Review: La felicità sul tetto del mondo

La felicità sul tetto del mondo
La felicità sul tetto del mondo by Michela Alessandroni
My rating: 5 of 5 stars

Che i libri possano portare i propri lettori a visitare paesi anche molto lontani senza muoversi da casa è una cosa risaputa. Grazie a “La felicità sul tetto del mondo” della bravissima Michela Alessandroni questo è ancora più vero. Infatti con questo suo diario di viaggio Michela Alessandroni non solo ci porta con sé a visitare alcuni tra i luoghi con maggior fascino al mondo ma ci fa fisicamente sentire, vedere, assaporare e vivere quello che lei stessa, durante i giorni nei quali è arrivata da Roma fino al Campo Base dell’Everest, ha sentito, visto, assaporato e vissuto in prima persona.
Se pensate che io stia esagerando non avete altro da fare che acquistare e leggere la vostra copia de “La felicità sul tetto del mondo” e rendervi conto di quanto risponda a verità quello che ho appena affermato. Nel libro non si trova solo la cronaca del trekking vero e proprio ma vi trovano posto anche annotazioni relative ai luoghi visitati, alle persone incontrate, all’ambiente tanto geografico quanto politico, culturale, religioso e sociale, oltre ai profumi e ai sapori dei cibi e delle bevande consumate durante il periodo trascorso ai piedi della catena montuosa che racchiude i Giganti di roccia più alti al mondo.
Il racocnto o, se preferite, la cronaca di Michela Alessandroni ha un grado di realismo tale che leggendo il suo diario il lettore si riesce ad immedesimare a tal punto da avvertire, sul proprio corpo, la fatica dei giorni di cammino, la mancanza di ossigeno dovuta all’altitudine, addirittura il freddo, polare quando Michela e la sua compagnia raggiungono l’ultima tappa prima di approdare alla meta del trekking ovvero, come ho detto all’inizio, il campo base dell’Everest.
Un diario di viaggio che ha in sé molto più della semplice e diaristica cronaca di una pur entusiasmante esperienza di viaggio, un testo vivo in grado di trasmettere sensazioni e momenti di autentica poesia ai propri lettori. Una lettura imprescindibile per chiunque!

 

View all my reviews

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

iriseperiplo.wordpress.com/

Tutte le mie recensioni, ricette e letture

Leggendo a Bari

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri”

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books"

Innamorarsi dei libri giorno dopo giorno.

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance

Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Habla italiano

Recursos para aprender italiano online

Noi nonne

"Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore" (Porfirio)

PresuntiOpposti

Chi legge vive due volte...

favolesvelte

Il mio mondo è fatto di disegni e fotografie, filastrocche, poesie e racconti che invento per gli adulti e per i bambini - Favolesvelte è anche un libro edito da Golem Edizioni, nato dalle 365 storie in 365 giorni pubblicate in questo blog nel corso del 2014 - Spot stories of a psychotherapist/Valeria Bianchi Mian - Licenza Creative Commons FAVOLESVELTE - SPOT STORIES di Valeria Bianchi Mian è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

I piaceri della lettura

Leggere è come vivere decine e decine di altre vite

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: