Review: Il piccolo principe

Il piccolo principe
Il piccolo principe by Antoine de Saint-Exupéry
My rating: 5 of 5 stars

La prima volta che lessi “Il piccolo principe” di Antoine de Saint-Exupéry fu tredici anni. All’epoca avevo ventisei anni, un tantino fuori quota per una storia che è normalmente considerata più indicata per un gruppo di lettori in età un tantino più verde.
Ebbene!
Stasera ho voluto rileggermi questo romanzo che già all’epoca della mia prima lettura aveva saputo emozionarmi e commuovermi come mai nessun libro prima d’allora e devo dire che l’emozione che mi ha provocato questa nuova lettura de “Il piccolo principe” è stata pari, se non superiore, a quella della volta precedente.
Quella narrata ne “Il piccolo principe” è una storia in grado di incantare e far sognare i lettori, di qualunque età. Una storia che insegna e fa riflettere, che emoziona e commuove, strappando, di quando in quando, un leggero sorriso, specialmente quando ci si trova davanti certi personaggi come l’uomo che pretendeva di possedere le stelle o l’ubriacone che beve perchè si vergogna di bere.
E come non commuoversi nelle scene del romanzo nel quale compare la volpe che insegna al piccolo principe come addomesticarla e lo invita a rispettare gli orari per poter così preparare il cuore al suo arrivo. Oppure, sempre con la volpe come protagonista, quando l’animale, ormai addomesticato, rivela al piccolo principe il proprio segreto: “si vede bene solo col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi?
Quindi che altro posso aggiungere se non Buona lettura de “Il piccolo principe“. E se una piccola lacrima vi fa capolino durante la lettura, non temete né vergognatevene, è uno degli effetti salutari della lettura di questo straordinario romanzo!

View all my reviews

Annunci

1 Commento (+aggiungi il tuo?)

  1. flaviovillani
    Dic 19, 2013 @ 23:18:40

    Reblogged this on Flavio Villani.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books"

Innamorarsi dei libri giorno dopo giorno.

leggererecensire

L'unica cosa certa è che non c'è nulla di certo!

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance

Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Alifyz Pires

IT Professional & Software Developer

Habla italiano

¡Es fácil, es divertido, es gratis!

Annalisa Caravante

Il buio, se lo sai osservare, può mostrarti cose che la luce non ti fa vedere, come le stelle

Destinazione Libri

"Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita:la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni:n c'era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia e quando Leopardi ammirava l'infinito...perchè la lettura è un'immortalità all'indietro" cit..Umberto Eco Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali

Noi nonne

"Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore" (Porfirio)

PresuntiOpposti

Chi legge vive due volte...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: