L’insegnamento di Santiago

Salve a tutti!

Stanotte torno, in un certo senso, al tema principale per trattare il quale ho creato questo blog: le recensioni librarie. Ho aggiunto quel “in un certo senso” perchè questa non sarà una recensione classica. Un po’ perchè il romanzo in questione non necessita certo di una nuova recensione per essere conosciuto o apprezzato, un po’ perchè di questo romanzo voglio prendere un “insegnamento” e, partendo da questo, partire per una serie di riflessioni e commenti. Il romanzo da cui prendo spunto, come qualcuno di voi avrà già capito solo dal nome inserito nel titolo, è “Il vecchio e il mare” di Ernest Hemingway. Questo romanzo, nella sua brevità, offre una serie di spunti di riflessione praticamente inesauribile.

In questo romanzo si narra dell’epico scontro, non è un’esagerazione utilizzare questi termini credetemi, tra il vecchio Santiago, un pescatore che la fortuna sembra aver abbandonato e il mare. Generalizzo perchè se è vero, com’è vero, che la vicenda narra della lotta tra il vecchio Santiago e un enorme Marlin prima ed una serie di pescecani che arrivano ad ondate a cercare di divorare, riuscendoci per buonissima parte, la pregiatissima preda del vecchio pescatore, tuttavia la vera lotta di Santiago è contro la mar, il mare, da lui tanto amato e odiato allo stesso tempo, che sottopone il vecchio Santiago ad un’epica tre giorni  di prove estenuanti la cui ricompensa non sarà solo o tanto il Marlin, del quale alla fine resterà ben poco, ma la sua stessa vita.

Il romanzo di Ernest Hemingway ed il suo splendido protagonista, un protagonista tra i più dignitosi della storia della Letteratura tutta, insegnano un serie di cose agli uomini di ogni tempo. Una di queste cose, quella sulla quale mi voglio soffermare qui, è quella di saper capire qual è l’obiettivo più importante al cui raggiungimento impegnarsi. Nel romanzo il vecchio Santiago mette in mare quattro esche per poter “essere ben coperto”, per così dire; per essere cioè ben pronto ad interrompere il lungo digiuno che lo porta ad uscire in mare tornando senza un solo pescetto per ben ottantaquattro giorni  filati. Quando però ad una delle lenze abbocca il Marlin il vecchio pescatore taglia le altre lenze perchè niente possa interferire nella sua lotta contro il suo degno avversario; si concentra, cioè, sul progetto importante lasciando perdere tutto il resto. Questo deve insegnare a tutti noi a saper capire quando ad una delle nostre lenze abbocca un Marlin, quando intraprendiamo un progetto meritevole, a concentrarci su di esso e solo su di esso senza perderci in mille altre cose che possono distrarci dal raggiungimento del risultato più importante!

Troppo spesso noi ci lasciamo prendere da mille progetti che sembrano tutti meritevoli e non sappiamo aver l’occhio e la sensibilità di riconoscere quello sul quale davvero vale la pena concentrare ogni nostro sforzo. Il risultato di questa nostra “abilità” nel disperderci in mille rivoli è che spesso e volentieri non riusciamo a realizzare, o non riusciamo a realizzare al meglio, nessuno dei progetti che ci mettiamo a rincorrere. Consiglierei la lettura, accurata e attenta, de “Il vecchio e il mare” di Ernest Hemingway anche solamente per questo suo insegnamento quanto mai prezioso!

Grazie infinite per la pazienza e l’attenzione e arrivederci alla prossima!

Buona notte e Buon mercoledì a tutti voi!

Con simpatia!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Viviana Rizzo

Aspirante scrittrice di cronache nascoste

La lepre e il cerchio

la lepre entrò nel cerchio e balzando annottò

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

erigibbi

recensioni libri, rubriche libresche e book news

Pink Magazine Italia

The Pink Side of Life

Fall in "Books"

Innamorarsi dei libri giorno dopo giorno.

leggererecensire

L'unica cosa certa è che non c'è nulla di certo!

Literary Legacies

Walking in the footsteps of great writers

Francy and Alex Translation

Translation, Editing and Promotion of M/M Romance

Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Alifyz Pires

IT Professional & Software Developer

Habla italiano

¡Es fácil, es divertido, es gratis!

Annalisa Caravante

Il buio, se lo sai osservare, può mostrarti cose che la luce non ti fa vedere, come le stelle

Noi nonne

"Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore" (Porfirio)

PresuntiOpposti

Chi legge vive due volte...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: