Review: Killer presunto: I casi del capitano Flores

Killer presunto: I casi del capitano Flores
Killer presunto: I casi del capitano Flores by Laura Mancinelli

My rating: 5 of 5 stars

Anche in questo caso mi confermo, partendo a leggere una serie dal secondo episodio ed è già tanto che non sia partito, come mi è capitato con la serie di Harry Potter, dall’ultimo. Sia come sia veniamo alla vicenda vera e propria…
Il Capitano Florindo Flores, dopo un’indagine che lo ha provato molto, quella raccontata nel primo capitolo della sua saga decide di andare in pensione anticipata e di tornare nella sua città natale in Sardegna. I suoi progetti lì sono di risistemare la casa dei genitori e di vivere tranquillo coltivando orto e giardino e ritrovando amici, profumi e sapori dimenticati o quasi durante il suo soggiorno nel continente.
Ma, come spesso succede, l’uomo propone e Dio dispone e così, il Capitano in pensione Florindo Flores si trova immischiato in una serie di misteriosi omicidi e crimini che sembrano tutti avere come bersaglio un famosissimo semiologo, giunto sull’isola per una conferenza e qualche giorno da turista. Ogni crimine però, nonostante tutto, fallisce quello che sembra essere il bersaglio annunciato. Vengono uccisi prima una vecchina che arrotondava le proprie entrate affettando mandorle per conto di alcune industrie dolciarie e per farlo si serviva di bisturi usati; la seconda vittima è un Professore locale, un semiologo a sua volta nonchè colui il quale aveva organizzato il soggiorno sardo del famosissimo luminare. La terza e la quarta vittima sono molto particolari: si tratta infatti di un porcetto arrosto e di una capra.
Un’indagine che si concluderà con un esito positivo per quello che riguarda le investigazioni del Capitano Flores, coadiuvato dall’amico Gavino, di professione portiere di notte presso l’albergo che ospita il gruppo di accademici comprendente, da un certo punto in avanti, anche il notissimo luminare. Ho specificato “per quello che riguarda le investigazioni del Capitano Flores” in quanto, numero 1) il killer presunto del titolo provvede a mettersi fuori combattimento da solo, ferendosi all’unico piede e, numero 2) perchè il mandante di questa serie di crimini lascerà l’isola senza essere nemmeno sfiorato da un seppur remoto alito di sospetto. Con le avventure di Florindo Flores, Laura Mancinelli, famosa per i propri romanzi legati all’epoca medievale, dà vita ad una serie di romanzi gialli che avvincono il lettore deliziandolo anche per lo stile di scrittura. A presto con le altre due avventure del Capitano Flores!

View all my reviews

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Leggendo a Bari

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri”

Francesca Giuliani

Servizi editoriali: correzione di bozze, editing testuale, impaginazione, copywriting e creazione di sinossi.

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books"

Innamorarsi dei libri giorno dopo giorno.

leggererecensire

L'unica cosa certa è che non c'è nulla di certo!

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance

Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Alifyz Pires

IT Professional & Software Developer

Habla italiano

¡Es fácil, es divertido, es gratis!

Annalisa Caravante

Il buio, se lo sai osservare, può mostrarti cose che la luce non ti fa vedere, come le stelle

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: