Review: Le cose che non ho

Le cose che non ho
Le cose che non ho by Grégoire Delacourt
My rating: 5 of 5 stars

Jocelyne è una donna tutto sommato soddisfatta e, ma sì, diciamo pure felice. Ha dovuto abdicare al sogno di diventare stilista per lavorare in una merceria, della quale poi è pure diventata proprietaria. Ha sposato un uomo che non è certo il “Principe vestito di bianco su di un cavallo bianco” che sognava da ragazza ma un uomo che è il suo doppio al maschile, Jocelyne lei, Jocelyn lui, non ha avuto la vita felice che le augurava la madre quando era giovane ma, tutto sommato, la sua vita a Jocelyne va bene così. Due figli ormai grandi e indipendenti o quasi, specie la figlia ed una terza figlia tramutatasi in Angelo appena nata ed un blog chiamato “Mani di fata” che va acquisendo giorno dopo giorno sempre più seguito. Un giorno, un malaugurato giorno visto con la saggezza del poi, Jocelyne si fa convincere da due amiche, due gemelle che mandano avanti un centro estetico, a tentare la fortuna e la Dea Bendata si lascia tentare in positivo e le regala una fortuna di più di diciotto milioni di Euro. Questa fortuna però si rivela ben poco tale. Infatti con l’andare del tempo quella montagna di soldi finisce col rovinare la vita a Jocelyne e al marito. Più di tutti al marito il quale, trovato l’assegno della vincita, decide di prenderlo e sparire, finendo per morire solo e mortificato in una casa troppo grande nella quale egli ha lasciato solamente un divano bianco che non gli era mai piaciuto. Nemmeno la vita di Jocelyne va molto meglio però. Infatti fuggita dalla città dove aveva vissuto col marito si rifugerà a Nizza dove il lato buono di lei verrà ucciso lasciando emergere solo ghiaccio e scogli. Terrificante l’ultima frase del romanzo: “Sono amata. Ma non amo più.
Un libro che insegna a guardare alla fortuna che ognuno di noi ha senza farci caso e a non rincorrere fortune che poi si rivelano false e portatrici di sventure e dolore.

View all my reviews

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books"

Innamorarsi dei libri giorno dopo giorno.

leggererecensire

L'unica cosa certa è che non c'è nulla di certo!

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance

Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Alifyz Pires

IT Professional & Software Developer

Habla italiano

¡Es fácil, es divertido, es gratis!

Annalisa Caravante

Il buio, se lo sai osservare, può mostrarti cose che la luce non ti fa vedere, come le stelle

Destinazione Libri

"Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita:la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni:n c'era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia e quando Leopardi ammirava l'infinito...perchè la lettura è un'immortalità all'indietro" cit..Umberto Eco Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali

Noi nonne

"Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore" (Porfirio)

PresuntiOpposti

Chi legge vive due volte...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: