ne scriverà altri in futuro. A proposito di libri hai già letto “Quello che non ti ho mai detto” di NG Celeste? Io l’ho iniziato ieri e mi sta piacendo un sacco!

      • Milena
        Set 18, 2015 @ 21:38:01

        No! Me lo consigli quindi? Io ho letto la ragazza del treno e mi è piaciuto un sacco anche quello!

  4. Milena
    Set 18, 2015 @ 21:40:15

    Anche “La famiglia perfetta” non è stato male.

    Rispondi

  5. Milena
    Set 18, 2015 @ 21:53:27

    “Una famiglia quasi perfetta”** a quest’ora dò i numeri!!

    Rispondi

  6. riccardo.mainetti
    Set 22, 2015 @ 15:44:54

    Figurati, non importa! 🙂 Io a dare i numeri comincio ben prima! 😀

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

La Lettrice Assorta

"Non ci sono libri morali o immorali. Ci sono libri scritti bene e scritti male" (Oscar Wilde)

iriseperiplo.wordpress.com/

Tutte le mie recensioni, ricette e letture

Leggendo a Bari

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri”

Francesca Giuliani

Servizi editoriali: correzione di bozze, editing testuale, impaginazione, copywriting e creazione di sinossi.

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books"

Innamorarsi dei libri giorno dopo giorno.

leggererecensire

L'unica cosa certa è che non c'è nulla di certo!

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance

Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Alifyz Pires

IT Professional & Software Developer

Habla italiano

¡Es fácil, es divertido, es gratis!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: