Recensione del romanzo “Il voto” di Giuseppe De Renzi

IL voto”di Giuseppe de Renzi è  un libro che ha come filo conduttore  il destino. Nulla avviene per caso, ogni piccola cosa può modificare il corso degli eventi così è stato anche in questa vicenda. Questo racconto narra come la paura del domani, dell’ignoto,riempia il nostro cuore di demoni,di sensazioni negative che fanno sì, che le nostre molto spesso immotivate angosce  prendano il soppravvento su noi stessi,costringendoci a scelte sbagliate.

Il voto è senz’altroImage un racconto meritevole d’attenzione, in cui vengono scritte grandi verità. Una storia emozionante dove l’intensità dei sentimenti è notevole e la capacità di sviscerare l’ emozioni e renderle partecipe al lettore meravigliosa.
Un libro da leggere a cuore aperto, facendoci trasportare nel nostro più profondo, dove sicuramente ritroveremo tra queste pagine parti di noi, perché in tutti noi vivono paure, rancori, dolori  gioie e speranze .
Ho terminato il Voto con le lacrime agli occhi, ma con il cuore pieno di Vita. Consiglio davvero la lettura di questo libro, colmo di sentimenti ringraziando Dio, ancora vivi in molti di noi .
 Quarta copertina …a cura di Monica Pasero
 Non si può chiudere la porta  al passato , cancellando ciò che avvenne,  lui  riaffiorerà  sotto altre  forme   mettendoci  innanzi nuovamente  alle nostre paure ai nostri errori , donandoci una nuova occasione per riscattarci dai nostri errori, scacciare  così,   i demoni  che ci  hanno perseguitato negli anni ,tormentandoci  senza tregua per le nostre scelte, le nostre paure il nostro egoismo.
 Ogni cosa che accade non  è mai una caso, ma fa parte del disegno divino,  che ci indica la nostra strada non si può fuggire da ciò che è gia stato scritto,
“Fallo morire non lo voglio!”
 La paura del diverso l ’egoismo di dover cambiare la propria vita per una creatura malata qui ha inizio questo emozionante racconto , che sfocerà in una grave perdita madre e figlio moriranno di parto e quest’ uomo si ritroverà a vivere con questo enorme senso di colpa che lo allontanerà anche dalla sua primo genita Silvia.
 La quale  crescerà lontana dal padre, creando un o spazio emotivo solamente suo dove in lei vivrà lo spirito del suo fratellino
“Fammi Vivere Silvia”  gli  verrà sussurrato un dì  dal giovane spirito
 al quale lei si legherà ad una promessa  : Un voto
 Monica Pasero
Annunci

2 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Trackback: Recensioni Librarie in Libertà
  2. Trackback: Intervista all’autore Pino de Renzi | Il Portale del Golfo di Gaeta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books"

Innamorarsi dei libri giorno dopo giorno.

leggererecensire

L'unica cosa certa è che non c'è nulla di certo!

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance

Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Alifyz Pires

IT Professional & Software Developer

Habla italiano

¡Es fácil, es divertido, es gratis!

Annalisa Caravante

Il buio, se lo sai osservare, può mostrarti cose che la luce non ti fa vedere, come le stelle

Destinazione Libri

"Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita:la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni:n c'era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia e quando Leopardi ammirava l'infinito...perchè la lettura è un'immortalità all'indietro" cit..Umberto Eco Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali

Noi nonne

"Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore" (Porfirio)

PresuntiOpposti

Chi legge vive due volte...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: