Review: A Brewing Storm

A Brewing Storm
A Brewing Storm by Richard Castle
My rating: 5 of 5 stars

Prima di iniziare devo avvisare che in questo mio commento sono presenti alcuni spoilers!
Derrick Storm è ufficialmente morto. Per il bene supremo della Nazione l’ex agente della CIA ora si trova in una sorta di buen ritiro in cui la sua sola, o quasi, mansione è quella di dare la caccia non più a criminali ma a “pericolose” trote riluttanti a finire in padella. Ormai immerso in questa vita da pensionato Derrick Storm viene “riesumato” dal suo vecchio capo ai tempi in cui l’agente Storm lavorava per l’Agenzia per occuparsi di un ultimo caso: il rapimento del figliastro di un senatore degli Stati Uniti dal comportamento equivoco quanto le sue frequentazioni.
A Derrick Storm pare strano, anzi di più, che Jedidiah Jones, il suo vecchio capo, lo richiami in servizio, tra l’altro rispolverando la vecchia faccenda di Tangeri, per un semplice rapimento, seppure questo riguardi il figliastro di un senatore degli Stati Uniti. Deve esserci dell’altro sotto, pensa Storm e difatti il rapimento presenta non pochi lati oscuri.
Derrick Storm, coadiuvato dall’agente federale April Showers, chiarirà alcuni aspetti oscuri relativi al rapimento di Matthew Dull, questo il nome del figlio del senatore; aspetti legati all’opportunismo di un “qualcuno” che, fiutando l’opportunità di fare un sacco di soldi, sfrutta, o tenta di sfruttare per meglio dire, il rapimento, che si concluderà tragicamente, per sistemarsi.
L’epilogo della vicenda ovvero l’assassinio da parte di un cecchino del senatore manda in fumo i piani di Derrick Storm di tornare nella propria tana da “ufficialmente morto” e lo impegnerà per altre avventure sul filo della tensione. Ma questo, per usare un’espressione molto usata in casi come questo, è un’altra storia! 🙂

View all my reviews

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

La Lettrice Assorta

"Non ci sono libri morali o immorali. Ci sono libri scritti bene e scritti male" (Oscar Wilde)

iriseperiplo.wordpress.com/

Tutte le mie recensioni, ricette e letture

Leggendo a Bari

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri”

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books"

Innamorarsi dei libri giorno dopo giorno.

leggererecensire

L'unica cosa certa è che non c'è nulla di certo!

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance

Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Alifyz Pires

IT Professional & Software Developer

Habla italiano

Recursos para aprender italiano online

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: