Presentazione de “L’amore e la Psiche”

Articolo di presentazione del nuovo romanzo di Monia Colianni

Copertina de "L'amore e la Psiche" di Monia Colianni

Quelli tra voi che ci conoscono e ci seguono da più tempo si ricorderanno sicuramente di Monia Colianni, la promettentissima autrice che ha accettato di essere, qualche mese fa, la protagonista di una delle nostre interviste. Come ricorderete, durante quell’intervista Monia Colianni si era soffermata a parlare della sua opera prima intitolata “A proposito di Dafne“.

Copertina de "L'amore e la Psiche" di Monia ColianniSono passati i mesi e la bravissima Monia Colianni non è certo rimasta oziosa ma ha lavorato e dato alle stampe la sua nuova opera, il cui titolo, come potete leggere già nel titolo, è “L’amore e la Psiche“, edizioni 0111. Volendo qui presentarvi il nuovo romanzo di Monia Colianni, “L’amore e la Psiche” e dovendo farlo, come si suol dire, a scatola chiusa non avendo ancora avuto il piacere di leggerlo (per fare ciò aspetto con ansia l’uscita della versione in ebook prevista per il mese di ottobre), mi limiterò a fornirvi i dati generali, vale a dire la sinossi e la presentazione sintetica come fattemi pervenire dall’autrice stessa.

Per cominciare con un certo ordine vi propongo qui di seguito la sinossi  del romanzo.

Copertina de "L'amore e la Psiche" di Monia Colianni

A due anni dall’esordio letterario con “A proposito di Dafne”, Monia Colianni propone al pubblico una seconda opera, “L’amore e la psiche” (0111 Edizioni). In questo romanzo l’autrice decide di svelare le parti nascoste o non del tutto rivelate del primo lavoro. I protagonisti, Bob e Dafne, nel primo libro erano coinvolti nel difficile meccanismo della violenza domestica. In questo seguito, attraverso flashback e pagine di diario ritrovate, si entra invece nel complicato percorso affrontato per uscirne, della possibilità di riabilitarsi, della paura costante di ricadute, del miracolo di un figlio e della terapia giusta, in un presente che ancora troppo spesso sbaglia e tralascia tempi, diagnosi e cure, laddove potrebbe essere possibile un recupero. 

Ma “L’amore e la psiche” è anche il mondo dell’arte ancora troppo elitario e poco meritocratico; è l’abile utilizzo di personaggi appositamente stereotipati con i quali viene esposta la critica verso l’abuso di potere e l’arroganza di molti “giovani manager italiani”; è il mondo dell’amore e delle sue guerre visto dagli occhi di una bambina; è la capacità di fidarsi ancora; è un percorso tra fatti e personaggi che ci terranno nuovamente col fiato sospeso in più occasioni.

In tutte le sue pagine, c’è poi la costante lotta tra l’amore e la psiche, nel senso più tradizionale in cui cuore e testa si scontrano. La risposta, oltre che nel finale, il lettore attento può trovarla in ogni singolo avvenimento di questo romance, già definito “fuori dagli schemi”, e apprezzato particolarmente dagli uomini, forse proprio per la volontà dell’autrice di guardare le cose anche dal punto di vista del protagonista maschile.

Copertina de "L'amore e la Psiche" di Monia Colianni

Il romanzo è stato presentato ufficialmente lo scorso 21 settembre, presso la Feltrinelli di Varese, la sua città, come apertura di un tour che Monia spera di intensificare il più possibile.

Ed ora vi propongo quello che è un estratto di una recensione già ricevuta da “L’amore e la Psiche” di Monia Colianni:

L’autrice riesce in maniera abile a metterci di fronte a fatti che scombussolano il nostro piano etico e morale; dico abile perché usa parole e fatti concreti, semplici da captare e tradurre in emozioni che entrano dentro e lasciano qualcosa che va oltre la finzione.” (Jessica Moro, recensione).

Ed ora, per concludere il più possibile in maniera completa ed esaustiva, riporto di seguito i dati tecnici del romanzo ai quali seguirà la trama in sintesi del romanzo stesso e quindi, per dare il tocco finale di compiutezza a questa nostra presentazione, una breve biografia dell’autrice con i relativi contatti per raggiungerla:

Copertina de "L'amore e la Psiche" di Monia Colianni

  • Autore: Monia Colianni

  • Titolo: L’amore e la psiche

  • Uscita: 29 luglio 2014

  • Editore: 0111 Edizioni (Zero Uno Undici)

  • ISBN: 978-88-6307-753-7

  • Numero pagine: 242

  • Prezzo copertina: 15,70 euro

  • Versione e-book: disponibile (ISBN 978-88-6307-758-2 – prezzo 6,99 euro)

  • Trama: l’opera riprende i personaggi di A proposito di Dafne, a quattro anni dalla conclusione della prima storia. Dopo aver raccontato come una coppia vive all’interno della spirale di violenza domestica, ora il percorso di Dafne Greco e Roberto Chellini (Bob) si districa in quella che è stata la difficile strada per uscirne e crescere insieme una figlia. Flashback e pagine di diario (che racchiudono la personale lotta di Bob contro la parte traumatizzata e violenta di sé) si alternano a nuove vicende, che aprono la storia con la rottura tra i due protagonisti e l’inizio di un triangolo amoroso che insidia la loro bambina e gli equilibri mentali raggiunti a fatica da Bob. Sempre presenti gli ingredienti legati al colpo di scena, al mondo dell’arte e ai vizi sociali di un’Italia che l’autrice critica con garbo ma decisione attraverso i suoi personaggi, alcuni appositamente stereotipati per lo scopo. Importante in quest’opera, il contributo della Dottoressa e Psicoterapeuta Roberta Milanese del gruppo di docenti e terapeuti del Centro di Terapia Strategica di Giorgio Nardone – che ha letto e consigliato l’autrice nella parti strettamente legate alla terapia dei protagonisti.

  • Breve profilo dell’autore: Monia Colianni, classe 1980. Dopo la laurea in Scienze dell’Educazione si specializza presso la Scuola Manageriale di Comunicazione, Problem Solving e Coaching Strategico di Giorgio Nardone, a Milano. Ha seguito corsi di scrittura sul corto narrativo. Oltre all’impiego con il quale si mantiene, scrive testi narrativi di diverso genere e appena può partecipa a eventi artistici. Pubblica il romanzo di esordio nel 2012 con una casa editrice non a pagamento. Inizia così un percorso di promozione molto intenso che offre prime soddisfazioni, tra cui l’interesse di stampa locale e media (Prealpina, Provincia, Legnano Web TV, La6, Radio universitarie). Nel 2014 la seconda pubblicazione.

Copertina de "L'amore e la Psiche" di Monia Colianni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books"

Innamorarsi dei libri giorno dopo giorno.

leggererecensire

L'unica cosa certa è che non c'è nulla di certo!

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance

Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Alifyz Pires

IT Professional & Software Developer

Habla italiano

¡Es fácil, es divertido, es gratis!

Annalisa Caravante

Il buio, se lo sai osservare, può mostrarti cose che la luce non ti fa vedere, come le stelle

Destinazione Libri

"Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita:la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni:n c'era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia e quando Leopardi ammirava l'infinito...perchè la lettura è un'immortalità all'indietro" cit..Umberto Eco Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali

Noi nonne

"Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore" (Porfirio)

PresuntiOpposti

Chi legge vive due volte...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: