Blu cavolfiore

Blu cavolfiore di Maria Caterina PreziosoJacob e Jurek. Un sopravvissuto il primo, un mistificatore il secondo. Sono loro i due protagonisti di “Blu cavolfiore“, il nuovo romanzo di Maria Caterina Prezioso, edito dalla Golena Edizioni. Jacob e Jurek si giocano la narrazione come una sorta di partita a scacchi multidimensionali. O meglio più che una partita a scacchi potremmo definire il gioco nel quale si impegnano Jacob e Jurek, gioco nel quale a turni non sempre alterni ognuno dei due tira i dadi, come una partita a Monopoli. Infatti dato che in “Blu cavolfiore” si parla delle multinazionali e del loro dominio, o tentativo di dominio, tentativo che spesso sembra riuscire nel proprio intento, sui cittadini. Degli scacchi multidimensionali “Blu cavolfiore” ha però la caratteristica di vedere una narrazione condotta su più piani; quello interno è affrontato mediante la vicenda di Jacob e dei suoi spostamenti all’interno del nostro Belpaese, da Roma, al Veneto per finire a Novi Ligure. Quello che potremmo definire il piano esterno. piano questo che amplia il respiro di “Blu cavolfiore“, è gestito dal mistificatore Jurek che arriva a trattare le questioni spinose della perdita di sovranità della Nobile decaduta Europa a favore della ex Dama di compagnia Stati Uniti d’America, delle multinazionali e del loro già anticipato tentativo di dominare la vita dei cittadini fino a giungere ai discorsi sulla clonazione e sulla brevettabilità persino di articoli che fino a non molti decenni fa sarebbe stato considerato una sorta di bestemmia anche solo pensare di poter sottoporre a brevetto.

Il finale di partita è giocato dal solo Jacob il quale così risulta alla fine sopravvissuto anche al suo compagno di partita Jurek il quale viene “fatto sparire” dalla scena e fatto sparire in maniera non certo incruenta verso la fine del romanzo. Questo finale di partita viene disputato nel comune di Novi Ligure, cittadina piemontese che dette i natali ai due Campionissimi dell’italico pedale, ossia Costante Girardengo e Fausto Coppi. Proprio questi due Campionissimi consentono al due volte sopravvissuto Jacob di ripercorrere alcuni episodi della storia nostrana. Di Fausto Coppi viene rievocato lo scandalo della relazione del Campionissimo con la cosiddetta Dama Bianca mentre della vicenda del capostipite dei Campionissimi del pedale Costante Girardengo viene richiamata la vicenda, dai contorni oscuri e nebulosi, dell’amicizia di Girardengo con il Pollastro, al secolo Sante Pollastri noto fuorilegge e bandito citato anche da Francesco De Gregori nella famosa canzone “Il bandito e il campione”.

Con il romanzo “Blu cavolfioreMaria Caterina Prezioso si conferma come una delle voci più fresche e, per utilizzare un termine in voga in questi anni, alternativa della narrativa italiana. Anche con “Blu cavolfiore“, come aveva già fatto con “Cronache binarie“, l’autrice si dimostra una magistrale costruttrice di trame ed un’abilissima affabulatrice in grado di utilizzare gli episodi della nostra storia passata e della cronaca per creare vicende che appassionano il lettore tenendolo incollato dalla prima all’ultima pagina.

Annunci

2 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Trackback: SCOPRIAMO L’ARTISTA… CON NOI OGGI MARIA CATERINA PREZIOSO | Recensioni Librarie in Libertà
  2. Trackback: La ballata dei giorni della pioggia | Recensioni Librarie in Libertà

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books"

Innamorarsi dei libri giorno dopo giorno.

leggererecensire

L'unica cosa certa è che non c'è nulla di certo!

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance

Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Alifyz Pires

IT Professional & Software Developer

Habla italiano

¡Es fácil, es divertido, es gratis!

Annalisa Caravante

Il buio, se lo sai osservare, può mostrarti cose che la luce non ti fa vedere, come le stelle

Destinazione Libri

"Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita:la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni:n c'era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia e quando Leopardi ammirava l'infinito...perchè la lettura è un'immortalità all'indietro" cit..Umberto Eco Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali

Noi nonne

"Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore" (Porfirio)

PresuntiOpposti

Chi legge vive due volte...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: