Marco Mezzetti “Non mi viene “Edizioni Pendagron

I

Versi comici, visionari, a volte quasi allucinazioni, Haiku che diventano istantanee della realtà. Proiettili balsamici diretti ai nostri cuori, profumati pensieri bonsai, piccole meraviglie meravigliate.

 ImmagineSi può giocare con la poesia? E’ la scommessa che vogliamo condividere con Marco Mezzetti, un attore comico che è anche poeta (o viceversa?), che seguendo un filone di tecnicismo sperimentale, propriamente suo – in questo caso -, ha avuto la brillante idea di abbinare la forma poetica classica degli haiku ai toni umoristici, ossia ai toni usati solitamente dai cabarettisti all’interno dei loro sketch, per trattare le più ampie tematiche possibili. E in questo lavoro, infatti, i temi che saltano all’occhio sono diversi. Li scopriamo, anche un po’ perplessi, per la vastità di casistiche che sembrano gettate a caso sulla pagina ma sono il frutto, invece, di una rigorosa selezione in sintonia con la perfezione stilistica, effettuata dall’autore: si passa così dal sociale all’amore, dal mondo animale ai mestieri dell’uomo, dallo sport al sesso, con una scansione che spiazza per l’esatta partitura. Ora, non è facile far passare per “poesia” un genere così articolato. Molti autori, in vario modo, ci hanno provato, anche spingendo meno sull’acceleratore – e Mezzetti spinge molto – ma i risultati sono quasi sempre stati classificati come esempi di mere esercitazioni, come puri giochi di parole, tecnicamente validi ed apprezzabili, ma del tutto estranei ad un discorso strettamente poetico. E ciò perché, malgrado cercare di definire in modo esaustivo e concorde la poesia sia praticamente impossibile, alcune coordinate e indicazioni sono ormai talmente consolidate che rimangono a delineare, per lo meno, una linea di conduzione della forma e dei contenuti poetici, diventando difficile per il lettore e a maggior ragione per il critico, allontanarsene…

Tratto dalla prefazione di Cinzia Demi.

  Per acquistare  visitate il sito http://www.pendragon.it/libro.do?id=2015

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books"

Innamorarsi dei libri giorno dopo giorno.

leggererecensire

L'unica cosa certa è che non c'è nulla di certo!

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance

Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Alifyz Pires

IT Professional & Software Developer

Habla italiano

¡Es fácil, es divertido, es gratis!

Annalisa Caravante

Il buio, se lo sai osservare, può mostrarti cose che la luce non ti fa vedere, come le stelle

Destinazione Libri

"Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita:la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni:n c'era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia e quando Leopardi ammirava l'infinito...perchè la lettura è un'immortalità all'indietro" cit..Umberto Eco Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali

Noi nonne

"Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore" (Porfirio)

PresuntiOpposti

Chi legge vive due volte...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: