Review: La sinfonia del tempo breve

La sinfonia del tempo breve
La sinfonia del tempo breve by Mattia Signorini
My rating: 2 of 5 stars

Chi mi conosce bene sa quanto io sia restio a bastonare i libri che leggo ma in questo caso bastono e lo faccio senza rimorso alcuno. Intendiamoci “La sinfonia del tempo breve” non è tutta da buttare. Anzi… La storia raccontata è carina. Però il tutto si ferma qui, per quel che è il mio, sindacabilissimo, parere. La storia infatti somiglia, un po’ troppo, a “Big Fish” con un tocco di “Forrest Gump” nel momento in cui un amico di Green Talbot, il protagonista del romanzo di Signorini, raccomanda all’amico “…se le cose dovessero mettersi male corri…“. Se a questo aggiungete uno stile che ammicca troppo a quello tipico di Alessandro Baricco, un’impostazione un po’ troppo bambinesca e infantile, specie quando il protagonista si mette a parlare, come un novello Dottor Dolittle, con cardellini, gabbiani, albatri e corvi e una certa dose di fastidiosissimi luoghi comuni, il pastrocchio è fatto.
Come ho detto la storia non è tutta da buttare, anzi ha delle qualità e dei messaggi che si ripromette di far passare, ma purtroppo i punti deboli finiscono per oscurarle o per renderle difficilmente apprezzabili. Se solo l’autore avesse almeno scelto di raccontare la storia con una propria voce evitando di scimmiottare lo stile del primo Baricco che, beninteso, io apprezzo, quando utilizzato dal legittimo proprietario, il racconto avrebbe potuto strappare al mio giudizio almeno una terza stellina. Anche se in questo caso mi guardo bene dal raccomandare la lettura di questo romanzo invito comunque chi volesse a leggerlo, magari quando, come me, si trovassero a dover passare momenti di tranquillità vacanziera e, soprattutto, nel caso in cui ne trovassero una copia a costo zero, magari in biblioteca, per poter confrontare il proprio giudizio con il mio e, magari, confutarlo in tutto o in parte.

View all my reviews

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

iriseperiplo.wordpress.com/

Tutte le mie recensioni, ricette e letture

Leggendo a Bari

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri”

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books"

Innamorarsi dei libri giorno dopo giorno.

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance

Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Habla italiano

Recursos para aprender italiano online

Noi nonne

"Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore" (Porfirio)

PresuntiOpposti

Chi legge vive due volte...

favolesvelte

Il mio mondo è fatto di disegni e fotografie, filastrocche, poesie e racconti che invento per gli adulti e per i bambini - Favolesvelte è anche un libro edito da Golem Edizioni, nato dalle 365 storie in 365 giorni pubblicate in questo blog nel corso del 2014 - Spot stories of a psychotherapist/Valeria Bianchi Mian - Licenza Creative Commons FAVOLESVELTE - SPOT STORIES di Valeria Bianchi Mian è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: