SCOPRIAMO L’ARTISTA CON NOI YLENIA BAGATO

Sogni perduti

Imagedentro voli notturni

 tornano piano”

Ylenia Bagato

 

 

 

 La poesia e un’arte emozionale , non tutti sono poeti molti ci proveranno, ma solo chi ha la poesia dentro si chiamerà tale. Per la rubrica “Scopriamo l’artista” oggi è  con noi  la poetessa Ylenia Bagato

Intervista a cura di Monica Pasero 

 Innanzitutto grazie d’essere qui ! Tu vivi in un posto incantevole,sulle rive del lago di Garda, ti chiedo: le tue composizioni, la tua vena artistica in qualche modo  è stata influenzata  dalle bellezze di quei luoghi ?
La mia poesia spesso parte proprio da un paesaggio, da una luce particolare, dai colori che assumono il lago, il cielo, i monti intorno. Il modo in cui guardo alla natura cambia a seconda dello stato d’animo, dei pensieri che mi percorrono. Così nasce la parola poetica.

 

 Quali sono i poeti contemporanei che più hai amato ?
Ho amato infinitamente Leopardi e Pascoli, anche se non proprio contemporanei. Lo studio della metrica con l’Accademia Alfieri di Firenze mi ha permesso di avvicinarmi anche al loro modo di fare poesia. Il mio preferito resta comunque Ungaretti, con le sue frasi brevi, a volte semplici ma cariche di significati e immagini. Ho puntato molto alla sintesi proprio come lui e c’è veramente un grande lavoro di limatura per ottenere l’effetto desiderato con poche parole. Chi gli si avvicina molto come stile tra i poeti ancora viventi è Foglio, con le sue poesie spezzettate, le frasi brevissime che ti toccano nel profondo.

 

Lavori con i bambini, uno dei mestieri più belli a mio parere,questo rapporto con l’infanzia nella sua naturalezza e ingenuità ,ti ha ispirato alcune liriche e se sì,quali ?
Ce n’è una alla quale sono particolarmente legata che s’intitola “Parola d’Universo”. L’ho scritta un pomeriggio, mentre seduta sulla sedia a dondolo nella camera dove dormono i piccoli al nido, mi sono fermata ad ascoltare i loro respiri. Sembrava davvero la musica della vita, parola d’universo.

 Oltre che poetessa ,sei mamma. 

Questo tuo stato condiziona la tua poesia ?Componi con occhi di madre o di donna ?
Ho avuto i miei figli molto presto, la prima ha già 16 anni, è nata quando io avevo appena 20 anni. Questo ha influenzato moltissimo il mio modo di vivere la giovinezza, sono sempre stata presa da mille incombenze quotidiane, eppure ho sempre trovato il tempo, anche se poco, per fermarmi e sentire il mondo, per donare un pezzetto di questa bellezza ai miei figli. Guardo ancora alle meraviglie che ho intorno con l’incanto dello sguardo di un bambino, proprio perché, credo, non ho avuto il tempo di entrare in quella fase adulta dove si perdono di vista le cose importanti, ho sempre desiderato che i miei figli crescessero con la meraviglia negli occhi e i pensieri vivi nel cuore. Come un poeta, innamorati della vita.

 

Sono a conoscenza del tuo impegno nel sociale  Come vedi e vivi questo periodo  di crisi ?

Credo che questo momento così difficile sia vissuto male da noi famiglie, chiaramente ci si vede privare un po’ di tutto, anche di quei sacrifici fatti fin’ora per dare qualcosa in più ai nostri figli, quel di più che non abbiamo potuto avere noi. Eppure penso che questo possa riportarci a scoprire le cose importanti, che non sono i vestiti firmati o il telefonino più nuovo, ma il tempo che passiamo insieme in famiglia, il tempo che ci dedichiamo. Le difficoltà possono unire o distruggere una famiglia. Dalla mia esperienza, ho dovuto sempre rimboccarmi le maniche e lavorare tanto per ottenere qualcosa in tutti i campi, posso dire che creiamo noi la nostra unione e il nostro futuro. La crisi c’è e si deve reagire. E qui cito uno dei personaggi che mi affascinano di più, Einstein. “Non possiamo pretendere che le cose cambino se continuiamo a fare le stesse cose”.Una grande verità che ho fatto mia!

 

Nel 2012 viene alla luce la tua raccolta  “Granelli di tempo “ce ne vuoi parlare ? Image

Granelli di tempo” è una raccolta delle poesie più significative per me, quelle che rappresentano un po’ il viaggio attraverso la mia vita, i momenti che ho vissuto, le cose e i pensieri per me importanti. Ha avuto la possibilità di essere pubblicata grazie alla vincita del Premio Scriviamo Insieme di Roma. Se non avessi pubblicato gratuitamente, non lo avrei mai fatto. Ho sempre pensato che ci dovesse essere merito nella pubblicazione, non compravendita come spesso accade.

   A quando la prossima raccolta ?

La prossima raccolta in realtà è già pronta, ho avuto l’onore di farla leggere al poeta Foglio e di ricevere una sua prefazione davvero meravigliosa. Attendo di poterla pubblicare, chissà!

  E come di rito domando  anche a te : Che cos’è L’arte per Ylenia Bagato?

L’arte è l’espressione della bellezza che abbiamo intorno. E’ arte se un’opera, sia essa quadro, poesia, romanzo, scultura, pezzo musicale, mi suscita emozione e coinvolgimento di pensiero o sentimento. Deve toccarmi dentro, muovermi i pensieri, allora è Arte. Sono sempre alla ricerca costante della bellezza…ne abbiamo così bisogno!

Ringraziando Ylenia, vi ricordo che potete acquistare la sua raccolta presso questo sito

http://www.delbucchia.it/libro.php?c=380

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

La Lettrice Assorta

"Non ci sono libri morali o immorali. Ci sono libri scritti bene e scritti male" (Oscar Wilde)

iriseperiplo.wordpress.com/

Tutte le mie recensioni, ricette e letture

Leggendo a Bari

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri”

Francesca Giuliani

Servizi editoriali: correzione di bozze, editing testuale, impaginazione, copywriting e creazione di sinossi.

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books"

Innamorarsi dei libri giorno dopo giorno.

leggererecensire

L'unica cosa certa è che non c'è nulla di certo!

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance

Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Alifyz Pires

IT Professional & Software Developer

Habla italiano

¡Es fácil, es divertido, es gratis!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: