Review: Le ore

Le ore
Le ore by Michael Cunningham
My rating: 0 of 5 stars

Tre vicende parallele di tre donne di epoche diverse.
Tre vicende con un “qualcosa” in comune. Un “qualcosa” molto particolare e “speciale”. Questo “qualcosa” che fa da collante tra le esistenze delle tre donne che si alternano sul palcoscenico di questo meraviglioso romanzo di Michael Cunningham, non a caso vincitore del Premio Pulitzer per la narrativa del 1999, questo “qualcosa si diceva è un romanzo e per la precisione il romanzo “La signora Dalloway” di Virginia Woolf.
Il romanzo “Le ore” cattura il lettore con l’intreccio delle vite delle tre donne, una delle quali è la stessa Virginia Woolf colta, ad inizio del romanzo nel giorno in cui, sopraffatta dal ritorno del male che da tempo la tormenta e dopo aver lasciato una lettera indirizzata al marito si avvia verso il fiume nel quale dopo essersi zavorrata le tasche del soprabito con alcune pietre si lascerà morire.
Dopo questo inizio che pare segnare la fine di tutto vediamo, nei capitoli a lei dedicati, Virginia Woolf impegnata nella stesura proprio de “La signora Dalloway”.
Delle altre due donne, le due donne “del nostro tempo”, una, quella soprannominata proprio “signora Dalloway”, viene colta nella giornata nella quale è intenta ad organizzare una festa in onore di un amico che quella stessa sera riceverà un importante premio.
L’ultima, ma non in ordine d’importanza, è Laura, una donna “ossessionata” dal romanzo della Woolf che, un giorno, stanca della vita di moglie e madre pianta tutto e tutti, marito e figlioletto in primis e se va.
Quello che c’è dietro queste vicende e come si conclude il romanzo non ve lo svelo perchè mi sentirei un criminale a farlo!
Quindi non mi resta altro da fare che augurarvi Buona Lettura!

View all my reviews

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

La Lettrice Assorta

"Non ci sono libri morali o immorali. Ci sono libri scritti bene e scritti male" (Oscar Wilde)

iriseperiplo.wordpress.com/

Tutte le mie recensioni, ricette e letture

Leggendo a Bari

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri”

Francesca Giuliani

Servizi editoriali: correzione di bozze, editing testuale, impaginazione, copywriting e creazione di sinossi.

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books"

Innamorarsi dei libri giorno dopo giorno.

leggererecensire

L'unica cosa certa è che non c'è nulla di certo!

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance

Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Alifyz Pires

IT Professional & Software Developer

Habla italiano

Recursos para aprender italiano online

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: