Evanescenze dal diario dell’ anima di Vito Massa Massa

Recensione a cura di Monica Pasero

Fin dai primi versi mi ritrovo rapita dalla delicata penna dell’autore, che con un’ eleganza innata mi trasporta nel suo mondo Immagineinteriore, aprendomi le porte del suo cuore, invitandomi con umiltà a condividere con lui, le sue più intime emozioni.

Ogni lirica tocca tematiche legate al suo esistere. Lo ritroveremo padre, compagno, figlio e soprattutto “Uomo”.

Metterà a nudo il suo spirito, le sue paure, i suoi desideri, le sue passioni. Liberando così il suo estro e donandolo alla carta.

La  penna di questo autore si tinge di tonalità femminili, le quali traspaiono fortemente nei suoi versi. Una  peculiarità questa, che deduce in quest’uomo una grande sensibilità e un immenso trasporto per l’amore  in tutte le sue molteplici sfaccettature.

.Un viaggio introspettivo il suo, tra gli anfratti di un ‘anima pura  dove emergono i suoi  originari timori evidenziati in ogni poema da vene malinconiche in cui germogliano riflessioni sul tempo che passa, fugge via inesorabile, mutandoci fino alla fine dei nostri giorni. I suoi componimenti però,  combinano questo sua nostalgica scrittura ad emozioni intense, come la passione per la propria donna, l’amore per la vita, per la terra e le sue origini. Donando così al lettore suggestioni profonde, pure e soprattutto “Vere”.

Una silloge da leggere con calma, da assaporare lentamente, come una dolce carezza che quieta l’animo e dona serenità.. Respirando insieme al poeta le sue sensazioni, rivivendo con lui quegl’ istanti così intimi, ma comuni a tutti noi.

In fondo lui narra il sentimento nelle sue più svariate interpretazioni, racconta ciò che siamo, l’essenza del nostro esistere,l’amore puro e vivo che ognuno di noi cela nel suo profondo.

Monica Pasero

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books"

Innamorarsi dei libri giorno dopo giorno.

leggererecensire

L'unica cosa certa è che non c'è nulla di certo!

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance

Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Alifyz Pires

IT Professional & Software Developer

Habla italiano

¡Es fácil, es divertido, es gratis!

Annalisa Caravante

Il buio, se lo sai osservare, può mostrarti cose che la luce non ti fa vedere, come le stelle

Destinazione Libri

"Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita:la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni:n c'era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia e quando Leopardi ammirava l'infinito...perchè la lettura è un'immortalità all'indietro" cit..Umberto Eco Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali

Noi nonne

"Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore" (Porfirio)

PresuntiOpposti

Chi legge vive due volte...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: