Review: Gadduzzo, al secolo Tindaro Cardaci (Le inchieste del maresciallo)

Gadduzzo, al secolo Tindaro Cardaci (Le inchieste del maresciallo)
Gadduzzo, al secolo Tindaro Cardaci (Le inchieste del maresciallo) by Giovanni Barrile

My rating: 5 of 5 stars

La storia inizia con un gatto nero che il Maresciallo Bivona incrocia rincasando e che gli provoca nefasti pensieri rovinandogli la serata e la nottata. Quando poi il Maresciallo viene svegliato poco dopo le quattro dal suo sottoposto Mulè il quale gli comunica che Tindaro Cardaci, meglio noto come Gadduzzo, un uomo ancor giovane che, emigrato in Olanda in cerca di fama e fortuna “senza riuscire a trovare né l’una né l’altra” se n’era tornato al suo paesello, abbandonando una ragazza olandese che il “nostro” aveva messo incinta e sposato, è stato trovato morto, impiccato ad una pianta di carrubo appena fuori del paese. Tornato a casa Gadduzzo vive, o meglio viveva prima di finire appeso al carrubo, perlopiù della pensione della madre invalida al 100% e di quanto guadagna grazie alla sua attività di musicista nelle feste di matrimonio e simili. Il soprannome gli deriva dal proprio cavallo di battaglia, il chicchirichì del gallo col quale conclude ogni sua esibizione.
La morte di Gadduzzo viene ben presto identificata come non dovuta a suicidio dal medico legale il quale ravvisa un ferita alla testa antecedente l’impiccagione, ferita che ne ha causato, effettivamente, la morte.
Quel cadavere promette di rendere quantomai impegnata e impegnativa la giornata del Maresciallo Bivona e dei suoi uomini. Dopo una mattinata piuttosto convulsa la soluzione arriva portando all’arresto di un colpevole inaspettato il quale crolla in poco tempo confessando un omicidio non premeditato.
Con una scrittura sempre tesa ed avvincente arricchita da qualche termine nel dialetto siciliano che regala alla lettura quel tocco di ironia e comicità che fa ritrovare i lettori a ridere e sorridere in più di un punto della storia Giovanni Barrile ci regala una storia che tiene incollati alle sue pagine dalla prima all’ultima riga. Una vicenda che porterà i fortunati lettori ad innamorarsi del Maresciallo Bivona e ad appassionarsi alle sue vicende.

View all my reviews

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Counselling and Supervision with soul

Counselling and Supervision the way you want it

operaidelleditoriaunitevi

Just another WordPress.com site

Mille Splendidi Libri e non solo

"Un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi"

contro analisi

il blog di Francesco Erspamer

TRA FEDE E NATURA

Riscoprire Maria ci aiuta ad andare avanti da cristiani e a conoscere il Figlio. BXVI

JOSEPH RATZINGER :B16 e G.GÄNSWEIN

UNA RISPOSTA QUOTIDIANA AL TENTATIVO DI SMANTELLAMENTO DELLA VERA CHIESA !

ROMANCE E ALTRI RIMEDI

di Mara Marinucci

Iris e Periplo Review

Tutte le mie recensioni

Leggendo a Bari

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri”

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Fall in "Books" - Lettrice and much more

Leggo, preparo dolci e mi innamoro del mondo

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: