Presentazione di “Un insolito Natale in Australia”

Salve a tutti!

Un insolito Natale in Australia di Marie Therese TaylorOggi torno tra voi per offrirvi una gustosissima segnalazione inerente una  nuova presentazione libraria. Il libro in questione s’intitola “Un insolito Natale in Australia“, romanzo scritto da Marie Therese Taylor. La presentazione avrà luogo domani, mercoledì 25 febbraio 2015, presso la Cappella Orsini a Trinità dei Monti, a partire dalle ore 18.30.

Un insolito Natale in Australia di Marie Therese Taylor

Allo scopo di fornirvi le informazioni più complete ed esaustive riporto qui di seguito i dettagli della presentazione:

Qui di seguito sono riportati i link per poter contattare l’autrice di “Un insolito Natale in Australia“, la bravissima Marie Therese Taylor:
Twitter:  @mariethereseta1

Che altro aggiungere se non invitare, caldamente, quanti tra voi, nella giornata di domani, si trovassero a Roma o fossero, comunque, nella possibilità di raggiungere la nostra Capitale di presenziare a quello che si preannuncia come un evento culturale al quale mancare sarebbe un autentico peccato! Quindi ribadisco una volta in più, in quanto, come dicevano i Latini, Repetita iuvant, i dati relativi alla presentazione di domani del romanzo “Un insolito Natale in Australia” di Marie Therese Taylor

La presentazione si terrà nella giornata, o meglio nella serata di domani, 25 febbraio 2015, presso la Cappella Orsini a partire dalle ore 18.30. Non mancate assolutamente!

Per ora è davvero tutto!

Grazie a tutte e tutti voi per la pazienza e l’attenzione e arrivederci alla prossima!

Buona serata e, come sempre, Buona lettura a tutti voi, magari in compagnia di “Un insolito Natale in Australia” di Marie Therese Taylor!

Con simpatia!

Un insolito Natale in Australia di Marie Therese Taylor

Annunci

Scopriamo l’artista… Oggi con noi Andrea Gerosa

Granelli di sabbia di Andrea GerosaSalve a tutti!

È per me un piacere immenso presentarvi oggi, grazie a questa nuova intervista, un autore esordiente di indubbio talento che ha pubblicato di recente il suo primo romanzo, un thriller intitolato “Granelli di sabbia”. Ma ora basta perderci in chiacchiere. Diamo tutti il nostro più caloroso benvenuto ad Andrea Gerosa!

Carissimo Andrea, prima di tutto benvenuto tra noi e grazie per la cortesia! Per iniziare potresti dirci qualcosa di te in modo che ti si possa conoscere meglio?

Sono nato a Verona parecchi anni fa, visto che il prossimo tre aprile, ahimè, scoccheranno le fatidiche cinquanta e vivo a San Martino Buon Albergo, un paese a pochi chilometri dalla città con la mia famiglia. 

Con un diploma di Ragioneria, nella vita ha privilegiato principalmente i numeri (contabilità e fisco), ma ora ho scoperto il fascino delle parole.

Ed ora passiamo ad indagare un po’ sui tuoi gusti in fatto di lettura. Cosa legge di preferenza Andrea Gerosa?

Sono un appassionato lettore da sempre, romanzi di avventura e soprattutto thriller. Qualche mio amico mi definisce “divoratore” per quanti riesco a leggerne. Prima di cimentarmi anch’io nella scrittura il ritmo era di uno alla settimana circa, ora è chiaramente calato, ma leggere un buon libro è sempre rimasto un grande piacere.

Cosa è stato l’impulso che ti ha fatto venire la voglia di cimentarti nella scrittura?

Diciamo che tutto è nato come per gioco, una sorta di sfida con me stesso. Volevo mettermi alla prova, vedere se anch’io riuscivo a inventare una trama avvincente e con un filo logico, dopo averne lette tante di scrittori veri.

A quel punto, circa un paio d’anni fa, mi si sono affacciate alla mente un sacco di ragioni, tra tutte l’inesperienza; poi mi sono ricordato di aver sentito una frase, una di quelle che la gente di solito ama ricopiarsi sui post-it da attaccare sul frigorifero: “Una conquista senza rischio, è un trionfo senza gloria”.

Ecco che l’entusiasmo del principiante ha avuto il sopravvento, e tutto ha avuto inizio.

C’è un autore, tra i tuoi preferiti, che ti ha particolarmente “influenzato” per così dire?

Nessuno e tutti. Nel senso che da ognuno di loro ho cercato di “rubare” qualcosa. Ricordo che mentre scrivevo continuavo a segnare su dei foglietti di carta un’idea che mi era venuta leggendo un libro, ma anche guardando un film o semplicemente ascoltando qualcuno parlare al bar o in un dialogo tra amici.

Granelli di sabbia di Andrea GerosaDa dove è nata l’idea per “Granelli di sabbia”?

Avevo bisogno di una trama nella quale il mio serial-killer si distinguesse da tutti quelli che avevo già incontrato nelle pagine dei libri letti. Si dice che un autore alle prime armi deve “scrivere di ciò che conosce” ed io ho cercato di seguire questo consiglio. L’idea di fare della sabbia, da qui il titolo “Granelli di sabbia”, il filo conduttore della storia è nata dalla mia collezione. Un modo originale per far conoscere l’universo di sensazioni che si provano guardando e tenendo tra le mani il contenuto di migliaia di contenitori di vetro, ognuno diverso dall’altro per colore e consistenza. Ecco allora che le indagini dell’ispettore Veloso si intersecano con informazioni e notizie sulla sabbia, con l’intento di sorprendere e generare un po’ di curiosità su questa materia solitamente ignorata nella sua vera essenza.

Che tipo di scrittore è Andrea Gerosa? Mi spiego meglio… Sei uno scrittore che scrive le sue storie di getto o sei uno scrittore che impiega molto tempo a scrivere?

La storia era tutta nella mia testa, anche se poi ci è voluto quasi un anno per scriverla e farla diventare un libro. Mesi di lavoro intervallato da approfondimenti sul web, ricerche, e revisioni, fino a quando, fedele alla migliore tradizione del filone poliziesco, ho scritto la parola “Fine” senza rinunciare ad una conclusione a sorpresa, che lascia i lettori con un punto interrogativo.

Cosa c’è nel tuo prossimo futuro?

Continuerò con il mio lavoro, molto più legato ai numeri che non alle parole, anche se devo dire che questa esperienza mi ha arricchito molto. Ho conosciuto e sto di fatto imparando ogni giorno qualcosa di nuovo: scrittori emergenti come me, lettori che apprezzano quanto ho scritto e nuovi amici come voi che cercano di affiancare chi si affaccia per la prima volta in questo nuovo mondo. Senza tralasciare tutte le emozioni provate e che ogni giorno sto provando, tanto da farmi dire a tutti coloro che stanno leggendo questa intervista: “Provateci anche voi. Veder apparire su un foglio di carta ciò che la vostra mente ha pensato, non ha prezzo”.

Hai in lavorazione un nuovo romanzo del quale ci puoi rivelare qualcosa?

Diciamo che ci ho preso gusto, infatti da qualche mese ho iniziato il mio secondo libro. Se nel primo il filo conduttore era la sabbia, qui proverò a parlare, sempre all’interno di un’indagine poliziesca con protagonista l’ispettore Veloso, di una malattia che colpisce molte persone: l’Alzheimer. Possiamo dire che è un debito di riconoscenza nei confronti di una cara persona che mi ha aiutato molto in questo cammino, e che purtroppo vive questa situazione nella sua famiglia.

Un’ultima cosa prima di salutarti. Hai qualche recapito virtuale (socia network, siti internet o blog) al quale chi volesse conoscerti meglio può accedere?

Nella mia pagina Facebook Gerosa Andrea si possono trovare tutte le informazioni su quanto ho scritto. Il libro invece può essere scaricato dai maggiori store di vendita online, tipo Amazon, IBS, Lafeltrinelli, Ultimabooks e molti altri

Bene, ti ringrazio ancora per aver deciso di concederci questa intervista e ti saluto augurandoti ogni fortuna per il tuo futuro e invitandoti a tenerci informati sugli sviluppi della tua carriera. E, quando avrai qualche gustosa notiziola e vorrai farcene partecipi, questa porta sarà sempre aperta!

Granelli di sabbia di Andrea Gerosa

Così e adesso

Salve di nuovo!

Intestazione "Segreti di Pulcinella", rivista di Letteratura e Cultura varia

Come anticipato nello scorso articolo vi presento qui di seguito il secondo dei poemi che la bravissima Simonetta Biserni ha scelto di pubblicizzare attraverso queste pagine. Si tratta in questo caso del poema intitolato “Così è adesso”. Anche questo poema è stato pubblicato su “Segreti di Pulcinella” ed è, come il precedente, gustabile a questo link! Anche in questo caso il poema è corredato dalla riproduzione di una seconda opera scaturita dal genio pittorico di Alessandro Bargellini. In questo caso si tratta dell’opera intitolata “Carattere“, un olio su cartone delle dimensioni, al naturale, di cm. 35X45. Detto questo è giunta ormai l’ora che io smetta di tediarvi e dia, piuttosto, spazio alla nostra Simonetta Biserni e al suo nuovo meraviglioso poema intitolata “Così e adesso“:

"Carattere", olio su cartone, di cm. 35X45, opera di Alessandro Bargellini

“Così e adesso” è un poema ispirato alla chiamata che viene fatta all’Anima al momento di tornare sulla terra per una nuova Evoluzione.

Martino, questo è il nome dell’Anima in questione, non ne vuole sapere di scendere di nuovo perché, la sua ultima incarnazione, è stata davvero una grande battaglia e lui è davvero molto stanco e preferisce stare ancora un poco a riposare e dedicarsi ai suoi hobby.

Starà ai Maestri che hanno in custodia Martino, prenderlo sotto la loro ala protettiva e, oltre a dargli nuovo materiale informativo, riuscire ad  infondergli di nuova fiducia per compiere la sua nuova missione sulla Terra.

"Carattere", olio su cartone, di cm. 35X45, opera di Alessandro Bargellini

Così e adesso

Questa è la storia dell’Anima Martino,

che non volea  sulla Terra ritornare,

anche stavolta il caro piccolino,

era riuscito a superar sé stesso,

e pronto ancor non era a navigare.

Lui aveva il dono delli Maghi,

sapea legger del Cielo ogni Suo verso,

ed i suoi sensi mai erano paghi,

di riconoscer cosa si celava,

nelle righe del Magico Universo.

Non era molto che era rincasato,

stanco era della Lunga Lotta,

e non voleva ritornar neonato,

era davvero troppo presto,

per  rientrare in flotta

Elogio alla Scrittura

Salve a tutti!

Intestazione "Segreti di Pulcinella", rivista di Letteratura e Cultura varia

Con i prossimi due articoli farete la conoscenza con una nuova amica di questo blog. Si tratta di Simonetta Biserni, una scrittrice e poetessa di grande talento che ha scelto questo blog per farsi conoscere e far conoscere la propria arte. La scelta in questi due casi è caduta su due suoi poemi, il primo intitolato “Elogio alla Scrittura” e il prossimo intitolato “Così e adesso”. Entrambi questi poemi, qui introdotti dalla stessa autrice, sono pubblicati sulla rivista “Segreti di Pulcinella” e sono gustabili integralmente a questo link. Ma ora bando alle ciance e diamo spazio alla bravissima Simonetta Biserni e al primo dei suoi splendidi poemi, intitolato, come detto in precedenza, “Elogio alla scrittura“. Il poema sarà accompagnato dalla riproduzione di “Immagine dell’inconscio“, un’opera pittorica realizzata, a tecnica mista, di dimensioni, al naturale, di cm. 30X40, realizzata da Alessandro Bargellini:

"Immagine dell'inconscio", opera a tecnica mista, di cm. 30X40, realizzata da Alessandro Bargellini

“Elogio alla Scrittura” è un poema ispirato al poco valore che oggi viene dato alla parola, sia a quella scaturita dalle nostre labbra, sia a quella messa per iscritto.

Si narra che quando Dio la Creò, una missione lei aveva da compiere: quella di esser sempre foriera della Verità.

Come in tutte le missioni importanti, il cammino le è reso difficile da molti ostacoli; la Parola uno solo ne trovò ma molto potente: l’uomo.

Costui non solo la usava a sproposito sotto forma di sproloqui e di promesse  non mantenute ma, non contento, decise di nuocerle anche mettendo per iscritto al novantanove per cento, ciò che vero non era.

Lungo è il cammino della Parola che però, alla fine, riesce a portare a termine quanto aveva promesso al momento della sua nascita.

Ma per ogni fine c’è un inizio.

Con una nuova promessa:

La Verità.

"Immagine dell'inconscio", opera a tecnica mista, di cm. 30X40, realizzata da Alessandro Bargellini

Elogio alla scrittura

 

 Parla la Scrittura

  

Vedo una quantità di versi sciocchi

una massa di parole data al caso,

tutto pare esser stato vano ai tanti occhi

e nel tentar di dare lustro alla Parola,

son stata presa per il naso.

Inutili gli sforzi dei Maestri d‘Alto Rango

Allievi pel mio degno han giocato la partita,

se tutto somiglia  a uno sgraziato tango

o quanto più sgradevole,

una farsa mal riuscita?

Nel mio cuore è custodita una tristezza

un’angoscia inaspettata,

lesion profonda efferatezza;

l’uomo che la ferita ha inferta,

e mai non s’è rimarginata.

A chi pensa d’avermi dato fama e gloria,

dico di non aver tanta  premura,

se poi non rimarrà nella memoria,

come nello Antico Tempo il bello,

ma solo tanta spazzatura.

A febbraio fioriscono le novità in casa Flower-ed

Banner articolo

Salve a tutti!

Torno tra voi dopo qualche tempo di assenza per farvi conoscere quelle che saranno le grandi novità che fioriranno in questo mese di febbraio in casa Flower-ed, la casa editrice nativa digitale fondata e diretta magistralmente dalla bravissima MIchela Alessandroni. Come faccio sempre in questi casi, allo scopo di fornirvi le più complete ed esaustive informazioni, riporto di seguito il testo dell’e-mail inviatami giorni fa.

Ecco a voi tutte le grandi novità di casa Flower-ed:

Febbraio ha qualcosa di speciale. Siamo ancora in inverno, eppure la natura comincia pian piano a uscire dal torpore e spuntano i primi fiori. Anche per noi questo mese rappresenta un periodo di rinascita, di nuova energia e di forza creatrice, elementi che ogni anno si rinnovano nel giorno del nostro compleanno. Il nostro terzo compleanno! Ecco allora i fiori che vogliamo condividere con voi questo mese, tra promozioni, e-book e formazione.

Promozioni

Tre anni di flower-ed… Che bello crescere!

Per festeggiare i nostri tre anni di attività e per invitarvi alla lettura e alla scoperta dell’antichità, per tutto il mese troverete i testi di Ersilia Caetani Lovatelli in promozione a 1,99 sul nostro sito e su Amazon.

Sempre su Amazon, potrete trovare tanti altri e-book a prezzi piccolissimi. Andate a vedere…

Novità

“I vigili dell’antica Roma”

Il Salotto di Ersiliaquesto mese ospiterà il suo quinto e-book. “I vigili dell’antica Roma”, il nuovo testo di Ersilia Caetani Lovatelli, sarà on-line a partire dal 16 febbraio e potrete trovarlo, come sempre, sul nostro sito e in tutte le librerie on-line.

“Il Salotto di Ersilia” è anche su Facebook!

Formazione

Scuola di Editoria Digitale

Da tempo ci sono stati richiesti dei corsi di formazione sull’editoria digitale e spesso abbiamo offerto la nostra consulenza a editori e persone in cerca di lavoro nel settore dell’editoria digitale. Per sistematizzare la nostra offerta, annunciamo che finalmente i corsi della “Scuola di Editoria Digitale” prendono vita.

Alcuni sostengono che l’80% delle aziende italiane fallisca entro i primi tre anni di attività per incapacità manageriale e per una scarsa conoscenza di quegli strumenti che ciascun imprenditore dovrebbe invece possedere. Ecco allora i nostri corsi, che vogliono informare e sostenere chi abbia il desiderio e l’entusiasmo ma non le competenze per aprire e soprattutto far vivere una casa editrice digitale.

Si tratta di un percorso articolato e affatto semplice, che abbiamo organizzato per argomenti e il cui primo tassello rappresenta una materia fondamentale: il marketing. Fondare una casa editrice significa, infatti, dare vita a un progetto commerciale. Questa affermazione potrà sembrare lontana dal mondo meraviglioso dei libri, della letteratura, degli scrittori, eppure è così: non dimentichiamoci che un editore è un imprenditore e che la casa editrice è innanzitutto un’impresa, anche nel caso in cui abbia una forte vocazione culturale.

Il nostro primo corso nasce con l’intento di fornire, dunque, tutte le informazioni utili sul marketing, sia a livello teorico che a livello pratico, e si rivolge in particolare a chi abbia intenzione di aprire una casa editrice digitale, a chi ne abbia già avviata una ma abbia bisogno di capire come muoversi sul mercato, a chi voglia trovare lavoro nel settore del marketing di una casa editrice digitale.

Tutte le informazioni saranno rese disponibili sul nostro sito entro la fine del mese.
 

Vi aspettiamo anche sulla nostra pagina Facebook.
Buona lettura!

Leggendo a Bari

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri”

Francesca Giuliani

Servizi editoriali: correzione di bozze, editing testuale, impaginazione, copywriting e creazione di sinossi.

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books"

Innamorarsi dei libri giorno dopo giorno.

leggererecensire

L'unica cosa certa è che non c'è nulla di certo!

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance

Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Alifyz Pires

IT Professional & Software Developer

Habla italiano

¡Es fácil, es divertido, es gratis!

Annalisa Caravante

Il buio, se lo sai osservare, può mostrarti cose che la luce non ti fa vedere, come le stelle